ESC 2020 – Italia: Diodato con «Fai rumore» rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020


EQpbeDDWAAAm0E7

Alcuni dubbi circolati in questi giorni, sono stati appena fugati dalla RAI che ha ufficializzato il fatto che Diodato rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest  2020 con il brano “Fai rumore” in italiano.

Era scontanto, ma ora è arrivata l’ufficialità. La notizia è stata data dall’account facebook dell’Eurovision Song Contest Rai: 

Dopo il precedente annuncio da parte dell’Eurovision Song Contest della partecipazione dell’Italia all’evento musicale rappresentata da Diodato, ecco arrivare anche la conferma del brano, “Fai rumore”, il pezzo vincitore del Festival di Sanremo 2020. Non sarà quindi un altro pezzo presente nel disco né una versione inglese della canzone. Diodato ha deciso di partecipare alla competizione canora con la versione che tutti conosciamo di “Fai rumore”.

L’artista ha, peraltro, dichiarato che ha intenzione di non tradurre in inglese la canzone. In un’intervista a Paolo Giordano de Il Giornale, infatti, non solo ha lasciato intendere che non cambierà canzone, ma che ha intenzione di lasciarla in italiano: “Il mio non è un brano dance, non è reggaeton e ha un testo in italiano. Qualcuno mi consiglia di tradurlo in inglese oppure di trovare qualche escamotage per farlo capire anche a chi non capisce l’italiano. Ma sai che c’è? A me piace proprio l’idea di portare la lingua italiana nel mondo, perché tradurla? Mi sembra che sia bella a sufficienza per non cambiarla.”

“Fai rumore” è stato scritto e composto dallo stesso cantautore pugliese, con la collaborazione di Edwyn Roberts per la parte musicale. Oltre alla vittoria nella categoria Campioni, è stato insignito anche del Premio della Critica “Mia Martini” e del Premio della Sala Stampa “Lucio Dalla”.

85067308_1049070318786572_5680515757050429440_o

Come noto, Diodato ha scelto di avvalersi del diritto di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest, che viene riconosciuto ogni anno al vincitore del Festival di Sanremo. Il cantautore pugliese, primo classificato alla 70esima edizione della manifestazione con la sua “Fai rumore”, il prossimo maggio volerà a Rotterdam, nei Paesi Bassi, per partecipare all’Eurovision Song Contest 2020 rappresentando il nostro paese.

Arrivato in sala stampa dopo la proclamazione della vittoria, il cantautore ha detto: “Sono felice di poter portare la musica italiana in giro per il mondo. Credo si debba fare squadra. La musica italiana ha uno spessore importante e va in qualche modo aiutata a livello internazionale. Anche a livello istituzionale è importante difendere la nostra musica ed esportarla fuori. Dobbiamo tornare ad essere esportatori di musica, anche se parliamo una lingua che nel mondo non in tanti capiscono. Uno degli artisti che ho amato di più, Domenico Modugno, lo ha insegnato quando compariva all’estero. Ogni volta che mi chiederanno di andare a suonare all’estero, lo farò”.

84001769_3451338241548272_1827998094755627008_n

Secondo quanto riportato dai bookmakers, Diodato, ad oggi, è il favorito ad agguantare il primo posto. Le previsioni, infatti, lo vedono in vetta. Dietro di lui, al secondo posto, la Russia, terza la Svezia, poi Norvegia, Malta, Australia e Danimarca.