ESC 2021 – Italia: Risultato della prima serata di Sanremo 2021

Si è appena conclusa la prima serata dell’edizione numero 70 +1  del Festival di Sanremo, che ha visto esibirsi i primi 13 dei 26 in gara quest’anno al Teatro Ariston ed è stata rivelata la Classifica parziale.

Nel corso della serata si sono esibiti i primi 13 dei 26 cantanti in gara: sono stati votati dalla Giuria Demoscopica (25%). La classifica mostrata al termine della prima serata si riferisce solamente ai voti della Giuria Demoscopica con i primi 13 Campioni.

È ovviamente un verdetto molto parziale che può essere ribaltato o comunque mutato con il voto della Giuria Demoscopica; della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web; del pubblico tramite il sistema di Televoto da telefonia fissa e da telefonia mobile e dai musicisti e coristi dell’Orchestra del Festival. Quindi ancora tutto da decidere tra i Campioni.

La 71esima edizione del Festival di Sanremo sarà trasmessa in diretta su su Rai1 dal Teatro Ariston, dal 2 al 6 marzo 2021. Il direttore artistico è Amadeus. I conduttori sono Amadedus,  Matilda De Angelis, co-conduttrice della serata, Zlatan Ibrahimovic, nel cast fisso di Sanremo 2021 assieme a Achille Lauro. Quest’anno la competizione vede concorrere nella categoria Campioni 26 artisti o gruppi di chiara fama, mentre per la categoria Nuove Proposte la sfida è tra 8 interpreti emergenti, ripristinata in questa edizione dopo che è  stata abolita nell’edizione precedente. Durante la prima serata sono stati eseguite 13 delle 26 dei Campioni in gara e 4 canzoni della sezione Nuove Proposte, nella seconda ascolteremo altre 13 canzoni in gara della sezione Campioni e elle altre 4 canzoni in gara della sezione Nuove Proposte, nella terza serata ascolteremo i 26 Campioni esibisi con canzoni edite appartenenti al repertorio della storia del Festival, Canzoni d’autore. La quarta serata sentiremo tutte le 26 canzoni in gara in gara della sezione Campioni e le 4 canzoni rimaste in competizione della sezione Nuove Proposte. Riascolto delle 2 canzoni risultate vincitrici nelle rispettive sfide dirette all’interno della sezione Nuove Proposte. Al termine della serata verrà proclamata la canzone/artista Vincitrice della sezione Nuove Proposte.  La serata della finale riascolteremo le 26 canzoni in competizione della sezione Campioni e e i primi tre della classifica si scontreranno ancora prima di conoscere il vincitore di questa edizione. Al termine della serata verrà proclamata la canzone/artista Vincitrice della sezione Campioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco il riassunto e le emozioni della prima serata del Festival: Dopo tanta attesa finalmente si è alzato il sipario sull’edizione 2021 del Festival di Sanremo. La strada che dal Festival di Sanremo porta a Rotterdam comincia oggi, martedì 2 marzo 2021, al Teatro Ariston. 26 artisti, da questa sera fino a sabato, si daranno battaglia per vincere la 71a edizione del Festival della Canzone Italiana e per avere il diritto di rappresentare l’Italia alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che si terrà per la quinta volta in assoluto nei Paesi Bassi, presso  l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, il 18, 20 e 22 maggio 2021. Chi conquisterà il biglietto per Rotterdam succederà a Mahmood, in gara lo scorso anno con “Soldi”, con cui ha raggiunto il 1° posto a Sanremo e il secondo a Tel Aviv, perchè Diodato, vincitore del Festival di Sanremo 2020 con il brano “Fai rumore”, avrebbe dovuto rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020, cancellato tuttavia poche settimane dopo a causa della sopraggiunta pandemia di COVID-19, ma Diodato non è stato riconfermato come rappresentante portoghese per l’edizione del 2021. Chi sventolerà il tricolore azzurro, dunque, quest’anno? Da stasera lo si comincia a scoprire.

Il primo dei cinque appuntamenti della settantesima edizione della manifestazione ha visto esibirsi 13 dei 26 Campioni in gara. Nell’ordine, Arisa, Colapesce e Dimartino, Aiello, Francesca Michielin e Fedez, Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band, Noemi, Madame, Måneskin, Ghemon, Coma_Cose, Annalisa, Francesco Renga, Fasma. Si sono inoltre esibiti 4 degli 8 cantanti in gara tra le “Nuove proposte”, sfidandosi a eliminazione diretta: eliminati Avincola ed Elena Faggi, mentre vanno in Finale Gaudiano e Folcast. Le esibizioni sono state votate dai membri della giuria demoscopica, composta da 300 persone scelte tra chi va ad almeno tre concerti all’anno, compra dischi e ha un abbonamento con una piattaforma di streaming.

