ESC 2020 – Serbia: Stasera al via alla Finale del Beovizija 2020

Sajt

L’emittente pubblica serba RTS (РТС) terrà stasera la Finale della selezione nazionale serba, ‘Beovizija 2020’ (Беовизија 2020), il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente serbo per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà il 12, 14 e 16 maggio prossimi, presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”.

Il Beovizija 2020 (Беовизији 2020) è stato composto da due Semifinali (1ª Semi-Finale, 28 febbraio 2020 e 2ª Semi-Finale, 29 febbraio 2020) ed una Gran Finale (1 marzo 2019).

Sono state dunque tre serate televisive presso lo Studio 8 e 9 dell’RTS (Студија 8 и 9) a scegliere il rappresentante e la canzone serba per Rotterdam, trasmessa su RTS 1(РТС 1) i RTS Planeta (РТС Планети), RTS webstream dalle 21.00, condotte dalle note presentatrici serbe Dragane Kosjerine / Драгане Косјерине e Kristine Radenković /  Кристине Раденковић,  he saranno affiancate da i presentatori internazionali di origine serbe: lo svedese Jovan Radomir / Јован Радомир e l’australiano Stefan Popović / Стефан Поповић.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mentre Dragane e Kristine sono presentatrici popolari in Serbia, Jovan e Stefan sono relativamente sconosciuti, ma popolari nei loro paesi d’origine. Jovan lavora come presentatore, produttore e giornalista per SVT. Ha intervistato una serie di artisti di fama internazionale come U2, Céline Dion, Madonna, Enrique Iglesias, Eminem. È anche noto al pubblico eurovisivo come frequentatore nelle diverse giurie di esperti della Svezia al concorso e come commentatore. Ha anche annunciato in due occassioni i punti della Svezia nell’Eurovision Song Contest 2004 e nel 2006. Stefan è un attore, giornalista e conduttore televisivo e radiofonico australiano. Ha intervistato una serie di artisti di fama internazionale come Hugh Jackman, Lady Gaga e Kylie Minogue e lavora anche come presentatore per Seven, Melbourne Victory FC e i sorteggi del Tattslotto.

Sei interpreti e le rispettive canzoni di ogni Semi-Finale (composta da 12 artisti ognuna) si qualificheranno per la Finale. I 12 finalisti saranno selezionati attraverso una combinazione di voto tra una giuria di esperti e il televoto del pubblico.

RTS (РТС) ha ricevuto un totale di 90 candidature (14 in più rispetto a quello della scorsa edizione) che sono state sottoposte e ridotte da una giuria di esperti del settore musicale RTS, che ha ascoltato tutte le 90 canzoni presentate in forma anonima e ha selezionato un totale di 24 canzoni in base alle proprie qualità artistiche, per partecipare al Beovizija 2020.

La selezione nazionale ‘Beovizija 2020’ (Беовизија 2020) si terrà a Belgrado alla fine del mese di febbraio 2020 e si articolerà, come al solito, in due Semifinali e una Finale. Il vincitore sarà deciso sulla base di una combinazione di voto tra una giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico (50%). Le date esatte non sono ancora state annunciate. 

raspored

Ecco di seguito i 12 artisti e le rispettive canzoni della selezione nazionale serba, ‘Beovizija 2020’ (Беовизија 2020):

  1. Milan Bujaković feat. Olivera Popović / Милан Бујаковић feat. Оливера Поповић – “Нити” (Niti, Threads) (Petar Pupić / Петар Пупић – Milan Bjelica / Милан Бјелица, Petar Pupić / Петар Пупић, Luka Racić / Лука Рацић)
  2. Hurricane (Група „Hurricane“ (Хјурикејн: Сања Вучић, Ивана Николић и Ксенија Кнежевић) – “Hasta la Vista” (Nemanja Antonić / Немања Антонић – Kosana Stojić / Косана Стојић, Sanja Vučić / Сања Вучић)
  3. Neda Ukraden / Неда Украден – “Бомба” (Bomba, The Bomb) (Dušan Bačić / Душан Бачић, Dejan Nikolić / Дејан Николић- Dušan Bačić / Душан Бачић)
  4. Andrija Jo / Андрија Јо (feat. Isidora Mitić / Исидора Митић) – “Очи медузе” (Oči meduze, The Eyes of a Medusa) (Jimmy Jansson, Palle Hammarlund – Andrijano Ajzi / Андријано Ајзи)
  5. Igor Simić / Игор Симић – “Плес за растанак” (Ples za rastanak, Parting Dance) (Daniel Kajmakoski /  Даниел Кајмакоски, Matej Đajkovski / Матеј Ђајковски – Vladimir Danilović / Владимир Даниловић, Boško Čirković / Бошко Чирковић)
  6. Thea Devy – “Судњи дан” (Sudnji dan, Judgement Day) (Pele Loriano, Beth Emily Morris, Dominic Scott, Ashley Hicklin – Thea Devy, Petar Spirić / Петар Спирић, Aleksandra Lazarević Spirić / Александра Лазаревић Спирић)
  7. „ЕЈО“ (бенда „ЕЈО“: Милица Добрић и Наташа Пејчић, Стеван Милијановић, Александар Јован Крстић, Арманд Месарош, Александар Алемпијевић и  Алекса Милијановић) – “Траг” (Trag, The Mark) (Stevan Milijanović / Стеван Милијановић – Jelena Ćuslović / Јелена Ћусловић),
  8. Lift / Лифт (Алекса Вучковић, Лука Лисјак, Димитрије Борчанин, Милош Кипић, Страхиња Вуковић) – “Само ми кажи” (Samo mi kaži, Just Tell Me) (Dimitrije Borčanin / Димитрије Борчанин, Aleksa Vučković / Алекса Вучковић- Dimitrije Borčanin / Димитрије Борчанин, Aleksa Vučković / Алекса Вучковић)
  9. Ana Milenković / Ана Миленковић – “Тајна” (Tajna, Secret) (Dušan Bačić / Душан Бачић – Dušan Bačić / Душан Бачић)
  10. Naiva / Наива (Иване Јајчанин) – “Баш, баш” (Baš baš / Really, Really) (Жика Зана – Jelena Galonić / Јелена Зана)
  11. Marko Marković / Марко Марковић – “Колачи” (Kolači, Cookies) (Vladimir Graić / Владимир Граић, Marko Marković / Марко Марковић – Nemanja Filipović / Немања Филиповић, Leontina Vukomanović / Леонтина Вукомановић)
  12. Bane Mojićević / Бане Мојићевић – “Цвет са Проклетија” (Cvet sa Prokletija, The Flower From Prokletije) (Mirko Šenkovski Geronimo / Мирко Шенковски Геронимо – Mirko Šenkovski Geronimo / Мирко Шенковски Геронимо),

