ESC 2020 – Italia: Risultato della quarta serata di Sanremo 2020


sanremo-2020

Si è appena conclusa la quarta serata dell’edizione numero 70 del Festival di Sanremo, in cui i 24 Campioni in gara si sono esibiti nei loro brani in concorso. Decretato anche il vincitore della categoria “Nuove proposte”. Gli scontri diretti hanno visto confrontarsi Leo Gassmann e Fasma, Tecla Insolia e Marco Sentieri. I giovani sono stati votati dalla Giuria Demoscopica (33%), dalla Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web (33%) dal e Televoto (34%). Rispetto alle altre serate, i 24 Campioni in gara quest’anno, proporranno i loro propri brani. Le loro esibizioni sono state votate dalla sola giuria della sala stampa, tv, radio e web (33%). La serata è iniziata subito con la rivelazione della nuova e temporanea classifica, ottenuta dalla sommatoria del voto delle serate sinora trascorse. Al termine della serata è stata mostrata la classifica relativa alla media dei voti ottenuti in questa quarta serata, valutati questa volta dalla giuria della Sala Stampa, TV, Radio e Web i cui voti si sommano con quelli delle serate precedenti e, di conseguenza, viene stilata una nuova classifica generale nella sezione Campioni con le percentuali ottenute.

EQN1mu5XYAUCm6_

Dopo la parentesi di ieri sera dedicata alle cover (che ha visto trionfare Tosca e ultimi in classifica Morgan e Bugo), questa sera si torna alla gara ufficiale. Tutti i 24 Big canteranno le loro canzoni e, inoltre, scopriremo il vincitore delle Nuove Proposte (tra i 4 cantanti arrivati alla Semi-Finale). Nel corso della serata si sono esibiti tutti e 24 i cantanti in gara: sono stati votati dalla Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web (30%). La classifica mostrata al termine della quarta serata si riferisce alla media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni.

È ovviamente un verdetto molto parziale che può essere ribaltato o comunque mutato con il voto della Giuria Demoscopica; della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web; del pubblico tramite il sistema di Televoto da telefonia fissa e da telefonia mobile e dai musicisti e coristi dell’Orchestra del Festival. Quindi ancora tutto da decidere tra i Campioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La 70esima edizione del Festival di Sanremo sarà trasmessa in diretta su su Rai1 dal Teatro Ariston, dal 4 all’8 febbraio 2020. Il direttore artistico è Amadeus. I conduttori sono Amadedus, Sabrina Salerno con Laura Chimenti ed Emma D’Aquino. Quest’anno la competizione vede concorrere nella categoria Campioni 24 artisti o gruppi di chiara fama, mentre per la categoria Nuove Proposte la sfida è tra 8 interpreti emergenti, ripristinata in questa edizione dopo che è  stata abolita nell’edizione precedente. Durante la prima serata sono stati eseguite 12 delle 24 dei Big in gara e 4 canzoni della sezione Nuove Proposte, nella seconda ascolteremo altre 12 canzoni in gara della sezione Campioni e le altre 4 canzoni in gara della sezione Nuove Proposte, nella terza serata ascolteremo i 24 Campioni esibisi con canzoni edite appartenenti al repertorio della storia del Festival, SANREMO 70. La quarta serata sentiremo tutte le 24 canzoni in gara in gara della sezione Campioni e le 4 canzoni rimaste in competizione della sezione Nuove Proposte. Riascolto delle 2 canzoni risultate vincitrici nelle rispettive sfide dirette all’interno della sezione Nuove Proposte. Al termine della serata verrà proclamata la canzone/artista Vincitrice della sezione Nuove Proposte. La serata della finale riascolteremo le 24 canzoni in competizione della sezione Campioni e e i primi tre della classifica si scontreranno ancora prima di conoscere il vincitore di questa edizione. Al termine della serata verrà proclamata la canzone/artista Vincitrice della sezione Campioni.