Cala il sipario sulla prima puntata dell’edizione numero 71 del Festival di Sanremo, che vede quest’anno sul palco Amadeus, nella duplice veste di conduttore e direttore artistico, insieme per questa prima serata, a Matilda De Angelis, co-conduttrice della serata, Zlatan Ibrahimović e Fiorello.

Nella serata di questa sera si sono esibiti come ospiti: Diodato che ha aperto il Festival di Sanremo 2021 sulle note di “Fai Rumore”, canzone vincitrice di Sanremo 2020 e diventata simbolo di un tempo che non c’è più; Loredana Bertè con un medley dei suoi successi e con il suo ultimo singolo “Figlia di…” in anteprima assoluta;  la Banda musicale della Polizia di Stato che omaggia Astor Piazzolla nel centenario della sua nascita  con un medley di “Oblivion”, “Tango por una Cabeza” e “Libertango” e che si esibirà con la violinista Olga Zakharova e il sassofonista Stefano Di Battista e l’intervento dell’infermiera Alessia Bonari, divenuta famosa per aver pubblicato un selfie del suo volto segnato da ore di lavoro con la mascherina a causa dell’emergenza Coronavirus. 

Prima della serata, l’omaggio di Fiorello a Vincenzo Mollica. Collegamento per il Tg1 dal balconcino dell’Ariston, luogo reso iconico per le interviste del giornalista.

Una partenza ‘al buio’. Inizia con una gag tra Amadeus e Fiorello la 71ma edizione del Festival della canzone italiana. Sul palco-astronave dell’Ariston, Sanremo in epoca covid: senza pubblico, l’avvio scandito dagli applausi dei musicisti dell’orchestra.

La serata comincia con uno stralcio di una lettera. Amadeus spiega perché ha voluto che questo festival ci fosse, nonostante le difficoltà: “La normalità è una cosa straordinaria, e per avere un pò di normalità abbiamo lavorato tanto. Quest’anno il cuore batte più forte rispetto all’anno scorso. Ho fatto questo Festival rispettando ogni norma di sicurezza, pensando a chi vive di musica e di spettacolo, al paese reale che sta lottando per ritrovarsi. Non ho spettatori in sala, ma solo applausi “finti” registrati. Ma mi rincuora pensare che siano i vostri applausi da casa”.

È sempre lo showman Fiorello ad aprire la serata e a dare il via alla musica con una riedizione di “Grazie dei fior”, rivisitata alla maniera dei Negramaro. In stile Achille Lauro, con indosso un mantello ricoperto di fiori ironizza sull’assenza del pubblico in teatro. 

La gara entra subito nel vivo con le esibizioni dei primi 4 delle 8 Nuove Proposte in gara. In questa prima serata ascolteremo le prime 13 canzoni delle 26 in gara nella sezione CAMPIONI e le prime 4 delle 8 canzoni della sezione NUOVE PROPOSTE. A giudicare i brani dei ‘Big’ sarà, per questa prima serata, la sola giuria Demoscopica.

La prima a partire è, però, la gara tra le Nuove Proposte. I 4 artisti sul palco si esibiscono a “sfida diretta”. Le canzoni dei “giovani” saranno votate dalla Giuria Demoscopica (per il 33%), dalla Giuria della Sala Stampa (per il 33%) e dal pubblico tramite Televoto (per il 34%). I primi due in classifica saranno i brani che accederanno alla quarta serata, durante la quale andrà in scena la finale della sezione Nuove Proposte.

Si comincia con le Nuove proposte. Canta Gaudiano con “Polvere da sparo”. Poi, Elena Faggi e la sua “Che ne so”. Seguono Avincola con “Goal” e Folcast con “Scopriti”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gaudiano con “Polvere da sparo” (L. Gaudiano e F. Cataldo).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Elena Faggi con “Che ne so” (E. Faggi e F. Faggi).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Avincola con “Goal!” (S. Avincola).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Folcast con “Scopriti” (Folcast, T. Colliva e R. Scogna).

