ESC 2019 – Italia: “Soldi” di Mahmood disco di platino

Mahmood-Soldi-2019-528x420.jpeg

A pochi giorni dall’uscita del primo album, ‘Gioventù bruciata’, il singolo “Soldi” di Mahmood ha ottenuto il disco di platino digitale dalla FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana per aver superato i 50 mila download e streaming sulle piattaforme digitali (su iTunes, Spotify ed altre piattaforme online considerate).

Oltre alla certificazione platino, il brano con cui il cantante milanese rappresenterà l’Italia all’Eurovision Son Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele, è la canzone più trasmessa dalle radio nelle ultime settimane e il video ufficiale ha superato le 30 milioni di visualizzazioni su su YouTube.

Nel frattempo all’instore tour sono state aggiunte nuove date:

  • 25 febbraio – 18:00 – Marcianise – Mondadori CC Campania
  • 26 febbraio – 18:00 – Bologna – Feltrinelli Piazza di Porta Ravegnana
  • 27 febbraio – 18:00 – Torino – Feltrinelli Piazza Cla
  • 28 febbraio – 18:00 – Milano – Mondadori Duomo
  • 25 febbraio – 18:00 – Marcianise – Mondadori CC Campania
  • 01 marzo – 16:00 – Genova – Feltrinelli Via Ceccardi
  • 02 marzo – 15:00 – Bari – Feltrinelli Via Melo
  • 02 marzo – 18:30 – Lecce – Feltrinelli Via dei Templari
  • 03 marzo – 18:00 – Roncadelle (BS) – CC Elnos Shopping
  • 05 marzo – 18:00 – Modena – CC La Rotonda
  • 06 marzo – 18:00 – Nuoro – CC Pratosardo
  • 07 marzo – 18:00 – Misterbianco (CT) – CC Centro Sicilia

Con “Soldi” Mahmood ha raggiunto la vetta sia della classifica singoli che dell’airplay radiofonico. Il video ufficiale di “Soldi” viaggia ormai oltre le 30 milioni di visualizzazioni. Quasi 20 milioni, invece, gli streaming su Spotify.

Aggiornamento – Inoltre, Mogol – lo storico paroliere di Lucio Battisti, oggi anche presidente di SIAE (Società Italiana Autori ed Editori) – è stato ospite nella mattina di mercoledì 27 febbraio, della trasmissione di Radio 24 “Uno, nessuno, 100Milan”: intervistato dal conduttore Alessandro Milan e dal comico Leonardo Manera, Mogol si è offerto di fare da maestro al vincitore dell’edizione 2019 del Festival di Sanremo Mahmood: “La canzone è carina e lui mi sembra un ragazzo umile, forse il testo si potrebbe migliorare, per questo gli ho offerto una borsa di studio al CET, la mia Scuola Autori”.

Fondato dallo stesso Mogol nel 1992 in provincia di Terni, il Centro Europeo di Toscolano (CET) ospita corsi dedicati a giovani artisti riguardanti scrittura, tecnica vocale, interpretazione e presenza scenica.

Al momento – la tarda mattinata di mercoledì, 27 febbraio – Mahmood non ha fatto pervenire commenti in via ufficiale.