ESC 2022 – Ucraina: Stasera al via la Finale del Vibdir 2022

L’emittente pubblica ucraina Suspilne terrà stasera la Finale della selezione nazionale del Paese, Vidbir 2022 / Відбір-2022, tramite la quale verrà scelto il rappresentante dell’Ucraina alla 66ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà il 10, 12 e il 14 maggio 2022 presso il PalaOlimpico di Torino, in Italia.

La sesta edizione di Vidbir (Відбір-2022; Національний відбір на Євробачення-2022) si svolgerà il 12 febbraio 2022 e selezionerà il rappresentante dell’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022 a Torino, in Italia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Finale si terrà in un’unica serata, stasera 12 febbraio 2022 alle 18:30 ora locale (17:30 CET) presso gli studi televisivi di UA:PBC di Kiev su UA: ПЕРШИЙ / UA:FIRST e in live stream su Facebook, YouTube e vedrà 8 artisti sfidarsi per la possibilità di rappresentare l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022. I risultati saranno decretati da una combinazione di voto della giuria di esperti (50%) composta da: Tina Karol (Тіна Кароль), cantante e rappresentante dell’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2006; Jamala (Джамала), cantante e vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2016 e Jaroslav Lodyhin (Ярослав Лодигін), produttore televisivo e rappresentate di UA:PBC; e il Televoto (50%).

Ecco di seguito gli 8 artisti e le rispettive canzoni, che si contenderanno l’unico posto disponibile alla selezione nazionale Vibdir 2022 per rappresentare il paese a Torino  il 12 Febbraio 2022:

  1. гурт «Cloudless» – “All be alright” (Все добре) (Yurii Kanalosh, Anton Panfilov, Mykhailo Shatokhin)
  2. Michael Soul – “Demons” (Демони) (Michael Soul, Vlad Freimann, Andrei Katikov, Ilia Paliakou)
  3. гурт «Our Altantic» – “Moja ljubov” (Моя любов, My love) (Viktor Baida, Dmytro Bakal)
  4. Barleben – “Hear My Words” (Почуй мої слова) (Oleksandr Barleben, Kristina Hromiak)
  5. гурт «Kalush Orchestra» – “Stefania” (Стефанія) (Ihor Didenchuk, Ivan Klimenko, Oleh Psiuk, Tymofii Muzychuk, Vitalii Duzhyk)
  6. Roxolana – “GIRLZZZZ” (Дівчата) (Roxolana Syrota, Mykhailo Gaidai)
  7. Wellboy – “Nozzy Bossy” (Нозі босі) (Anton Velboi, Serhiy Yurov, Stepan Oliynik, Yevhen Harbarenko)
  8. Alina Pash (Аліна Паш) – “Shadows of forgotten ancestors” (Тіні забутих предків, Tini zabutykh predkiv) (Alina Pash, Taras Bazeev)

UA:PBC ha selezionato dapprima i 27 artisti con le canzoni migliori tra le 284 proposte ricevute (Alina Pash (Аліна Паш), AMARIIA, Barleben, DOdoBro, FIZRUK, Gorim!, DXO, «Kalush Orchestra», LAUD, Laura Marti (Лаура Марті), «Cloudless», Michael Soul, «Our Atlantic», Oyedamola, ROXOLANA, Schor, SHY, Sofia Shanti, SOWA, The blue artic, The Tape Machine, Victoria NIRO, WELLBOY, АНЦЯ (ANTSIA), Віка Ягич (Vika Yahych), Юлія Тімочко (Yuliia Timochko)), Східзахід (Skhidzakhid), e con una seconda scrematura ha selezionato gli 8 finalisti. LAUD, inizialmente confermato come uno dei partecipanti con il brano “Head Under Water” (Голова під водою), è stato squalificato lo stesso giorno poiché il suo brano era già stato pubblicato due anni prima dal cantante olandese, nonché compositore del pezzo, Daniel Boting; è stato sostituito da Barleben con “Hear My Words”.

