ESC 2022 – Svezia: Ascolta gli snippets della quarta Semi-finale del Melodifestivalen 2022

L’emittente pubblica svedese, SVT, pochi minuti fa ha rilasciato in anteprima un minuto delle canzoni e gli snippets di 60 secondi delle esibizioni dei 7 concorrenti che prenderanno parte alla quarta Semi-finale del Melodifestivalen che si terrà a Stoccolma il prossimo Sabato 26 di Febbraio 2022.

Le prove hanno preso il via il 24 febbraio 2022 sul palco della Friends Arena di Stoccolma.

Ogni cantante per la prima volta hanno preso confidenza con il nuovo palco e hanno finalmente potuto calibrare se le esibizioni che preparano da settimane risultano sufficientemente televisive. Una volta completata la sessione di prove, i cantanti ed i loro team hanno potuto osservare le registrazioni e ovviamente trarre le prime considerazioni. In fondo, trovi i primi scatti che l’emittente pubblica svedese SVT ha messo a disposizione di stampa e fan.

È possibile ascoltare gli snippets qui si seguito:

1.Anna Bergendahl – “Higher Power” (Anna Bergendahl, Thomas G:son, Bobby Ljunggren, Erik Bernholm). Off-stage backing vocals: Britta Bergström. snippets / clips prove

Anna Bergendahl arriva al successo un pò a caso vincendo il Melodifestivalen 2010 e demolita poi dalla stampa svedese perché non ha passato la semifinale ad Eurovision. Da allora una carriera un pò in sordina, rilanciata dalla partecipazione al Melodifestivalen 2019 con “Ashes to Ashes”. È la partecipazione del 2020 ed il terzo posto con “Kingdom Come” a rimetterla al centro della scena musicale pop e farla considerare una delle grandi favorite di quest’anno con la sua “Higher Power”.

“È una canzone con una punta di tristezza che arriverà con tanta forza. Gli spettatori possono aspettarsi qualcosa di grande e potente e spero di poter donare una sensazione di speranza.”, queste le parole di Anna Bergendahl.

2.Lillasyster – “Till Our Days Are Over” (Jimmy Jansson, Palle Hammarlund, Ian-Paolo Lira, Martin Westerstrand). Voce: Martin Skans Westerstrand, Bass: Per Andreas Bladini, Guitar: Max Peter Flövik, Trumpetr: Ian-Paolo Lira Escobar, Off-stage backing vocals: Lars Säfsund. snippets / clips prove

I Lillasyster debuttano nel 2007 con l’album ”Hjärndöd musik för en hjärndöd generation”. Avviano una folgorante carriera hard rock in svedese. Il grande passo avviene poi nel 2019 con il primo singolo in inglese. La lora prima partecipazione al Melodifestivalen nel 2020 con “Pretender” gli vale l’accesso al Andra Chansen.

“La canzone parla della vittoria “collettiva”. Vincere con gli amici e non da solo. Suonando dal vivo non aspettatevi tanti fronzoli, sarà energia pura e semplice.”, queste le parole di Martin Westerstrand, cantante dei Lillasyster.

3.Malin Christin – “Synd Om Dig” (Jonathan Lavotha, Oliver Heinänen, Malin Christin).  snippets / clips prove

Malin Christin debutta nel 2020 come cantante solista, dopo una lunga carriera come autrice per artisti svedesi ed internazionali. Definisce il suo stile una via di mezzo tra pop svedese ed R’n’B alternativo.

“Per me è quasi una canzone terapeutica. Ha voluto dire tanto per me scriverla e quindi sarà davvero grandioso poterla portare in gara. Sperò arrivi al pubblico come arriva me.”, queste le parole di Malin Christin.

4.Tenori – “La Stella” (Dan Sundquist, Kristian Lagerström, Marcos Ubeda, Bobby Ljunggren, Sarah Börjesson Wassberg). Voci: Alexander James Grove, Karl Johannes Loke Leande. Off-stage backing vocals: Jan Kyhle. snippets / clips prove

Il duo Tenori è formato dai tenori Alexander Grove e Kalle Leander. Il primo è inglese ed il secondo svedese. Hanno un repertorio classico formato dalle grandi Opere ma sanno spaziare anche al pop e con la loro partecipazione al Melodifestivalen vogliono raggiungere un pubblico più ampio.

“La nostra canzone è un crossover tra opera ed uptempo, con un tocco di MelFest, piena di energia, passione e divertimento. Quello che tutti vogliamo dopo 2 anni di pandemia. In tanti abbiamo avuto momenti bui e “la stella” è quella persona che ci aiuta ad uscire dal periodo difficile.”, queste le parole dei Tenori.

5.MEDINA – “In i Dimman” (Jimmy “Joker” Thörnfeldt, Sami Rekik, Dino Medanhodzic, Ali Jammali). Husdansare: Lisa Arnold, Lamin Camara Holmén, Kenny Lantz och Kim Pastor, Dancers: Amanda Arin och Daniel Koivunen. snippets / clips prove

Il duo dei MEDINA è formato da Sami Rekik ed Ali Jammali. Hanno avuto grande successo ad inizio anni 2000 per poi lasciare spazio alle loro carriere soliste. Tornano insieme in gara al Melodifestivalen con la canzone “In i dimman”. Fatto curioso, sono anche gli autori della canzone di LIAMOO già qualificata per la finale del concorso.

