ESC 2019 – Italia: Mahmood, un successo che si sta ripercuotendo in tutte le classifiche

bc0fb3ce5dcfaa56834cd6c322957bfc

La vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo 2019 è un successo a 360° che si sta ripercuotendo in tutte le classifiche. La sua”Soldi” è già una hit.

Partiamo da Spotify dove il brano del cantautore è già vicino ai 3 milioni di stream ed è risultato il brano italiano con l’ingresso più alto di sempre nella Top 50 globale della nota piattaforma streaming, addirittura alla posizione numero #40, risultando essere il brano italiano con l’ingresso più alto di sempre nella classifica mondiale.

La canzone inoltre è prima ovunque. Oltre che su Spotify, anche su Apple Music, su iTunes e nella classifica dei passaggi radio Earone.

Il brano, già disponibile in vendita su tutte le piattaforme di musica digitale, sarà incluso nel primo album ufficiale di Mahmood, Gioventù bruciata, in uscita l’1 marzo prossimo per Island Records.

Il disco conterrà le canzoni dell’EP digitale omonimo, il brano di Sanremo 2019 e alcuni brani inediti.

“Soldi” è stata scritta dallo stesso Mahmood e prodotta e co-scritta da Charlie Charles (visionario musicista e compositore multiplatino che ha prodotto l’ultimo album dei TheGiornalisti, LOVE) e Dario Faini aka Dardust (il giovanissimo Re Mida della trap italiana, artefice dei successi di Sfera Ebbasta e Ghali). Il titolo della canzone può trarre in inganno, in quando non sta a indicare i soldi in senso materiale, bensì parla di come il denaro può influenzare i legami e i rapporti all’interno di una famiglia. “Soldi”  fa parte di un racconto legato al tema dell’abbandono familiare da parte della figura paterna iniziato con il precedente brano “Gioventù Bruciata”. All’interno del testo di “Soldi”, Mahmood ha inserito la frase “Waladi waladi habibi ta’aleena”, uno dei pochi ricordi in arabo che conserva della sua infanzia, che significa “figlio mio, figlio mio, amore vieni qua”.

Il videoclip è ad opera di Attilio Cusani, giovane fotografo e filmaker che ha curato la regia del videoclip arricchisce la narrazione in maniera evocativa e mai banale.

publication1-3.jpg

Nel frattempo prosegue in parallelo l’attività di Mahmood come autore. Dopo aver scritto tra il 2016 e il 2019 canzoni con Fabri Fibra (con cui duetta in Luna), Michele Bravi (Presi Male, incluso nella riedizione dell’album Anime di Carta), per Elodie (per cui ha firmato insieme a Dardust la hit estiva Nero Bali), per Marco Mengoni (è co-autore di tre brani del suo nuovo album Atlantico, tra cui il singolo in duetto con Tom Walker, Hola – I Say). È fresca infatti l’uscita della sua ultima collaborazione con Gué Pequeno in Doppio Whisky, artista che ha diviso con lui il palco dell’Ariston per la serata dei duetti di venerdì.

Nel frattempo su Twitter l’hashtag #mahmood4eurovision lanciato per incitare l’artista a partecipare all’Eurovision Song Contest, è entrato da diverse ore nei Trend Topic.