JESC 2018: Melissa & Marco con “What is love” per l’Italia a Minsk

Saranno i due ragazzi Melissa e Marco a rappresentere l’Italia alla 16ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2018 che si terrà per la seconda volta in Bielorussia – dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010 – presso  la Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018.

“What is love” è il titolo in inglese ma la canzone ha il testo in italiano come da regolamento.

italyjesc2018.jpg

A cantarla un duetto composto da Melissa Di Pasca, 10 anni di Alassio  in provincia di Savona e da Marco Boni,  14 anni di Avezzano in provincia de L’Aquila. Marco è il terzo concorrente proveniente da “sanremoJunior” ad approdare allo “Junior Eurovision Song Contest”, dopo Destiny Chukunyere nel 2014 e Thea Aquilina nel 2016. Entrambe finaliste a “sanremoJunior” ed entrambe vincitrici assolute dello “Junior Eurovision”: ora sarà la volta di Marco Boni a tentare la scalata. 

Marco studia canto e pianoforte alla Scuola dell’Associazione Musicale Musicomania della Professoressa Tiziana Buttàri di Avezzano, in provincia de L’Aquila. È lei che lo ha iscritto nel 2015 a sanremoJunior, il famoso concorso internazionale per cantanti solisti dai 6 ai 15 anni, in quanto già dai primi anni 2000 lei portava i suoi alunni al GEF – il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola, al quale aveva già preso parte anche Marco con altri alunni della sua Scuola. È stato ammesso alla Finale Nazionale Italia al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, dove si è classificato tra i primi passando alla Finale Mondiale di sanremoJunior cantando nel mitico Teatro Ariston, accompagnato da una grande orchestra. Li è arrivato 3° wd ha voluto ripetere questa bellissima esperienza anche l’anno dopo, quando è arrivato di nuovo alla Finale Mondiale ed ho ricevuto una menzione speciale da parte della Giuria di sanremoJunior. In seguito Marco ha partecipato a “Ti lascio una canzone 2016” arrivando in finale ed a novembre 2017 ho vinto “Prodigi”, la trasmissione a favore dell’UNICEF andata in onda sempre su Rai Uno. 

Ci racconta Marco: “Ho saputo che all’Antoniano di Bologna si svolgevano i provini per Junior Eurovision 2018 ed ho deciso di partecipare inviando il video di una mia esibizione. Poco dopo mi hanno comunicato di aver superato la selezione e così sono andato a Bologna per un provino dal vivo: li ho conosciuto per la prima volta Melissa ed hanno provato a farci cantare insieme. Alcuni giorni dopo mi hanno detto che io e lei avremo rappresentato l’Italia in quest’importante manifestazione e da lì è iniziato il percorso per preparare il brano, il video e le foto. Per me è veramente una grande gioia poter rappresentare il nostro Paese in duetto con Melissa”.

La canzone “What is love” è arrangiata dal maestro Peppe Vessicchio.

MelissayMarco_grande

RAI Gulp ha scelto il brano e i due interpreti in collaborazione con l’Antoniano di Bologna. Per il terzo anno consecutivo, infatti, si è rinnovata la collaborazione tra RAI e Antoniano in vista della più importante competizione dedicata ai giovani artisti di tutta Europa: il Junior Eurovision Song Contest. RAI Ragazzi ha affidato all’Antoniano con la Direzione Artistica di Fabrizio Palaferri (già direttore artistico nel 2016 e 2017), la produzione del brano che rappresenterà l’Italia e la ricerca degli interpreti più adatti alla canzone scelta.

La finale del Junior Eurovision verrà trasmessa in diretta da Rai Gulp.

Italia allo allo Junior Eurovision Song Contest: L’Italia ha debuttato allo Junior Eurovision Song Contest nell’edizione 2014, e finora conquistato una vittoria e un terzo posto.

  • 2014: Vincenzo Cantiello – “Tu primo grande amore”, 1° posto
  • 2015: Chiara e Martina Scarpari – “Viva”, 16° posto
  • 2016: Fiamma Boccia – “Cara Mamma (Dear Mom)”, 3° posto
  • 2017: Maria Iside Fiore – “Scelgo (My Choice)”, 11° posto
  • 2018: Melissa & Marco – “What Is Love”

a07785b5f40a12774219f10913eae00e

Saranno ben 20 i paesi in gara alla 16ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest, riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni ed organizzato dall’emittente pubblica bielorussa BTRC, che si terrà domenica 25 novembre 2018 presso la Minsk Arena.

Si tratta del secondo evento eurovisivo che si svolge in Bielorussia, dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010.

Lo slogan di questa edizione è “#LightUp”. Il logo di questa edizione è una stella composta di onde sonore verticali diffuse lateralmente, a mimare la propagazione della luce nello spazio, proprio nel tentativo di ricollegarsi al motto stesso. Si tratta dunque di un modo molto originale per rimarcare la volontà di celebrare tutto il potenziale creativo che sta nei giovani artisti che rappresentano i stati partecipanti.

