ESC 2022 – Germania: Frank Beckmann e le future partecipazioni della Germania all’ESC

In un’intervista a dwdl.de, Frank Beckmann direttore dell’emittente tedesca NDR ha lasciato alcune dichiarazioni rispetto alle future partecipazioni della Germania all’Eurovision Song Contest.

Rispetto al suo legame con il concorso, Beckman ha dichiarato: “Per anni ho seguito l’ESC come direttore dell’emittente NDR, e nutro un grande rispetto per la passione con cui i colleghi e le colleghe s’impegnano per questo progetto, poiché si tratta di un lavoro davvero stressante. Purtroppo in Germania lo consideriamo un po’ come un campionato del mondo, trascurando aspetti più importanti come l’unione dei popoli, i colori e la festa collettiva.”

Dopo le dichiarazioni di Yaroslav Lodygin, capo dell’emittente ucraina, sembra che anche la Germania preferisca non vincere il concorso, sebbene i toni di Beckman siano più ironici: “Ma siccome so quanto costa una vittoria, l’importante è non arrivare primi”.

Beckman poi dichiara che l’intenzione dell’ARD (il Consorzio delle emittenti tedesche di cui è direttore dell’intrattenimento preserale e di prima serata) è quello di tornare ad essere competitivi all’Eurovision Song Contest: “Seriamente: il nostro desiderio è ovviamente diventare più competitivi, ma per riuscirci dobbiamo anche migliorare il nostro processo di selezione. Ultimamente ho avuto la sensazione che le regole della preselezione fossero piuttosto complesse, pertanto abbiamo deciso di adeguarle in un modo che posso riassumere così: in futuro l’ESC sarà un compito che dovrà coinvolgere tutta l’ARD, e il fatto che già da tempo la popolazione sia abituata a usare sia i vecchi che i nuovi media rappresenta un grosso aiuto in questo senso, poiché potremo coordinare ancora meglio la collaborazione tra televisione, radio e internet.”

La Germania detiene il record di partecipazioni alla manifestazione, essendo stata presente a tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest ad eccezione di quella del 1996. Il Paese ha vinto la competizione due volte nel 1982 con Nicole e la sua “Ein bißchen Frieden“, e nel 2010 con Lena Meyer-Landrut e il brano “Satellite“.

Dal 2011 ad oggi, la Germania ha avuto risultati non particolarmente esaltanti, in quanto il Paese è finito sul lato sinistro del tabellone solo tre volte: nel 2011 ha raggiunto il 10° posto, sempre con Lena e con il brano “Taken by a Stranger“. Nel 2012 il cantante Roman Lob guadagna l’8° posto con “Standing Still” e nel 2018 con il brano “You Let Me Walk Alone”, la Germania raggiunge il 4° posto grazie a Michael Schulte.

Nel 2021 il Paese è arrivato 25° su 26 partecipanti con Jendrik Sigwart e la sua “I Don’t Feel Hate“, con soli 3 punti ottenuti esclusivamente dalle giurie, in quanto al televoto Sigwart ha ricevuto i fantomatici “zero points”.