JESC 2018: Roksana Węgiel con “Anyone I Want To Be” ha vinto la 16ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest

Trionfo polacco all’edizione 2018 dello Junior Eurovision Song Contest – si è aggiudicato il primo posto nella manifestazione per la prima volta nella sua storia – con Roksana Węgiel che con il brano “Anyone I Want To Be” ha sbaragliato la concorrenza di altri 19 Paesi sul palco della Arena Minsk di Minsk in Bielorussia con  215 punti.

Al secondo posto, con 203 punti, la Francia dopo l’unica partecipazione nel 2014, rientra in gara con Angélina e il brano “Jamais Sans Toi” (გულის ხმა, Gulis khma), mentre al terzo posto, con 201 punti, troviamo l’Australia con  Jael, che ha interpretato “Champion”.

L’italia rappresentata da Marco Boni, 14 anni, e Melissa Di Pasca, 10 anni con il brano con “What is love”, arrangiato dal maestro Peppe Vessicchio e scritto da due ragazzi insieme a Franco Fasano, Mario Gardini, Marco Iardella e Fabrizio Palaferri, ha chiuso la gara al settimo posto con 151 punti.

Il voto online di quest’anno per lo Junior Eurovision Song Contest ha ottenuto un numero record di voti, per un totale di 1.273.921 voti validi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Roksana, o Roxie, Węgiel è una cantante di 13 anni che ha vinto la prima stagione di The Voice Kids Poland. È una ragazza piena di energia e fa sempre ciò in cui crede. Attualmente Roksana Węgiel sta lavorando al suo album di debutto.

Jon Ola Sand, Capo dei Live Events dell’EBU-UER, ha detto: “Con un record di 20 partecipanti, quest’anno  lo Junior Eurovision Song Contest è stato il più spettacolare e il talento che abbiamo visto è stato fenomenale. Ogni anno i concorrenti alzano il livello con la loro passione e professionalità ed è meraviglioso vederli ‘Light Up’ di fronte a un pubblico internazionale. Roksana Węgiel dalla Polonia incapsula ciò che lo Junior Eurovision è ed è un vincitore molto meritato. Siamo tutti entusiasti di vedere cosa ci aspetta Roksana e sono sicuro che lei ha un futuro brillante davanti a lei. Noi dell’EBU-UER vorremmo ringraziare il team della BTRC e tutte le delegazioni coinvolte per il duro lavoro svolto nello show di quest’anno.”

Dopo lo spettacolo, ecco cosa ha detto Roksana sul palco:

122dc114-1402-4a34-babc-d9cf15076682.jpg

Di seguito la classifica completa della Junior Eurovision Song Contest 2017 (Giuria di esperti + Voto Online) / JUNIOR EUROVISION 2018 – LIVE:

