JESC 2020: Ecco il video ufficiale del brano “Chasing Sunsets” di Chanel Monseigneur

L’emittente pubblica maltese PBS/TVM ha presentato il video ufficiale del brano “Chasing Sunsets” con cui Chanel Monseigneur rappresenterà Malta alla 18ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2020 che si terrà per la seconda volta in Polonia a Varsavia, il prossimo 29 novembre 2020.

Nella descrizione fornita è scritto: “Chanel Monseigneur sarà accompagnata da questo video di cartoni animati durante la sua esperienza allo JESC.” Da ciò sembra che questo video possa essere riprodotto in sottofondo della performance che Chanel dovrebbe registrare nello studio di TVP. Gli autori del video sono Gordon Bonello e Andrew Scicluna.

Chanel Monseigneur con la canzone “Chasing Sunsets” (Emil Calleja Bayliss – Aleandro Spiteri Monseigneur / Peter Borg / Joe Roscoe) ha vinto la Finale del “Malta Junior Eurovision Song Contest 2020”, che seleziona il partecipante maltese a Varsavia.

Dobbiamo ricordare che tutte le esibizioni dello Junior Eurovision Song Contest 2020 saranno preregistrate, mentre i presentatori dello show e le esibizioni dell’intervallo saranno trasmessi in diretta.

Lo spettacolo, ospitato per il secondo anno consecutivo dall’emittente polacca TVP, assumerà una forma diversa quest’anno a causa della pandemia COVID-19: il 18° Junior Eurovision Song Contest sarà condotto in diretta da Varsavia in uno studio televisivo, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale. Per tutelare la salute di tutti gli artisti e garantire che la competizione possa ancora svolgersi in modo equo e sicuro, tutte le canzoni in concorso saranno eseguite, invece, in uno studio in ogni paese partecipante.

Per garantire la continuità e l’equità della competizione, i membri EBU nei 13 paesi partecipanti hanno accettato di utilizzare una disposizione di palco e una configurazione tecnica simili per le prestazioni dei loro artisti.

Quest’anno, i partecipanti (Armenia, Bielorussia, Francia, Georgia, Kazakistan: Karakat Bashanova – Forever, Malta: Chanel Monseigneur – Chasing sunsets, Paesi Bassi: UNITY – Best friends, Russia: Sofia Feskova – Moy novy den, Serbia: Petar Aničić – Heartbeat, Spagna: Soleá – Palante, Ucraina: Oleksander Balabanov – Vidkrivay, Polonia: Alicja Tracz – I’ll be standing e Germania: Susan – Stronger with you) non saranno in grado di interagire di persona, ma l’EBU-UER e le emittenti partecipanti si assicureranno che rimangano connessi in qualche modo condividendo le loro esperienze ed esibendosi insieme. Inoltre, i fan potranno interagire con loro online.

Anche il concorso ha cambiato orario poiché verrà trasmesso un’ora dopo, alle 17.00 CET. 

Malta ha partecipato 14 volte sin dal suo debutto nel 2003. Durante la permanenza nella competizione, si ritira nel 2011 in quanto non ha raggiunto risultati molto incoraggianti, per poi tornare nel 2013. Durante la sua permanenza ottiene due primi posti, nel 2013 anno del suo ritorno dopo il ritiro e nel 2015.

• Malta allo Junior Eurovision Song Contest:

  • 2003: Sarah Harrison – “Like a star”, 7° – 56 punti
  • 2004: Young Talent Team – “Power of a Song”, 12° – 14 punti
  • 2005: Thea and friends – “Make it right”, 16° – 18 punti
  • 2006: Sophie Debattista – “Extra cute”, 11° – 48 punti
  • 2007: Cute – “Music”, 12° – 37 punti
  • 2008: Daniel Testa – “Junior Swing”, 4° – 100 punti
  • 2009: Francesca & Mikaela – “Double trouble”, 8° – 55 punti
  • 2010: Nicole Azzopardi – “Knock Knock, Boom Boom”, 13° – 35 punti
  • 2013: Gaia Cauchi – “The Start”, 1° – 130 punti
  • 2014: Federica Falzon – “Diamond”, 4° – 116 punti
  • 2015: Destiny Chukunyere – “Not my soul”, 1° – 185 punti
  • 2016: Christina – “Parachute”, 6° – 191 punti
  • 2017: Gianluca Cilia – “Dawra Tond”, 9° – 107 punti
  • 2018: Ela Mangion – “Marchin’ On”, 5° – 182 punti
  • 2019: Eliana Gómez Blanco – “We Are More”, 19° – 29 punti
  • 2020: Chanel Monseigneur – “Chasing Sunsets”