ESC 2019: Ecco i 10 Paesi qualificati della Seconda Semi-Finale dell’ESC 2019

8db3fb51-d829-44ad-aebd-cf279af9b2c1.jpg

Si è appena conclusa la Seconda Semi-Finale dell’Eurovision Song Contest 2019 da cui sono usciti gli ultimi 10 artisti  che parteciperanno alla Finale di sabato 18 Maggio dell’Eurovision Song Contest 2019, dove si esibirà la popstar Madonna con il nuovo singolo ‘Future’, come ha svelato la supertop (e conduttrice) Bar Refaeli. Poche sorprese tra i finalisti e gli eliminati scaturiti dalla Seconda Semifinale dell’Eurovision 2019.

Ritmo frenetico, come consueto, per le esibizioni dell’Eurovision Song Contest. Diciotto Paesi a sfidarsi per riuscire ad ottenere il posto ambitissimo nella Finale di sabato 18 Maggio 2019, completando così il cast della finalissima che sarà trasmessa in tv in diretta dall’EXPO Tel Aviv di Tel Aviv.

8db2c146-4ab9-4337-b3db-e1d27a14ab8b

A votare stasera, tramite televoto, il pubblico dei 18 paesi partecipanti e quello di Germania, Italia e Francia. Ieri sera hanno, invece, votato le giurie di esperti.

Finalisti-Seconda-Semifinale-2019

Al termine delle esibizioni e delle votazioni, scelti attraverso una combinazione al 50% di televoto e voto delle giurie nazionali, si sono qualificate per la Finale  in ordine sparso, come annunciato in diretta TV: Paesi Bassi, Russia, Svizzera, Svezia, Norvegia, Danimarca, Malta, Azerbaigian, Albania e  Macedonia del Nord; mentre sono  fuori dalla competizione, invece, Armenia, Irlanda, Moldavia, Lettonia, Romania, Austria, Croazia e Lituania.

Anche la seconda semifinale regala sorprese. È il caso della Macedonia Nord che torna in finale dopo sette anni con Tamara Todevska e la sua ‘Proud’, mentre si spezza la catena, iniziata nel 2014, dell’Austria che resta fuori con ‘Limits’, cantata da Paenda dai capelli blu.

A rompere il ghiaccio è Srbuk che canta ‘Walking Out’: i giochi di luci, fumogeni e lingue di fuoco non convincono e l’Armenia è fuori. Out pure l’Irlanda che detiene il record di 7 vittorie eurovisive: stavolta non c’è nulla da fare per la biondina in red look Sarah Mc Ternan e la sua ‘22’. All’Eurovision la sobrietà è di casa e, così, con una sorta di abito da sposa si esibisce Anna Odobescu per la Moldavia. Canta ‘Stay’ accompagnata da una suggestiva disegnatrice con la sabbia ma non basta per proseguire lo show.

L’arena si scalda con Luca Hänni, modello di intimo – il Justin Timberlake di Berna – che propone ‘She got Me’. La maglietta trasparente del cantante funziona: la Svizzera va in finale. Il duo Carousel – cantante e chitarra – propone ‘That Night’ ma la Lettonia è fuori. Stesso destino per la Romania che schiera Ester Peony con ‘On a Sunday’. Leonora, 20 anni, ex atleta – oro al pattinaggio di figura nel suo paese – è una delle più attese con ‘Love is Forever’. La sua canzone multilingue e la sua voce dolce ricevono una pioggia di cinguettii positivi già durante l’esibizione, finale facile per la Danimarca. Esibizione praticamente perfetta per la Svezia che passa il turno con ‘‘Too Late for Love’ di John Lundvik (autore anche del testo portato dalla Gran Bretagna).

Fuori la Croazia rappresentata da Roko, un giovane che ha già due talent alle spalle ma è all’esordio discografico con ‘The Dream’. In finale Malta: Michela si esibisce in ‘Chameleon’, brano recentemente arrivano anche nelle radio italiane. Jurijus Veklenko con ‘Run with the Lions’ della Lituania resta fuori. Giochi di specchi per la performance di Sergey Lazarev con ‘Scream’, laRussia torna in finale dopo tre anni proprio con lo stesso cantante.

