Sanremo 2022: Resoconto della Conferenza stampa. Domani il grande giorno per Sanremo Giovani 2021

Domani sera mercoledì 15 dicembre 2021 saranno scelti i tre e non due concorrenti Giovani – fra i 12 approdati alla Finale, 8 dal percorso RAI e quattro dal percorso Area Sanremo 2021, ammessi direttamente al cast del Festival di Sanremo 2022 nella stessa categoria dei Campioni / “Big”.

Ad annunciarlo, a sorpresa, Amadeus, conduttore e direttore artistico della kermesse canora, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Sanremo Giovani, il concorso per emergenti che andrà in onda domani sera, mercoledì 15 dicembre, in diretta dal Teatro del Casinò di Sanremo su  Rai 1 (in contemporanea su Rai Radio2, RaiPlay e in simulcast on air e sul web su Rai Italia) con la conduzione di Amadeus, a partire dalle 21.25. 

A proposito della formula che ammette i Giovani direttamente alla competizione dei Big, il direttore di Rai Uno Stefano Coletta ritiene che andrebbe mantenuta anche nelle prossime edizioni.

I Giovani hanno avuto acceso con una canzone alla gara di domani sera, ma al Festival, se ammessi, porteranno un’altra e diversa canzone: Amadeus spiega che domani nella scelta dei vincitori si terrà conto sia della canzone presentata in gara, sia di quella che intendono presentare a Sanremo.

Claudio Fasulo, capo della struttura “Intrattenimento 2” di RAI Uno, a proposito del “caso Littamè”, dice che la concorrente resterà in gara perché la sua partecipazione al programma televisivo di una rete privata non è configurabile come esecuzione pubblica.

Nessuna squalifica quindi per Littamè che aveva interpretato il singolo “Cazzo Avete da Guardare” durante il talent The Coach. Un’esibizione trasmessa soltanto per meno di dieci secondi che, come dichiarato dal Vicedirettore di Rai 1 Claudio Fasulo, non fa perdere al brano la definizione di inedito.

A proposito dello sponsor TIM, Stefano Coletta, direttore di Rai Uno, si dice fiducioso che l’uscita del main sponsor accenda l’interesse di altri potenziali candidati al ruolo. 

Dei Jalisse, che nei giorni scorsi sono stati molto presenti sui media relativamente alla loro venticinquesima eslcusione consecutiva dal Festival, Amadeus ha osservato: “Niente di personale con i Jalisse, anche per loro a guidare la mia scelta è stata la canzone. Le lamentele comunque non servono e non fanno bene a chi sospetta o ipotizza complotti”.

Claudio Fasulo auspica che l’interazione con Area Sanremo continui a crescere, e si augura la creazione di una sorta di “officina permanente” per i giovani artisti (“a Sanremo”, puntualizza il sindaco di Sanremo Biancheri).

Il direttore artistico ha già premesso che, in caso di positività di un Big al COVID-19 durante il Festival, non verrebbe squalificato ma verrebbe trasmesso il filmato delle prove generali, come già avvenuto lo scorso anno con Irama.

Come anticipato, inizialmente era previsto fossero solo i primi due classificati di Sanremo Giovani 2021 ad approdare all’Ariston, poco fa invece è stato annunciato l’allargamento dell’intero cast di Sanremo 2022 a ben 25 artisti: “Stamattina ho informato la Commissione musicale e ritengo di portare a Sanremo i primi tre giovani. Quindi tra i Big ci saranno tre giovani, i primi tre di domani sera; il totale sarà 25.”

Dodici gli artisti (Bais, Martina Beltrami, Esseho, Oli?, Matteo Romano, Samia, Tananai, Yuman, Destro, Littamè,  Senza_Cri e Vittoria) che si contenderanno i tre posti disponibili tra i 22 Big del Festival di Sanremo 2022. A decidere le loro sorti non sarà il televoto bensì lo stesso Amadeus (Direttore Artistico) (il cui voto peserà per il 50%) e la Commissione musicale RAI che ha selezionato i finalisti (il cui voto peserà per l’altro 50%).

La Commissione musicale incaricata di selezionare gli artisti per Sanremo Giovani è stata composta da Amadeus, Gianmarco Mazzi, Claudio Fasulo, Massimo Martelli e Leonardo de Amicis.

