ESC 2022 – Israele: Il Comitato di Valutazione ha iniziato ad ascoltare le canzoni per l’ESC 2022

Il Comitato di Valutazione incaricato di revisionare e selezionare le canzoni pervenute per rappresentare l’Israele all’Eurovision Song Contest 2022 ha iniziato il proprio lavoro.

Questa settimana il Comitato di Valutazione che selezionerà le 8 canzoni, tra le 130 ricevute, che verranno eseguite alla Finale della quarta edizione di ‘The X Factor Israel‘ (אקס פקטור ישראל‎), noto in questa edizione come “X Factor for Eurovision” (אקס פקטור לאירוויזיון;  X Factor La’Erovizion) che verrà usata per determinare il rappresentante israeliano all’Eurovision Song Contest 2022, ha iniziato a valutare le canzoni presentate.

Il Comitato di Valutazione è formato da sei membri, tra cui Ofri Gopher (עופרי גופר), il direttore delle stazioni radio musicali di IPBC/KAN (Director of KAN Music Stations), tre rappresentanti radiofonici, un rappresentante televisivo e un rappresentante di Reshet 13 / רשת 13

L’emittente pubblica israeliana IPBC/KAN (כאן) ha deciso quest’anno, rispetto agli anni precedenti, di non rivelare i nomi dei membri del Comitato professionale per impedire ai compositori di esercitare pressioni e ricevere favoreggiamenti. Non è stata fissata una scadenza per la selezione delle canzoni, tuttavia, il sitoEuroMix.co.il prevede che una decisione verrà presa in due o tre settimane.

Una volta individuate le 8 canzoni selezionate per la Finale, i rispettivi compositori verranno contattati e potranno iniziare a preparare una nuova versione del brano più adatta per i quattro finalisti di The X Factor Israel (season 4) / אקס פקטור ישראל (עונה 4).

Dopo la Semifinale di “X Factor for Eurovision” (אקס פקטור לאירוויזיון;  X Factor La’Erovizion) su Reshet 13 / רשת 13, durante la quale sono stati selezionati i quattro finalisti; una seconda Semi-Finale verrà trasmessa in seguito su KAN 11 (כאן 11), dove i 4 finalisti eseguiranno due brani originali selezionati per loro dal Comitato di Valutazione che ha ascoltato le 130 canzoni ricevute. Dei due brani, un brano per artista si qualificherà per la Finale.

Nella Finale, che andrà in onda su Reshet 13 / רשת 13, ogni finalista eseguirà il brano che si è qualificato per la Finale. Il concorrente vincitore e la rispettive canzone rappresenteranno l’Israele all’Eurovision Song Contest 2022 in Italia. 

Israele è stato rappresentato nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dalla cantante israeliana Eden Alene / עדן אלנה‎ / ኤደን አለነ e il suo brano “Set Me Free” (חופשייה / שחרר אותי), pubblicato il 29 gennaio 2021 su etichetta discografica A.M Music Productions. Eden Alene avrebbe dovuto rappresentare Israele all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Feker libi” (אהוב ליבי, ፍቅር ልቤ, My beloved), ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19, è stata riconfermata come rappresentante nazionale israeliana per l’edizione del 2021. La sua nuova canzone eurovisiva, “Set Me Free”, è stata selezionata attraverso un nuovo format di HaShir HaBa L’Eurovizion 2021 (השיר הבא לאירוויזיון 2021). Dopo essersi qualificata dalla prima semifinale, Eden Alene si è esibita nella finale eurovisiva a Rotterdam, dove si è piazzata al 17º posto su 26 partecipanti con 93 punti totalizzati.

Il Paese partecipa fin dal 1973 (43 partecipazioni, 37 Finali). Ha vinto la competizione quattro volte: nel 1978 con Yizhar Cohen and Alpha Beta (יזהר כהן והאלפא ביתא) e il brano “A-Ba-Ni-Bi” (א-ב-ני-בי), nel 1979 con Gali Atari (גלי עטרי) and Milk & Honey (חלב ודבש) e la canzone “Hallelujah” (הללויה) (dominando su paesi storici per ben due edizioni di seguito), nel 1998 con Dana International (דנה אינטרנשיונל) e il brano “Diva” (דיווה)) e nel 2018 con Netta Barzilai (נטע ברזילי‎) e il suo brano “TOY” (טוי), ma l’ha ospitata solo per quattro edizioni (nel 1979 e nel 1999 a Gerusalemme presso l’International Convention Center (מרכז הקונגרסים הבינלאומי‎‎, Merkaz HaKongresim HaBeinLeumi), noto anche come Binyenei HaUma (בנייני האומה‎‎, Buildings of the nation). L’edizione del 1999 fu ospitata nuovamente da Gerusalemme, anche se furono nuovamente aumentate le misure di sicurezza e per la prima volta gli interpreti si esibirono senza l’orchestra dal vivo.

Dall’introduzione delle Semi-Finali nel 2004, l’Israele ha mancato la finale in 7 occasioni (1996, 2004, 2007, 2011, 2012, 2013 e 2014) e ha utilizzato diversi metodi per la selezione dei propri rappresentanti. Fino al 2018 la posizione migliore raggiunta è un quarto posto nel 2005 con “HaSheket SheNish’ar” (השקט שנשאר‎, The Silence that Remains) cantata di Shiri Maimon (שירי מימון), che ha segnato il decimo Top Five del Paese nella gara. Nel 2015, Israele ha raggiunto la Finale per la prima volta in cinque anni, con Nadav Guedj (נדב גדג’‎‎) con il brano Golden Boy (נער הזהב) finendo nono posto in Finale con un totale di 97 punti.