ESC 2019 – Albania: Jonida Maliqi con “Ktheju tokës” a Tel Aviv

1ae20ea086d54e464aefa26bdc63658c

Si è svolta stasera a Tirana presso il Palazzo dei Congressi (Pallatit të Kongreseve), dopo due Semifinali la Finale della 57esima edizione del Festivali i këngës në RTSH (Festivalit të 57-të Këngës në RTSH), la selezione nazionale dell’Albania per la 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) di Tel Aviv, il 14, 16 e 18 maggio del prossimo anno.

A vincere la 57esima edizione e, quindi, a rappresentare l’Albania all’Eurovision Song Contest 2019, è Jonida Maliqi con la canzone “Ktheju tokës” (Return to the land, Ritorno alla Terra), scritto da Eriona Rushiti, che molto probabilmente, sarà riproposto in inglese interamente o in parte. Al secondo posto si è classificato Lidia Lufi con “Rrëfehem” (I Confess), mentre ha chiuso terza Eranda Libohova con “100 Pyetje” (100 questions).

Il brano “Ktheju tokës” (Return to the land, Ritorno alla Terra) è la prima canzone (secondo titolo delle canzoni) che viene svelata nel novero di quelle che parteciperanno all’Eurovision Song Contest 2019 e Jonida Maliqi  è il terzo concorrente in gara all’edizione 2019 dell’Eurovision Song Contest (primo selezionato tramite una selezione nazionale), dopo Srbuk (Սրբուկ) per l’Armenia e Tamta (თამთა, Τάμτα) per il Cipro.

A scegliere la vincitrice tra i 14 finalisti giunti alla serata finale attraverso due semifinali una giuria di professionisti della scena musicale albanese composta da di otto elementi:

  • Hajg Zaganjan (compositore di colonne sonore per film)
  • Arta Marku (giornalista RTSH)
  • Rona Nishliu (Eurovision 2012, 5° posto con Suus)
  • Agim Krajka (più volte vincitore del FiK come autore)
  • Pali Kuke (regista)
  • Olsa Toqi (compositore del brano eurovisivo all’ESC 2016)
  • Rovena Dilo (vincitrice del FiK nel 2000)
  • Shpëtim Kushta (compositore)
  • Dorian Çene (pedagogo di musica all’Università di Tirana)

Jonida Maliqi ha debuttato all’età di 13 anni proprio al Festivali i Këngës in coppia con Aleksandër Rrapin con il brano “Planeti i fëmijëve” nel 1995 e, due anni dopo, è ritornata in gara insieme a Kastriot Tusha con la canzone dedicata a Madre Teresa, “Flas me engjëllin tim”.

La sua carriera da solista è cominciata nel 1999 con la canzone “Do jetoj pa ty” che le ha permesso di arrivare seconda al Festival delle canzone albanese. Ritorna al Festival nel 2000, 2001 e 2002 rispettivamente con i brani “Çast”, “Ik” dhe “Do humbas me ty”. Ritorna anche nel 2004 con la canzone “Frikem se më pëlqen”, classificandosi al terzo posto. Due anni più tardi presenta il brano “Pa identitet” e e nel 2007 “S’ka fajtor në dashuri”. Nel 2010 è ancora al Festivali i Këngës, ma come presentatrice.

Jonida Maliqi ha, inoltre, recitato nel ruolo di Giulietta nella versione albanese di Romeo e Giulietta (Romeo dhe Zhulieta). 

Per la televisione albanese ha condotto Ballando con le stelle (Dancing with the Stars Albania) ed è stata giudice di The Voice of Albania (The Voice, Vokali).

Il Festivali i këngës në RTSH si è articolato in due semifinali che si sono svolte il 20 e 21 Dicembre 2018 e una finale, che si è tenuta oggi 22 Dicembre 2018 presso il Palazzo dei Congressi (Pallatit të Kongreseve) di Tirana.

Ancora una volta da quando il paese ha debuttato nell’Eurovision Song Contest, il pubblico non ha avuto voce in capitolo su quale canzone e interprete rappresenterà l’Albania all’Eurovision Song Contest 2018 di Lisbona. Dal 2004 la scelta del rappresentante albanese all’Eurovision Song Contest è stata sempre nelle mani di una giuria di esperti (peso percentuale del 100%). 

