Sanremo 2022: Il 22 novembre saranno annunciati i 12 artisti che parteciperanno alla serata finale di Sanremo Giovani 2021 – Aggiornato

I 12 Artisti, che parteciperanno alla serata finale di Sanremo Giovani, il 15 dicembre in diretta in prima serata su Rai Uno, saranno annunciati il 22 novembre 2021.

Sanremo Giovani 2021 è il contest RAI per selezionare i 2 cantanti che parteciparanno al Festival di Sanremo 2022 insieme ai 22 artisti scelti direttamente dal Direttore Artistico Amadeus. A differenza degli ultimi anni, infatti, la sfida tra i concorrenti di questo ‘pseudo-talent’ musicale non porterà alla definizione dei cantanti della sezione delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo, che quest’anno è stata abolita da Amadeus, ma all’individuazione dei due giovani che parteciperanno insieme ai ‘Big’ nell’unico girone previsto per il 72° Festival di Sanremo, ovvero quello degli Artisti. Una scelta che porta Amadeus sulla strada tracciata qualche anno fa da Claudio Baglioni e poi abbandonata.

Mercoledì 15 dicembre 2021 in prima serata su Rai1 e in diretta dal teatro del Casinò municipale di Sanremo andrà in scena la serata finale di Sanremo giovani 2021, la kermesse canora dedicata alle nuove leve della musica nostrana dalla quale usciranno i due cantanti che gareggeranno fra i “Big” nel Festival di Sanremo 2022 in programma, come è noto, da martedì 1 febbraio a sabato 5 febbraio 2022.

La Finale di Sanremo Giovani 2021, condotta da Amadeus, Direttore Artistico e conduttore di Sanremo 2022, nonché tra i selezionatori dei finalisti della competizione, sarà visibile in streaming web su RaiPlay, anche on demand dopo la prima tv.

Se la macchina organizzativa del Festival di Sanremo 2022 è in fase di costruzione nelle segrete stanze che si occupano di allestirne i contorni, quella di Sanremo giovani è ormai in moto. Qualche giorno fa, esattamente da martedì 8 novembre, sono iniziati gli ascolti dei 46 brani proposti dai giovani pretendenti a Sanremo giovani. I cinque cavalieri della Commissione artistica del Festival di Sanremo a fine mese annunceranno gli otto cantanti (che insieme ai quattro finalisti di Area Sanremo edizione 2021) parteciperanno alla serata del 15 dicembre, da cui scaturiranno i due artisti che saranno in gara con i big al Festival di Sanremo 2022.

Per la selezione degli 12 finalisti, tra gruppi e singoli, di cui 4 da Area Sanremo 2021, sono arrivate all’ascolto del Direttore Artistico e della Commissione Musicale oltre 711 canzoni nel circuito delle case discografiche e 20 artisti emergenti tra i vincitori di Area Sanremo edizione 2021.

La prima grande scrematura tra il circuito delle case discografiche porta 45 artisti alle Audizioni in diretta con la Commissione Artistica – 15 in più dei 30 inizialmente annunciati -, cui si aggiunge di diritto il vincitore del Festival di Castrocaro 2021, Simo Veludo.