Questi i Paesi in competizione:

  • Albania (RTSH): Efi Gjika (Efthimia Gjika) – “Barby” (Barbie) (Efi Gijka – Efi Gijka)
  • Armenia (AMPTV): L.E.V.O.N – “L.E.V.O.N” (Artem Walter – Artem Walter)
  • Australia (ABC/SBS): Jael Wena –Champion” (Campione) (Jael Wena – Jael Wena)
  • Azerbaigian (İCTIMAI): Fidan Hüseynova – “”
  • Belarussia (BTRC): Daniel Alex Yastremsky (Даніэль Алекс Ястрэмскі) – “Time” (Tempo) (Kirill Good, Roman Kolodko – Kirill Good, Roman Kolodko)
  • Francia (France TV):  – “”
  • ERI di Macedonia (MKRTV): Marija Spasovska (Марија Спасовска) – “Home” (Casa) (Darko Dimitrov – Darko Dimitrov)
  • Georgia (GPB): Tamar Edilashvili (თამარ ედილაშვილი) “Your voice” (შენი ხმა, La tua voce) (სოფიო ტოროშელიძე / Sopho Toroshelidze, Aleksandre Lortkipanidze – სოფიო ტოროშელიძე / Sopho Toroshelidze, Aleksandre Lortkipanidze)
  • Irlanda (TG4):  – “”
  • Israele (KAN): Noam Dadon (נועם דדון) – “Yeladim Kaele” (ילדים כאלה, Children like these, Così come i bambini) (Eden Hasson – Eden Hasson)
  • Italia (RAI): Melissa & Marco ( Melissa Di Pasca, Marco Boni) – “What Is Love” (Che cos’è l’amore) (Melissa, Marco – Melissa, Marco)
  • Kazakistan (Khabar Agency): DaneliaTuleshova (Данэлия Тулешова, Danelıa Týleshova) – “Өзіңе сен” (Ózińe sen | Sieze the time, Tu stesso (Cogli l’attimo)) (K. Dajrowa, A. Kuzmenkow, I. Lopuchow – K. Dajrowa, A. Kuzmenkow, I. Lopuchow) 
  • Malta (PBS): Ela Mangion – “Marchin’ on” (Marciarci su) (Emil Calleja Bayliss, Cyprian Cassar, Ela Mangion – Emil Calleja Bayliss, Cyprian Cassar, Ela Mangion) 
  • Polonia (TVP): Roksana Węgiel – “”
  • Portogallo (RTP): Rita Laranjeira – “”
  • Russia (RTR): Anna Filipchuk (Анна Филипчук) – “Nepobedimy” (Непобедимы, Invicible, Unbreakable (Nepobedimy), Indistruttibile (Invicibili)) (Anna Filipchuk – Anna Filipchuk)
  • Serbia (RTS): Bojana Radovanović (Бојана Радовановић) – “Svet” (Свет, World, Mondo) (Maria Marić Marković – Maria Marić Marković)
  • Paesi Bassi (AVROTROS): Max & Anne – “Samen” (Together, Insieme) (Max Albertazzi, Anne Buhre – Max Albertazzi, Anne Buhre)
  • Ucraina (UA:PBC): Darina Krasnovetska (Даріна Красновецька) – “Say love” (Кажу любов, Dì amore) (Darina Krasnowetska, Klimenko Michail Michailowitsch, Scharikow Wladimir Olegowitsch – Darina Krasnowetska, Klimenko Michail Michailowitsch, Scharikow Wladimir Olegowitsch)
  • Galles (S4C):  –  “Berta Hi yw y Berta” (Lei è Berta) (Manw Lili Robin – Manw Lili Robin)

Cipro ha annunciato il proprio ritiro, ma debuttanno il Galles, già partecipante all’Eurovision Choir of the Year e il Kazakistan, mentre tornano in competizione la Francia, dopo l’unica partecipazione nel 2004, Israele e Azerbaigian.

Questo è il più alto numero di paesi nella storia del concorso (superando il record del 2004 con 18 paesi in gara) che nel 2018 si terrà presso la Minsk Arena.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si rinnova anche nel 2018 la collaborazione tra Rai e Antoniano in vista della più importante competizione dedicata ai giovani artisti di tutta Europa: il Junior Eurovision Song Contest. Per il terzo anno consecutivo infatti, Rai Ragazzi ha affidato all’Antoniano con la Direzione Artistica di Fabrizio Palaferri (già artistic director nel 2016 e 2017), la produzione del brano che rappresenterà l’Italia e la ricerca dell’interprete che sia più adatto per la canzone scelta.

