ESC 2021 – Finlandia: Ecco i 7 artisti e le canzoni partecipanti all’UMK 2021 – Aggiornato

83117014_2781947981864790_2989876474485407744_n

L’emittente pubblica finlandese YLE ha rilasciato stamattina i nomi dei 7 partecipanti della decima edizione della finale nazionale dell’UMK – Uuden Musiikin Kilpailu 2021 (Contest for New Music, Competizione della Nuova Musica), il loro format di selezione nazionale che determina la canzone e il concorrente finlandese per la 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam nei Paesi Bassi, il 18, 20 e 22 maggio 2021.

Dopo la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi a causa della pandemia di COVID-19, l’emittente pubblica finlandese YLE aveva annunciato che ad Aksel non sarebbe stato garantito un posto in Finale per UMK 2021, ma ciononostante il cantante aveva apertamente dichiarato che nella corsa per l’Eurovision 2021 lui non ci sarebbe stato: parole smentite, nei fatti, riproponendo un nuovo brano in gara “Hurt”.

Un totale di 278 canzoni sono state pervenute per l’edizione 2021 dell’UMK – Uuden Musiikin Kilpailu (Contest for New Music, Competizione della Nuova Musica), soltanto le sette migliore sono state selezionate per procedere alla finale televisiva, che si terrà il 20 febbraio 2021 al Mediapolis Studio di Tampere, senza pubblico dal vivo a causa della pandemia COVID-19  attualmente in corso.

A partire da domani 14 gennaio, la canzone di ogni artista sarà pubblicata individualmente a mezzanotte su Yle Areena, YouTube, Spotify e su altri servizi di musica in streaming. Ogni canzone verrà pubblicata in una data separata.

I sette artisti e le rispettivi canzoni sono state scelti tra quasi 300 candidati da una giuria di 8 esperti professionisti dell’industria musicale presieduta dal supervisore musicale Tapio Hakanen (Head of Music di YleX), e composta dalla product designer Saara Renvall, dal Design Forum’s Executive Director Petteri Kolinen, dall’UMK producer Anssi Autio ja dall’online producer Sandra Saulo: “La selezione di artisti e canzoni che abbiamo per il 2021 è la migliore che abbiamo mai visto e ascoltato. Quest’anno, abbiamo un gruppo di artisti versatile, da vere e proprie leggende e in cima alle classifiche di artisti nuovi e in arrivo, competeranno per l’opportunità di rappresentare la Finlandia all’ESC. Un gruppo di artisti così fantastico richiede un set di canzoni superlativo, ed è stato favoloso assistere a così tanti cantautori finlandesi che hanno scalato le classifiche per l’occasione. Quest’anno avremo l’opportunità di ascoltare un generoso mix di generi, dalle toccanti ballate al pop senza fronzoli e al rock esplosivo e energico, così come tutto il resto. Credo che questi artisti e lo spettacolo che abbiamo preparato attorno alle loro esibizioni attireranno, delizieranno, risuoneranno, provocheranno e coinvolgeranno tutti in Finlandia. Nel 2020, UMK ha raggiunto il record di 1,5 milioni di spettatori, rendendolo il più grande spettacolo della competizione musicale in Finlandia. Quest’anno, gli spettatori avranno qualcosa di ancora più spettacolare”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito i 7 finalisti dell’UMK 2021 che si contenderanno un posto a Rotterdam:

Oskr (ØSKR, Oskari Ruohonen) – “Lie” (Oskari Ruohonen, Joonas Angeria, David Pramik – Oskari Ruohonen, Joonas Angeria, David Pramik). Oskari Ruohonen, meglio conosciuto come Oskr, è un cantautore la cui voce sensuale ha costituito una parte complessa di artisti popolari come Yournalist e Traffic Island. Oskr è un polistrumentista di grande talento che proviene da una famiglia di musicisti. Ha scritto, prodotto e interpretato da solo e con suo fratello, sia in finlandese che in inglese. L’Uuden Musiikin Kilpailun rappresenterà il prossimo passo nella carriera di Oskr mentre torna alle sue radici nell’esibirsi in inglese. Gli idoli di Oskr includono James Blake, Bon Iver e Jon Bellion.

“Lie” è una canzone che combina una forte presenza con un messaggio intimo. “Purtroppo, la maggior parte delle persone non ha il coraggio di dire quello che sente veramente, specialmente quando la posta in gioco è alta. Di solito finiscono per dire quello che l’altra persona vuole sentirsi dire. Questo è qualcosa che è universale per tutte le persone e culture, il che rende l’Eurovision Song Contest il luogo perfetto per la mia canzone e il suo messaggio”.