Di seguito i 12 finalisti di Sanremo Giovani e i brani che presenteranno domani sera ma, attenzione, queste canzoni non saranno quelle con cui gareggeranno i 3 artisti che accedono al Festival di Sanremo 2022 dal 1º al 5 febbraio 2022.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per l’Ariston, infatti, gli artisti hanno già in serbo un nuovo brano inedito:

Alla serata parteciperanno in presenza anche i 22 Big di Sanremo 2022 (Achille Lauro, AKA 7even, Ana Mena, Dargen D’Amico, Ditonellapiaga e Donatella Rettore, Elisa (esclusa, che è in quarantena essendo positiva al COVID-19 e parteciperà in collegamento video), Emma, Fabrizio Moro, Gianni Morandi, Giovanni Truppi, Giusi Ferreri, Highsnob e HU, Irama, Iva Zanicchi, La Rappresentatne di Lista, Le Vibrazioni, Mahmood e Blanco, Massimo Ranieri, Michele Bravi, Noemi, Rkomi, Sangiovanni) rivelati al Tg1 da Amadeus qualche giorno fa. I cantanti sveleranno i titoli dei brani che porteranno in concorso a Sanremo a febbraio.

Da ricordare la quindicesima edizione televisiva del concorso Sanremo Giovani si svolgerà a Sanremo il 15 dicembre 2021, con la conduzione di Amadeus. Come già accaduto nel 2018, il concorso ha sostituito la sezione ‘Nuove proposte’ del Festival di Sanremo: durante la serata, i 12 finalisti del concorso, selezionati da una Commissione musicale tra 711 candidati, si esibiranno e verranno valutati da una giuria composta dalla Commissione musicale e dal voto del Direttore Artistico. I primi tre classificati della serata guadagneranno il diritto di partecipare con un nuovo pezzo inedito al Festival di Sanremo 2022, aggiungendosi agli altri 22 partecipanti al Festival che sono stati annunciati il 4 dicembre nel corso dell’edizione serale del TG1.

Il settantaduesimo Festival di Sanremo si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo dal 1º al 5 febbraio 2022 con la conduzione, per il terzo anno consecutivo, di Amadeus, il quale sarà anche il direttore artistico; nel corso delle serate sarà affiancato da vari co-conduttori come avviene dall’edizione 2020. Come già accaduto nell’edizione 2019, vi parteciperanno 25 artisti con altrettanti brani tutti in gara in un’unica sezione: 22 partecipanti saranno artisti di chiara fama, mentre gli altri saranno i primi tre classificati di Sanremo Giovani 2021; questi ultimi presenteranno un brano inedito diverso da quello con il quale vinceranno la suddetta competizione. 

Come avviene per regolamento dal 2015, il vincitore del Festival rappresenterà, salvo rinuncia, l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà a Torino.

Il tutto si svolge in una Sanremo che fa i conti con una nuova ondata di contagi. La Rai ha organizzato macchina ormai oliata (e testata al Festival 2021) per evitare spiacevoli inconvenienti legati al costante aumento dei casi di covid in zona: si entra solo con super green pass e tampone negativo. L’organizzazione ha alzato al massimo le difese per creare una sorta di ‘bolla’ all’interno del Casinò.

Ecco come si svolgeranno le serate del settantaduesimo Festival di Sanremo dal 1º al 5 febbraio 2022:

Prima serata, 1 febbraio 2022: Nella prima serata si esibiranno 12 o 13 dei 25 artisti in gara, ciascuno con il proprio brano, votati dalle tre componenti della Giuria della sala stampa, ovvero giuria della carta stampata e tv (33%), giuria del web (33%) e giuria delle radio (34%). Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria.

Seconda serata, 2 febbraio 2022: Nella seconda serata si esibiranno i restanti 12 o 13 dei 25 artisti in gara, ciascuno con il proprio brano, votati dalle tre componenti della Giuria della sala stampa, ovvero giuria della carta stampata e tv (33%), giuria del web (33%) e giuria delle radio (34%). Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria dei 12 o 13 artisti in gara, che sarà sommata alla classifica provvisoria dei 12 o 13 della prima serata, decretando così la classifica completa delle prime due serate. 

Terza serata, 3 febbraio 2022: Nella terza serata si esibiranno i 25 artisti con il proprio brano in gara, votati dalla giuria demoscopica, denominata per l’occasione Demoscopica 1000 (50%), e dal pubblico a casa tramite televoto (50%). Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria dei 25 artisti in gara, che andrà poi a sommarsi a quella provvisoria delle prime due serate. 