Terminate le esibizioni, arriva il momento del verdetto. I primi due semifinalisti di Sanremo 2021 nella sezione Nuove Proposte che accedono alla quarta serata del Festival, quella di venerdì 5 marzo, sono Gaudiano con “Polvere da sparo” e Folcast con “Scopriti”: torneranno sul palco venerdì sera per la finale. Eliminati Elena Faggi che ha cantato “Che ne so” e Avincola con la sua “Goal!”. A decidere il risultato è stata la combinazione di televoto (34%), giuria Demoscopica (33%), Sala Stampa (33%).

La sigla con duetto con cui Amadeus (che canta per la prima volta all’Ariston) e Fiorello danno il via ufficiale alla gara dei Big, intonano il loro “inno” d’amore per Sanremo ‘Love Sanremo’, circondati dalle ballerine  (“Sanremo vogliamo cantare per  te, senti che atmosfera, il sogno che si avvera. Bentornato Festival di Sanremo!”), è un omaggio alla stagione dei grandi varietà, coreografata da Franco Miseria. 

Viene anticipata dal vincitore dell’anno scorsodi Sanremo 2020, Diodato, che ripropone per l’occasione, il brano che gli è valso la vittoria “Fai Rumore“.

Durante la prima serata, si danno i risultati parziali della classifica ottenuti dalla prima votazione di una delle giurie, per il 2 marzo designata in quella demoscopica. La prima classifica parziale del 71° Festival di Sanremo della Giuria Demoscopica che vale il 25% del voto totale di questa serata.

La gara entra subito nel vivo con le esibizioni dei primi 13 dei 26 cantanti e le canzoni in gara al Festival di Sanremo per la categoria “Campioni”, che si disputeranno il rappresentare l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest:

Questo slideshow richiede JavaScript.

1.Arisa – “Potevi fare di più” (G. D’Alessio).

Entra sul palco la co-conduttrice che affinacherà Amadeus alla conduzione di questa prima serata, l’attrice Matilda De Angelis.

Questo slideshow richiede JavaScript.

2.Colapesce e Dimartino – “Musica leggerissima” (Colapesce e Dimartino).

Arriva Zlatan Ibrahimović e detta le regole anti-covid.

Questo slideshow richiede JavaScript.

3.Aiello – “Ora” (A. Aiello).

L’intervento dell’infermiera Alessia Bonari, diventata un simbolo dopo la foto postata su Instagram con i segni della mascherina sul volto durante la pandemia. La giovane racconta come questa improvvisa popolarità all’inizio l’abbia intimidita, ma anche come nulla sia cambiato nella sua vita ed invita tutti a non abbassare la guardia rispetto al virus. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

4.Francesca Michielin e Fedez – “Chiamami per nome (Fedez, F. Michielin, J. D’Amico, D. Simonetta, A. Raina e Mahmood).

La prima donna rock italiana, una lunga carriera musicale, tanti i successi di Loredana Bertè canta alcuni dei suoi successi: “Mare d’inverno”, “Dedicato”, “Non sono una signora” e “Sei bellissima”. Berté, che il 9 marzo sarà protagonista di ‘A Grande Richiesta’, una delle serate evento della Rai, ha poi presentato all’Ariston il suo  nuovo singolo,  “Figlia di…”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

5.Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band – “Il Farmacista” (M. Gazzè, F. Gazzè e F. De Benedittis).

Dal palco dell’Ariston Amadeus lancia un appello per la liberazione di Patrick Zaki, lo studente 29enne egiziano dell’Università di Bologna arrestato più di un anno fa al Cairo e condannato a 45 anni di carcere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Torna poi sul placo Fiorello che dedica all’amico Amadeus “Se stasera sono qui” di Luigi Tenco.

6.Noemi – “Glicine” (Tattroli, G. Lubrano, D. Faini e F. Fugazza).

A seguito della positività di un membro del suo staff, Irama non si esibirà questa sera: al suo posto arriva Noemi. Se il risultato dei tamponi molecolare cui sono stati sottoposti l’artista e lo staff sarà negativo, allora il cantante potrà esibirsi domani. Altrimenti, a termini di regolamento, Irama dovrebbe essere costretto al ritiro. A meno che qualcuno non cambi al volo il regolamento.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Achille Lauro, tra un collare di piume rosa, capelli blu e un’armatura che potrebbe ricordare quelle dei manga giapponesi non fosse per i glitter, e poi a metà esibizione lacrime di sangue che scendono copiose sul volto truccato, regala il suo primo “quadro” Glam Rock e canta sul palco dell’Ariston il suo ultimo brano “Solo noi“. Riferimenti alla croce di spine di Gesù, alle statue di Madonne e Santi piangenti. 

