Sanremo 2022: Al via stasera la 64ª edizione del Festival di Castrocaro 2021

Stasera dalle 21.20 in diretta su Rai2 – in simulcast su Rai Radio2 e in streaming su Raiplay – dal Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme e Terra del Sole (Forlì – Cesena) la Finale della 64ª edizione del Festival di Castrocaro 2021. Alla conduzione di Paola Perego, già alla guida della serata televisiva nel 1996 con Paolo Bonolis, quindi in solitaria del 2003 e nel 2004; e la partecipazione della comica Valeria Graci.

La finalissima del Festival di Castrocaro – edizione 2021, anche detto Concorso per Voci Nuove (evento canoro che dà la possibilità a molti ragazzi tra i 14 e i 30 anni, che hanno partecipato alle selezioni, di presentare un loro brano inedito), giunge così alla sua 64esima edizione, si svolge nel Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme e Terra del Sole stasera martedì 7 settembre in prima serata su Rai 2 e in contemporanea su Rai Radio 2, e anche in streaming su RaiPlay.

L’atto conclusivo del concorso canoro è andato in scena lo scorso 1° agosto nel giardino del Padiglione delle Feste delle Terme davanti a un ristretto parterre di spettatori (tra cui i vincitori della lotteria degli scontrini), tutti tamponati e con controlli secondo la legge. Al pari dello scorso anno, infatti, a causa dell’emergenza sanitaria, gli organizzatori di Arcobaleno Tre hanno scelto di registrare lo spettacolo, ambientato in uno scenario prestigioso ma altresì facilmente presidiabile nel rispetto dei protocolli anticontagio.

Ricordiamo che gli otto cantanti finalisti sono giunti alla finale della 64esima edizione del Festival di Castrocaro dopo aver superato le ‘Last Auditions’ dello scorso 1° luglio a Palazzo Pretorio, tra i 17 talent in gara. I loro brani sono disponibili su TIM Music: la quantità di ascolti per ciascun brano contribuisce a decretare il vincitore, insieme ai voti ottenuti dalla giuria artistica e dagli esperti di Rai Radio 2. Il vincitore conquista il diritto di partecipare alle ultime audizioni per Sanremo Giovani 2022. Un premio in palio anche lo scorso anno; tuttavia i Watt, i vincitori del 2020, non sono poi riusciti a salire sul palco dell’Ariston.

Ad aver superato le selezioni sono stati 8 giovani finalisti (7 solisti e un duo musicale) che cercheranno di entrare nella storia del primo talent della musica italiana e che negli anni ha visto nascere grandi star amate della musica italiana come Eros Ramazzotti, Zucchero, Alice, Nek, Fiorella Mannoia Caterina Caselli passando per Iva Zanicchi, Laura Pausini, Michele Zarrillo, Fiordaliso e molti altri. Partecipazioni o vittorie che restano nella storia della kermesse nata nel 1957, quando ancora si chiamava “Festival del cantante”. Una nuova edizione, questa, che ha l’obiettivo di riportare ai fasti di un tempo un Festival dal passato glorioso. E le premesse ci sono tutte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco di seguito gli otto giovani cantanti (“Otto artisti per un grande sogno”) in gara, che si sfideranno stasera per la vittoria del Festival di Castrocaro 2021, che significa accesso tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2022 (Ascolta i brani in gara):

  • “Romantico Cronico” – Antonio Meleddu in arte Bandito, 19 anni di Sassari; 
  • “fino all’alba” – Leonardo Meconi in arte Leo Meconi, 17 anni di Bologna;
  • “Dimenticato (Mai)” – Federica Marinari, 27 anni di Pontedera (ma vive a Cascina, Pisa); 
  • “Padre nostro” – Greta Ciurlante in arte Mirall, 30 anni di Pisa (ma vive a Vecchiano); 
  • “Tagadà” – Claudia Pregnolato in arte Namida, 21 anni di Torino (ma vive a Porto Viro, Rovigo); 
  • “Astronauta” – Camilla Giorgia Bernabò in arte Sintesi, 17 anni di Camaiore (ma vive a Pietrasanta, Lucca); 
  • “Mutande” – Simone Veludo in arte Simo Veludo, 26 anni di Moncalieri (Torino); 
  • “Scorpione” – Vite Parallele (duo composto dalla 21enne Simona Dodaro e dal 27enne Aldo Campanaro, entrambi di Cosenza)

Il vincitore verrà poi decretato sommando tra loro i voti della giuria artistica, i voti dei professionisti ed esperti di Rai Radio 2 (che seguirà la manifestazione sulle loro frequenze) e i voti espressi dal pubblico.

