Sanremo 2010: il vincitore di Sanremo Young 2019 parteciperà a Sanremo Giovani

http___media.tvblog.it_7_704_1518792420749_sanremo-young

Una grande novità per la nuova edizione di Sanremo Young. Stando ad alcune anticipazioni, il vincitore del teen talent condotto da Antonella Clerici potrebbe approdare direttamente tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020.

Il prossimo 25 febbraio, dopo la conclusione della 69esima edizione del Festival di Sanremo 2019, partirà la seconda edizione di Sanremo Young, il teen talent condotto da Antonella Clerici, nato lo scorso anno. Cinque appuntamenti che vedranno giovani ugole, di età compresa tra i 14 e i 17 anni, interpretare e rivisitare le canzonette sanremesi che in qualche modo hanno fatto la storia della musica italiana.

Proprio in questi giorni la commissione artistica, formata dalla stessa Antonella Clerici insieme al direttore artistico Gianmarco Mazzi e al direttore musicale Diego Basso, stanno ultimando il cast degli aspiranti cantanti. Alla prima puntata accederanno ben venti ragazzi, che diventarenno dieci al termine dalla serata.

I dieci ragazzi continueranno poi a sfidarsi nel corso degli altri appuntamenti settimanali (lo show andrà in onda di venerdì), giudicati come nella prima edizione da una giuria di professionisti della musica, chiamata “Academy“. Questa per il momento risulta ancora top secret, anche se potrebbero essere riproposti i giudici dello scorso anno: Iva Zanicchi, Marco Masini, Mietta, Baby K, Cristina D’Avena, Ricchi e Poveri, Angelo Baguini ed Elisabetta Canalis.

Quest’anno la teen kermesse sanremese vedrà anche una gran bella novità, per certi versi clamorosa. Infatti il giovanissimo vincitore di Sanremo Young 2019, come anticipato dal sito Che Tv Fa, avrà la fortunata possibilità di calcare ancora una volta il palco del Teatro Ariston per gareggiare nella manifestazione di Sanremo Giovani del 2010. Insomma, come auspicato dalla padrona di casa Antonella Clerici al termine della prima edizione, Sanremo Young avvierà una sinergia con il Sanremo Senior.

Almeno così dovrebbe essere secondo il rinnovato regolamento, anche se resta da capire se per la sezione Nuove Proposte ci sarà nuovamente l’operazione scissa dal Festival di Sanremo ufficiale, come accaduto con lo show condotto da Rovazzi e Pippo Baudo, oppure se si tornerà alla formula tradizionale che non prevede l’ingresso di due giovani nella stessa gara dei cosiddetti Big. 

Appena si spegneranno i riflettori sul 69° Festival di Sanremo, il Teatro Aristonavrà solo il tempo di prendere una boccata d’aria per poi tornare a pieno regime in vista della seconda edizione di Sanremo Young, il teen-talent riservato a giovani leve della musica di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Rai 1 trasmetterà il programma condotto da Antonella Clerici a partire dal 15 febbraio in prima serata. Ad un mese dalla partenza, la conduttrice insieme al direttore artistico del programma Gianmarco Mazzi e dal direttore musicale Diego Basso, in questi giorni sono impegnati nella selezione dai casting in corso.

Nella prima puntata ci saranno 20 ragazzi che al termine del primo appuntamento diventeranno 10, a loro volta protagonisti della gara nelle settimane successive. Esattamente come nella scorsa edizione, i ragazzi porteranno sul palco i successi storici del Festival della canzone Italiana e saranno giudicati da un’Academy ancora ‘work in progress’.

L’importante novità che caratterizzerà Sanremo Young 2019 secondo quanto riportato dal sito che TV fa, riguarda il vincitore o la vincitrice della teen-kermesse che sarà d’ufficio uno dei partecipanti alla prossima edizione di Sanremo Giovani (bisognerà vedere se per la sezione Giovani si ripeterà l’operazione di gara scissa dal Festival ufficiale come accaduto un mese fa, oppure no).

Si conferma quindi la via di un legamento simil-gioco di squadra fra i ‘figli’ del Festival di Sanremo.