L’appuntamento è fissato al 25 novembre, in diretta su RaiGulp dal palco della Minsk Arena in Bielorussia, Paese designato dopo la vittoria della Russia nell’ultima edizione grazie alla performance di Polina Bogusevich con la sua canzone Wings. Slogan di quest’anno: #LightUp, tema che si rispecchia nella creatività del logo, basato su una stella del mattino fatta di onde sonore verticalmente invertite.

Si intitola “What is Love” la canzone che rappresenta l’Italia nell’edizione 2018e ad interpretarla c’è una coppia di giovanissime voci: Melissa Di Pasca e Marco Boni. Il video del brano, online nel canale YouTube ufficiale Junior Eurovision Song Contest, è stato girato nella romantica Venezia, scelta come magnifica scenografia naturale e come simbolo, nell’ambito internazionale del Junior Eurovision Song Contest, della bellezza che tutta Italia custodisce.

“What is love” è una canzone sull’amore. L’amore è dovunque, nei film, nelle canzoni, negli spot pubblicitari, ed è normale quindi che un ragazzino o una ragazzina si domandino “cosa sarà mai questa cosa di cui tutti parlano così tanto”. Ma la risposta ognuno di noi l’ha già scritta nel suo cuore:  l’amore è il sorriso che, prima o dopo, aspetta tutti quanti. Cambiano i tempi, le mode, i linguaggi, le culture, ma l’amore no. È, e sempre sarà, ciò che fa volare ogni essere umano.

Il brano, al cui arrangiamento di Marco Iardella ha lavorato anche il maestro Peppe Vessicchio, è scritto e composto da autori di molti successi dello Zecchino d’Oro e non solo, la canzone porta infatti la firma di Franco Fasano, Mario Gardini, Marco Iardella, degli stessi Melissa Di Pasca e Marco Boni e di Fabrizio Palaferri di Antoniano.

Si prospetta dunque una nuova entusiasmante avventura in musica, dopo la nona posizione raggiunta nel 2017 con Maria Iside Fiore e la sua “Scelgo (My choice)”, e il terzo posto conquistato nel 2016 con “Cara Mamma (Dear Mom)”interpretata da Fiamma Boccia.

Testo: Mario Gardini, Fabrizio Palaferri, Melissa Di Pasca, Marco Boni
Musica: Marco Iardella, Franco Fasano
Direzione Artistica: Fabrizio Palaferri
Produzione musicale: Antoniano di Bologna per RAI
Producer: Alex Volpi
Arrangiamento: di Marco Iardella con la partecipazione di Peppe Vessicchio

Melissa & Marco

Nome e Cognome: Melissa Di Pasca
Età: 10
Dove vivi? Alassio, in provincia di Savona

Raccontaci qualcosa di te: sono una bambina molto solare e mi piace molto parlare

Chi è il tuo cantante preferito?Ariana Grande

Cosa ti piace fare nel tempo libero? Cantare e ballare

Qual è il tuo piatto preferito?Trofie alla ligure (con pesto, patate e fagiolini).

Cosa vorresti fare da grande? La cantante di musica pop

Cosa è per te il Junior Eurovision Song Contest? Dà secondo me la possibilità a tanti bambini di tirare fuori la loro passione per la musica.

Come stai vivendo questa esperienza? É una bellissima esperienza e per questo me la voglio godere fino in fondo è fare tante amicizie.

Quale canzone canti al Junior Eurovision Song Contest 2018? Parlaci della tua canzone: si intitola “What is love” e parla di due ragazzi che cercano di scoprire cos’è l’amore.

Cosa ti aspetti da questa esperienza? Spero che sia un’esperienza indimenticabile.

Nome e Cognome: Marco Boni
Età: 14 anni
Dove vivi? Avezzano (AQ)

Raccontaci qualcosa di te: Sono allegro e solare ma il mio peggior difetto è la precisione… Amo tantissimo la musica, è sempre presente in ogni momento e in ogni luogo con me… amo incondizionatamente gli animali di ogni genere, specialmente i miei 3 cani e la mia gattina Cat…

Chi è il tuo cantante preferito? La mia cantante preferita è Demi Lovato, la seguo da quando era una reginetta Disney, è soprattutto una cantautrice polistrumentista, amo le sue canzoni e la sua voce ma anche la sua presenza scenica. Ultimamente sono andato a Bologna per un suo concerto ed è stata una delle esperienze più belle della mia vita fino ad ora.

Cosa ti piace fare nel tempo libero? Sono un tipo energico, vado in palestra e cerco di mangiare salutare anche se sono molto goloso di dolci, specialmente della cioccolata. Oltre alle lezioni di pianoforte, canto e solfeggio amo mettere in pratica la musica anche a casa…Inoltre ho una passione per i videogame e gioco spesso nel tempo libero con i miei amici e i miei cugini.