Vidbir 2022 sarà condotto dalla conduttrice televisiva ucraina Maria Efrosinina/Марія Єфросініна, che nel 2005 ha co-condotto l’Eurovision Song Contest 2005 di Kiev con Pavlo Shylko/Павло Шилько; e dal conduttore televisivo ucraino Timur Miroshnychenko/Тімур Мірошниченко che ospiterà la green room; e che ha co-condotto nel 2017 l’Eurovision Song Contest 2017 di Kiev, insieme a Oleksandr Skichko/Олександр  Скічко e Volodymyr Ostapchuk/ e ha co-condotto inoltre per due volte lo Junior Eurovision Song Contest, quello del 2009 con Ani Lorak/Ані Лорак e quello del 2013 con Zlata Ognevich/Злата Огнєвіч, entrambi svoltisi a Kiev.  Nel 2005 diventa il commentatore dello Junior Eurovision Song Contest 2005 e dal 2007 diventa il commentatore ufficiale dell’Eurovision Song Contest per la NTU sostituendo DJ Pasha e commenta quindi l’evento tutti gli anni, compreso quello del 2015 a Vienna nonostante l’Ucraina non sia tra i partecipanti. Timur sta anche presentando “Eurovision Dressing Room” (Гримерка Євробачення, Hrymerka Yevrobachennya), uno spettacolo in anteprima Eurovision su UA:PBC.

Nel corso de la serata si esibiranno come ospiti speciali Jamala/Джамали — переможниці Євробачення-2016 та членкині журі Нацвідбору-2022, Tina Karol/Тіни Кароль — ще однієї членкині журі Нацвідбору-2022 і представниці України на Євробаченні-2006, il gruppo Go_A/гурту Go_A — а також представників України на Євробаченні-2021, e i rappresentanti ucraini allo Junior Eurovision Song Contest dal 2018 al 2021: Darina Krasnovetska, Sophy Ivy, Oleksandr Balabanov e Olena Usenko / Дарина Красновецька, Софія Іванько, Олександр Балабанов і Олена Усенко.

L’Ucraina è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Rotterdam dal gruppo musicale ucraino Go_A (Ґоу_Ей) con il brano “Shum” (Шум, Noise), pubblicato il 22 gennaio 2021 su etichetta discografica Rocksoulana Music. I Go_A avrebbero dovuto rappresentare l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Solovey” (Соловей, Nightingale), ma in seguito all’annullamento dell’evento a causa della pandemia di COVID-19, sono stati confermati come rappresentanti nazionali per l’edizione del 2021 con il brano “Shum” (Шум, Noise), scelto da una giuria interna fra i tre brani che il gruppo ha proposto come canzone eurovisiva ucraina. Nel maggio successivo, dopo essersi qualificati dalla Prima Semi-Finale, i Go_A si sono esibiti nella Finale eurovisiva, dove si sono piazzati al 5º posto su 26 partecipanti con 364 punti totalizzati

Il Paese  ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 2003, partecipandovi senza interruzioni fino al 2015 per poi riprendere dall’anno successivo fino al 2019. Ha vinto la competizione in due occasioni: nel 2004 con “Wild Dances” (Дикі Танці) di Ruslana (Руслана) e nel 2016 con “1944” di Jamala / Джамалa.

La nazione è l’unica, al di fuori delle Big 5, a non aver mai mancato la Finale e ha utilizzato il Vidbir (відбір) come metodo di selezione nazionale tra il 2016 e il 2018 e nel 2020, diversi festival tra il 2005 e il 2014 e la selezione interna tra il 2003 e il 2004 e nel 2021.

Si ritira solo per un anno, ossia l’edizione del 2015 (per problemi economici derivati dalle spese militari per il conflitto con la Russia, nella guerra dell’Ucraina orientale, ritornando all’edizione del 2016, vincendola grazie alla cantante Jamala / Джамала  con la canzone “1944”.

Nel 2019 a vincere la selezione nazionale è la cantante MARUV (Anna Korsun, Ганна Корсун) con il brano “Siren Song”, ma due giorni dopo l’artista è stata costretta a rinunciare a rappresentare il suo paese, per motivi contrattuali con l’emittente pubblica ucraina UA:PBC, sempre legati ai rapporti con la Russia e che he le aveva chiesto, vista la sua popolarità anche nell’ex stato sovietico, di annullare i concerti programmati in Russia e di autofinanziarsi totalmente tutto il periodo eurovisivo. Dopo che gli altri partecipanti della selezione nazionale Vidbir hanno rifiutato di partecipare per gli stessi motivi, l’emittente pubblica ucraina UA:PBC annuncia il ritiro dalla competizione.