ESC 2021: Ufficializzate le date dell’Eurovision Song Contest 2021

Il conto alla rovescia per l’Eurovision Song Contest 2021 è ufficialmente iniziato. L’EBU-UER e le emittenti pubbliche dei Paesi Bassi e ospitanti NPO, NOS e AVROTROS hanno annunciato presso la Rotterdam Ahoy a Rotterdam, sede dello spettacolo del prossimo anno, che le due Semifinali si svolgeranno martedì 18 e giovedì 20 maggio 2021, mentre la la Finale si terrà sabato 22 maggio 2021. 

Dopo la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020 i fan di tutto il mondo hanno atteso con ansia qualcosa da guardare avanti. Durante l’Eurovision: Europe Shine A Light show a maggio è stato annunciato che l’edizione 2021 si sarebbe svolta a Rotterdam e ora sappiamo quando.

Martin Österdahl, il nuovo Supervisore Esecutivo dell’Eurovision Song Contest, ha dichiarato: “È di vitale importanza che l’Eurovision Song Contest ritorni il prossimo anno, e siamo felici di avere la necessaria dedizione dei nostri membri nei Paesi Bassiper far tornare questo spettacolo molto amato al pubblico di tutto il mondo”.

Sietse Bakker, produttore esecutivo dell’evento: “La combinazione di musica, artisti, fan, competizione e il carattere internazionale sono ciò che rende così speciale l’Eurovision Song Contest. Ora abbiamo un anno per esplorare tutti gli scenari nel dettaglio con le parti coinvolte e per fare sì che gli show si svolgano indipendentemente dalle circostanze, con adeguamenti se necessario. Puntiamo ancora in alto!”.

Come già annunciato, il concorso si svolgerà a Rotterdam presso la Ahoy Arena. La città dei Paesi Bassi avrebbe dovuto ospitare il Contest questo mese prima che l’evento fosse annullato a causa della pandemia di COVID-19 in corso.

Il team di produzione dell‘Eurovision Song Contest 2021 fa parte dell’Alleanza degli Organizzatori di Eventi (Alliance of Event Builders) nei Paesi Bassi, che è un’alleanza di organizzatori di eventi, sedi e associazioni di categoria che lavorano insieme sullo sviluppo di protocolli per rendere nuovamente possibili gli eventi.

Nei prossimi mesi si deciderà quali elementi dell’edizione annullata di quest’anno rimarranno in quella del 2021. “Il palcoscenico di quest’anno verrà anche nel prossimo, perché era già stato preparato. Per il resto, molto dipende da cosa sarà possibile in questo tempo, sulla disponibilità di tutte le persone coinvolte e su ciò che si adatterà allo spirito del 2021”, ha aggiunto Bakker.

I possessori dei biglietti dell’edizione 2020, hanno già avuto l’opportunità di chiedere il risarcimento alcune settimane fa. Sono stati richiesti rimborsi solo per il 4% delle prenotazioni. Ora che le date sono note, sarà di nuovo possibile richiedere un rimborso fino a venerdì 26 giugno per coloro che non possono partecipare all’evento del prossimo anno. Maggiori dettagli possono essere trovati qui.