  1. 182 (104+78 (86,333 Voti)) punti – Ucraina 🇺🇦 (UA:PBC): Darina Krasnovetska (Даріна Красновецька) – “Say Love” (Кажу любов, Dì amore) (Mykhailo Klymenko, Volodymyr Sharykov, Darina Krasnovetska – Mykhailo Klymenko), 
  2. 42 (0+42 (46,487 Voti)) punti – Portogallo 🇵🇹 (RTP): Rita Laranjeira – “Gosto De Tudo (Já Nāo Gosto De Nada)” (I like everything (I don’t like anything), Mi piace tutto (Non mi piace più niente)) (João Só – João Só), 18°
  3. 171 (68+103 (114,003 Voti)) punti – Kazakistan 🇰🇿 (Khabar Agency): DaneliaTuleshova (Данэлия Тулешова, Danelıa Týleshova, Danelya Tuleshova) – “Òzińe Sen” (Өзіңе сен | Sieze the time, Tu stesso (Cogli l’attimo)) (Kamila Dairova, Daneliya Tuleshova, Artyom Kuz’menkov – Ivan Lopukhov), 
  4. 44 (10+34 (37,632 Voti)) punti – Albania 🇦🇱 (RTSH): Efi Gjika (Efthimia Gjika) – “Barbie” (Barby) (Hristina Gjika – Efi Gijka), 17°
  5. 122 (60+62 (68,623 Voti)) punti – Russia 🇷🇺 (RTR): Anna Filipchuk (Анна Филипчук) – “Unbreakable” (Непобедимы, Nepobedimy, Invicible, Unbreakable (Nepobedimy), Indistruttibile (Invicibili)) (Taras Demchuk – Taras Demchuk), 10°
  6. 91 (23+68 (75,264 Voti)) punti – Paesi Bassi 🇳🇱 (AVROTROS): Max & Anne (Max Albertazzi ed Anne Buhre) – “Samen” (Together, Insieme) (Babette Labeij – Babette Labeij, Dimitri Veltkamp, Robin van Veen), 13°
  7. 47 (17+30 (33,205 Voti)) punti – Azerbaigian  🇦🇿 (İCTIMAI): Fidan Hüseynova – “I Wanna Be Like You” (Sənin kimi olmaq / Sənin kimi olmaq istəyirəm) (Ayten Ismikhanova / Aytən İsmixanova, Elvira Michieva /  Elvira Miçiyevadır – Isa Melikov / İsa Məlikov, Fidan Huseynova / Fidan Hüseynova), 16°
  8. 114 (61+53 (58,662 Voti)) punti – Belarussia 🇧🇾 (BTRC): Daniel Alex Yastremsky (Даніэль Алекс Ястрэмскі) – “Time” (Время, Tempo) (Roman Kolodko – Kirill Good), 11°
  9. 48 (12+36 (39,846 Voti)) punti – Irlanda 🇮🇪 (TG4):  Taylor Haynes – “I.O.U” (13 stars) (Taylor Hynes, Niall Mooney – Niall Mooney, Jonas Gladnikoff), 15°
  10. 30 (2+28 (30,991 Voti)) punti – Serbia 🇷🇸 (RTS): Bojana Radovanović (Бојана Радовановић) – “Svet” (Свет, World, Mondo) (Marija Marić Marković, Bojana Radovanović – Marija Marić Marković)19°
  11. 151 (94+57 (63,089 Voti)) punti – Italia 🇮🇹 (RAI): Melissa & Marco (Melissa Di Pasca & Marco Boni) – “What Is Love” (Che cos’è l’amore) (Mario Gardini, Fabrizio Palaferri, Marco Boni, Melissa Di Pasca – Franco Fasano, Marco Iardella), 
  12. 201 (148+53 (58,662 Voti)) punti – Australia 🇦🇺 (ABC/SBS): Jael Wena – “Champion” (Campione) (MSquared – MSquared), 
  13. 144 (105+39 (43,166 Voti)) punti – Georgia 🇬🇪 (GPB): Tamar Edilashvili (თამარ ედილაშვილი) “Your Voice” (შენი ხმა, La tua voce) (Aleksandre Lortkipanidze – Sopho Toroshelidze / სოფიო ტოროშელიძე), 8°
  14. 81 (34+47 (52,021 Voti)) punti – Israele 🇮🇱 (KAN): Noam Dadon (נועם דדון) – “Children Like These” (ילדים כאלה, Yeladim Kaele, Così come i bambini) (Eden Hasson – Eden Hasson), 14°
  15. 203 (86+117 (150,529 Voti)) punti – Francia 🇫🇷 (France TV): Angélina (Angélina Nava) – “Jamais Sans Toi” (Never without you, Mai senza te) (Fico, Comblat, Stawski, Age Ali – Fico, Comblat, Stawski, Age Ali), 2°
  16. 99 (64+35 (38,739 Voti)) punti – ERI di Macedonia 🇲🇰 (MKRTV): Marija Spasovska (Марија Спасовска) – “Doma” (Домa, Home, Casa) (Darko Dimitrov, Elena Risteska – Darko Dimitrov), 12°
  17. 125 (55+70 (77,478 Voti)) punti – Armenia 🇦🇲 (AMPTV): L.E.V.O.N (Levon Galstyan) – “L.E.V.O.N” (Artem Walter – Artem Walter), 9°
  18. 29 (0+29 (32,098 Voti)) punti – Galles (S4C): Manw (Manw Lili Robin) –  “Perta” (Berta / Hi yw y Berta, Lei è Berta) (Manw Lili Robin – Manw Lili Robin), 20°
  19. 181 (138+43 ( 47,594 Voti)) punti – Malta 🇲🇹 (PBS): Ela (Ela Mangion) – “Marchin’On” (Marciarci su) (Emil Calleja Bayliss – Cyprian Cassar), 5°
  20. 215 (79+136 (150,529 Voti)) punti – Polonia  🇵🇱 (TVP): Roksana Węgiel (Roksana Węgiel – Roxie) – “Anyone I Want To Be” (Maegan Cottone, Nathan Duvall, Cutfather, Peter Wallevik, Daniel Davidsen, Małgorzata Uściłowska, Patryk Kumór – Maegan Cottone, Nathan Duvall, Cutfather, Peter Wallevik, Daniel Davidsen), 1° 🏆

The ultimate Junior Eurovision 2018 galleryRoksana Węgiel #LightsUp at the winner’s press conference

Nelle prossime ore, verrà rilasciato il voting completo delle due giurie.