Teflon Brothers x Pandora (Mikko Heikki Matias Kuoppala ‘Pyhimys’, Heikki Kuula ja Jani Tuohimaa ‘Voli’ x Karin Anneli Catarina Pandora Magnusson ‘Pandora’) – “I Love You” (Jaakko Salovaara, Axel Ehnström, Mikko Kuoppala, Heikki Kuula, Jani Tuohimaa, Anneli Magnusson – Jaakko Salovaara, Axel Ehnström, Mikko Kuoppala, Heikki Kuula, Jani Tuohimaa, Anneli Magnusson). I Teflon Brothers hanno portato avanti la festa in Finlandia per oltre un decennio e ora vogliono portare il loro messaggio d’amore in tutta Europa! La ciliegina sulla torta è la presenza della pionera svedese dell’Eurodance Pandora. L’idea per “I Love You” la partecipazione all’Uuden Musiikin Kilpailun è stata a lungo in preparazione.

I semi per la collaborazione tra i Teflon Brothers e Pandora sono stati piantati quattro anni fa, in un incontro casuale nel backstage: “Siamo i Teflon Brothers e rappresentiamo il popolo finlandese. E quale modo migliore per rappresentare il tuo pubblico che essere incoronato rappresentante ufficiale della Finlandia all’Eurovision Song Contest?”

Pandora ha anche sviluppato un debole per la Finlandia durante la sua lunga carriera internazionale: il suo fidanzato è finlandese e chiama la Finlandia casa per metà dell’anno. Secondo Pandora, la sua partecipazione all’UMK è il suo modo per ringraziare il pubblico finlandese per la loro devozione e sostegno: “I Love You” on è solo una melodia immediatamente accattivante: il suo obiettivo è aiutare le persone a esprimere meglio le proprie emozioni e diventare più aperte e coraggiose. La nostra missione è riunire le persone nella gioia, nella celebrazione e nell’amore. Vogliamo dire a tutti che all’amore non importa quale lingua parli o come appari. Riguarda il potere dei segnali non verbali o, come ama chiamarla Pandora, l’interazione mentale.”

Danny (Ilkka Johannes Lipsanen) – “Sinä Päivänä Kun Kaikki rakastaa mua” (The Day When Everyone Loves Me) (Janne Rintala – Janne Rintala). Un vero pioniere finlandese, l’uomo che ha portato lo spettacolo in Finlandia – l’unico Ilkka “Danny” Lipsanen. Un uomo che ha bisogno di poche presentazioni nella sua nativa Finlandia. Quando si tratta di concorsi di canzoni, la carriera di sette decadi di Danny è difficile da battere: oltre a ben sette qualificazioni all’Eurovision Song Contest, ha anche gareggiato contro leggende come Paul Anka, Nancy Sinatra e Tom Jones nei campionati del mondo del 1968 per cantanti pop a Rio de Janeiro.

La carriera di Danny ha incluso migliaia di concerti in oltre 20 paesi in tutto il mondo e ha lavorato con i migliori cantautori e produttori finlandesi dagli anni ’60. Con oltre 100 top delle classifiche a suo nome, Danny ha dimostrato di essere un uomo con il dito sul polso della cultura pop.

“Sinä päivänä kun kaikki rakastaa mua” (The Day When Everyone Loves Me) è un pezzo unico e malinconico che, secondo Danny, non è una canzone d’addio: “Si tratta di come la vita sia un dono, ma di come non si può mai essere sicuro di quanto durerà, solo che alla fine finirà. La mia canzone mira ad essere una presa umoristica e veritiera sull’argomento. Anche se i suoi testi potrebbero non rappresentare la tua tipica canzoncina Eurovision, è uno sforzo ambizioso che rappresenta una prospettiva che raramente viene affrontata nella musica pop.”