Serbia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Tel Aviv dalla cantante serba Nevena Božović (Невена Божовић) e la canzone “Kruna” Круна), scelti tramite il Beovizija 2019. 

Questa è la seconda volta che la cantante ha rappresentato la Serbia all’Eurovision Song Contest (come parte delle Moje 3 nel 2013 con il brano “Ljubav je svuda” (Љубав је свуда, Love Is Everywhere), non riuscendo tuttavia a qualificarsi per la serata finale). Inoltre, ha rappresentato la Serbia allo Junior Eurovision Song Contest 2007 con il brano “Piši mi” (Пиши ми), classificandosi terza con 120 punti.

Il brano, pubblicato il 20 marzo 2019, scritto e composto dalla stessa interprete, ha preso parte alla Beovizija 2019, processo di selezione nazionale per l’Eurovision Song Contest. Nella serata finale del programma l’artista è stata proclamata vincitrice, avendo ottenuto il massimo dei punteggi da parte della giuria e ottenendo il terzo posto dal televoto, ottenendo il diritto di rappresentare la Serbia all’Eurovision Song Contest 2019 di Tel Aviv, in Israele. Dopo essersi qualificata dalla prima semifinale del 14 maggio, si è esibita per ventitreesima nella finale del 18 maggio successivo. Qui si è classificata 18ª su 26 partecipanti con 89 punti totalizzati, di cui 54 dal televoto e 35 dalle giurie. È stata la più votata sia dal pubblico che dai giurati del Montenegro.

La Serbia ha partecipato per la prima volta, come nazione indipendente all’Eurovision Song Contest nel 2007 dopo la separazione con il Montenegro avvenuta nel Giugno del 2006 (12 partecipazioni e 9 Finali), e subito ha ottenuto la vittoria con Marija Šerifović / Марија Шерифовић e il brano “Molitva” (Молитва, Prayer). Nel 2014 ebbe la sua prima assenza, che durerà un anno.

La Serbia come parte della Serbia e Montenegro partecipò all’Eurovision Song Contest solo due volte, nel 2004 e nel 2005. Nel 2006 a causa di problemi interni, sfociati poi nella separazione, si ritirò dalla manifestazione, ma le fu consentito di partecipare al televoto.

Un debutto nel 2004 (che segnò anche il ritorno della nazione dopo 12 anni) di grandissimo successo con un secondo posto in classifica con la performance di Željko Joksimović (Жељко Јоксимовић) and Ad Hoc Orchestra con la canzone “Lane Moje” (Лане моје, My sweetheart), mentre nel 2005, la seconda partecipazione con un settimo posto in classifica con la band montenegrina, No Name (Но нејм) con il brano “Zauvijek moja” (Заувијек моја, Forever mine). La stessa band montenegrina doveva partecipare anche all’edizione del 2006 con la canzone “Moja ljubavi” (Moja љyбaви, My love), ma a causa di una serie di accuse di brogli tra le due emittenti televisive (la serba SRT e la montenegrina RTCG), il 20 Marzo 2006 la Serbia e Montenegro si è ufficialmente ritirata dalla gara. Il paese (o più precisamente la Serbia, visto che in Montenegro la gara non è stata trasmessa) ha però partecipato all’Eurovision Song Contest 2006 prendendo parte alle votazioni.

A seguito del referendum sull’indipendenza del Montenegro, dal 2007 Serbia e Montenegro partecipano alla manifestazione come due stati separati.

Formalmente la Serbia e Montenegro partecipò anche all’edizione del 1992 quando era ancora chiamata Repubblica Federale di Jugoslavia; da allora, fu assente per 11 volte.

Nel 2014 la Serbia ha deciso di ritirarsi a causa dei problemi finanziari per motivi economici e anche a causa della mancanza di sponsor.  La sua prima assenza durerà un anno.

Fino all’edizione 2015, la Serbia era uno dei dodici paesi in cui i loro rappresentanti hanno eseguito tutte le canzoni (completamente o parzialmente) in lingua regionale o nazionale; ed era l’unico paese che attualmente prende parte alla manifestazione che non ha eseguito un brano almeno parzialmente in inglese. Gli altri paesi sono il Portogallo, Israele, Francia, Italia, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Andorra, Lussemburgo, Marocco e Monaco.