Sanremo 2019: Svelata la scenografia di Sanremo 2019

1548757404982_Scenografia-Sanremo-2019-ART.png

A una settimana dall’inizio della 69a edizione del Festival di Sanremo è stata svelata la scenografia per le cinque serate del Festival. 

Mancano ormai pochi giorni e al Teatro Ariston è tutto pronto per l’inizio della 69esima edizione del Festival di Sanremo. A curarla è Francesca Montinaro, che torna a disegnare la scena del Festival della Canzone Italiana, dopo l’edizione 2013 – racconta così il Sanremo che vedranno i telespettatori e nel quale anche il pubblico dell’Ariston si troverà immerso: «Aprire lo spazio, renderlo ancora più grande e ‘aumentato’. È la magia che ho immaginato per il palcoscenico del Teatro Ariston e per il Festival di Sanremo 2019: in fondo chi fa tv è un po’ un prestigiatore e io ho cercato di farlo pensando più a una ‘coreografia’ che a una classica scenografia, grazie a una rivoluzione nell’uso dello spazio fisico e a una macchina scenica nascosta che crea un profondità di campo unica per questo luogo. Il direttore artistico Claudio Baglioni – prosegue Montinaro – mi ha chiesto di lavorare sul concetto di armonia e io l’ho tradotto ricreando onde armoniche in scena, e inventando un golfo mistico dei musicisti nella pancia del teatro, perché fosse la musica stessa idealmente a sostenere il Trampolino, che è poi Sanremo stesso. La scala apparirà quasi dal nulla, ma sempre al tempo della musica».

E per una rivoluzione dello spazio come questa, fondamentale è stato anche il lavoro di squadra: «a partire – sottolinea ancora Francesca Montinaro – dal lavoro gomito a gomito con Mario Catapano, il direttore della fotografia, perché in una scenografia quasi ‘invisibile’ come quella che ho pensato, anche le luci saranno fondamentali per disegnare il Festival». 

Qualche tempo fa, il regista del Festival, Duccio Forzano, aveva anticipato a Radio Onda Ligure che il palcoscenico di quest’anno si sarebbe ispirato all’Eurovision Song Contest: «Quest’anno il palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo, mi sono rifatto ad una promessa che Claudio Baglioni mi ha appoggiato e con lo staff siamo riusciti ad attuare. L’anno scorso, una volta finito il Festival, non avrei pensato che Baglioni si sarebbe riproposto. Ma, guardando l’Eurovision Song Contest, sono letteralmente impazzito ed ho pensato di riproporre anche qui una cosa simile. Nonostante la follia, la Rai sta riuscendo ad accontentarci… Non vedo l’ora di accendere i motori e vedere come va la macchina».

Una sola categoria e ventiquattro sfidanti per l’edizione numero 69 del Festival di Sanremo. Questa la principale innovazione fortemente voluta dal Direttore Artistico Claudio Baglioni per la gara che appassionerà gli italiani. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il sessantanovesimo Festival della Canzone Italiana si svolge al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 5 a sabato 9 febbraio 2019 ed è condotto per la seconda volta da Claudio Baglioni, che ne è anche il direttore artistico. Con lui Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Le cinque serate sono trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2.

Al Festival di Sanremo 2019 partecipano 24 cantanti senza distinzione tra Big e Nuove Proposte. Di questi, due cantanti sono i vincitori di Sanremo Giovani 2018.

Sul palco del Teatro Ariston ci saranno infatti i 22 Artisti scelti dalla Commissione musicale oltre ai 2 vincitori di Sanremo Giovani, che nelle serate del 20 e 21 dicembre hanno conquistato il passaporto per il concorso di febbraio.

Definito da Claudio Baglioni un “evento musicale e spettacolare raccontato dalla televisione”, il Sanremo di quest’anno propone un cast di Campioni scelto, privilegiando i candidati che avessero un’identità artistica e un percorso professionale riconosciuti e riconoscibili, come interpreti musicali.