Laura (Laura Põldvere) – “Play” (Karl-Ander Reismann, Reinis Straume, Laura Põldvere – Karl-Ander Reismann, Reinis Straume, Laura Põldvere). Laura Põldvere è una cantante molto versatile pop, jazz e improvvisativa. Laura è stata l’artista più ascoltata dalle radio estoni negli ultimi dieci anni e il suo album di debutto nel 2007 “Muusa” è stato anche uno degli album più popolari del paese del decennio. Inoltre, Laura è la candidata più esperta all’UMK di quest’anno. Ha rappresentato l’Estonia due volte, nel 2005 come membro del gruppo Suntribe con il brano “Let’s Get Loud” e nel 2017 insieme a Koit Toome con il brano “Verona”. Sin da quando era una bambina, Laura ha trascorso molto tempo in Finlandia. Oggi, in genere trascorre la metà dell’anno in Finlandia come parte della sua carriera musicale e professionale. Il suo decimo album, pubblicato nell’inverno del 2019, è stato prodotto in Finlandia e ha anche iniziato a imparare il finlandese. Laura ritiene che partecipare all’UMK contribuirà a consolidare ulteriormente la sua posizione nel suo nuovo paese d’origine. L’ultima scintilla per esibirsi al concorso è stata accesa la scorsa primavera quando ha partecipato alla giuria internazionale dell’UMK.

“Play” è una combinazione irresistibile di country e pop. I suoi testi si concentrano su una relazione a intermittenza in cui una persona si è stufata di perdonare costantemente l’altra. Laura crede che la sua storia risuonerà con molti ascoltatori: “Voglio che il mio pubblico apra i loro cuori e trovi il potere e il supporto di cui ha bisogno per andare avanti nella sua vita e nelle relazioni.”

Aksel (Aksel Kankaanranta) – “Hurt” (Gerard O’Connell, Kalle Lindroth, Joonas Angeria – Gerard O’Connell, Kalle Lindroth, Joonas Angeria). Aksel Kankaanranta, il vincitore della precedente edizione dell’UMK, è pronto a reclamare il suo trono come prossimo rappresentante della Finlandia all’Eurovision Song Contest. Anche se la sua vittoria lo scorso anno non lo ha portato fino a Rotterdam, gli ha fornito altre opportunità, come lavorare con i migliori produttori in Finlandia e cantare in finlandese. Tuttavia, Aksel continuerà a cantare in inglese nell’UMK di quest’anno. Ha anche accolto alcuni nuovi membri nella sua crescente famiglia di animali domestici: oltre al suo cane Topi, che ha rubato i riflettori l’anno scorso, Aksel è ora l’orgoglioso proprietario di tre squisiti coleotteri rosa. Aksel crede di essere più preparato a concentrarsi sulla sua performance quest’anno, poiché ora ha più familiarità con il concorso e il suo processo di produzione. Tuttavia, gli piace ancora avvicinarsi alle cose con il suo mantra tipico della vita: “Vedremo come andranno le cose”.

“Hurt” è una ballata potente ma sensibile su come l’apparenza possa ingannare: “Qualcuno può sembrare che stia bene all’esterno, ma potrebbe ancora soffrire terribilmente all’interno. Quando stai soffrendo, finisci anche per ferire le persone che ami. Ho vissuto quell’esperienza, quindi sono veramente in grado di identificarmi con questo messaggio. La mia canzone è anche un promemoria che non devi essere nessuno tranne te stesso.”

Blind Channel (Joel Hokka, Niko Vilhelm, Joonas Porko, Olli Matela, Tommi Lalli ja Aleksi Kaunisvesi) – “Dark Side” (Aleksi Kaunisvesi, Joonas Porko, Joel Hokka, Niko Moilanen, Olli Matela – Aleksi Kaunisvesi, Joonas Porko, Joel Hokka, Niko Moilanen, Olli Matela). La pecora nera dell’UMK di quest’anno è Blind Channel. Costituita nel 2013, la band ha immediatamente puntato al dominio del mondo: nel 2014, sono stati invitati a suonare al Wacken Open Air, il più grande festival heavy metal all’aperto in Germania e nel mondo. Subito dopo, la band ha firmato il suo primo contratto discografico. Nel 2018, Blind Channel è stata nominata come miglior gruppo rock agli Emma Gala Music Awards, la prima cerimonia in Finlandia per musicisti e artisti. Lo scorso autunno, Blind Channel ha accolto il suo sesto membro, Aleksi Kaunisvesi. Aleksi è noto per la sua carriera da solista ed è uno dei produttori e DJ di maggior successo in Finlandia oggi. Blind Channel chiama il suo stile “pop violento”. Dopo aver affinato la loro arte underground per tre album, la band crede che sia giunto il momento per loro di portare il loro suono nel mondo. Blind Channel ama mettere in scena uno spettacolo e i membri della band non sono estranei a buffonate folli e grandi gesti: “È tempo che la Finlandia e il mondo vedano, ascoltino e capiscano di cosa è fatto Blind Channel“.