Questi i nomi dei 46 artisti con i titoli dei brani (in ordine alfabetico) delle Audizioni live di “Sanremo Giovani” 2021: Bais – “Che fine mi fai”; Federico Baroni – “Chilometri”; Martina Beltrami – “Parlo di te”; Berna – “Re Artù”; Blind – “Non mi perdo più”; Edoardo Brogi – “Pioveranno sassi”; Carolina – “Nemmeno le nuvole”; Thomas Cheval – “Sale”; Ditta Marinelli (Duo) – “Male Malo Mala”; Drama – “Ma tu lo sai che”; Elasi – “Lap dance”; Enula – “Il buio (Mi calma)”; Esa – “Come mai”; Esseho, “Arianna”; Francesco Faggi – “Mentalmente instabile”; Matteo Faustini – “Autogol”; Marta Festa – “Tiberio”; Diego Formoso – “Anche una sola notte”; Fusaro – “Senza coloranti aggiunti”; Giuse – “The Lizia Bee Gees”; Kaze – “Volevo portarti al mare”; Malvax (Gruppo) – “Zanzare”; Angelina Mango – “La mia buona colazione”; Manitoba – “Pesci”; Matilde G – “Lasciami qui”; Mida – “Lento”; Melissa Morandini – “Rumore”; Giulia Mutti – “Notte Fonda”; Mydrama – “Soli”; Nebraska – “Jonio”; Nuvolari – “Farabutto”; Obi – “Ispirazione”; Oli? – “Smalto e tinta”; Opposite (Duo) – “Settembre”; Quomo – “Animali”; Matteo Romano – “Testa e croce”; Royahl – “Trap boy”; Samia – “Fammi respirare”; Santi Francesi (Duo) – “Signorino”; Scozia – “Britney”; Tananai – “Esagerata”; Aurora Tumiatti – “Maschere”; Viito – “Naturale”; Yuman – “Mille notti”; Zo Vivaldi – “Spero di star male”Simo Veludo – “Anni ’60” – Vincitore Castrocaro.

Un’altra grande scrematura tra il circuito di artisti emergenti  dell’edizione 2021 di Area Sanremo, l’unico concorso che dà la possibilità a 4 artisti emergenti di poter accedere alla serata finale di Sanremo Giovani 2021, porta 56 artisti alla fase eliminatoria di Area Sanremo 2021, selezionati tra gli oltre 400 iscritti, e poi a 20 vincitori del concorso alle Audizioni davanti alla Commissione Artistica della RAI, che decreterà i 4 artisti che parteciperanno alla serata finale di Sanremo Giovani 2021, diversamente dalla vecchia formula che prevedeva 8 vincitori di cui 2 selezionati per partecipare alle Nuove Proposte del Festival di Sanremo.

Questi i nomi dei 56 finalisti (in ordine alfabetico) di “Area Sanremo” 2021: Anna Renè (Annamaria Rubino); Aria (Susanna Maria Ronchi); Ariele (Noemi Palumbo); Beart (Riccardo Bartolini); Camilla Magli; Canca (Giacomo Marenco); Canca (Rossella Zitiello); Carboidrati (Pasquale Sculco); Cricca (Giovanni Cricca); D_Verse (Jacopo Vitali); Dalila Spagnolo; Daniele Azzena; Danu (Daniele Nunziata); Delvento (Carmelo Genovese); Destro (Luca Castrignanò); Dinitto (Matteo Di Nitto); Emilia (Emilia Bruzzese); Emanuele Conte; Emit (Emanuele Conte); Etta (Maria Antonietta Di Marco); Fedele (Gianluca Fedele); Francesca Fiandaca; Francescojacopo Pintus; Gianni Giove (Giovanni Giove); Gobbi & Lucrezia (Lucrezia Maria Fioritti); Greta (Maria Greta Portacci); Ilan Muccino; Ilaria Suffredini; Ilenia Suffredini; Isabel (Isabel Heines); Josuè (Josuè Previti); Larossi (Barbara Rossi); Littamè (Angelica Littame); Lorenz Simonetti; Manel (Manal Harchiche); Margherita (Margherita Pettarin Andretti); Mash (Massimo Torresin); Moà (Martina Maggi); Mose (Simone Reo); Nihel (Nihale El Fanidi); Namida (Claudia Pregnolato); Noe (Noemi Cainero); Ohelia (Ophelia Gambin); Only Sara (Sara Chiaravalli); Paily (Martina Pranzili); Paolo Lewis (Paolo Plateroti); Replay (Enrico Rogas); RyMa (Mauro Pandolfo); Salvat (Salvatore Celesia); Senza_Cri (Cristiana Carella); Sophia Murgia (Sophia Murgia); Stephanie (Stephanie Niceforo); Teracomera (Gabirele Brolatti); Valvolize (Marcello Casadei Coccia); Ulisse Schiavo (Simone Schiavo); Virginia (Virgina Toniato); Vittoria (Vittoria Sarti).