Si esibiranno in tre momenti distinti, nel primo con una cover, poi insieme ad artista della giuria ed infine presentando un inedito. Il vincitore sarà ammesso di diritto all’Audizione dal vivo di “Sanremo Giovani 2022” del 72° Festival della Canzone Italiana nella sezione ‘Nuove proposte’ alla presenza del direttore artistico e conduttore Amadeus. 

Boosta dei Subsonica, Noemi, Paola Perego affiancata da Valeria Graci, Ermal Meta, Margherita Vicario

Gli otto finalisti sono stati scelti da una giuria composta da Marianna Tonellato (sindaca di Castrocaro Terme e Terra del Sole), da Niccolò Presta (da quattro anni responsabile musicale di Arcobaleno Tre), da Alessio De Stefani (responsabile dei contenuti editoriali della società di produzione Arcobaleno Tre) e dai produttori musicali Diego Calvetti (Ultimo, Fabrizio Moro, Noemi, Modà e Annalisa) e Maurizio Parafioriti (Ron e Renato Zero).

Durante la serata, il percorso degli 8 finalisti sarà valutato da una giuria artistica composta per l’occasione da 4 grandi esponenti della musica italiana: Ermal Meta, Margherita Vicario, Boosta dei Subsonica e Noemi.

Non saranno solo dei semplici giudici che commenteranno le varie esibizioni, ma interagiranno sul palco con tutti i giovani protagonisti, rigorosamente dal vivo, duetteranno con i ragazzi in gara. Una giuria, insomma, che si rapporterà con i finalisti non solo dando voti, ma rapportandosi in tutto e per tutto con loro. Sarà quindi possibile vedere artisti famosi dare, a suon di note, preziosi consigli agli artisti emergenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Paola Perego racconta tutte le emozioni in vista del Festival di Castrocaro 2021, durante il Festival la conduttrice sarà a contatto con molti giovani. E proprio su questo dice: “C’è sempre una bella energia e aiutare i ragazzi a realizzare i propri sogni porta bene. In loro rivedo un pò me agli inizi: la speranza, il fatto di essere scelti, le emozioni prima di salire sul palco. Dare loro un minimo di visibilità mi riempie di orgoglio”.

Le donne della specialissima giuria di Castrocaro 2021 raccontato il forte legame con la musica, da sempre protagonista delle loro vite, svelando curiosità e ricordi divertenti: “La prima volta che ho sentito un mio brano in radio è stato stranissimo. Tutti potevano ascoltare la mia voce, senza sapere però come era nato quel testo, il fatto che fosse stato scritto in un momento particolare della mia vita, registrato in uno studio piccolissimo…La prima volta che sono salita sul palco? Non ci volevo salire! Ho cantato “My Way” di Sinatra, ero terrorizzata. Pensavo di aver stonato e invece al pubblico ero piaciuta. Beh, da quel momento non sono più voluta scendere e ho cantato altre 4-5 canzoni”, spiega Noemi.

“Il mio consiglio ai ragazzi che vogliono fare musica è di sviluppare prima di tutto il senso critico, andare a vedere spettacoli, andare a teatro, ai concerti, leggere libri, toccare generi e temi diversi, per poter capire cosa ci appassiona davvero. Non puoi amare tutto, non può piacerti tutto! Poi, detta da una autodidatta come me, bisogna suonare, suonare, suonare. Iniziare subito con uno strumento”, spiega Margherita Vicario. 

“La prima cosa che deve imparare un musicista? La pazienza. Saper aspettare, saper cogliere il momento giusto per catturare un pensiero, un’emozione…”. La voce di Un milione di cose da dirti parla anche di perseveranza: “Mai arrendersi perché spesso succede che si molla proprio un attimo prima che accada qualcosa di bello”, spiega Ermal Meta.

“Urgenza e onestà nel racconto. Se mancano queste non puoi fare musica…E la musica è la forma d’arte più semplice perché non ha bisogno di filtri”, spiega Boosta.

Ma oltre alla giuria artistica, voteranno anche i professionisti/esperti di Rai Radio 2 e il pubblico attraverso gli ascolti in streaming dei brani sulla piattaforma TIMMUSIC.

Tutte le iscrizioni dei partecipanti alle selezioni sono state gratuite. Tantissime le richieste arrivate tramite i siti www.festivaldicastrocaro.tv.

La 64esima edizione del Festival di Castrocaro è prodotto da Rai2 in collaborazione con Arcobaleno Tre. Regia di Stefano Vicario.

#Bandito, @LeoMeconi, @fedemarinari, #Mirall, #Namida, #Sintesi, #SimoVeludo, #ViteParallele

@peregopaola@gracivaleria@MetaErmal, @marghivic, @Boosta@noemiofficial

#FestivalDiCastrocaro2021, #Rai2, #RaiPlay@RaiRadio2