Testo con riferimenti alla guerra del Kosovo per Jonida Maliqi che canta ‘Khteju tokes’ e l’Albania conquista la sua seconda finale consecutiva. Il muscoloso Chingiz canta ‘Truth’ e porta in finale l’Azerbaigian. Prosegue l’avventura anche la Norvegia: il ritmo di ‘Spirit in the Sky’ dei KeiiNO piace e coinvolge. In finale i favoritissimi (ma nelle ultime ore le quotazioni sono leggermente in calo) Paesi Bassi: l’arena israeliana si scalda con ‘Arcade’, cantata da Duncan Laurence che nel video del brano appare completamente nudo in acqua.

La serata si è aperta con l’annuncio ufficiale dell’arrivo sul palco di Tel Aviv di Madonna, che sabato sera si esibirà con due brani, ‘Future’ (il nuovo singolo feat. Quavo) e l’immortale ‘Like A Prayer’ che, nonostante quest’anno compia 34 anni, è ancora una hits mondiale. 

Prima dell’annuncio delle 10 proposte finaliste dell’Eurovision Song Contest 2019, si è esibita la Shalva Band, un gruppo di ragazzi diversamente abili che ha colpito il pubblico e fatto commuovere la sala stampa, si esibisce sulle note di “A million dreams”, brano tratto dalla colonna sonora di The greatest showman. L’ennesimo messaggio in linea con il claim Dare To Dream: “Meet Shalva. They’re one the most beloved musical acts in Israel. And it’s not because they inspire us to think differently about challenges and acceptance. We love them for one simple reason – they make incredible music!… Shalva. Sono uno dei gruppi musicali più amati in Israele. E non è perché ci spingono a pensare in modo diverso alle sfide e all’accettazione. Li amiamo per una semplice ragione: fanno musica incredibile!”.

Questo il messaggio postato sul profilo ufficiale dell’Eurovision Song Contest a proposito dell’esibizione. 

La gag del mentalista che indovina i numeri scelti da quattro dei talenti in gara e che, se letti concretamente al rovescio, formano la scritta “eurovision”.

La classifica della serata ha svelato gli ultimi 10 finalisti dell’Eurovision Song Contest, che si esibiranno nella serata conclusiva di sabato 18 maggio, in diretta su Rai 1 a partire dalle ore 21:00 e live da Tel Aviv dalle 21:00 CEST con il commento di di Federico Russo e Ema Stokholma.

L’Italia con Mahmood e la canzone italiana “Soldi” si esibirà direttamente in Finale.

Al termine della Seconda Semi-finale si è tenuta la conferenza stampa in cui è i cantanti hanno estratto a sorte la metà dello show di sabato in cui i Paesi si esibiranno. La scaletta definitiva sarà decisa dopo aver conosciuto i finalisti della Seconda Semi-finale di giovedì 16 Maggio.

Dopo l’ultima estrazione, partirà il lavoro con il quale EBU-UER, RTP e Reference Group stabiliranno l’ordine di esibizione della finale. Ricordiamo che l’Italia è già certa di esibirsi in una delle ultime 12 posizioni della finale, come da estrazione avvenuta in conferenza stampa qualche giorno fa. Il running order dovrebbe arrivare, a occhio e croce, non prima delle due di notte. Prima di allora, sarà solo tensione.

I 26 finalisti dell’Eurovison Song Contest 2019 sono stati designati. Ad Italia, Germania, Regno Unito, Francia, Spagna (i Big Five) e Israele, che di diritto avevano strappato il biglietto per la finalissima di sabato 18 maggio, si sono aggiunti altri venti paesi. Dieci semifinalisti hanno passato il turno martedì scorso: San Marino, Grecia, Bielorussia, Serbia, Cipro, Estonia, Repubblica Ceca, Australia, Slovenia e Islanda. E altri dieci hanno conquistato la finale proprio stasera. Ecco chi sono i paesi che sono riusciti a superare il turno e che rivedremo sabato sera sono:

• Prima metà, c’erano già Germania, Bielorussia, Estonia, Australia e Slovenia:

  • Macedonia del Nord
  • Paesi Bassi
  • Albania
  • Svezia
  • Russia
  • Danimarca
  • Malta

• Seconda metà, c’erano già Italia, Francia, Spagna, Regno Unito, Israele (con quest’ultima già certa di cantare alla posizione 14 per estrazione già avvenuta a marzo) e Serbia, Cipro, Repubblica Ceca, Islanda e San Marino):

  • Azerbaigian
  • Norvegia
  • Svizzera

Resta quindi da assegnare l’ordine di esibizione della Finale verrà stilato nella notte tra giovedì e venerdì, una volta terminate le Semifinali ed effettuate le estrazioni per decidere le metà. A quel punto, la palla passerà nelle mani della produzione, che stilerà l’ordine della Finale e poi lo passerà al vaglio dell’EBU-UER, che lo dovrà approvare. Avremo, alla fine, l’ordine di uscita definitivo di una finale dell’Eurovision Song Contest 2019.