I 22 partecipanti sono stati divisi in 2 Semifinali, con 11 artisti in ogni semifinale che competono per un posto nella finale del 23 dicembre. Dalle due Semifinali, un totale di 14 canzoni si sono qualificate per il Gran Finale, decretati da una giuria di esperti composta da: Adrian Hila, Limoz Dizdari, Zana Çela, Ilirian Zhupa, and Markelian Kapedani.

Dopo le prime due serate sono stati eliminati otto dei 22 artisti inizialmente in gara, riducendo così il novero dei candidati per Tel Aviv a 14. 

La giuria di esperti ha selezionato 14 canzoni per la Finale. Nel Gran Finale, il vincitore della 56esima edizione del Festivali i këngës në RTSH e quindi rappresentante albanese all’Eurovision Song Contest 2018 è stato deciso dalla giuria di esperti (peso percentuale del 100%). Inoltre, sono stati premiati anche gli artisti che hanno raggiunto il secondo e terzo posto, decisione presa per premiare il talento albanese nel mondo della musica.

Tutti i partecipanti sono stati accompagnati della Orkestra Simfonike e RTSH (Albanian Radio-Television RTSH Symphony Orchestra), composta da oltre 60 musicisti professionisti.

Lo spettacolo è stato presentato dal giornalista Adi Krasta (per sesta volta dopo FiK nel 1997, 1999, 2002, 2003 e 2006) e Joniha Shedu.

Il Festivali i Këngës è il principale evento canoro e musicale in Albania ed è uno dei festival canori di maggior tradizione nel paese adriatico che sta per vedere la sua 56esima edizione, sarà ancora una volta utilizzato per selezionare il propio brano/rappresentante all’ESC 2018.

ef6774bbc6f22f68edf5a3c223383147.jpg

Ecco di seguito la classifica della Finale della edizione 2018 del Festivali i 57-të i Këngës në RTVSH (in ordine di apparizione sul palco) (Risutato – Hajg Zaganjan, Arta Marku, Rona Nishliu, Agim Krajka, Pali Kuke, Olsa Toqi, Rovena Dilo, Shpëtim Kushta, Dorian Çene):

  1. Marko Strazimiri & Imbro (Marko Strazimiri dhe Imbro Manaj) – “Leyla” (Leyla)  (Adrian Hila – Adrian Hila), 142 punti (14+18+19+15+18+10+25+12+11) – 8° posto
  2. Gjergj Leka – “Një ditë tjetër Besoj” (Another day I believe(Gjergj Leka – Gjergj Leka), 131 punti (20+12+10+20+11+14+11+15+18) – 10° posto
  3. Elton Deda – “Qetësisht” (Calmly) (Elton Deda – Elton Deda), 156 punti (18+17+17+19+14+15+17+19+20) – 7° posto
  4. Eranda Libohova – “100 pyetje” (100 questions) (Genti Myftaraj – Pandi Laço), 181 punti (22+22+22+25+19+17+18+11+25) – 3° posto
  5. Jonida Maliqi – “Ktheju Tokës” (Return to the land) (Eriona Rushiti – Eriona Rushiti), 228 punti (19+30+30+18+30+19+30+30+22) – 1° posto 🏆
  6. Eliza Hoxha – “Peng Pengu” (Regret The regret (Eliza Hoxha – Eliza Hoxha), 127 punti (11+16+20+12+15+13+14+10+16) – 11° posto
  7. Orgesa Zaimi – “Hije” (Shadow) (Gentian Lako – Gentian Lako), 121 punti (10+14+16+13+13+12+13+18+12) – 13° posto
  8. Bojken Lako – “Jeto jetën” (Live life(Bojken Lako – Xhevdet  Baraj), 138 punti (12+15+25+10+16+16+16+13+15) – 9° posto
  9. Soni Malaj (Sonila Malaj) – “Më e fortë Do vij” (Sronger I will come(Irkenc Hyka – Lindon Berisha), 166 punti (17+19+18+17+20+18+15+25+17) – 5° posto
  10. Artemisa Mithi dhe Febi Shkurti ft. Manuel Moscati – “Dua ta besoj” (I want to believe it) (Febi Shkurti – Febi Shkurti), 113 punti (13+13+12+11+10+11+19+14+10) – 14° posto
  11. Dilan Reka – “Karma” (Karma)  (Gridi Kraja – Florian Zykaj), 169 punti (16+25+14+14+25+22+22+17+14) – 4° posto
  12. Alar Band (Xhieldo Hyseni, Aldo Meta, Ardit Serica, Renato Kodra dhe Remi Shrali) – “Dashuria nuk mjafton” (Love is not enough) (Elgit Doda – Klea Huta), 124 punti (15+11+11+16+12+20+10+16+13) – 12° posto
  13. Lidia Lufi ft. Tiri Gjoci – “Rrëfehem” (I Confess) (Enis Mullaj – Lidia Lufi), 219 punti (30+20+15+30+22+30+20+22+30) – 2° posto
  14. Klint Çollaku (Klinti Çollaku) – “Me jetë” (With life) (Endrit Shani – Pandi Laço), 163 punti (25+10+13+22+17+25+12+20+19) – 6° posto