Per il Direttore Artistico e la Commissione selezionatrice la scelta di quest’anno  è stata particolarmente impegnativa perché le 1550 proposte iscritte a Sanremo Giovani e le 300 presentate al Festival della Canzone italiana di Sanremo, esprimono, nella maggioranza dei casi, grande personalità e originalità. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco, artista per artista in gara (in ordine alfabetico), gli ospiti che ne impreziosiranno le esibizioni finora (Ecco i testi delle 24 canzoni in gara a Sanremo 2019 ora che sono state pubblicate da Sorrisi e Canzoni TV):

  1. Nek canterà “Mi farò trovare pronto” (Paolo Antonacci, Luca Chiaravalli, Filippo Neviani – Paolo Antonacci, Luca Chiaravalli, Filippo Neviani) con Neri Marcorè
  2. Ultimo canterà “I tuoi particolari” (Niccolò Moriconi – Niccolò Moriconi) con Fabrizio Moro
  3. The Zen Circus canteranno “L’amore è una dittatura” (Andrea Appino – Andrea Appino, Gian Paolo Cuccuru, Massimiliano Schiavelli) con Brunori Sas
  4. Simone Cristicchi canterà  “Abbi cura di me” (Simone Cristicchi, Nicola Brunialti – Simone Cristicchi, Gabriele Ortenzi) con Ermal Meta
  5. Francesco Renga canterà “Aspetto che torni” (Bungaro, Francesco Renga, Cesare Chiodo, Rakele – Bungaro, Cesare Chiodo, Giacomo Runco) con Bungaro e l’etoile Eleonora Abbagnato
  6. Daniele Silvestri canterà “Argento vivo” (Daniele Silvestri – Daniele Silvestri) con Manuel Agnelli
  7. Boomdabash canteranno “Per un milione ” (Rocco Pagliarulo, Federica Abbate, Alfredo Rapetti Mogol (Cheope), Angelo Cisternino – Alessandro Merli, Fabio Clemente, Federica Abbate, Rocco Pagliarulo, Alfredo Rapetti Mogol (Cheope)) con Rocco Hunt
  8. Anna Tatangelo canterà “Le nostre anime di notte” (Lorenzo Vizzini – Lorenzo Vizzini)  con Syria
  9. Mahmood canterà “Soldi” (Alessandro Mahmoud – Alessandro Mahmoud, Dario Faini, Paolo Alberto Monachetti) con Guè Pequeno
  10. Paola Turci canterà “L’ultimo ostacolo” (Luca Chiaravalli, Stefano Marletta, Paola Turci – Edwyn Roberts, Luca Chiaravalli) con Beppe Fiorello
  11. Loredana Berté canterà “Cosa ti aspetti da me” (Gerardo Pulli, Piero Romitelli – Gaetano Curreri) con Irene Grandi
  12. Enrico Nigiotti canterà “Nonno Hollywood” (Enrico Nigiotti – Enrico Nigiotti)  con Paolo Jannacci
  13. Motta canterà “Dov’è l’Italia” (Francesco Motta – Francesco Motta) con Nada
  14. Negrita canteranno “I ragazzi stanno bene” (Paolo Bruni, Cesare Petricich, Enrico Salvi, Francesco Barbacci, Lorenzo Cilembrini – Paolo Bruni, Cesare Petricich, Enrico Salvi, Francesco Barbacci, Guglielmo Gagliano) con Enrico Ruggeri e Roy Paci
  15. Ex-Otago canteranno “Solo una canzone” (Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Francesco Bacci, Olmo Martellacci – Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Francesco Bacci, Olmo Martellacci, Rachid Bouchabla) con Jack Savoretti
  16. Irama canterà “La ragazza con il cuore di latta” (Filippo Maria Fanti, Giuseppe Colonnelli – Filippo Maria Fanti, Andrea Debernardi, Giulio Nenna) con Noemi e Caterina Guzzanti
  17. Patty Pravo e Briga canteranno “Un pò come la vita” (Marco Rettani, Diego Calvetti, Zibba, Briga – Marco Rettani, Diego Calvetti, Zibba, Luca Leonori) con Giovanni Caccamo
  18. Arisa canterà “Mi sento bene” (Matteo Buzzanca, Lorenzo Vizzini, Rosalba Pippa – Matteo Buzzanca, Lorenzo Vizzini, Alessandra Flora) con Tony Hadley degli Spandau Ballet e i Katlakò
  19. Federica Carta e Shade canteranno “Senza farlo apposta” (Vito Paparella, Jacopo Ettore – Giacomo Roggia) con …
  20. Nino D’Angelo e Livio Cori – “Un’altra luce” (Livio Cori, Nino D’Angelo – Livio Cori, Francesco Fogliano, Massimiliano Dagani, Mario Marco, Gianclaudio Fracchiolla) con …
  21. Einar – “Parole nuove” (Antonio Maiello – Antonio Maiello, Enrico Palmosi, Nicola Marotta) con Biondo
  22. Ghemon – “Rose viola” (Giovanna Luca Picariello – Giovanna Luca Picariello, Stefano Tognini) con …
  23. Il Volo – “Musica che resta” (Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli, Pasquale Mammaro, Antonio Carozza – Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli, Pasquale Mammaro) con …
  24. Achille Lauro – “Rolls Royce” (Lauro De Marinis, Davide Petrella – Daniele Dezi, Daniele Mungai, Edoardo Manozzi) con …

