ESC 2020 – Norvegia: Ulrikke Brandstorp con “Attention” a Rotterdam

Ulrikke, winner of Norway's MGP 2020

Si è appena svolta la Finale della selezione nazionale della Norvegia, il Norsk Melodi Grand Prix (MGP) 2020 (giunta alla sua 60° edizione), il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente norvegese per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà il 12, 14 e 16 maggio prossimi, presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”.

Ulrikke Brandstorp con il brano “Attention” è stata eletta vincitrice dello spettacolo e rappresenterà quindi il paese a maggio a Rotterdam 2020.

Ulrikke Brandstorp è nata il 13 luglio 1995 a Skjeberg e ha iniziato a studiare musica sin da bambina. Ulrikke ha mosso i suoi primi nel mondo della musica partecipando a talent show locali durante l’adolescenza. Nel 2013 ha partecipato al talent Idol e nel 2015 a The Voice. Due anni dopo, nel 2017, ha tentato di rappresentare la Norvegia, partecipando al Melodi Grand Prix con la canzone “Places” (4º posto). Nel 2018 ha raggiunto la notorietà, arrivando seconda nello show televisivo Stjernekamp. Nel 2019, ha interpretato il ruolo di Liesl, la figlia maggiore della famiglia Von Trapp nella versione norvegese del musical Tutti insieme appassionatamente. Tra gli autori di “Attention” troviamo Kjetil Mørland che in coppia con Debrah Scarlett rappresentò la Norvegia con “A monster like me” all’Eurovision Song Contest 2015.

Ulrikke Brandstorp con “Atention” è il 20º concorrente in gara all’edizione 2020 dell’Eurovision Song Contest, dopo gli Hooverphonic per il Belgio, Blas Cantó con “Universo” per la Spagna, VICTORIA per la Bulgaria, Sandro Nicolas con “Running” per il Cipro, Vincent Bueno con “Alive” per l’Austria, Tornike Kipiani (თორნიკე ყიფიანი) con “Take Me As I Am” per la Georgia, Jeangu Macrooy per i Paes Bassi, Tom Leeb con “The best in me” per la Francia, Arilena Ara con “Shaj” (Swear), Vasil Garvanliev (Васил Гарванлиев) con “YOU” per la Macedonia del Nord, Jeangu Macrooy per i Paesi Bassi, Benny Cristo con “Kemama” per la Repubblica Ceca, Stefania (Στεφανία Λυμπερακάκη) con “SUPERG!RL” per la Grecia, Eden Alene (עדן אלנה) per l’Israele, Montaigne con “Don’t break me” per l’Australia, Samanta Tīna con “Still Breathing” per la Lettonia, Destiny Chukunyere per Malta, Diodato con “Fai rumore” per l’Italia, Roxen per la Romania e Athena Manoukian  (Αθηνά ΜανουκιανԱթենա Մանուկեան) con “Chains on you” per l’Armenia.

L’edizione 2020 del Norsk Melodi Grand Prix ha festeggiato la sessantesima partecipazione della Norvegia all’Eurovision Song Contest e per questa occasione l’emittente NRK ha deciso di riorganizzare la selezione nazionale e il Norsk MGP 2020 sarà caratterizzato da cinque Semifinali che daranno il via stasera 11 gennaio 2020 e continuerà ogni sabato fino al 15 febbraio 2020, quando si terrà lo spettacolo Finale in diretta su NRK1, con 10 brani/interpreti in gara, condotto da Ingrid Gjessing Linhave, Ronny Brede Aase og Kåre Magnus Bergh. Questa sarà solo la terza volta nella storia che la finale di Norsk MGP si terrà fuori Oslo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le Semifinali sono trasmesse in diretta ogni sabato dall’H3 Arena di Fornebu (H3 arena på Fornebu), appena fuori Oslo.

Una Commissione di esperti, ha selezionato i 25 migliori brani/interpreti delle candidature ricevute per partecipare alla selezione nazionale norvegese, il Norsk MGP 2020, con solo 10 che prenderanno parte al Gran Finale il 15 febbraio 2020. 

