JESC 2020: Chanel Monseigneur con “Chasing Sunsets” per Malta a Varsavia

Chanel Monseigneur

L’emittente pubblica maltese PBS/TVM ha reso noto qualche minuto fa che Chanel Monseigneur con il brano “Chasing Sunsets” sarà la rappresentante di Malta alla 18ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 che si terrà per la seconda volta in Polonia a Varsavia, il prossimo 29 novembre 2020.

Chanel Monseigneur con la canzone “Chasing Sunsets” (Emil Calleja Bayliss – Aleandro Spiteri Monseigneur / Peter Borg / Joe Roscoe) ha vinto la Finale del “Malta Junior Eurovision Song Contest 2020”, che seleziona il partecipante maltese a Varsavia.

Una combinazione di voto della giuria di esperti (50%) e il voto del pubblico (50%) ha decretato la vincitrice del “Malta Junior Eurovision Song Contest 2020” e la rappresentante maltese allo Junior Eurovision Song Contest 2020 a Varsavia.

Chanel è nata il 2 gennaio 2011 e vive a Mosta. Fin da piccola ha sempre mostrato un forte interesse e passione per il canto. La sua prima lezione di canto e teoria musicale è stata 3 anni fa, ma ha sempre mostrato interesse per l’apprendimento del pianoforte, quindi ha aggiunto lezioni di pianoforte l’anno scorso.

Ha iniziato a partecipare a varie competizioni locali dove è stata sempre elogiata e incoraggiata a continuare a nutrire il suo talento. Lo scorso dicembre è stata premiata come “Miglior cantante dell’anno” (Best Singer of The Year) in un concorso locale.

Nel 2018 ha partecipato alla sua prima competizione internazionale tenutasi in Lituania (Music Talent League) ottenendo un 1 ° posto nella sua fascia d’età. La scorsa estate ha anche avuto l’opportunità di partecipare al ‘Talent World Contest’ (Italia) e alla ‘Riga Symphony’ (Lettonia) lo scorso dicembre, classificandosi prima in entrambe le competizioni a pochi voti dalla vittoria del Gran Premio.

Dopo che i dodici finalisti del Malta Junior Eurovision Song Contest 2020 hanno interpretato la loro canzone originale davanti a una giuria il 12 settembre, è stata anche la volta del pubblico a dare il loro verdetto attraverso la votazione SMS che si è aperta sabato 19 settembre durante la trasmissione TVM e si è conclusa sabato 26 settembre.

I voti dei giudici e quelli del pubblico sono stati sommati con una percentuale uguale (50% ciascuno) per determinare il risultato finale: 

  1. Chasing Sunsets – Chanel Monseigneur
  2. Anywhere – Leah Mifsud
  3. The Child From Inside – Mychael Bartolo Chirchop

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito i nomi dei 12 partecipanti che si sono esibiti nella finale del MJESC 2020:

  1. Leah Cauchi Anġli” (Angels) (Emil Calleja Bayliss  – Cyprian Cassar)
  2. Michela Caruana – “Replay” (Matthew Mercieca – Cyprian Cassar)
  3. Emma Cutajar – “Modern-Day Cinderella” (Gerard James Borg – Kaya (Priscilla Giordano Psaila))
  4. Mariah Cefai – Change the Silence” (Matthew Mercieca – Gillian Attard)
  5. Chanel Monseigneur – “Chasing Sunsets” (Emil Calleja Bayliss – Aleandro Spiteri Monseigneur),
  6. Anneka Xerri – Moving(Rita Pace – Marco Debono)
  7. Mychael Bartolo ChircopThe Child Inside / The Child From Inside” (Yaron Malachi & Mychael Bartolo Chircop – Kaya (Priscilla Giordano Psaila)),
  8. Yulan & Gianluca (Yulan Law u Gianluca Cilia) – Deck of Cards” (Emil Calleja Bayliss – Philip Vella)
  9. Leah Mifsud – Anywhere(Aiden Cassar – Aiden Cassar & Matteo Depares),
  10. Kaya Gouder Curmi – Made of Stars(Matthew Mercieca – Gillian Attard)
  11. Isaac Tom – Beside Me(Isaac Tom & Emil Calleja Bayliss – Isaac Tom)
  12. Zaira & Eksenia (Zaira Mifsud u Eksenia Sammut) – Only Live Once” (Emil Calleja Bayliss – Cyprian Cassar)

