ESC 2019 – Lettonia: 83 candidature ricevute per partecipare al Supernova 2019

Supernova

L’emittente pubblica lettona LTV ha comunicato che un totale di 85 canzoni sono state pervenute per partecipare alla 5ª edizione del ‘Supernova 2019’, il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente lettone per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Il termine per la presentazione delle domande per Supernova 2019 si è concluso ieri sera, con l’emittente pubblica lettona che ha ricevuto dieci candidature in meno rispetto allo scorso anno.

Un fortunato format Supernova che, dalla sua introduzione nel 2015, non solo ha saputo catturare il pubblico televisivo della Lettonia, ma ha anche sfornato ottime proposte per il Festival europeo.

Molte novità sono attese nella quinta stagione e per la seconda volta, la selezione nazionale della Lettonia si apre all’estero. Da quest’anno, Supernova accetterà proposte e concorrenti provenienti da tutto il mondo. Per la prima volta, gli artisti e i cantautori di 16 anni potranno partecipare alla competizione. LTV ha anche rafforzato le regole sulla qualità delle canzoni quando vengono presentate all’emittente pubblica. Tutte le canzoni inviate devono essere registrate professionalmente e rappresentare il più possibile le idee degli autori.

Un’altro cambiamento in questa edizione è quello di passare a un “successo radiofonico” per l’Eurovision Song Contest 2019. La giuria che valuterà le proposte sarà composta per la prima volta da rappresentanti delle principali stazioni radio lettoni.

Lettonia  è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona dalla cantante brasiliana naturalizzata lettone Laura Rizzotto (Laura de Carvalho Rizzotto) e il brano “Funny Girl” (scelti entrambi attraverso, il format per la ricerca del rappresentante lettone all’Eurovision Song Contest: Supernova 2018. Dopo aver superato le selezioni online, ha avuto accesso allo show televisivo, ove si è esibita nella terza semifinale per poi accedere alla serata finale. Nella serata finale del programma è stata proclamata vincitrice del programma, avendo ottenuto il massimo dei punteggi da parte della giuria e del pubblico. Questo le ha concesso pertanto il diritto di rappresentare la Lettonia all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona. L’artista si è esibita nella seconda semifinale della manifestazione, mancando la qualificazione alla finale, essendosi classificata dodicesima con 105 punti. In base al criterio della differenza tra i punteggi di un paese non qualificatosi per la finale e quelli di uno qualificatosi, divisi per il massimo punteggio possibile che una canzone avrebbe potuto ottenere ottenere nella semifinale, Funny Girl è risultato l’undicesimo brano più vicino alla qualificazione nell’Eurovision dal 2004 al 2018.

Il paese ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2000 (19 partecipazioni, 10 Finali). Nel giro di pochissimi anni è riuscita ad ottenere prima un terzo posto (nel suo debutto col brano “My Star” dei Brainstorm e poi nel 2002 con Marie N e il suo brano “I Wanna” il primo posto, dopo che era stata ripescata a causa dell’assenza del Portogallo.

La Lettonia ha riportato dopo 7 anni una canzone in Italiano nella finale dell’ESC. Nel 2007 e nel 2008 ha fatto parte dei gruppi vocali che hanno rappresentato il paese baltico anche un cantante italiano, il sardo Roberto Meloni, noto personaggio della televisione lettone. Tali occasioni sono state anche le ultime finali per il paese baltico. Infatti, dal 2009, la Lettonia non ha più centrato la finale; solo dal 2015 si è qualificato per la finale, occupando la 6ª posizione.

http://supernova.lsm.lv