Ecco il riassunto e le emozioni della prima serata del Festival: Dopo tanta attesa finalmente si è alzato il sipario sull’edizione 2020 del Festival di Sanremo. La strada che dal Festival di Sanremo porta a Rotterdam comincia oggi, martedì 4 febbraio 2020, al Teatro Ariston. 24 artisti, da questa sera fino a sabato, si daranno battaglia per vincere la 70a edizione del Festival della Canzone Italiana e per avere il diritto di rappresentare l’Italia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest  che si terrà per la quinta volta in assoluto nei Paesi Bassi (dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980), presso  l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, il 12, 14 e 16 maggio 2020, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente con la canzone “Arcade”. Chi conquisterà il biglietto per Rotterdam succederà a Mahmood, in gara lo scorso anno con “Soldi”, con cui ha raggiunto il 1° posto a Sanremo e il secondo a Tel Aviv. Chi sventolerà il tricolore azzurro, dunque, quest’anno? Da stasera lo si comincia a scoprire. Al momento sono 16 i Campioni che hanno consegnato il modulo di adesione per l’Eurovision Song Contest 2020.

Il quarto dei cinque appuntamenti della settantesima edizione della manifestazione ha visto esibirsi  tutti e 24 i big in gara,  che proporranno i loro pezzi. Questo l’ordine di esibizione: Paolo Jannacci, Rancore, Giordana Angi, Francesco Gabbani, Raphael Gualazzi, Anastasio, Pinguini Tattici Nucleari, Elodie, Riki, Diodato, Irene Grandi, Achille Lauro, Pierò Pelù, Tosca, Michele Zarrillo, Junior Cally, Vibrazioni, Alberto Urso, Levante, Bugo e Morgan, Rita Pavone, Enrico Nigiotti, Elettra Lamborghini e Marco Masini. Cala il sipario sulla terza puntata dell’edizione numero 70 del Festival di Sanremo, che vede quest’anno sul palco Amadeus, nella duplice veste di conduttore e direttore artistico, insieme per questa terza serata, ad Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello.

Durante la quarta serata, si danno i risultati generali della classifica ottenuti dalla seconda votazione di una delle giurie, per il 7 febbraio designata in quella dalla Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web. La terza classifica provvisoria per i 24 Big del 70° Festival di Sanremo della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web che vale la media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni.

In apertura di serata è stata svelata  la seconda classifica generale parziale delle prime tre serate della sezione ‘Campioni’, oggetto nelle ultime ore di numerosi calcoli per comprenderla in anticipo rispetto alla rivelazione. A formarla i voti espressi dalla giuria demoscopica nelle prime due serate sommati a quelli espressi dai professori dell’orchestra di Sanremo nella serata delle cover.

Questo slideshow richiede JavaScript.

È Francesco Gabbani a guidare la classifica generale del Festival di Sanremo 2020 dopo tre serate. Il cantautore toscano è il big che nel corso dei primi tre appuntamenti è quello che è riuscito ad ottenere i punteggi più alti, nelle votazioni della giuria demoscopica (chiamata ad esprimere le proprie preferenze nelle prime due serate) e dell’orchestra (che ha votato le cover della serata dedicata alle celebrazioni della storia del Festival). Al secondo posto, al momento, ci sono Le Vibrazioni, mentre sul gradino più basso del podio c’è Piero Pelù. Appena fuori dal podio Tosca. Ultimi Bugo e Morgan. Ecco la classifica completa, che sarà poi aggiornata al termine della quarta serata con le votazioni dei giornalisti della sala stampa:

1. Francesco Gabbani – “Viceversa”
2. Le Vibrazioni – “Dov’è”
3. Piero Pelù – “Gigante”
4. Tosca – “Ho amato tutto”
5. Pinguini Tattici Nucleari – “Ringo Starr”
6. Diodato – “Fai rumore”
7. Elodie – “Andromeda”
8. Marco Masini – “Il confronto”
9. Irene Grandi – “Finalmente io”
10. Michele Zarrillo – “Nell’estasi e nel fango”
11. Levante – “Tiki bom bom”
12. Anastasio – “Rosso di rabbia”
13. Alberto Urso – “Il sole ad est”
14. Raphael Gualazzi – “Carioca”
15. Paolo Jannacci – “Voglio parlarti adesso”
16. Enrico Nigiotti – “Baciami adesso”
17. Giordana Angi – “Come mia madre”
18. Achille Lauro – “Me ne frego”
19. Rita Pavone – “Niente (Resilienza 74)”
20. Rancore – “Eden”
21. Riki – “Lo sappiamo entrambi”
22. Elettra Lamborghini – “Musica (E il resto scompare)”
23. Junior Cally – “No grazie” 24. Bugo e Morgan – “Sincero”

Le Nuove Proposte hanno conosciuto invece il vincitore attraverso una votazione mista di Giuria Demoscopica (33%), Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web (33%) e Televoto (34%).  Le 2 canzoni vincitrici delle sfide dirette hanno avuto accesso alla Finale. Le due sconfitte sono state definitivamente eliminate. A metà serata è andata la sfida Finale a due ed è  stata proclamata la canzone/artista Vincitrice. La canzone più votata (tra la Giuria Demoscopica, Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web e Televoto), dopo una serie di highlights, verrà proclamata Vincitrice. I finalisti sono stati Leo Gassmann, Marco Sentieri, Tecla e Fasma.

Prima dei Campioni si sono esibiti le quattro Nuove Proposte rimaste. La serata inizia con la sfida tra i quattro semifinalisti delle Nuove Proposte, che si sono esibiti in due coppie a sfide dirette e con votazione con sistema misto: Giuria Demoscopica, Giuria della Sala Stampa, Televoto. Questi sono stati i due duelli:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Prima Semi-Finale: 01.Tecla Insolia con “8 marzo” (P. Romitelli, R. Di Benedetto, M. Vito, E. Munda e R. Canale) contro 02.Marco Sentieri con “Billy Blu” (G. Artegiani). Nel primo scontro “8 marzo” di Tecla Insolia ha battuto con il 55% delle preferenze “Billy Blue” di Marco Sentieri con il 45,0%. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Seconda Semi-Finale: 01.Leo Gassmann con “Vai bene così” (L. Gassmann e M. Costanzo) contro 02.Fasma conPer sentirmi vivo” (T. Fazioli e L. Zammarano). Nel secondo “Vai bene così” di Leo Gassman ha battuto con il 50,1%  delle preferenze “Per sentirmi vivo” di Fasma con il 49,9%.

Tecla Insolia e sono quindi i finalisti, e si giocheranno la vittoria finale che, come le semifinali, sarà decretata dalle somme del voto di sala stampa, televoto e giuria demoscopica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Finale: 01.Tecla Insolia con “8 marzo” (P. Romitelli, R. Di Benedetto, M. Vito, E. Munda e R. Canale) contro 02.Leo Gassmann con “Vai bene così” (L. Gassmann e M. Costanzo).  

84753778_2952679974777484_2878694734858027008_n

“Vai bene così” di Leo Gassman la canzone vincitrice della categoria Nuove Proposte della 70° edizione del Festival di Sanremo. La canzone ha battuto con il 52,5% delle preferenze “8 marzo” di Tecla Insolia con il 47,5%. La vittoria finale che è stata decretata dalle somme del voto di sala stampa, televoto e giuria demoscopica.

Leo Gassmann nasce a Roma il 22 novembre del 1998. Una famiglia di artisti, e un cognome impegnativo.  Leo è il figlio di Alessandro Gassmann e dell’attrice Sabrina Knaflitz. 

All’età di 9 anni entra all’accademia di Santa Cecilia e studia chitarra classica e solfeggio per ben cinque anni. Conclusi gli studi classici, decide di cambiare e mettersi a studiare canto; ancora oggi prende lezioni per migliorare se stesso e la sua musica.

All’età di 14 anni Leo vince un concorso di interpreti organizzato da Marco Rinalduzzi, noto chitarrista e produttore nella scena nazionale.