Qual è il tuo piatto preferito? Senza dubbio come dessert la crepe con la nutella e come primo piatto gli gnocchi al sugo preparati da mia nonna Lalla…Il mio frutto preferito è la mela.

Cosa vorresti fare da grande? Vorrei intraprendere una carriera canora e diventare un producer, allo stesso tempo proseguirò gli studi scolastici per diventare un bravo dermatologo come mio zio.

Cosa è per te il Junior Eurovision Song Contest? E’ la festa per giovanissimi più colorata del mondo, non è affatto una competizione ma un’unione tra paesi diversi, la festa del canto e della musica che permette a noi ragazzi di confrontare le nostre passioni, culture…

Come stai vivendo questa esperienza? Mi sembra un sogno, sono felicissimo di poter viaggiare con la mia musica, la nostra musica considerando anche Melissa che per me è come una sorellina.

Quale canzone canti al Junior Eurovision Song Contest 2018? Parlaci della tua canzone: La canzone è intitolata “What is love”, è un confronto tra giovani su cos’è l’amore perché anche noi ragazzi proviamo amore per molte cose, la musica ad esempio, le nostre passioni in generale, la famiglia, gli amici e le prime ragazze…

Cosa ti aspetti da questa esperienza? Spero che possa rimanere nel mio cuore per tutta la vita, sarà sicuramente così.

Gli autori

Marco Iardella – Compositore, arrangiatore e produttore discografico. Nel corso degli anni ha collaborato con molti artisti italiani in qualità di compositotere e/o arrangiatore fra i quali Gianni Morandi, Franco  Fasano, Antonio Maggio, Bianca Atzei,  Savage, Mietta, Silvia Mezzanotte. Alcune sue canzoni sono state cantate da Bianca Atzei, Povia, Aleandro Baldi, Riccardo Fogli, Silvia Mezzanotte ed altri.

Una parte importante della sua produzione musicale è rivolta al mondo dei bambini. Fra le cose più importanti figurano oltre 10 canzoni scritte  per lo  Zecchino d’Oro vincendo lo Zecchino d’argento con “Per un amico”, lo Zecchino verde con “Bravissimissima” e lo Zecchino d’Oro con “Due nonni innamorati” queste ultime due scritte in collaborazione con l’autrice Mariafrancesca Polli. È autore della musica e dell’arrangiamento dei brani che hanno rappresentato l’Italia al Junior Eurovision per le edizioni 2016 e 2017.

Mario Gardini – Copywriter, autore di testi per l’editoria, insegnante di Copywriting e Scrittura Creativa, Mario Gardini si è diplomato come paroliere presso il Centro Europeo di Toscolano, la scuola fondata e diretta da Mogol.

Specializzato nel mondo dell’infanzia, ha partecipato a dodici edizioni dello Zecchino d’Oro, vincendo lo Zecchino d’argento con “Il mio fratellino a distanza (Assulaiè)”, gli Zecchini rosso e verde con “Il canto del gauchito” e lo Zecchino d’oro con “Chi ha paura del buio”.

Ha partecipato a tre edizioni dell’Ambrogino D’Oro, vincendo tutte e tre le volte il Premio della Critica. Ha collaborato con varie Case discografiche (CGD, DDD, WEA) e con artisti come Raffaella Carrà, Irene Fargo e Roberta Bonanno.

Franco Fasano – Cantautore, musicista, autore, hapartecipato quattro volte al Festival di Sanremo come interprete e più volte come autore.

Nel 1989 lo vince con “Ti lascerò” cantata dall’inedita coppia Oxa-Leali che, grazie a quella vittoria, partecipò di diritto all’Eurofestival con “Avrei Voluto” sempre scritta da Fasano.

Il suo stile “Made in Italy” ha resistito fino ad oggi e non è un caso se grandi voci come Mina, Bocelli, Leali stesso hanno continuato a scegliere le sue canzoni. Dal ’94 si dedica anche alla musica per l’infanzia scrivendo per “Lo Zecchino d’Oro” e tante sigle televisive per i cartoni animati entrate col tempo nel cuore degli italiani.

Fabrizio Palaferri – Autore, regista, produttore televisivo e musicale. Ha lavorato in alcuni degli eventi più importanti della televisione internazionale, come la serata di Caracalla del1990 con il concerto entrato nella storia dei “Three Tenors” con Luciano Pavarotti, Jose Carreras e Placido Domingo. Autore di trasmissioni televisive di successo come “Festa della Mamma (Rai Uno), “Music Gate” (Rai Gulp) e “Speciale l’Attesa di Natale” (Rai Uno), dal 2000 è autore della trasmissione “Zecchino d’Oro” e direttore di produzione all’Antoniano di Bologna. Ha ricoperto il ruolo di Artistic Director per la partecipazione dell’Italia al Junior Eurovision Song Contest anche nel 2016 e nel 2017.