Nei prossimi giorni, sarà completata la lista dei duetti che saranno portati sul palco nella serata dell’8 febbraio e che saranno giudicati con i sistemi di voto presenti nel regolamento.

Aggiornamento – Comunicati ufficialmente 23 dei 24 duetti che sentiremo nella serata di venerdì 8 febbraio al Festival di Sanremo 2019. Manca soltanto quello de Il Volo.  Qualche giorno fa è uscita la notizia delle prime 12 coppie che si esibiranno a Sanremo 2019 nella quarta serata dedicata ai duetti; tuttavia, oggi, in concomitanza con l’uscita del settimanale Sorrisi e Canzoni TV, quello tradizionalmente dedicato all’anticipazione dei testi delle canzoni in gara al Festival, ci sono stati svelati tutti gli ospiti della serata duetti, con la sola eccezione de Il Volo che non ha ancora comunicato i loro ospiti. Quest’anno vediamo tornare sul palco dell’Ariston anche i vincitori di Sanremo 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro, chiamati rispettivamente da Simone Cristicchi ed Ultimo. Il brano presentato dai 24 big verrà così proposto con un arrangiamento e un tipo di sonorità diverse rispetto alla versione classica. Ecco la lista dei duetti:

  • Achille Lauro con Morgan – Rolls Royce
  • Anna Tatangelo con Syria – Le nostre anime di notte
  • Arisa con Tony Hadley – Mi sento bene
  • Boomdabash con Rocco Hunt – Per un milione
  • Daniele Silvestri con Manuel Agnelli – Argento vivo
  • Einar con Biondo – Parole nuove
  • Enrico Nigiotti con Paolo Jannacci – Nonno Hollywood
  • Ex-Otago con Jack Savoretti – Solo una canzone
  • Federica Carta e Shade con Cristina D’Avena – Senza farlo apposta
  • Francesco Renga con Bungaro ed Eleonora Abbagnato – Aspetto che torni
  • Ghemon con Diodato – Rose viola
  • Il Volo – con artista da decidere – Musica che resta
  • Irama con Noemi e Caterina Guzzanti – La ragazza col cuore di latta
  • Loredana Bertè con Irene Grandi – Cosa ti aspetti da me
  • Mahmood con Gue Pequeno – Soldi
  • Motta con Nada – Dov’è l’Italia
  • Negrita con Enrico Ruggeri e Roy Paci – I ragazzi stanno bene
  • Nek con Neri Marcorè – Mi farò trovare pronto
  • Nino D’Angelo e Livio Cori con i Sottotono – Un’altra luce
  • Paola Turci con Beppe Fiorello – L’ultimo ostacolo
  • Patty Pravo con Briga – Giovanni Caccamo – Un po’ come la vita
  • Simone Cristicchi con Ermal Meta – Abbi cura di me
  • Ultimo con Fabrizio Moro – I tuoi particolari
  • Zen Circus con Brunori Sas – L’amore è una dittatura
  • Il Volo (duetto non ancora annunciato) – Musica che resta