All’età di 19 anni Leo viene selezionato tra i dodici concorrenti di “X Factor 12” arrivando fino alla semifinale e dimostrando un talento singolare nella scrittura e nella voce. Durante il suo percorso nel programma, il giovane artista romano ha avuto la possibilità di riscrivere in italiano un brano inedito di Lewis Capaldi, intitolato “Piume”, avendo un grande riscontro agli occhi del pubblico.

Uscito dal programma, Leo pubblica due brani intitolati “Cosa sarà di noi?” e “Dimmi dove sei”, dimostrando un attaccamento al cantautorato italiano mischiato a sonorità tipicamente anglo-americane.  

A fine 2019 è stato selezionato per la sezione giovani di Sanremo 2020, con il brano “Vai bene così”, che questa sera gli è valso la vittoria.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante la serata sono stati assegnati, come da tradizione, anche altri premi sempre per la categoria ‘Giovani’: il Premio della Critica “Mia Martini” – assegnato dalla Sala Stampa Roof dell’Ariston e il Premio della Sala Stampa “Lucio Dalla” – assegnato dalla Sala Stampa Radio-Tv-Web del Palafiori. 

Alla band torinese Eugenio in via Di Gioia, arrivati a Sanremo da favoriti, sono stati eliminati subito dopo il loro primo passaggio, perdendo la sfida contro Tecla Insolia, è andato il Premio della Critica “Mia Martini” per la sezione Nuove Proposte al 70° Festival di Sanremo per “Tsunami”, la canzone che il gruppo ha presentato in gara. Gli Eugenio in via Di Gioia hanno vinto il premio, assegnato dai giornalisti della sala stampa dell’Ariston, con 40 voti. Al secondo posto Leo Gassmann con 25 voti. Al terzo Tecla Insolia con 18. Hanno votato 141 accrediti: 138 validi e 3 nulli. La 16enne interprete toscana si è invece aggiudicata il Premio della Sala Stampa Radio, Tv e Web “Lucio Dalla” per la sezione Nuove Proposte al 70° Festival di Sanremo. La cantante si è affermata con 33 voti. Al secondo posto gli Eugenio in Via Di Gioia con 32 e al terzo Leo Gassmann con 18.

La nuova polemica ad abbattersi sul Festival di Sanremo 2020 – l’ennesima – riguarda le votazioni della gara delle “Nuove proposte” e dei “big”. Questa sera si è svolta la finale della competizione dei “giovani”. Le esibizioni dei concorrenti sono state votate dal pubblico da casa tramite il televoto (con un peso del 34% sul risultato finale), dalla giuria demoscopica (con un peso del 33% sul risultato finale) e dai giornalisti della sala stampa (con un peso del 33% sul risultati finale). Le votazioni dei giornalisti si sono svolte su un sito aperto per l’occasione. Ma agli inviati delle varie testate è stato chiesto di votare le esibizioni dei finalisti prima dell’inizio della serata, e dunque prima di aver ascoltato le esibizioni stesse. Nessuna comunicazione preventiva da parte della Rai, ufficialmente: così solo i giornalisti che erano presenti in sala stampa – mezza vuota – al momento della votazione hanno potuto effettivamente esprimere le loro preferenze. Gli altri hanno dovuto rinunciare al voto.

Presunte irregolarità anche nelle votazioni della gara dei “Big”. Nello specifico, quelle della serata di ieri, dedicata alle cover. Sono stati i membri dell’orchestra a giudicare le esibizioni dei cantanti: Tosca si è classificata al primo posto con la sua versione di “Piazza Grande” di Lucio Dalla (in duetto con Silvia Peréz Cruz), seguita da Piero Pelù e dal suo duetto virtuale con Little Tony su “Cuore matto” e al terzo posto dai Pinguini Tattici Nucleari con il loro medley con alcuni successi sanremesi. Stando a quanto riportato dalle indiscrezioni, però, le votazioni non sarebbero avvenute in diretta: i componenti dell’orchestra avrebbero votato e consegnato al notaio le schede con le loro preferenze ben prima dell’inizio della serata. È probabile che l’orchestra abbia votato subito dopo le prove, che si sono svolte nel pomeriggio di ieri.