I 20 vincitori di Area Sanremo 2021 sono stati selezionati dalla Commissione di Ammissione di Area Sanremo 2021 composta da Franco Zanetti (Presidente), Maestro Giuseppe Vessicchio (Presidente), Piero Pelù, Mauro Ermanno Giovanardi, Marta Tripodi, Maurilio Giordana, Vittorio De Scalzi e Massimiliano Longo. 

La Commissione Artistica è presieduta ovviamente dal direttore artistico del Festival Amadeus ed è composta da Claudio Fasulo, vice direttore della Rete 1 e responsabile per la Rai del Festival, Gian Marco Mazzi, Massimo Martelli ed il maestro Leonardo De Amicis.

Mercoledì 15 dicembre ascolteremo dunque dodici brani, con la stessa Commissione Artistica che sceglierà i due che andranno al Festival di febbraio a gareggiare insieme agli altri 22 “Big” (peso dei voti 50% dei quattro membri e 50% del direttore artistico).

Nella medesima serata poi Amadeus comunicherà il cast dei 22 Big che prenderanno parte alle cinque serate dell’edizione numero settantadue del Festival di Sanremo che finalmente – salvo cataclismi dell’ultimo minuto – vedrà di nuovo presente al teatro Ariston il pubblico, dopo l’edizione “svuotata” causa protocollo COVID-19 dell’anno passato. I “Big” in totale che parteciperanno al Festival di Sanremo 2022 saranno 24 e saranno tutti presenti in sede di presentazione al Casinò di Sanremo la sera del 15 dicembre 2021.

Il Festival di Sanremo 2022 condotto da Amadeus è in programma, come ormai noto, da martedì 1 febbraio a sabato 5 febbraio 2022, un mese in anticipo rispetto alla edizione del 2021 trionfata dai Måneskin.

Ventiquattro artisti in gara, ventiquattro canzoni inedite e un meccanismo di votazione rinnovato con tre giurie autonome per i giornalisti accreditati nelle prime due serate (carta stampata, Radio e Tv, Web) e il debutto della giuria “Demoscopica 1000”, oltre alla conferma del Televoto. Sono alcune delle novità contenute nel Regolamento del Festival di Sanremo 2022, il terzo affidato alla direzione artistica di Amadeus che porterà sul palco dell’Ariston 22 artisti da lui scelti e i 2 che saranno vincitori di Sanremo Giovani. 

Per tutti e 24 – da martedì 1 febbraio in diretta su Rai1, RaiPlay e Radio2 – sarà una gara senza eliminazioni per arrivare alla serata finale di sabato 5, con la proclamazione del vincitore.

Torna, inoltre, la serata speciale delle Cover di venerdì 4 febbraio, durante la quale gli artisti eseguiranno – da soli o con un ospite concordato con Rai e con la Direzione Artistica – un brano che potrà essere tratto non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni 60’, 70’ o 80’.

Per quanto riguarda le votazioni, durante le prime due serate è previsto che la Giuria dei giornalisti accreditati si divida in tre componenti di voto autonome: una giuria della carta stampata e delle tv, una delle Radio e una del web. Nella quarta e nella quinta serata, invece, la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web voteranno in maniera come unica componente, aggiungendosi al Televoto e alla Giuria “Demoscopica 1000”, composta da mille componenti selezionati secondo equilibrati criteri di età e di provenienza geografica, che voteranno da remoto con una app ad essi dedicata.

Lo svolgimento delle serate prevede che martedì 1 e mercoledì 2 febbraio vengano eseguite 12 canzoni in gara da parte dei rispettivi 12 Artisti che verranno votate, in maniera disgiunta, dalle 3 componenti di voto della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web. Il peso percentuale sul risultato complessivo della votazione sarà così ripartito: giuria della carta stampata e tv 33 per cento; giuria del web 33 per cento; giuria delle radio 34 per cento. Dopo la votazione, verrà stilata una classifica delle 12 canzoni/Artisti eseguite in ciascuna delle due serate.