L’artista racconta così questo suo primo quadro: “Sono il Glam rock. Sono un volto coperto dal trucco. La lacrima che lo rovina. Il velo di mistero sulla vita. Sono la solitudine nascosta in un costume da palcoscenico. Sessualmente tutto. Genericamente niente. Esagerazione, teatralità, disinibizione. Lusso e decadenza. Peccato e peccatore, Grazia e benedizione. Un brano che diventa nudità. Sono gli artisti che si spogliano, E lasciano che chiunque possa spiare nelle loro camere da letto e in tutte le stanze della psiche. Esistere è essere. Essere è diritto di ognuno. Dio benedica chi è”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

7.Madame – “Voce” (Madame, D. Faini e E. Botta). Vincitrice del premio Lunezia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

8.Måneskin – “Zitti e buoni” (D. David, E. Torchio, T. Raggi e V. De Angelis).

Questo slideshow richiede JavaScript.

9.Ghemon – “Momento perfetto” (Ghemon, S. Privitera, G. Seccia e D. Raciti).

È il momento dedicato a Claudio Coccoluto, morto oggi a 59 anni a causa di una malattia. La foto sullo sfondo l’omaggio al dj. Fiorello chiama al telefono Claudio Santamaria, Gianni Morandi, Mara Venier, Antonio Cabrini e Jovanotti. Lo spettacolo prosegue con un omaggio che lo showman siciliano dedica ad uno dei duetti che hanno fatto la storia del Festival, un salto nel 1989: Fiorello duetta insieme all’attrice Matilda De Angelis in “Ti lascerò“, brano che diede a Fausto Leali e Anna Oxa la vittoria al Festival di Sanremo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

10.Coma_Cose – “Fiamme negli occhi” (F. Zanardelli, F. Mesiano, F. Dalè e C. Frigerio).

Questo slideshow richiede JavaScript.

11.Annalisa – “Dieci” (A. Scarrone, D. Simonetta, P. Antonacci e J. D’Amico).

Diodato torna per la seconda volta della serata sul palco per eseguire due dei suoi più grandi successi: Fino a farci scomparire” e “Che vita meravigliosa”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

12.Francesco Renga – “Quanto trovo te” (F. Renga, R. Casalino e D. Faini).

Questo slideshow richiede JavaScript.

13.Fasma – “Parlami” (Fasma e L. Zammarano).

Prima di terminare la competizione, spazio di nuovo allo spettacolo conl’esibizione della Banda musicale della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Maurizio Billi, con la presenza della violinista Olga Zacharova e del sassofonista Stefano Di Battista, che hanno omaggiato a Carlos Gardel e Astor Piazzolla con “Oblivion”, “Por una cabeza” e “Libertango”.

Classica provvisoria della prima serata. La prima serata si chiude con una classifica provvisoria sulla base del voto della giuria Demoscopica composta da 300 persone, chiamata a esprimersi stasera, per i 13 Campioni che si sono esibiti. Eccola: 

1 Annalisa “Dieci”, 1º posto (47.500 punti)
2 Noemi “Glicine”, 2º posto (45.000 punti)
3 Fasma “Parlami”, 3º posto (43.150 punti)
4 Francesca Michielin e Fedez “Chiamami per nome”, 4º posto (30.006 punti)
5 Francesco Renga “Quando trovo te”, 5º posto (29.650 punti)
6 Arisa “Potevi dare di più”, 6º posto (28.887 punti)
7 Måneskin “Zitti e buoni”, 7º posto (28.606 punti)
8 Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band “Il farmacista”, 8º posto (22.625 punti)
9 Colapesce Dimartino “Musica leggerissima”, 9º posto (20.025 punti)
10 Coma_Cose “Fiamme negli occhi”, 10º posto (16.350 punti)
11 Madame “Voce”, 11º posto (16.327 punti)
12 Ghemon con “Momento perfetto”, 12º posto (13.875 punti)
13 Aiello “Ora”, 13º posto (12.526 punti)

RIVEDI LA PRIMA SERATA DI SANREMO 2021 >> Appuntamento a domani sera!