JESC 2018: Rita Laranjeira con “Gosto de Tudo (Já Não Gosto de Nada)” per il Portogallo a Minsk

4656fd84f295d0084b58d35d5e541722.png

L’emittente pubblica portoghese RTP ha presensentato ufficialmente il brano “Gosto de Tudo (Já Não Gosto de Nada)” (I like everything (I don’t like anything)) con cui la giovane Rita Laranjeira rappresenterà il Portogallo alla sedicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2018 che si terrà per la seconda volta in Bielorussia – dopo lo Junior Eurovision Song Contest 2010 – presso  la Minsk Arena  (Мінск-Арэна) il prossimo 25 novembre 2018.

La tredicenne Rita Laranjeira è stata selezionata internamente dalla RTP tramite una giuria di esperti composta da Fernando Martins, Carla Bugalho (Capo della delegazione portoghesa), Nuno Galopim, Sílvia Alberto (conduttrice dell’ESC 2018) e Pedro Madeira (rappresentante del Portogallo allo JESC 2006).

L’annuncio è arrivato qualche settimana fa nel corso del programma Agora Nós condotto da Tânia Ribas de Oliveira e José Pedro Vasconcelos su RTP 1, dove si è reso noto il vincitore del casting Juniores de Portugal 2018 e quindi la scelta della cantante come rappresentante portoghese all’Eurovision Song Contest (JESC) 2018 a Minsk, in Bielorussia.

La cantante è stata scelta in uno casting tenuto presso gli studios della RTP qualche settimana fa, dove Rita si è esibita interpretanto tre canzoni: “Eu sei” di Sara Tavares, “Somewhere over the rainbow” e “I Surrender” di Céline Dion.

Rita Laranjeira ha 13 anni ed è nata a Sintra, in Portogallo. Nonostante la sua giovane età, ha già ottenuto molto successo. Prende lezioni all’Academia Atelier da Música. Ha partecipato al Music Theatre course, è stata finalista al Meo Kids Musix Fest e fa parte del Junior Choir di Lisbona.

Il brano Gosto de Tudo (Já Não Gosto de Nada)” (I like everything (I don’t like anything)) è stato composto e scritto da João Só, noto al pubblico eurovisivo, poiché ha scritto due canzoni al Festival di Canção nel 2012 e 2017.

• Portogallo allo Junior Eurovision Song Contest: Il Portogallo ha partecipato 3 volte sin dal suo debutto nel 2006. La rete che ha curato le varie partecipazioni è la RTP. Si è ritirata nel 2008, ma ritornerà 10 anni dopo nel 2017. Nonostante nel luglio del 2014, RTP avesse espresso la sua intenzione a tornare nella competizione, il 4 settembre dello stesso anno annuncia che non sarebbe stato così.

  • 2006: Pedro Madeira – “Deixa-me sentir”, 14° – 22 punti
  • 2007: Jorge Leiria – “Só quero é cantar”, 16° – 15 punti
  • 2007: Mariana Venâncio – “Youtuber”, 14° – 54 punti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cipro ha annunciato il proprio ritiro, ma debuttanno il Galles, già partecipante all’Eurovision Choir of the Year e il Kazakistan, mentre tornano in competizione la Francia, dopo l’unica partecipazione nel 2004, Israele e Azerbaigian.

Questo è il più alto numero di paesi nella storia del concorso (superando il record del 2004 con 18 paesi in gara) che nel 2018 si terrà presso la Minsk Arena.

Melissa Di Pasca e Marco Boni rappresenteranno l’Italia allo Junior Eurovision Song Contest 2018, in programma il 25 novembre a Minsk in Bielorussia. Selezionati da una giuria dell’Antoniano,  hanno rispettivamente 10 e 14 anni, lei ligure di Alassio (mamma brasiliana), lui abruzzese di Avezzano. Canteranno “What is love”, un brano scritto da loro due, da Marco Iardella e Franco Fasano (autore già di ‘Avrei voluto’,Eurovision 1989) ed arrangiato da Peppe Vessicchio.