Nella terza serata i 24 artisti proporranno le 24 canzoni in gara che saranno votate dal pubblico attraverso il Televoto e dalla Giuria Demoscopica 1000 che avranno un peso sul risultato complessivo del 50 per cento. La media tra le percentuali complessive di voto ottenute dalle canzoni/Artisti nella Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti in gara.

Nella serata “Cover” di venerdì 4 febbraio ognuno dei 24 Artisti in gara, proporrà – da solo o con un ospite – una canzone del repertorio italiano ed internazionale degli anni 60’, 70’ e 80’ che sarà votata da tutte le giurie con un peso percentuale del 34% per il Televoto; del 33% per la Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web; e del 33% per la Demoscopica 1000. La media tra le percentuali complessive di voto ottenute dagli Artisti nella serata e quelle ottenute nelle serate recedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti in gara.

Nella serata finale, infine, le 24 canzoni in gara verranno votate dal pubblico attraverso il Televoto e la media tra le percentuali di voto ottenute nella serata e quelle ottenute nelle serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 24 canzoni/Artisti.

Le prime tre canzoni in classifica saranno riproposte attraverso l’esecuzione dal vivo o attraverso registrazione audio-video. Le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione del pubblico con il Televoto; della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; e della Demoscopica 1000, con un peso percentuale così ripartito: Televoto 34%: Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web 33%; Demoscopica 1000 33%.

La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata Vincitrice di Sanremo2022.

Verranno proclamate anche la seconda e la terza canzone/Artista classificate. 

Come ormai tradizione, il vincitore del Festival di Sanremo 2022 avrà la possibilità di rappresentare l’Italia alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà dal 10 al 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia, in seguito alla vittoria dei Måneskin con “Zitti e buoni” nell’edizione precedente; sarà la terza edizione della manifestazione musicale a svolgersi in Italia, dopo le edizioni del 1965 e del 1991.

Il Teatro Ariston tornerà ad essere aperto al pubblico durante il Festival, saranno resi disponibili online i biglietti di Sanremo 2022. Le opzioni sono due: gli abbonamenti a tutte le serate e i biglietti per le singole serate. In entrambi i casi i ticket sono nominali, dunque non è possibile rivenderli o prestarli ad un amico. Nel 2020 gli abbonamenti costavano 1290 € in platea e 672 € in galleria, mentre il singolo biglietto andava dai 100 € in galleria ai 180 € in platea, ad eccezione per la finale che aveva un costo di 320 € (galleria) o 660 € (platea).

Aggiornamento: Il Festival di Sanremo 2022 è ancora distante. Mancano, infatti, ancora due mesi e mezzo al primo febbraio, giorno in cui la kermesse accenderà le luci sul Teatro Ariston della Città dei Fiori.

Sanremo, però, si sta preparando e la città ligure si sta animando di musica, visto i weekend dedicati prima al Premio Tenco e poi ad Area Sanremo, che nel weekend del 19, 20 e 21 novembre svelerà i vincitori.

Inoltre fervono i lavori per Sanremo Giovani, che si svolgerà al Casinò in una serata in cui il pubblico conoscerà i nomi dei 24 artisti che saranno in gara all’Ariston.

Giuseppe Faraldi, Assessore a Turismo e Manifestazioni del Comune di Sanremo, ha parlato a Sanremonews di come la Città si sta preparando al prossimo Festival che, dopo l’edizione blindata del 2021, dovrebbe rappresentare una vera ripartenza: “Come tutti gli anni stiamo aspettando il Festival, abbiamo Sanremo Giovani il 15 dicembre con i giovani che affluiranno da Area Sanremo. Auguro a loro di raggiungere il massimo del percorso sia per la finale che per il Festival, ma anche godersi l’emozione di cantare un brano inedito davanti a una commissione. Con la Rai abbiamo contatti giornalieri, ma siamo ancora nel campo delle ipotesi.”