La gara ha un ritmo serrato ed entra subito nel vivo con le esibizioni dei 24 artisti in gara nella sezione CAMPIONI e le loro canzoni,  che si disputeranno il rappresentare l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest. Per quanto riguarda i Campioni non ci saranno, come ormai dal 2018, eliminazioni. Al termine della serata verrà rivelata la classifica della sala stampa, che si unirà a quella dei tre giorni precedenti:

84805859_2952551241457024_6312872948910784512_n

1.Paolo Jannacci – “Voglio parlarti adesso(I want to talk to you now) (E. Bassi, M. Bassi, A. Bonomo e P. Jannacci)

85091828_2952552761456872_8981106636928057344_n

2.Rancore – “Eden” (T. Iurcich e D. Faini)

84356605_2952554734790008_4760314688850362368_n

3.Giordana Angi – “Come mia madre(Like my mother) (G. Angi e M. Finotti)

84950179_2952556028123212_2126726891397185536_n

4.Francesco Gabbani – “Viceversa(Vice versa) (F. Gabbani e Pacifico)

85067612_2952558444789637_1443569642403528704_n

5.Raphael Gualazzi – “Carioca” (R. Gualazzi, D. Pavanello e D. Petrella)

84830407_2952769094768572_2937928076241141760_n

6.Anastasio – “Rosso di rabbia” (Red with anger) (M. Anastasio, Stabber, M. A. Azara e L. Serventi)

85194510_2952770718101743_3847182466804613120_n

7.Pinguini Tattici Nucleari – “Ringo Starr” (R. Zanotti)

85058231_2952772268101588_187383156767195136_n

8.Elodie – “Andromeda” (A. Mahmoud e D. Faini)

83812664_2952774504768031_2655358226467389440_n

9.Riki – “Lo sappiamo entrambi(We both know) (R. Marcuzzo e R. Scirè)

83516450_2952821168096698_9149862421748252672_n

10.Diodato – “Fai rumore(Make noise) (A. Diodato e E. Roberts)

85055883_2952822728096542_1432007891090407424_n

11.Irene Grandi – “Finalmente io(Finally me) (V. Rossi, R. Casini, A. Righi e G. Curreri)

84913470_2952835151428633_8384454079430000640_n

12.Achille Lauro – “Me ne frego(I don’t care) (L. De Marinis, D. Dezi, D. Mungai, M. Ciceroni e E. Manozzi)

84989900_2952837288095086_3992748413228679168_n

13.Piero Pelù – “Gigante(Giant) (P. Pelù e L. Chiaravalli)

84929214_2952839811428167_1888962136160337920_n

14.Tosca – “Ho amato tutto(I loved everything) (P. Cantarelli)

84981488_2952855884759893_5660250911641960448_n

15.Michele Zarrillo – “Nell’estasi o nel fango(In ecstasy or in mud) (V. Parisse e M. Zarrillo)

84357151_2952858338092981_6084488174615134208_n

16.Junior Cally – “No grazie(No thanks) (Callyjunior, J. Ettorre, F. Mercuri, G. Cremona, E. Maimone, L. Grillotti)

85252042_2952859821426166_5583168201572745216_n

17.Le Vibrazioni – “Dov’è(Where is) (R. Casalino, F. Sarcina e D. Simonetta)

85127223_2952882091423939_6548209720480497664_n

18.Alberto Urso – “Il sole ad est(The sun at east) (P. Romitelli e G. Pulli)

84332630_2952885198090295_63579444559740928_n

19.Levante – “Tiki Bom Bom” (Levante)

84456514_2952890278089787_5766685385262366720_n

20.Bugo e Morgan – “Sincero(Sincere) (A. Bonomo, M. Castoldi, C. Bugatti e S. Bertolotti)

