ESC 2022 – Svizzera: SSR apre il termine delle iscrizioni per la selezione svizzera dell’ESC 2023

Da oggi, 23 agosto 2022 fino al 8 settembre 2022 alle ore 22:00 CET, si possono inoltrare all’emittente pubblica svizera SRG SSR, denominata «SSR», composta dall’emittenti regionali RSI, (di lingua italiana), RTR (di lingua romancia), RTS (di lingua francese) e SRF (di lingua tedesca) delle canzoni per partecipare alla selezione svizzera dell’Eurovision Song Contest 2023.

Come anticipato, da oggi si possono inoltrare delle candidature per partecipare alla selezione interna dove verrà selezionato insieme la canzone svizzera e l’artista per la 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2023 che si svolgerà nel Regno Unito per conto dell’emittente pubblica vincitrice dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest svoltasi a Torino, l’ucraina UA:PBC, a causa della guerra in atto nel Paese che impossibilita a procedere con l’organizzazione.

Il termine di iscrizione è fissato dal 25 agosto all’8 settembre 2022 alle ore 22.00 CET, cantautrici e cantautori, produttrici e produttori, artiste e artiste nonché autrici e autori sono invitati a presentare il loro brano per la partecipazione elvetica all’«Eurovision Song Contest» 2023. Il brano svizzero sarà scelto da un panel di 100 telespettatrici e telespettatori, come pure da una giuria internazionale composta da 20 esperte ed esperti. Le candidature non saranno rese pubbliche.

I dettagli sull’iscrizione e ulteriori informazioni sulla selezione sono contenuti nel regolamento pubblicato sul sito srf.ch/eurovision.

Regolamento della selezione svizzera 2023:

• Processo di selezione. In un processo di selezione a più fasi, 100 spettatrici e spettatori prescelti contribuiranno a determinare chi rappresenterà la Svizzera e con quale canzone all’«Eurovision Song Contest» 2023. Il panel del pubblico sarà completato da una giuria internazionale di 20 persone, composta da esperte ed esperti che hanno già dato prova delle loro conoscenze come membri delle giurie dei rispettivi Paesi dell’Eurovision. Come per lo show internazionale vero e proprio, i voti del pubblico da casa e quelli della giuria contano ciascuno il 50 per cento.

La SRF ha sviluppato questo processo di selezione in collaborazione con Digame, partner tecnico di SRF, che fra l’altro si occupa del processo di selezione.

• Pubblicazione. Il brano e l’artista vincitori saranno annunciati all’inizio del 2023. 

Maggiori informazioni sono riportate sul sito srf.ch/eurovision e sull’account Twitter della delegazione svizzera @srfesc (hashtag #srfesc).

Il progetto «Eurovision Song Contest» 2023 è frutto della collaborazione tra RSI, RTS, RTR e SRF.

Nel 2022 il cantante svizzero, Marius Bear, pseudonimo di Marius Hügli ha rappresentato la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2022 con il brano “Boys Do Cry”, pubblicato l’8 marzo 2022 su etichetta discografica Hi-Tea Records come sesto estratto dall’omonimo album. È stato scritto e composto dallo stesso interprete in collaborazione con Martin Gallop. Marius Bear è stato selezionato internamente dall’ente radiotelevisivo nazionale SRF per rappresentare la Svizzera all’Eurovision Song Contest 2022. Il video di “Boys Do Cry”, il suo brano eurovisivo, è stato trasmesso in anteprima sul canale YouTube della manifestazione. Nel maggio successivo, dopo essersi qualificato dalla prima semifinale, Marius Bear si è esibito nella finale eurovisiva, dove si è piazzato al 17º posto su 25 partecipanti con 78 punti totalizzati, tutti provenienti dalle giurie nazionali

La Svizzera parteciperà anche all’Eurovision Song Contest 2023. Nel maggio 2022 l’artista Marius Bear è arrivato in Finale a Torino. È stata la terza volta consecutiva che la Svizzera si è qualificata per la finale, dopo Gjon’s Tears nel 2021 e Luca Hänni nel 2019. A causa della pandemia di coronavirus l’evento non avuto luogo nel 2020.

La Svizzera è il paese in cui l’Eurovision Song Contest è nato nel 1956. Da allora ha vinto due edizioni: nel 1956 con Lys Assia che ha cantato “Refrain” e nel 1988 con la canadese Céline Dion. È una delle nazioni con il maggior numero di partecipazioni in assoluto: 62 – 51 finali (sono 4 le edizioni a cui non ha partecipato a causa degli scarsi risultati nelle edizioni precedenti). Infatti a partire 2004, quando fu introdotta la semifinale, la Svizzera si è qualificata in finale solo sei volte (2005, 2006, 2011, 2014, 2019, 2021, 2022).