Quarta serata, 4 febbraio 2022: Durante la quarta serata, dedicata alle cover, i 25 artisti si esibiranno con un pezzo da loro scelto, sia italiano che internazionale, pubblicato tra gli anni sessanta, settanta e ottanta. Le esibizioni saranno votate dalla Demoscopica 1000 (33%), dalla Giuria della sala stampa (33%) e dal pubblico a casa tramite televoto (34%). In queste esibizioni, gli artisti avranno la possibilità di decidere se esibirsi da soli o farsi accompagnare da ospiti italiani o stranieri. Al termine delle votazioni sarà stilata una classifica provvisoria dei 25 artisti in gara che andrà a sommarsi a quella delle serate precedenti. 

Quinta serata, 5 febbraio 2022: Nel corso della serata finale si esibiranno nuovamente i 25 artisti, ciascuno con il rispettivo brano in gara, votati dal pubblico a casa tramite televoto. Al termine delle votazioni sarà stilata la classifica finale, determinata dalla media tra le percentuali della serata finale e quelle delle serate precedenti, che stabilirà la classifica definitiva dalla ventiquattresima alla quarta posizione.

Seguirà una nuova votazione con azzeramento di quelle precedenti per i primi tre classificati, votati dalla Demoscopica 1000 (33%), dalla sala stampa (33%) e dal pubblico tramite televoto (34%), che decreterà infine la canzone vincitrice del Festival. 

AggiornamentoDopo l’annuncio dell’ampliamento dei posti per i giovani in gara, il numero dei cantanti è quindi aumentato a 25. Sarebbero dunque 12 cantanti ad esibirsi nella Prima serata e 13 nella Seconda serata. Questo comporterebbe uno squilibrio nel meccanismo di voto, perciò si ipotizza che Amadeus avrebbe in programma di aggiungere al cast ulteriori partecipanti. Per ora non ci sono notizie certe. Stando agli ultimi rumors, le sorprese riguardo il Festival di Sanremo non sarebbero finite. Amadeus potrebbe avere nella manica altri assi da giocare. Quanti saranno? ma sopratutto, chi potrebbe essere fra i papabili?

Leggendo la modifica apportata al regolamento lo scorso 2 dicembre, infatti, le rispettive case discografiche degli artisti avranno tempo fino al 21 dicembre per consegnare i documenti necessari e completare, dunque, l’iscrizione. Rimaniano in attesa di una comunicazione ufficiale, che potrebbe arrivare domani nel corso della serata finale di Sanremo Giovani 2021.

In questi giorno girano sui social diversi rumors secondo cui ad affiancare Amadeus alla conduzione del Festival di Sanremo 2022 nelle diverse serate potrebbero essere Elisa Isoardi, Alessia Marcuzzi, Matilde Gioli e Maltida de Angelis, che ha presso parte anche lo scorso anno alla conduzione di una delle serate.

Purtroppo anche quest’anno la situazione sanitaria, sebbene sia migliore, rende le operazioni organizzative del Festival comunque complesse. Ad esempio la cantante Elisa, annunciata tra i Big dell’edizione 2022, non potrà prendere parte alla Finale di Sanremo Giovani 2021 di domani perchè ha contratto il COVID-19 e sarà in diretta in collegamento. Amadeus nella conferenza stampa odierna ha detto che, come accaduto l’anno scorso con Irama, gli artisti che dovessero risultare positivi al COVID-19, non saranno squalificati dalla competizione, ma sarà mandato in onda il video delle loro prove generali. Amadeus avrebbe invitato quindi tutti a sistemarsi e pettinarsi perchè non si sa mai.

Sempre durante la suddetta conferenza stampa, Amadeus avrebbe inoltre parlato degli ospiti di Sanremo 2022, affermando che quest’anno, visto il cast stellare che sarà in gara, deve ingegnarsi ancora di più per trovare i super ospiti. Stromae pare che non ci sarà, chissà forse Lady Gaga. La situazione degli ospiti internazionali comunque a causa della pandemia resta incerta.

Parlando poi dei Måneskin, il direttore artistico non si è lasciato sfuggire nulla, ma ha detto che le porte di Sanremo per loro sono spalancate, non aperte. Da ricordare che i Måneskin hanno iniziato la loro scalata al successo planetario proprio dalla Città dei Fiori, conquistando il primo posto a sorpresa dopo una prima fase di Festival in cui la giuria demoscopica e la sala stampa non li aveva pizzati nelle posizioni di vertice.