Morgan e Bugo sono stati squalificati dal Festival di Sanremo 2020. È la prima volta nella storia del festival che una canzone viene squalificata per defezione. Alla vigilia della finale, in programma oggi, sabato 8 febbraio, la coppia composta dall’ex leader dei Bluvertigo e dal cantautore lombardo è stata espulsa dalla gara. Interrotta dopo pochi secondi l’esibizione di Bugo e Morgan questa sera al Festival di Sanremo. È successo dopo la lite in diretta sul palco durante la quarta serata: Morgan ha cambiato il testo della sua strofa di “Sincero”, la canzone in gara, prendendo in giro il collega dopo che la coppia si era classificata ultima nella classifica dell’orchestra la serata precedente. “Le brutte intenzioni, la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine e la tua arroganza. Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Ringrazia il cielo che sei su questo palco. Rispetta chi ti ci ha portato dentro. Ma questo sono io“, ha cantato Morgan tra le altre cose. La reazione di Bugo, che non sapeva del cambio di testo è stata dura: il cantautore prima prende i fogli di Morgan poi abbandona il palco, lasciando l’altro da solo. Amadeus è intervenuto per interrompere l’esibizione. Poco dopo, l’annuncio del conduttore: “Mi dicono che sia Bugo che Morgan non rientrano. Questa si tratta di defezione, quindi Bugo e Morgan sono da regolamento squalificati dal Festival di Sanremo”. Amadeus ha poi aggiunto: “Mi dispiace molto perché considero sia Bugo che Morgan due grandi artisti. Ritengo che la loro canzone sia insieme alle altre 23 una bellissima canzone e continuo a pensarlo”. I responsabili della Mescal, casa discografica di Bugo, si sono quindi presentati in sala stampa a prendere le distanze da Morgan.

85158893_2952892058089609_7707671644235366400_n

21.Rita Pavone – “Niente (Resilienza74)(Nothing (Resiliency74)) (G. Merk)

85146467_2952893704756111_3931948435279708160_n

22.Enrico Nigiotti – “Baciami adesso(Kiss me now) (E. Nigiotti)

83852121_2952895694755912_228124714025877504_n

23.Elettra Lamborghini – “Musica (E il resto scompare)(Music (And the rest disappears)) (M. Canova Iorfida e D. Petrella)

84345289_2952896794755802_5054389467519909888_n

24.Marco Masini – “Il confronto(The confrontation) (M. Masini, F. Camba e D. Coro)

La quarta serata si chiude con una classifica provvisoria sulla base delle indicazioni giunte dalla sala stampa. Le esibizioni sono state votate dalla sala stampa, e al termine della serata è stata mostrata la classifica relativa alle votazioni di questa serata. Eccola:

  1. Diodato – “Fai rumore”
  2. Francesco Gabbani “Viceversa”
  3. Pinguini Tattici Nucleari – “Ringo Starr”
  4. Le Vibrazioni – “Dov’è”
  5. Piero Pelù – “Gigante”
  6. Tosca – “Ho amato tutto”
  7. Rancore – “Eden”
  8. Elodie – “Andromeda”
  9. Achille Lauro – “Me ne frego”
  10. Irene Grandi – “Finalmente io”
  11. Anastasio – “Rosso di rabbia”
  12. Raphael Gualazzi – “Carioca”
  13. Paolo Jannacci – “Voglio parlarti adesso”
  14. Rita Pavone – “Niente (Resilienza 74)”
  15. Levante – “Tiki bom bom”
  16. Marco Masini – “Il confronto”
  17. Junior Cally – “No grazie”
  18. Elettra Lamborghini
  19. Giordana Angi – “Come mia madre”
  20. Michele Zarrillo – “Nell’estasi e nel fango”
  21. Enrico Nigiotti – “Baciami adesso”
  22. Elettra Lamborghini – “Musica (E il resto scompare)”
  23. Alberto Urso – “Il sole ad est”
  24. Bugo e Morgan – “Canzone per te”, fuori classifica, perché squalificati

Appuntamento a domani sera con la finale della categoria Campioni!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...