“È un mix di musica folk svedese, chitarre latine, canto, fiati…una vera shakshuka mi verrebbe da dire.”, queste le parole di Sami Rekik.

6.Angelino – “The End” (Angelino Markenhorn, Julie Aagaard, Melanie Wehbe, Thomas Steengaard). Off-stage backing vocals: Lars Säfsund. snippets / clips prove

Angelino Markenhorn ha debuttato nella primavera del 2021 con il suo album “Livingroom Sessions”. Debutto assoluto al Melodifestivalen con la sua “The End”, dove figura tra gli autori.

“La canzone vuol dire tanto per me. Parla di un momento brutto della mia vita, dove tutto andava storto ma poi è arrivato un nuovo inizio. Tanti si riconosceranno in questa storia perché è personale e la canterò con tutto il mio cuore.”, queste le parole di Angelino.

7.Klara Hammarström – “Run To The Hills” (Jimmy ‘Joker’ Thörnfeldt, Julie Aagaard, Anderz Wrethov, Klara Hammarström). Husdansare: Lisa Arnold. Off-stage backing vocals: Britta Bergström och Dea Norberg. snippets / clips prove

Klara Hammarström ha raggiunto la fama in Svezia grazie al reality Familjen Hammarström, dove racconta la vita della sua famiglia. Lasciati i panni della amazzone (è stata anche campionessa nazionale di equitazione) si è buttata sulla Melodifestivalen già nel 2019. mancando però la finale.

“Quest’anno ho deciso di stupire tutti. Molti non si aspettano di vedermi con una canzone come questa. Storceranno il naso, ma “hey” è il mio terzo Melfest e non sono venuta per scherzare. L’esibizione quest’anno sarà più esagerata dell’anno scorso, molto di più.”, queste le parole di Klara Hammarström. 

La 62ª edizione del Melodifestivalen si svolgerà dal 5 febbraio al 12 marzo 2022 a Stoccolma e decreterà il rappresentante della Svezia all’Eurovision Song Contest 2022 a Torino, in Italia. Un totale di 28 partecipanti fra le 2 530 proposte ricevute prenderanno parte a questa edizione.

Per la seconda volta, dopo diciannove edizioni, il Melodifestivalen non si svolgerà in diverse città della Svezia, a causa della pandemia di COVID-19 in Europa; inoltre, per rispettare le attuali norme nazionali, l’evento si terrà senza pubblico. 

Dopo un’edizione svoltasi in un’unica sede a causa dell’impatto della pandemia di COVID-19 in Europa, l’emittente SVT aveva dapprima confermato che l’evento si sarebbe nuovamente svolto in sei diverse città della Svezia, con la Friends Arena di Stoccolma come sede della Finale. Ciò nonostante, a causa delle nuove e più stringenti misure decise dal governo svedese per il contenimento della variante Omicron, è stata annunciata la sospensione della formula itinerante anche per questa edizione, per la seconda volta, dopo diciannove edizioni. 

Tutte le fasi della selezione si terranno quindi a Stoccolma all’Avicii Arena, già sede dell’Eurovision Song Contest 2016 ad eccezione della Semi-Finale e Finale che si terranno presso il Friends Arena. Le città che, secondo i precedenti programmi, avrebbero dovuto ospitare lo show erano: Malmö (Malmö Arena), Göteborg (Scandinavium), Linköping (Saab Arena), Linköping (Sparbanken Arena), Örnsköldsvik (Hägglunds Arena) e Stoccolma (Friends Arena).

Per questa edizione il cantante di origini italiane reduce dall’esperienza di X Factor Svezia, Oscar Zia avrà il grande onore di ospitare il Melodifestivalen 2022, e sarà l’unico presentatore della competizione, in contrasto con l’edizione 2021 che ha avuto 10 presentatori. Zia, un cantante  di origini italiane reduce dall’esperienza di X Factor Svezia. Ha partecipato per ben 3 volte al Melodifestivalen: nel 2013, è stato un corista per Behrang Miri feat. Loulou Lamotte nella canzone “Jalla Dansa Sawa”, 2014 ha partecipato per la prima volta come artista solista e si è classificato ottavo in finale con “Yes We Can” e nel 2016 ha preso parte nuovamente come cantante solista con “Human e si è classificato secondo in finale. L’anno scorso, ha ospitato la Seconda Semi-Finale del Melodifestivalen insieme a Christer Björkman e Anis Don Demina.

Da ricordare che la SVT ha eliminato dal format la cosiddetta serata “Andra Chansen”, ovvero la fase di ripescaggio del Melodifestivalen, per far posto ad una Quinta Semi-Finale. 

Da ciascuna delle prime quattro semifinali, due artisti si qualificheranno direttamente per la finale, mentre altri due accederanno alla nuova Semi-Finale, per un totale di otto cantanti. Durante la quinta Semi-Finale, gli otto artisti saranno divisi in due gironi. Di ogni gruppo, le due canzoni che riceveranno più voti accederanno alla Finale.

Appuntamento sabato 18 febbraio 2022, con la Terza Semi-Finale, che vedrà competere altri 7 artisti.

SVT Melodifestivalen, Melodifestivalen, @melodifestivalen, #melfest@SVTmelfesthttps://twitter.com/melfest_en, https://vm.tiktok.com/ZMe1HVR1L/, iOS Android • SVT Play#melfest media.melodifestivalen.se