ESC 2021: Annunciati i moderatori delle conferenze stampa e della Sala Stampa Online

Sono stati rivelati i presentatori della Sala Stampa online e delle Conferenze Stampa dell’Eurovision Song Contest 2021. 

L’organizzazione olandese ha annunciato che Koos van Plateringen, Hila Noorzai, Samya Hafsaoui en Rutger Vink lavoreranno insieme per mediare le conferenze stampa dell’Eurovision Song Contest 2021, fornire aggiornamenti al centro stampa online e svolgere anche la funzione di online hosts per i canali olandesi durante le due settimane dell’Eurovision Song Contest 2021. 

Koos van Plateringen, Hila Noorzai e Samya Hafsaoui modereranno tutte le 83 conferenze stampa dell’Eurovision Song Contest in qualità di ospiti delle conferenze stampa (Press Conference Hosts). L’anno scorso, NPO aveva annunciato i nomi di Roos Moggré e Andrew Makkinga come moderatori delle conferenze stampa. 

Tra l’8 e il 23 maggio condurranno le 83 diverse conferenze stampa dall’Online Press Centre della Rotterdam Ahoy, che insieme assumeranno anche il ruolo di online hosts per i canali olandesi dell’Eurovision Song Contest.

Le conferenze stampa si tengono per tutte le 39 diverse delegazioni, ma anche con i finalisti dopo le Semifinali e con il vincitore dopo la Finale. Queste conferenze stampa saranno accessibili ai 500 giornalisti presenti e ai 1.000 giornalisti che guardano tramite il Centro stampa online, compresa la stampa internazionale. Le conferenze stampa dopo le Semifinali e la Finale saranno trasmesse in streaming sul canale YouTube ufficiale dell’Eurovision Song Contest. Tuttavia, informeranno alla stampa su ciò che sta accadendo intorno all’Eurovision Song Contest negli aggiornamenti quotidiani nel Centro stampa online. 

Inoltre, in qualità di online hosts, Samya, Rutger e Hila accompagnano i fan anche attraverso la Rotterdam Ahoy. Samya e Rutger faranno vivere un’esperienza unica nel backstage in ‘All Access’ in sette episodi, che andranno in onda a giorni alterni dal 10 al 23 maggio.

Inoltre, Samya e Hila terranno tutti informati quotidianamente sulle ultime notizie sull’Eurovision Song Contest nell”Eurovision Newsflash’, che potrà essere visto tutti i giorni dall’8 al 23 maggio.

‘All Access’ e ‘Eurovision Newsflash’ saranno disponibili entrambi a maggio sul canale YouTube dell’emittente pubblica olandese AVROTROS.

I tre subentreranno a NikkieTutorials, uno dei quattro conduttori degli spettacoli principali di quest’anno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Koos van Plateringen è un presentatore e creatore di programmi. Dal 2009, Koos è reporter dell’Eurovision Song Contest ogni anno.

“Penso che sia fantastico far parte dell’organizzazione quest’anno. Lo renderemo un festival indimenticabile”.

Hila Noorzai ha iniziato come DJ presso Qmusic ed è passata alla televisione nel 2020. Da allora ha lavorato come presentatrice per il programma di attualità di AVROTROS EenVandaag e presenta l’aggiornamento settimanale delle notizie per l’Algemeen Dagblad.

“Non ho assolutamente lasciato il mio amore per la musica negli studi radiofonici, ecco perché non vedo l’ora di iniziare nel backstage dell’Eurovision Song Contest!”.

• Samya Hafsaoui è un programmatrice, scrittrice e giornalista. Come giornalista musicale, Samya ha precedentemente intervistato grandi nomi come Billie Eilish e Lizzo.

“L’Eurovision è la Champions League del giornalismo musicale. Ho la sensazione che tutte quelle ore di inglese e tutti quegli anni passati a guardare, scrivere e ovviamente ascoltare molto ora si uniscano perfettamente. Quest’anno sarà unico e farne una piccola parte sembra davvero un picco”.

• Rutger Vink realizza video su YouTube con il nome ‘Furtjuh’ dal 2012, dove ha vinto il VEED-Award come “Best Male YouTuber” (Beste Mannelijke YouTuber won) nel 2015. Sul suo canale con oltre 800.000 iscritti, realizza ogni anno video sull’Eurovision Song Contest.

“Dal 2012 realizzo un video annuale sull’Eurovision Song Contest in cui prendo in giro le voci più sorprendenti di quell’anno in modo divertente ma sempre rispettoso. Farne parte io stesso è un grande onore per me e in particolare non vedere l’ora di!”.

Da ricordare che l’Eurovision Song Contest 2021 apre la porta al pubblico. I produttori puntano ad avere un massimo di 3.500 a serata, con protocolli severissimi per artisti, lavoratori e delegazioni che mai dovranno entrare in contatto con gli spettatori. In questo modo l’Ahoy Arena di Rotterdam, sarà il primo evento ufficiale con migliaia di persone in sala ad assistere allo spettacolo.

Attualmente l’EBU-UER (Eurovision Broadcasting Union), delegata all’organizzazione della kermesse, è al lavoro su vari scenari, tra cui l’Eurovision Song Contest 2021 a porte aperte, ma con presenze limitate per le serate delle prove, semifinali e finale. In questo caso gli spettatori dovranno sottoporsi al test anti-COVID prima di entrare e potranno gustarsi lo spettacolo in platea solo se negativi. L’Ahoy Arena ha una capienza di 16.500 posti, quindi i 3.500 preventivati potranno sedersi e rimanere distanziati secondo i protocolli.

Tutte le opzioni verranno rivalutate a fine aprile, quando si avrà un’idea più precisa di come sta evolvendo l’epidemia e si potrà pensare in modo concreto allo spettacolo che si terrà dal 18 al 22 maggio. “Annunceremo ulteriori dettagli nelle prossime settimane. La priorità rimane la sicurezza di tutti”, ha fatto sapere Martin Österdahl, supervisore dell’evento.

Quest’anno a rappresentare l’Italia saranno i Måneskin, vincitori del Festival di Sanremo 2021 con “Zitti e buoni”. Per l’occasione il testo è stato rivisitato, togliendo diverse parolacce che non sono ammesse per regolamento.