Italia: Mahmood canta “Redemption song” di Bob Marley


92651039_210148907098164_173331291553012061_n

Vista l’emergenza Coronavirus, i cantanti non hanno fermato la loro musica, inventandosi un nuovo modo per arrivare ai loro fan con concerti virtuali, video su Youtube e dirette su Instagram. Anche Mahmood ha fatto la sua parte, proponendo una sua cover di “Redemption song” di Bob Marley, pubblicato nel 1980 che spinge a rimanere uniti. Un messaggio di grande significato specialmente in questo periodo. Mahmood canta “Redemption song” di Bob Marley per il progetto di Island Records per il mese di aprile. L’iniziativa è partita con la versione acustica di “Non Avere Paura” di Tommaso Paradiso, il primo singolo solista dell’artista, e continuerà per tutto il mese, con l’Italia ancora in lockdown per il contenimento del contagio da Covid-19, con i Club Dogo, l’omaggio a Bob Marley di Mahmood, i remix di Elodie e i nuovi singoli di Shablo, Coco, e Psicologi. Per ulteriori informazioni, seguite la pagina Instagram di Island Records.

Una reinterpretazione intima piano e voce (accompagnato al piano da Dardust), giunta a sorpresa su Youtube, e che ha ottenuto subito 15mila clic su YouTube in pochissime ore. Mahmood ha deciso di omaggiare il più importante e famoso cantautore reggae, nell’anno del 75esimo anniversario dalla sua nascita. 

La sorpresa per i fan di Mahmood è arrivata il 7 aprile, data in calendario per l’iniziativa di Island Records – la nota etichetta ha deciso infatti di rilasciare in queste settimane, giorno dopo giorno, almeno una rarità, un nuovo brano o un remix per far compagnia ai propri fan in questi giorni di emergenza Coronavirus – che continuerà anche nelle prossime settimane (il 9 aprile con un remix di “Andromeda” di Elodie). A pochi giorni dalla pubblicazione del suo nuovo brano, “Eternantena” (scritto e composto durante la quarantena), in cui l’artista descrive le sue sensazioni durante questa quarantena che sembra eterna, Mahmood è tornato a far sentire la sua voce, stavolta in una cover davvero molto emozionante, che ha pubblicato dopo il successo di “Rapide”.

“Rapide” avrebbe dovuto anticipare il nuovo album di inediti di Mahmood, che ancora non ha una data d’uscita. L’artista, vincitore di Sanremo 2019, è fermo a “Gioventù Bruciata”, che ha appena conquistato il disco di platino, pubblicato a seguito della partecipazione al Festival di Sanremo che ha vinto a sorpresa nel 2019.

Già annunciati i concerti di Mahmood nel 2020, quelli che andranno a supportare la sua nuova musica. L’antipasto del ritorno è di molti mesi fa, quando ha deciso di rilasciare il singolo “Barrio”, seguito da “Rapide”. In questi giorni di isolamento, Mahmood ha voluto intrattenere i suoi fan con un nuovo singolo “Eternantena”.

Mahmood è stato uno dei protagonisti di Musica Che Unisce, l’iniziativa di Rai1 per sostenere la Protezione Civile in questo momento di emergenza sanitaria che ha colpito tutta l’Italia.

I concerti di Mahmood nel 2020:

  • 14 aprile Milano, Alcatraz – Posticipato al 3 novembre
  • 21 aprile Londra, O2 Shepherds Bush Empire – Posticipato al 16 febbraio 2021
  • 4 novembre Firenze, Tuscany Hall
  • 9 novembre Milano, Alcatraz
  • 13 novembre Napoli, Casa Della Musica
  • 14 novembre Roma, Atlantico Live
  • 17 novembre Venaria Reale (To), Concordia
  • 19 novembre Nonantola (Mo), Vox Club
  • 21 novembre S. Biagio Di Callalta (Tv), Supersonic Arena

Ecco l’audio di questa cover:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...