Il programma delle serate. I Campioni in gara parteciperanno con 24 canzoni inedite e si esibiranno tutti nella prima serata (5 febbraio) del Festival.  Nelle 2 successive (6 e 7 febbraio) i Campioni interpreteranno, di nuovo, i propri brani in gruppi da 12. Nella quarta Serata (8 febbraio) i 24 Artisti – reinterpreteranno le proprie canzoni in gara, in versione rivisitata o con diverso arrangiamento musicale, ognuno insieme ad un artista Ospite. Nella quinta Serata – la serata finale (9 febbraio) nuova interpretazione -esecuzione delle 24 canzoni in gara da parte dei 24 Artisti. 

  • Prima Serata (martedì 5 febbraio 2019) Si alzerà il sipario sul palco del Teatro Ariston e tutti e 24 gli artisti canteranno per la prima volta il proprio brano; 
  • Seconda Serata (mercoledì 6 febbraio 2019) Questa sarà l’occasione per dedicarci al secondo ascolto di 12 delle 24 canzoni in gara;
  • Terza Serata (giovedì 7 febbraio 2019) Durante questo appuntamento potremo ascoltare per la seconda volta le restanti 12 delle 24 canzoni in gara;
  • Quarta Serata (venerdì 8 febbraio 2019) Sarà una vera serata-evento in cui ogni artista canterà in compagnia di un artista ospite il proprio brano, in una versione “rivisitata” per l’occasione; 
  • Quinta Serata – Serata Finale (sabato 9 febbraio 2019) Dopo aver riascoltato tutte e 24 le canzoni in gara, scopriremo il brano vincitore della 69ᵃ edizione del Festival della Canzone Italiana! Il vincitore del Festival sarà anche il rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2019, salvo rinuncia.

Il sistema di voto. Attraverso i quattro sistemi di votazione del Televoto (da telefonia fissa e da telefonia mobile), della giuria Demoscopica, della giuria della Sala Stampa e della giuria degli Esperti si arriverà, progressivamente nelle cinque Serate, a definire le graduatorie che decreteranno la canzone vincitrice di Sanremo. 

Nelle prime tre serate voteranno il pubblico, attraverso Televoto, la giuria Demoscopica, la giuria della Sala Stampa.

I tre sistemi di votazione avranno – nella determinazione della graduatoria delle 24 canzoni interpretate in Serata – un peso percentuale così ripartito: Televoto 40%; giuria Demoscopica 30%; giuria della Sala Stampa 30%. 

Al termine della Terza serata verrà stilata da Rai una classifica congiunta delle 24 canzoni in gara, determinata dalla media tra le percentuali di voto ottenute nella Prima Serata e nella Seconda (per le prime 12 canzoni) e Terza Serata (per le seconde 12 canzoni). 

Nella Quarta Serata voteranno il pubblico, attraverso il Televoto, la giuria della Sala Stampa, la giuria degli Esperti. I tre sistemi di votazione in Serata avranno un peso percentuale così ripartito: Televoto 50%; giuria della Sala Stampa 30%; giuria degli Esperti 20%. Al termine verrà stilata una classifica, determinata dalla media tra le percentuali di voto ottenute durante la quarta serata dalle canzoni (nelle esecuzioni con artisti Ospiti) e quelle delle Serate precedenti. All’interpretazione-esecuzione con artista Ospite più votata potrà essere assegnato un premio speciale da RAI. 

Nella Quinta Serata (Serata Finale) voteranno il pubblico, attraverso il Televoto, la giuria della Sala Stampa, la giuria degli Esperti.

I tre sistemi di votazione avranno un peso percentuale così ripartito: Televoto 50%; giuria della Sala Stampa 30%; giuria degli Esperti 20%. Al termine verrà stilata una classifica delle canzoni determinata dalla media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle delle Serate precedenti. Nuova votazione delle canzoni risultate ai primi 3 posti nella classifica, sempre de: – il pubblico, attraverso Televoto – la giuria della Sala Stampa – la giuria degli Esperti.
I tre sistemi di votazione avranno sempre un peso percentuale così ripartito: Televoto 50%; giuria della Sala Stampa 30%; giuria degli Esperti 20%. Al termine verrà stilata una nuova classifica delle 3 canzoni, determinata tra le percentuali di voto ottenute in quest’ultima votazione in Serata e quelle ottenute dalle votazioni precedenti.