Publication1

Lo show, che quest’anno aveva come titolo ‘#LightUp’ è stato preceduto da un’anteprima su Rai Gulp, in diretta dagli studi del Centro di produzione Rai di Torino, condotta da Mario Acampa e Federica Carta, che hanno poi commentato tutta la manifestazione. In quest’anteprima abbiamo conosciuto meglio i giovani concorrenti italiani di quest’edizione e rivisto chi ha partecipato nelle ultime tre rappresentando il nostro paese (nel 2014 l’Italia vinse con Vincenzo Cantiello).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo Junior Eurovision Song Contest è stato trasmesso a milioni di telespettatori nei 20 paesi partecipanti attraverso i satellite e fibre ottiche dell’Eurovision e internazionalmente online su YouTube e su junioreurovision.tv.

Come anticipato alla Polonia, rappresentata dalla cantante Roksana Węgiel, con la canzone “Anyone I want to be”, l’edizione 2018 dello Junior Eurovision Song Contest 2018, la più importante competizione dedicata ai giovani artisti di tutta Europa. Al secondo posto la Francia, mentre al terzo si è classificata l’Australia. L’Italia, in gara con i giovani cantanti Marco Boni e Melissa Di Pasca, si è classificata al settimo posto con 151 punti. 

La manifestazione, che si è svolta oggi a Minsk (Bielorussia), è stata trasmessa in diretta da Rai Gulp, Canale della direzione Rai Ragazzi che da cinque anni cura il progetto editoriale e canoro. A commentare l’evento i  conduttori Federica Carta e Mario Acampa che, dagli studi del Centro di produzione Rai di Torino, hanno interagito con il pubblico a casa: migliaia i messaggi, i commenti e like ricevuti sui social network di Rai Gulp con gli hashtag #JESC2018 e #LightUp, che sono stati subito tra i trend topic della giornata.

La Rai, dopo aver vinto nel 2014 con Vincenzo Cantiello e l’ottimo terzo posto ottenuto nel 2016 a Malta con Fiamma Boccia, ha presentato quest’anno l’inedito duo composto da Melissa Di Pasca, 10 anni, di Alassio (Savona), e Marco Boni, 14 anni, di Avezzano (L’Aquila) che hanno interpretato il brano “What Is Love” (arrangiato dal maestro Peppe Vessicchio e scritto da Franco Fasano, Mario Gardini, Marco Iardella, Fabrizio Palaferri e dai due ragazzi).

Albo d’oro:

  • 2003 Croazia: Dino Jelušić – Ti si moja prva ljubav (You are my first love)
  • 2004 Spagna: María Isabel – Antes muerta que sencilla (I’d rather be dead than plain)
  • 2005 Bielorussia: Ksenia Sitnik – My vmeste (Мы вместе,  We are together)
  • 2006 Russia: The Tolmachevy Twins – Vesenniy jazz (Весенний джаз, Spring Jazz)
  • 2007 Bielorussia: Alexey Zhigalkovich – S druz’yami (С друзьями, With friends)
  • 2008 Georgia: Bzikebi – Bzz.. 
  • 2009 Paesi Bassi: Ralf Mackenbach – Click clack
  • 2010 Armenia: Vladimir Arzumanyan – Mama (Մամա)
  • 2011 Georgia: CANDY – Candy music
  • 2012 Ucraina: Anastasiya Petryk – Nebo (Небо, Sky)
  • 2013 Malta: Gaia Gauchi – The start
  • 2014 Italia: Vincenzo Cantiello – Tu primo grande amore
  • 2015 Malta: Destiny Chukunyere – Not My Soul
  • 2016 Georgia: Mariam Mamadashvili (მარიამ მამადაშვილი) – “Mzeo” (მზეო)
  • 2017 Russia: Polina Bogusevich (Полина Богусевич) – “Wings” (Крылья, Krylya)
  • 2018 Polonia: Roksana Węgiel (Roksana Węgiel – Roxie) – “Anyone I Want To Be

Lo Junior Eurovision Song Contest si tiene ogni anno dal 2003. Questa è stata la seconda volta che si è tenuto il Concorso in  in Bielorussia, dopo il Junior Eurovision Song Contest 2010. La competizione del prossimo anno ancora non e stata confermata dove si terrà, tre sono in paesi interessati ad organizzarlo: Kazakhstan, Armenia e il paese vincitore dello JESC 2018, Polonia. Se la proposta polacca è accettata, questa sarà la prima volta dopo il concorso del 2014 che l’evento non è ospitato da una capitale, in quanto la capitale polacca, Varsavia, non ha una sede adatta per ospitare un evento di queste dimensioni. Al momento, due paesi hanno confermato la partecipazione oltre a Bielorussia: Georgia e Paesi Bassi.