• Prima metà della Finale:

  • 00.Albania: Jonida Maliqi – Ktheju tokës
  • 00.Cipro: Tamta – Replay
  • 00.Danimarca: Leonora – Love is forever
  • 00.Germania: S!Sters – Sister
  • 00.Grecia: Katerine Duska – Better Love
  • 00.Macedonia del Nord: Tamara Todevska – Proud
  • 00.Malta: Michela – Chameleon
  • 00.Paesi Bassi: Duncan Laurence – Arcade
  • 00.Repubblica Ceca: Lake Malawi – Friend of a friend
  • 00.Russia: Sergey Lazarev – Scream
  • 00.San Marino: Serhat – Say na na na
  • 00.Slovenia: Zala Kralj & Gašper Šantl – Sebi
  • 00.Svezia: John Lundvik – Too late for love

• Seconda metà della Finale:

  • 14.Israele: Kobi Marimi – Home
  • 00.Australia: Kate Miller-Heidke – Zero gravity
  • 00.Azerbaigian: Chingiz – Truth
  • 00.Bielorussia: ZENA – Like it
  • 00.Estonia: Victor Crone – Storm
  • 00.Francia: Bilal Hassani – Roi
  • 00.Islanda: Hatari – Hatrið mun sigra
  • 00.Italia: Mahmood – Soldi
  • 00.Norvegia: KEiiNO – Spirit in the sky
  • 00.Regno Unito: Michael Rice – Bigger than us
  • 00.Serbia: Nevena Božović – Kruna
  • 00.Spagna: Miki – La venda
  • 00.Svizzera: Luca Hänni – She got me

Nel corso della serata si sono esibiti (Q: qualificato per la finale F: fuori dalla competizione):

  1. Armenia – Srbuk – Walking Out
  2. Irlanda – Sarah McTernan – 22
  3. Moldavia – Anna Odobescu – Stay
  4. Svizzera – Luca Hänni – She Got Me
  5. Lettonia – Carousel – That Night
  6. Romania – Ester Peony – On A Sunday
  7. Danimarca – Leonora – Love Is Forever
  8. Svezia – John Lundvik – Too Late For Love
  9. Austria – PÆNDA – Limits
  10. Croazia – Roko – The Dream
  11. Malta – Michela – Chameleon
  12. Lituania – Jurij Veklenko – Run With The Lions
  13. Russia – Sergey Lazarev – Scream
  14. Albania – Jonida Maliqi – Ktheju tokës
  15. Norvegia – KEiiNO – Spirit In The Sky
  16. Paesi Bassi – Duncan Laurence – Arcade
  17. Nord Macedonia – Tamara Todevska – Proud
  18. Azerbaigian – Chingiz – Truth

S!isters – Sister, Mahmood – Soldi, Michael Rice – Bigger than us

Photo galleries: Eurovision 2019: Second Semi-Final qualifiers give press conference, Eurovision 2019: Meet the 10 qualifiers from the second Semi-Final, Exclusive pics from inside the second Semi-Final of Eurovision 2019, Here is what happened at the Jury Show for the second Semi-Final

La Seconda Semi-Finale è stata trasmessa in diretta in streaming sul sito ufficiale (eurovision.tv) e anche  YouTube. La Finale sarà trasmessa sabato, su Rai 1, alle ore 21:00.

Appuntamento a sabato 18 Maggio con la Finale (Rai1) con i 41 paesi chiamati a votare e con l’esito del vincitore dell’ESC 2019.

Ascoti TV Seconda Semi-Finale: La seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest  è stata vista da 428 mila spettatori e l’1.8 di share. Rispetto alla seconda semifinale dello scorso anno si registra un aumento del 7% in termini di ascolto medio e di un decimo di share.