Sanremo 2022: Il Festival di Sanremo 2022 a capienza ridotta – Aggiornato

A meno di un mese dall’inizio della kermesse, in programma dall’1 al 5 febbraio, mentre su Rai1 continua ad andare in onda lo spot in cui Amadeus all’Ariston dà il benvenuto al pubblico in sala, spuntano i primi dubbi sulle modalità di svolgimento del Festival di Sanremo 2022.

Doveva essere il Festival della rinascita, una ricongiunzione alle atmosfere e al clima dell’ultima edizione pre-Covid, quella del 2020, svoltasi appena un mese prima del primo lockdown nazionale. Rischia di essere invece una nuova edizione all’insegna della prudenza, certo non proprio come quella dello scorso anno. Lo lascia intendere il sindaco della città dei fiori, Alberto Biancheri: “Vediamo cosa succederà da qui al 10 gennaio, ma sarà un festival alla presenza del pubblico e, anche se non sarà al 100% come quello del 2019, non si può neppure paragonare a quello dello scorso anno”.

All’ottimismo iniziale subentra ora un pò di scetticismo, legato all’evolversi della situazione pandemica. I dati relativi alla Liguria peggiorano e per la regione potrebbe arrivare un’ulteriore restrizione delle regole (il 1° gennaio la Liguria ha toccato il suo record di positivi in un giorno, 2432), passando dalla zona gialla all’arancione a partire dal 10 gennaio. Il sindaco ha fatto sapere che organizzazione e comune hanno già deciso di rinunciare al palco all’aperto in Piazza Colombo, adiacente all’Ariston, sul quale negli ultimi anni si erano esibiti – tra gli altri – Ghali, Emma e Mika (anche l’anno scorso era stato assente): “Non ci sarà un palco all’aperto, tuttavia stiamo lavorando con la Rai a un evento all’auditorium Alfano i cui dettagli sono in discussione”, ha detto il primo cittadino di Sanremo. Che poi ha aggiunto, sintetizzando il clima che si respira tra comune e viale Mazzini in questi giorni: “Sicuramente sarà un Festival che fino a tre mesi fa nessuno di noi si sarebbe mai immaginato di dover affrontare. Purtroppo i contagi sono alti”. 

Al momento è confermata la presenza del pubblico all’Ariston, presumibilmente – secondo quanto riferiscono le testate locali – a capienza ridotta con pubblico contingentato e ingresso solo con super green pass.

Il Festival di Sanremo 2022 si svolgerà dal 1 al 5 febbraio prossimi. Come ormai tradizione, il vincitore avrà la possibilità di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022, che si terrà a Torino, il 10, il 12 e il 14 maggio.

Aggiornamento: La nave da crociera che potrebbe essere parte integrante del Festival di Sanremo 2022 ha riscosso qualche plauso, ma molte polemiche. Dopo le parole pronunciate dal Sindaco Biancheri e dall’Assessore al Turismo Faraldi, prendono la parola Confcommercio e Federalberghi: “Mi auguro che, quanto hanno detto l’Assessore Faraldi e il Sindaco Biancheri, sia vero e che sia solo un’operazione di marketing con una promozione per la città e che all’interno non ci siano alberghi, ristoranti, o qualcos’altro che possa andare a ledere il commercio della città. A noi è stato promesso che non ci sarà nulla di commerciale anche perché, altrimenti, si andrebbe a creare una città nella città e questo sarebbe altamente lesivo per il comparto, soprattutto in questo difficile momento dettato dal Covid. Ne abbiamo parlato tante volte e sarebbe difficile accettarlo. Si tratterebbe di una concorrenza poco leale e la nostra preoccupazione è proprio questa. Tutto ciò che porta qualcosa di buono alla città ben venga, ma se si tratta di cose portano via dal tessuto economico, allora non siamo d’accordo.”

Queste le parole di Andrea Di Baldassare, Presidente di Confcommercio Sanremo, rilasciate a Sanremonews.

Sanremo 2022, nave da crociera, la posizione di Confcommercio e Federalberghi.

Sulla stessa lunghezza d’onda Silvio Di Michele, presidente locale di Federalberghi: “Se si tratta di uno studio televisivo e nient’altro e visto che la pandemia non consente altre possibilità di allestimento a terra, va bene. Ma nessuno dovrà alloggiare sulla nave, altrimenti viene penalizzata una già difficile situazione commerciale della città. Se il pubblico è formato dall’equipaggio allora va bene, altrimenti noi non siamo assolutamente d’accordo.”

Il Festival di Sanremo 2022 è alle porte, ma l’incertezza regna sovrana. Il numero dei contagi è crescente e il rischio che la Liguria, e nello specifico la Città dei Fiori, possano essere in Zona Rossa non è così remoto.

Il rinvio della kermesse, però, non è un’ipotesi al momento al vaglio. Almeno secondo il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri: “Siamo in contatto con la Rai, si sta valutando la situazione, al momento non mi è stata comunicata alcuna intenzione di trovare soluzioni alternative.”