Durante la serata si è esibito anche Eugent Bushpepa, l’uomo che ha portato l’Albania all’11° posto all’Eurovision di Lisbona nel 2018 con la sua Mall, che ha mandato in chiaro visibilio il pubblico presente al Palazzo dei Congressi.

Ana Golja – Nata e dytë – Festivali i 57-të i Këngës në RTSH Eugent Bushpepa – Mall – Fest 57 Nata III Erza Muçolli – Hallelujah – Fest’ 57 – Nata e tretë Ana Golja – Nata e Trete – Fest 57 Nata III Anthony Çako – Homazh për Gaqo Çakon – Fest 57 Nata III

L’Albania si esibirà in una delle due semifinali dell’Eurovision 2019, ma al momento non è ancora dato sapere quale, dal momento che il sorteggio si terrà tra poco più di un mese.

Il paese è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Lisbona dal cantante e compositore albanese Eugent Bushpepa (Gent Bushpepa) e il suo brano “Mall” (scelti attraverso la selezione nazionale 56-të Festivali i Këngës në RTSH),  scritto e composto da Bushpepa stesso sotto l’etichetta Universal Music Group. Nella serata finale della manifestazione è stato proclamato vincitore con il brano “Mall”. Questo gli concede il diritto di rappresentare l’Albania all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona. L’artista si è esibito nella prima semifinale della manifestazione, competendo con altri 18 artisti per uno dei dieci posti nella finale del 12 maggio, ottenendo la qualificazione alla finale, classificandosi ottavo con 162 punti. Durante la serata finale, tenutasi il 12 maggio 2018, Eugent si è classificato all’undicesimo posto con 184 punti.

L’Albania ha partecipato all’Eurovision Song Contest quindici volte (8 Finali), debuttando nel 2004. Il suo miglior piazzamento risale al 2012, quando Rona Nishliu con il suo brano “Suus” (Personal, Personale, për veten) si classifica quinta con 146 punti.

Finora solo un uomo ha rappresentato il Paese: Luiz Ejlli. Dopo un’ottima settima posizione nell’anno del suo debutto, l’Albania arriva sedicesima nel 2005 e non si riesce a qualificare alla finale nei due anni successivi. Nel 2008, 2009 e 2010 raggiunge sempre la finale, mancandola però nel 2011.

Nel 2012 Rona Nishliu, cantante kosovara, riporta il paese in Finale portando a casa il miglior piazzamento della nazione, un 5º posto. Nel 2013 e nel 2014 il paese non riesce a qualificarsi, ma nel 2015 Elhaida Dani, già vincitrice di The Voice of Italy, riporta l’Albania in finale finendo 17º con 34 punti. Tuttavia nel 2016 e nel 2017 il paese balcanico non accede alla finale per poi cambiare rotta nel 2018, tornando nuovamente in finale con Eugent Bushpepa. Il rappresentante viene scelto attraverso il Festivali i Këngës.