La canzone prima in quest’ultima classifica sarà proclamata vincitrice di Sanremo 2019. 

Il Festival di Sanremo è scritto da Martino Clericetti, Pietro Galeotti, Ermanno Labianca, Massimo Martelli, Luca Monarca, Giovanni Todescan, Guido Tognetti, Paola Vedani. Massimo Giuliano e Giuseppe Cesaro sono, rispettivamente, il consulente musicale e il consulente per la comunicazione del Direttore Artistico.
La direzione musicale è di Geoff Westley con Mario Corvini, Maurizio Filardo e Paolo Gianolio.

La scenografia è affidata a Francesca Montinaro. Il direttore della fotografia è Mario Catapano. La regia è di Duccio Forzano. Claudio Fasulo, vicedirettore responsabile progetto Festival. Gabriella Schiavo, capoprogetto, Simona Marconi, produttore esecutivo. 

SANREMO 2019 CANTANTI IN GARA – Scarica PDF allegato

Primafestival. Anche quest’anno torna il PrimaFestival, il notiziario flash sui temi caldi che animeranno la 69ᵃ edizione del Festival di Sanremo.

Tutti i giorni a partire dal 25 gennaio e subito dopo il Tg1, il Prima Festival ci accompagnerà in pieno clima sanremese con notizie curiose, interviste a caldo e gossip esclusivi sui cantanti in gara, gli ospiti e i conduttori che si alterneranno sul palco dell’Ariston.

Non mancherà inoltre il consueto appuntamento con l’analisi dei contenuti che animano i social e dei trend topic più curiosi che circolano in rete. 

E dal 4 febbraio per tutta la settimana del festival, ancora più notizie, più curiosità e più rumors, a pochi minuti dall’inizio dello show. 

Tutto questo nell’unico programma televisivo all news interamente dedicato al Festival di Sanremo. Gli autori del programma sono Walter Santillo e Carmelo La Rocca, la regia è di Carlo Flamini.

Dopo Festival – The Dark Side of Sanremo. A 50 anni da quando l’uomo ha messo piede sulla luna, il Dopo Festival 2019, in diretta dal Teatro del Casinò, renderà omaggio alle stelle della musica e alle canzoni dell’Ariston. E cielo, stelle e luna saranno non solo al centro di una rinnovata scenografia ma parte integrante di un programma che farà del racconto poetico e di un’ironia stralunata la propria cifra. A trasportarci in questo mondo  ci sarà Rocco Papaleo che insieme a una band musicale accoglierà gli artisti protagonisti del Festival giocando con loro, intervistandoli e coinvolgendoli in cameo musicali dove si esibirà lui stesso. Ad accompagnare Rocco ci saranno due presenze femminili, di eleganza e fascino complementari, ognuna a rappresentare due anime diverse di quello che, in omaggio ai Pink Floyd, quest’anno è il sottotitolo del Dopo Festival: The Dark Side of Sanremo. E’ previsto anche un collegamento in esterna, sotto le stelle, da Santa Tecla, per dare alla serata anche un tocco glam della Sanremo by night.

Radio2 al Festival di Sanremo. Musica, divertimento, compagnia e buonumore sono gli ingredienti di Rai Radio2 che anche quest’anno è la radio ufficiale del Festival di Sanremo.  E lo fa con un impegno senza precedenti di programmi, conduttori e location.

Tutto il giorno in diretta in piazza con il mitico truck rosso. Tutta la sera in diretta dal Teatro Ariston per non perdere nemmeno un attimo di quello che succede all’interno del Festival sia sul palco che nel backstage. Tutta la notte in diretta da Forte Santa Tecla con musica, artisti, commenti, Live.

E tutto naturalmente on line con i social di Radio2 impegnati a trasferire e riportare ogni emozione del Festival.

Per scoprire metodi di votazione, classifiche, premi e altri dettagli