Come noto l’impossibilità di allestire un palco in Piazza Colombo ha costretto Rai Pubblicità a rivedere i piani e attualmente si sta lavorando pensando all’utilizzo del rinnovato Auditorium Franco Alfano e di una nave di Costa Crociere.

Sanremo 2022, sulla nave Costa Crociere uno show con Orietta Berti? Secondo quanto riportato dall’Ansa, sulla nave di Costa Crociere, probabile nuovo sponsor del Festival 2022, verrà organizzato uno show. Uno spettacolo collaterale al Festival di Sanremo con due protagonisti d’eccezione.

Orietta Berti e Fabio Rovazzi dovrebbero ospitare artisti chiamati a interpretare successi degli anni ’60, ’70, ’80 e ’90, che terranno banco anche durante la serata delle cover.

L’indiscrezione al momento non ha trovato conferme o smentite, ma l’ipotesi sarebbe davvero suggestiva.

Aggiornamento: A tre settimane dall’inizio del festival della canzone italiana abbiamo dato un’occhiata alle quote proposte dai siti di scommesse.

Il prossimo martedì 1 febbraio prenderà il via la 72esima edizione del Festival di Sanremo, la manifestazione canora che per la sua intera durata – la serata finale avrà luogo sabato 5 febbraio – calamiterà l’attenzione di larga parte del pubblico televisivo italiano, ancora molto sensibile dopo tutti questi anni al fascino di questa immarcescibile competizione che quest’anno vede in lizza 22 tra cantanti e gruppi.

Lo scorso anno a trionfare sul palco del Teatro Ariston della cittadina ligure, insolitamente deserto a causa della pandemia, fu la band romana dei Maneskin con la canzone “Zitti e buoni”. Un brano che era stato inserito nel lotto dei favoriti sin da subito. Ma non accade sempre così, a volte a prevalere a Sanremo e ad incontrare i gusti del pubblico sono degli outsider poco considerati nell’opinione generale della vigilia che riescono a sovvertire i pronostici con la bontà della loro proposta.

Il Festival avrà inizio tra una ventina di giorni, il consiglio per chi volesse mettere alla prova la propria competenza musicale è quello di prendere in considerazione le quote dei siti di scommesse sin da ora, poiché con l’avvicinarsi della data di inizio della gara i pronostici forniti dai bookmaker si fanno sempre più precisi e le vincite meno ricche.

A seguire vi forniamo i pronostici ad oggi di tre siti di scommesse. Il numero che segue il nome del concorrente indica quante volte viene pagata la posta puntata – ad esempio, 10 euro puntati su Elisa alla SNAI verrebbero pagati 55 euro in caso di effettiva vittoria al festival di Sanremo della interprete di Monfalcone.

Snai: 

  • Mahmood e Blanco 5,50
  • Elisa 5,50
  • Achille Lauro 7,50
  • Emma 7,50
  • Sangiovanni 7,50
  • Noemi 10
  • Irama 12
  • Michele Bravi 12
  • Fabrizio Moro 12
  • La Rappresentante di Lista 15
  • Rkomi 15
  • Giusy Ferreri 20
  • Le Vibrazioni 20
  • Ana Mena 20
  • Aka7even 20
  • Massimo Ranieri 20
  • Dargen D’Amico 25
  • Giovanni Truppi 25
  • Gianni Morandi 25
  • Highsnob e Hu 33
  • Ditonellapiaga e Rettore 33
  • Iva Zanicchi 50

Stanleybet:

  • Elisa 6,00
  • Sangiovanni 6,00
  • Emma 7,00
  • Mahmood e Blanco 7,00
  • Irama 10,00
  • Fabrizio Moro 10,00
  • Achille Lauro 10,00
  • Noemi 10,00
  • Le Vibrazioni 15,00
  • Michele Bravi 15,00
  • Ana Mena 15,00
  • Aka7even 15,00
  • Rkomi 15,00
  • Giusy Ferreri 15,00
  • La Rappresentante di Lista 20,00
  • Massimo Ranieri 20,00
  • Gianni Morandi 25,00
  • Highsnob e Hu 25,00
  • Dargen D’Amico 25,00
  • Giovanni Truppi 25,00
  • Ditonellapiaga e Rettore 35,00
  • Iva Zanicchi 50,00

Goldbet: 

  • Mahmood e Blanco 5
  • Elisa 6
  • Sangiovanni 7
  • Emma 7
  • Achille Lauro 8
  • Irama 11
  • Noemi 11
  • Fabrizio Moro 11
  • Michele Bravi 13
  • Ana Mena 16
  • Aka7ven 21
  • Massimo Ranieri 21
  • La Rappresentante di Lista 21
  • Dargen D’Amico 26
  • Highsnob e Hu 26
  • Le Vibrazioni 26
  • Rkomi 26
  • Giusy Ferreri 31
  • Giovanni Truppi 36
  • Gianni Morandi 36
  • Ditonellapiaga e Rettore 41
  • Iva Zanicchi 51