Cinque artisti saranno selezionati tramite le Semi-Finali per sfidarsi in Finale, mentre altri 5 artisti sono stati selezionati da una giuria di esperti per esibirsi direttamente in Finale. Le loro canzoni saranno rese note una alla settimana, il venerdì prima di ogni Semi-finale e verranno presentate in ciascuna delle 5 Semi-Finale.

Lunedì di ogni settimana prima delle Semifinali del Norsk Melodi Grand Prix, verranno svelati tramite una conferenza stampa i 4 artisti e i rispettivi brani in gara in ogni Semi-finale, ma vedremo la maggior parte esibirsi in duelli e più di una volta, fino a quando non verrà deciso un vincitore per ogni Semi-Finale, e si qualificherà per la finale del 15 febbraio 2020. 

La Finale della selezione nazionale norvegese Norsk MGP 2020 si terrà sabato 15 febbraio 2019 al Trondheim Spektrum, con una capacità dell’arena di 7.000 spettatori. Ci saranno 2 turni in Finale: nel primo turno, i 10 finalisti si esibiranno con le rispettive canzoni e i quattro brani/interpreti che ricevono il maggior numero di voti si qualificheranno alla Superfinale / ‘Goldfinal’ (secondo turno), dove verrà deciso il vincitore di questa Superfinale e rappresentante della Norvegia a Rotterdam.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito i 4 artisti in gara, rappresentanti della regione della Norvegia del Nord (Nord-Norge, North Norway) che si sono sfidati in duelli per un posto nella Finale, unicamente il voto del pubblico norvegese (determinato dal voto online, piuttosto che dai tradizionali voti via SMS, disponibile per gli utenti registrati della NRK.no, che avranno tre voti e all’utente non verrà addebitato alcun costo) ha selezionato uno tra di loro – il vincitore – per procedere alla Finale. Nel corso della serata Tone Damli Brandstorp, già finalista, presenterà la sua «Hurts Sometimes».

Ecco di seguito i 10 candidati in gara già in Finale che insieme ad un artista qualificato di ogni Semi-finale si disputeranno il rappresentare la Norvegia al prossimo Eurovision Song Contest:

Finale – Prima fase:

  1. Raylee (Raylee Charlotte Kristiansen) – «Wild» (Andreas Stone, Anderz Wrethov og Laurell Barker), Gold Final
  2. Didrik & Emil (Didrik Solli-Tangen og Emil Solli-Tangen) – «Out of Air» (Eric Lumiere, Jonas H Jensen, Niklas Rosstöm), Eliminato
  3. Magnus Bokn – «Over the Sea». (Alexander Rybak, Joakim With Steen og Magnus Bokn), Eliminato
  4. Akuvi (Beatrice Akuvi Hosen Kumordzie) – «Som du er» (Beatrice Akuvi Kumordzie og Andreas Stone), Eliminato
  5. Kristin Husøy – «Pray for Me» (Roel Rats og Kristin Husøy), Gold Final
  6. Rein Alexander – «One Last Time» (Erik Småland, Kristoffer Tømmerbakke og Rein Alexander), Eliminato
  7. Tone Damli – «Hurts Sometimes» (Helge Moen, Jim Bergsted, Jethro Fox og Tone Damli), Eliminato
  8. Sondrey (Sondre Mulongo Nystrøm) – «Take My Time» (Ola Frøyen, Eric Lumiere og Terchi Pippuri), Eliminato
  9. Ulrikke (Ulrikke Brandstorp) – «Attention» (Christian Ingebrigtsen, Kjetil Mørland og Ulrikke Brandstorp), Gold Final
  10. Liza Vassilieva – «I Am Gay» (Audun Agnar Guldbrandsen, Stian Nyhammer Olsen, Myrtoula Røe og Liza), Gold Final

Gold Final / Finale d’oro:

  1. Kristin Husøy – «Pray for Me» (Roel Rats og Kristin Husøy), Gold Duel
  2. Ulrikke (Ulrikke Brandstorp) – «Attention» (Christian Ingebrigtsen, Kjetil Mørland og Ulrikke Brandstorp), Gold Duel
  3. Liza Vassilieva – «I Am Gay» (Audun Agnar Guldbrandsen, Stian Nyhammer Olsen, Myrtoula Røe og Liza), Eliminato
  4. Raylee (Raylee Charlotte Kristiansen) – «Wild» (Andreas Stone, Anderz Wrethov og Laurell Barker), Eliminato