“Dark Side” è la colonna sonora di una festa underground e funge da perfetto distillato del messaggio di Blind Channel: “Vogliamo mostrare a tutti che anche se la tua vita non è l’ideale, può comunque essere divertente. Questa canzone è dedicata a tutti coloro che si sono sentiti esclusi o indegni, a coloro che vogliono semplicemente buttare giù tutti e urlare un sanguinoso omicidio. Siamo qui per dire che non siamo soli in questo mondo – e l’Eurovision Song Contest è tutto incentrato sull’unità, non importa come scegli di esprimerla!”.

ILTA (Ilta Elina Fuchs) – “Kelle mä soitan” (Who Will I Call) (Ilta Fuchs, Väinö Wallenius – Ilta Fuchs, Väinö Wallenius, Jouni Aslak, Tuomas Kauhanen). Il pubblico finlandese ha conosciuto Ilta cinque anni fa, grazie alla canzone “Sillat” (Bridges) in duetto con la superstar del rap finlandese Cheek. Ilta ha vissuto e respirato musica per tutta la sua vita, e cantare le viene naturale come mangiare e dormire. Lo scorso autunno, Ilta ha pubblicato il suo album di debutto ‘Näitä hetkiä varten’ (For These Moments), ed è stata ospite fissa nei programmi musicali finlandesi. Quando era una bambina, Ilta gravitava verso canzoni che avevano una presenza potente e un nucleo delicato, e vuole che la sua musica abbia lo stesso effetto sul suo pubblico. Ilta ha dovuto pensare a lungo e intensamente se sarebbe stata a casa o all’UMK. Alla fine, l’opportunità di cantare a tutti in Finlandia e la possibilità di esibirsi all’Eurovision Song Contest davanti a un pubblico di oltre 180 milioni di persone hanno superato le sue esitazioni.

La commovovente ballad di Ilta “Kelle mä soitan” (Who Will I Call) è una rappresentazione concreta di com’è vivere con la solitudine: “Potresti essere in mezzo a una folla e sentirti ancora incredibilmente solo. È uno dei sentimenti più difficili che ogni persona possa provare, poiché siamo destinati a connetterci con gli altri. Spero che la mia canzone possa fornire a tutti un pò di speranza e conforto, non importa se si sentono soli o meno. Anche se non include un messaggio esplicito di sopravvivenza, spero che possa far sentire alle persone che non sono sole nei loro sentimenti.”

Per avere le canzoni complete bisognerà aspettare pero il giorno successivo (14 gennaio), quando veranno caricate online una al giorno per sette giorni consecutivi (escluso il week end) attraverso dei lyrics video. Le canzoni verranno rilasciate secondo il seguente calendario, a mezzanotte dei giorni indicati, su Yle Areena (Yle Areenassa) e su una moltitudine di servizi streaming musicali:

1. Oskr – “Lie”: giovedì 14 gennaio 2021

2. Teflon Brothers x Pandora – “I Love You”: venerdì 15 gennaio 2021

3. Danny – “Sinä Päivänä Kun Kaikki rakastaa mua” (The Day When Everyone Loves Me): lunedì 18 gennaio 2021

4. Laura – “Play”: martedì 19 gennaio 2021

5. Aksel – “Hurt”: mercoledì 20 gennaio 2021

6. Blind Channel – “Dark Side”: giovedì 21 gennaio 2021

7. Ilta – “Kelle Mä Soitan” (Who Will I Call): venerdì 22 gennaio 2021

La Finale dell’UMK – Uuden Musiikin Kilpailu 2020 si svolgerà per la seconda volta fuori dalla capitale finlandese, presso gli studi TV Mediapolis di Tampere (Tampereella Mediapoliksen tv-studiolla) senza pubblico dal vivo, e sarà trasmessa in diretta su Yle TV1 ja Yle Areenassa (Yle Arena), e su Radio Suomesta ja Yle X3M il 20 febbraio 2021 alle ora locale 21:00 (EET) / 20:00 CET. La trasmissione includerà anche un commento in lingua inglese.

Il presentatore della Finale dell’UMK 2021 sarà rivelato a febbraio. A causa della pandemia di Coronavirus, le finali saranno trasmesse senza un pubblico in studio dal vivo.