MJESC2020 – Emma Cutajar – Modern-Day Cinderella, MJESC2020 – Chanel Monseigneur – Chasing Sunsets, MJESC2020 – Michela Caruana – Replay, MJESC2020 – Zaira and Eksenia – Only Live Once, MJESC2020 – Leah Cauchi – Anġli, MJESC2020 – Mariah Cefai – Change the Silence, MJESC2020 – Isaac Tom – Beside Me, MJESC2020 – Anneka Xerri – Moving, MJESC2020 – Leah Mifsud – Anywhere, MJESC2020 – Kaya Gouder Curmi – Made of Stars, MJESC2020 – Mychael Bartolo Chircop – The Child Inside, MJESC2020 – Yulan and Gianluca – Deck of Cards

Dobbiamo ricordare che tutte le esibizioni dello Junior Eurovision Song Contest 2020 saranno preregistrate, mentre i presentatori dello show e le esibizioni dell’intervallo saranno trasmessi in diretta.

Lo spettacolo, ospitato per il secondo anno consecutivo dall’emittente polacca TVP, assumerà una forma diversa quest’anno a causa della pandemia COVID-19: il 18° Junior Eurovision Song Contest sarà condotto in diretta da Varsavia in uno studio televisivo, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale. Per tutelare la salute di tutti gli artisti e garantire che la competizione possa ancora svolgersi in modo equo e sicuro, tutte le canzoni in concorso saranno eseguite, invece, in uno studio in ogni paese partecipante.

Per garantire la continuità e l’equità della competizione, i membri EBU nei 13 paesi partecipanti hanno accettato di utilizzare una disposizione di palco e una configurazione tecnica simili per le prestazioni dei loro artisti.

Quest’anno, i partecipanti (Armenia, Bielorussia, Francia, Georgia, Kazakistan: Karakat Bashanova – Forever, Malta: Chanel Monseigneur – Chasing sunsets, Paesi Bassi: UNITY – Best friends, Russia: Sofia Feskova – Moy novy den, Serbia: Petar Aničić – Heartbeat, Spagna: Soleá – Palante, Ucraina: Oleksander Balabanov – Vidkrivay, Polonia: Alicja Tracz – I’ll be standing e Germania: Susan – Stronger with you) non saranno in grado di interagire di persona, ma l’EBU-UER e le emittenti partecipanti si assicureranno che rimangano connessi in qualche modo condividendo le loro esperienze ed esibendosi insieme. Inoltre, i fan potranno interagire con loro online.

Anche il concorso ha cambiato orario poiché verrà trasmesso un’ora dopo, alle 17.00 CET. 

Malta ha partecipato 14 volte sin dal suo debutto nel 2003. Durante la permanenza nella competizione, si ritira nel 2011 in quanto non ha raggiunto risultati molto incoraggianti, per poi tornare nel 2013. Durante la sua permanenza ottiene due primi posti, nel 2013 anno del suo ritorno dopo il ritiro e nel 2015.

• Malta allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Sarah Harrison – “Like a star”, 7° – 56 punti
  • 2004: Young Talent Team – “Power of a Song”, 12° – 14 punti
  • 2005: Thea and friends – “Make it right”, 16° – 18 punti
  • 2006: Sophie Debattista – “Extra cute”, 11° – 48 punti
  • 2007: Cute – “Music”, 12° – 37 punti
  • 2008: Daniel Testa – “Junior Swing”, 4° – 100 punti
  • 2009: Francesca & Mikaela – “Double trouble”, 8° – 55 punti
  • 2010: Nicole Azzopardi – “Knock Knock, Boom Boom”, 13° – 35 punti
  • 2013: Gaia Cauchi – “The Start”, 1° – 130 punti
  • 2014: Federica Falzon – “Diamond”, 4° – 116 punti
  • 2015: Destiny Chukunyere – “Not my soul”, 1° – 185 punti
  • 2016: Christina – “Parachute”, 6° – 191 punti
  • 2017: Gianluca Cilia – “Dawra Tond”, 9° – 107 punti
  • 2018: Ela Mangion – “Marchin’ On”, 5° – 182 punti
  • 2019: Eliana Gómez Blanco – “We Are More”, 19° – 29 punti
  • 2020: Chanel Monseigneur – “Chasing Sunsets”