ESC 2019 – Montenegro: RTCG rende nota la giuria di esperti del Montevizija 2019

MONTEVIZIJA 1

L’emittente pubblica montenegrina RTCG (РТЦГ) ha reso nota la giuria di esperti che valuteranno tutte le candidature per partecipare alla selezione nazionale Montevizija 2019 – Crnogorski Izbor Za Pjesmu Evrovizije 2019 per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”. 

La giuria di esperti  del Montevizija 2019 creata dal Direttore Generale della RTCG Božidar Šundić sarà presieduta da Slaven Knezović – produttore musicale TV e RTCG, anche il compositore dei brani che hanno partecipato all’Eurovision Song Contest: “Zauvijek moja” (Заувијек моја, Forever mine) nel 2005 ed “‘Ajde, kroči” (‘Ајде, крочи, Come on, step in) nel 2007; e composta da Vladimir Maraš – editore musicale di Radio Montenegro; Aleksandra Vojvodić Jovović – professore di canto e cantante; Slobodan Bučevac – compositore di “Ciao, amore” nel 1984 e direttore del festival di “Sunčane skale” a Herceg Novi, in Montenegro; e Mihailo Radonjić – compositore, produttore musicale e arrangiatore.

Il processo di selezione di quest’anno si svolge in tre fasi: 

• La prima fase della selezione è il periodo di presentazione. Tutti gli artisti, autori e compositori interessati hanno circa 30 giorni per presentare la loro composizione (seguendo queste regole).

• La seconda fase è la selezione delle composizioni, candidature o canzoni presentate, in cui una giuria di esperti dell’industria musicale ridurranno internamente il numero di composizioni, candidature o canzoni in rapporto al numero finale di composizioni, candidature o canzoni pervenute. Le proposte saranno classificate secondo i seguenti criteri: Musica – Fino a 50 punti, Testi – Fino a 30 punti, Produzione della composizione – Fino a 20 punti.  Pertanto, il numero massimo di punti assegnati è 100. RTCG non ha specificato se la canzone che riceve il maggior numero di punti sarà selezionata internamente per rappresentare il Montenegro o passerà ad una selezione televisiva.

• La terza e ultima fase della selezione è la fase televisiva del Montevizija. Come lo scorso anno, RTCG organizzerà anche quest’anno la selezione nazionale Monteviziju – Izbor za predstavnika Crne Gore na Pjesmi Evrovizije 2019. Il numero finale di partecipanti può essere 5, come l’anno scorso, ma può anche essere maggiore, a seconda del numero di canzoni pervenute. Per ulteriori notizie su Montevizija, seguici sui social network: FacebookTwitter e Instagram. Per ulteriori informazioni consultare il sito qui, o puoi inviare una email a evrovizija@rtcg.org

http://montevizija.eu.org/OVDJE

Il Montenegro è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona da Vanja Radovanović (Вања Радовановић) con il suo brano “Inje” (Иње, Frost), pubblicato il 6 aprile 2018 ed è scritto da Radovanović stesso, il brano è stato selezionato per il Montevizija 2018, processo di selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest. A scegliere il vincitore è stato esclusivamente il pubblico, che attraverso il televoto ha proclamato Vanja Radovanović il vincitore. Questo gli ha concesso il diritto di rappresentare il Montenegro all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona, in Portogallo. Il cantante ha partecipato nella Seconda Semi/Finale del 10 maggio 2018, competendo con altri 17 artisti per uno dei dieci posti nella finale del 12 maggio, non riuscendo a qualifiarsi per la serata finale.

Il Paese ha partecipato per la prima volta all’Eurovision Song Contest nel 2007 (10 partecipazioni, 2 finali), come nazione indipendente, dopo la separazione con la Serbia avvenuta nel Giugno del 2006 e  dopo la separazione della Jugoslavia avvenuta nel 1992, e da allora è stato presente a sei edizioni (1 finale). Si è ritirato nel 2010 per problemi finanziari, ed ha fatto il suo ritorno nel 2012. Ha raggiunto la finale per la prima volta nel 2014 con Sergej Ćetković (Сергеј Ћетковић) e il suo brano “Moj svijet” (Мој свијет, My world).

Solo due volte consecutive, nel 1983 e 1984, dei cantanti montenegrini hanno rappresentato la Jugoslavia all’Eurovision Song Contest, mentre come parte della Serbia e Montenegro furono anche solo due volte, nel 2004 e nel 2005. Nel 2006 a causa di problemi interni, sfociati poi nella separazione, si ritirò dalla manifestazione. Al paese fu consentito di partecipare al televoto ma la tv di stato montenegrina non trasmise l’evento. Nel 2005 una canzone montenegrina fu la scelta della nazione slava, “Zauvijek Moja” cantata dai No Name si classificò al settimo posto. Nel 2006 sempre i No Name dovevano rappresentare il paese con “Moja Ljubavi” prima che si ritirasse dal concorso.