Il vincitore e rappresentante finlandese all’Eurovision Song Contest 2021 di Rotterdam, sarà selezionato congiuntamente tramite il televoto del pubblico (75%) e il voto di una giuria di esperti internazionale (25%). Il vincitore dell’UMK 2021 e rappresentante finlandese all’Eurovision Song Contest 2021 riceverà il nuovo premio dell’UMK (UMK-palkinto) ‘Before the Party Starts’ disegnato da Minna Viitalähdein, in cui d’ora in poi saranno presenti tutti i nomi dei vincitori dell’UMK. 

Inoltre, Yle ha annunciato che la Finale dell’UMK 2021 verrà trasmessa con commento in russo. Gli organizzatori hanno spiegato che aggiungere il commento in lingua russa non farà altro che ampliare il pubblico della selezione nazionale, dato che il russo è la terza lingua più parlata del paese. I commenti in svedese invece, la seconda più popolare, sono già disponibili da un paio di anni. 

Anssi Autio, capo produzione di UMK, ha spiegato così: “In primo luogo, tra gli abitanti della Finlandia, il russo è al terzo posto in termini di prevalenza dopo finlandese e svedese. In secondo luogo, la Russia è il nostro più grande vicino.”

Secondo Anssi, i problemi tecnici non sono ancora stati completamente risolti, ma si prevede che il commento in russo possa essere facilmente selezionato nelle impostazioni della TV.

Levan Tvaltvadze (Леван Твалтвадзе), il giornalista Yle che fornirà i commenti in lingua rusa, ha commentato: “I sogni devono diventare realtà. Sono un grande fan sia di UMK che dell’Eurovision Song Contest, io stesso mi esibisco con un gruppo musicale, quindi sono sopraffatto dalle emozioni. Il fatto che il programma televisivo più popolare sia trasmesso con commenti russi per la prima volta è un momento storico ed è piacevole fare parte della storia.”

Il cantante finlandese Aksel Kankaanranta, avrebbe dovuto rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Looking Back”, non è stato invitato a rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest il prossimo anno. Se desidera rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest del 2021, dovrebbe inviare di nuovo la sua candidatura alla selezione nazionale Uuden Musiikin Kilpailu (UMK) 2021, ripartendo da zero.

La Finlandia è stata rappresentata nella scorsa edizione che si è tenuta a Tel Aviv dal disc jockey e produttore discografico finlandese di musica trance Darude e del cantante e conduttore televisivo finlandese Sebastian Rejman e il brano “Look Away” (scelti internamente, il brano è stato scelto tra tre possibili proposte all’UMK 2019, processo di selezione finlandese per la manifestazione europea), pubblicato il 22 febbraio 2019 su etichetta discografica Armada Music. Scritto dagli stessi interpreti, il 29 gennaio 2019 è stato confermato che Darude insieme a Sebastian Rejman sono stati selezionati internamente dall’ente YLE come rappresentanti finlandesi per l’Eurovision Song Contest. Il brano è stato composto per Uuden Musiikin Kilpailu 2019, il processo di selezione finlandese per la manifestazione europea, e ha vinto contro le altre due potenziali proposte, ottenendo il diritto di rappresentare la Finlandia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele. All’Eurovision i due si sono esibiti nella prima semifinale del 14 maggio, ma non si sono qualificati per la finale, piazzandosi ultimi su 17 partecipanti con 23 punti totalizzati, di cui 14 dal televoto e 9 dalle giurie. Sono risultati i più votati dal pubblico estone.

La Finlandia ha debuttato all’Eurovision Song Contest 1961 e partecipa ancora oggi al contest vantando 53 presenze (45 finali), tuttavia senza grandissimo successo, avendolo mancato solo in sei occasioni, nel 1970, 1995, 1997, 1999, 2001 e 2003.

Tra gli stati nordici è sicuramente quello di meno successo, avendo raggiunto l’ultima posizione per ben nove volte nel corso dei decenni, tre dei quali a zero punti, e senza aver mai raggiunto la top 5 prima degli anni duemila.

Dopo ben 45 partecipazioni ha vinto la manifestazione nel 2006  (dopo il risultato peggiore di sempre nel 2005) con la canzone “Hard Rock Hallelujah” cantata dal gruppo heavy metal Lordi. Fino a quel momento il risultato migliore era stato un 6° posto raggiunto nel 1973 con Marion Rung e il suo brano “Tom Tom Tom”, seguito da numerosi settimi e noni posti. Nel 2007 ospita la manifestazione a Helsinki. Negli anni 2010 si guadagna la finale solo quattro volte, e il risultato migliore resta ad oggi un undicesimo posto raggiunto nel 2014 dai Softengine.