ESC 2020 – Spagna: Blas Cantó è stato scelto tra altri cinque artisti


Blas Cantó.jpg

Ieri durante la conferenza stampa per Operación Triunfo 2020 — che si è presto trasformata in quella per l’Eurovision Song Contest a causa delle numerose domande dei giornalisti — Toñi Prieto, direttore dell’intrattenimento di RTVE, ha svelato che Blas Cantó è stato scelto tra altri cinque cantanti spagnoli e che la scelta è ricaduta su di lui in quanto “È un artista a 360 gradi, è giovane, versatile, con una bella voce e con uno stile che si adatta all’Eurovision Song Contest”.

Inoltre, Prieto ha colto l’occasione per fare una autocritica: “In questi anni abbiamo sbagliato su molte cose all’Eurovision Song Contest, ma non meritiamo di certo le posizioni ottenute” e d’altra parte ha anche voluto inviare un messaggio a tutti coloro che criticano la RTVE per la disattenzione nei confronti del festival: “Non è vero che c’è poco interesse. Finita un’edizione dell’Eurovision Song Contest iniziamo subito a lavorare per quella successiva”.

Tuttavia, i nomi degli altri cinque artisti contattati dall’emittente pubblica non sono stati rivelati durante la conferenza.

TVE ha interrotto una lunga tradizione per quanto concerne la scelta dell’artista che ogni anno rappresenta la Spagna all’Eurovision Song Contest nel tentativo di arginare il disastro degli ultimi anni: a parte i due decimi posti di Pastora Soler (2012) e Ruth Lorenzo (2014), nelle ultime quindici edizioni non ha mai superato il quindicesimo posto con la punta verso il basso dell’ultimo posto nel 2018 per Manel Navarro.

Inoltre, TVE aveva già annunciato che quest’anno non avrebbe avuto luogo la consueta e nota selezione “Operación Triunfo“, ma che la scelta sarebbe stata interna, come definita qualche giorno fa.

Blas Cantó, nome pesantissimo della musica spagnola, è stato fino al 2016 componente degli Auryn, la boyband che per sette anni ha vinto praticamente tutto in Spagna, arrivando anche seconda a Destino Eurovisiòn, la selezione nazionale spagnola del 2011, vinta da Lucía Pérez.

Oggi ventisettenne,  nel 2004, a 13 anni Blas Cantò prese parte ad Eurojunior, la selezione nazionale per lo Junior Eurovision, chiudendo secondo dietro María Isabel che poi vincerà quell’edizione.

Per gli Auryn parlano i numeri: quattro album, mezzo milione di copie vendute, tre dischi di platino e uno d’oro, una vittoria agli MTV Awards come Best Spanish Act e uno come band dell’anno ai Premios 40, organizzati dal potentissimo network radiofonico spagnolo Los 40. Solista dal 2016, Blas Cantò ha già vinto un disco di platino con l’album d’esordio Complicado, primo in classifica come tutti i precedenti della band.

Inoltre, è ormai anche un personaggio televisivo, avendo partecipato vittoriosamente alla quinta edizione di Tu cara me suena, il format originale da cui è derivato Tale e quale show. Anche il suo singolo di lancio ha raggiunto il disco di platino.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...