Gold DuelDuello d’oro (Giuria South + Central + North + West + East):

  1. Kristin Husøy – «Pray for Me» (Roel Rats og Kristin Husøy), 16,756 (45.67%) + 51,176 (70.16%) + 19,932 (53.57%) + 37,107 (48.82%) + 69,696 (40.44%) = 194,667 (49.28%) – 2º
  2. Ulrikke (Ulrikke Brandstorp) – «Attention» (Christian Ingebrigtsen, Kjetil Mørland og Ulrikke Brandstorp), 19,854 (54.23%) + 21,770 (29.84%) + 17,152 (46.25%) + 38,906 (51.18%) + 102,663 (59.56%) = 200,345 (50.72%) – 1º

Ulrikke Brandstorp si esibirà nella Seconda metà della Prima Semi-Finale – quella dove voterà anche l’Italia – il 12 maggio prossimo ed avrà il difficile compito di migliorare il sesto posto centrato dai KEiiNO nella scorsa edizione, che si sono peraltro esibiti ad inizio finale.

pcDidCbSgdR83C62ZByPTQFMpf5zL42KFh-_-j2Hizcg

https://esc-plus.com/live/streams/nrk-if.html

La Norvegia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dal gruppo musicale norvegese KEiiNO, formato nel 2018 dal rapper di etnia sami Fred-René Buljo e dai cantanti Alexandra Rotan e Tom Hugo Hermansen, con il brano “Spirit in the Sky” (scelti entrambi attraverso il Norsk Melodi Grand Prix 2019), pubblicato il 25 gennaio 2019. Il brano è stato scritto e composto dai tre membri del complesso, Tom Hugo Hermansen Fred René Buljo e Alexandra Rotan, e da Henrik Tala e Alex N. Olsson. La canzone, cantata in lingua inglese, presenta alcuni versi in lingua sami. Con “Spirit in the Sky” i KEiiNO si sono presentati a Melodi Grand Prix2019, il processo di selezione norvegese per la ricerca del rappresentante eurovisivo norvegese. Nella finale del 2 marzo il pubblico li ha scelti come vincitori e, di conseguenza, come rappresentanti norvegesi all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv. Dopo essersi qualificati dalla seconda semifinale del 16 maggio, si sono esibiti per quindicesimi nella finale del 18 maggio successivo. Qui si sono classificati al 6º posto su 26 partecipanti con 331 punti totalizzati, di cui 291 dal televoto e 40 dalle giurie. Sono risultati i più votati dal pubblico a casa dell’intera edizione, e hanno vinto il televoto di Australia, Danimarca, Germania, Irlanda, Islanda, Paesi Bassi, Regno Unito e Svezia, mentre per il pubblico italiano sono stati i secondi preferiti. Tuttavia, nel voto della giuria si sono piazzati solo al 18º posto.

Il Paese ha partecipato all’ESC per la prima volta nel 1960. Da allora è stata assente solo due volte, nel 1970 (disaccordo sulla struttura di voto) e nel 2002 (relegata).

In un totale di quasi 57 partecipazioni (54 finali) ha vinto la manifestazione tre volte (nel 1985 con le Bobbysocks! e il suo brano “La det swinge”, nel 1995 con Secret Garden e il brano “Nocturne” e nel 2009 con Alexander Rybak e il suo brano “Fairytale”). In particolare la vittoria del 2009 di Alexander Rybak detiene il record del più alto punteggio di sempre (387 punti) e il maggior distacco dal secondo classificato, prima che nell’edizione del 2016 venne modificato il sistema di votazione.

Inoltre la Norvegia detiene anche il record negativo di ultimi posti (undici) e il maggior numero di ultimi posti a zero punti (quattro). Fino al 2012 deteneva anche il record di dodici punti ottenuti (sedici), ma la Svezia ha infranto questo primato ottenendo per 18 volte i dodici punti.

La canzone che rappresenta la Norvegia viene scelta ogni anno attraverso il Melodi Grand Prix (o MGP).

Avendo vinto la manifestazione nel 1985, 1995 e nel 2009 ha acquisito il diritto ad essere il paese ospite dell’edizioni Oslo 1996, Bergen 1986 e Oslo 2010.