Sanremo 2023: Ulteriormente prorogato il termine ultimo di presentazione delle domande di partecipazione alle selezioni di Sanremo Giovani 2022 – Aggiornato

Il termine ultimo di presentazione delle domande di partecipazione alle selezioni di Sanremo Giovani, edizione 2022 è stato prorogato alle ore 18.00 del 17 ottobre 2022. 

La chiusura della piattaforma www.sanremogiovani.rai.it2 per l’invio delle domande di partecipazione degli  Artisti di Sanremo Giovani da parte delle Case discografiche viene spostato dalla data di mercoledì 12 ottobre 2022 venerdì 14 ottobre 2022 alla data di di lunedì 17 ottobre 2022. L’accesso alla sessione di upload delle domande sarà consentito sino alle ore 18.00 del 14 ottobre 2022.

Direzione Intrattenimento Prime Time, avvalendosi delle facoltà cui all’art. 30 del Regolamento di Sanremo Giovani edizione 2022 (integrazioni e modifiche al Regolamento), procede alla seguente modifica nel testo del Regolamento stesso: – all’art. 3, primo comma, il termine per l’invio delle domande di partecipazione dei propri Artisti da parte delle Case discografiche viene spostato dalla data di venerdì 14 ottobre 2022 alla data di lunedì 17 ottobre 2022.

Conseguentemente, il predetto primo comma dell’art. 3, nel nuovo testo vigente recita: “Le Case discografiche dovranno inviare all’Organizzazione del Festival – a partire dalle ore 18.00 di giovedì 2 maggio 2022 e tassativamente entro e non oltre lunedì 17 ottobre 2022 – le domande di partecipazione dei propri Artisti con le relative canzoni “nuove” attraverso il sito www.sanremo.rai.it. L’accesso alla sessione di upload delle domande sarà consentito sino alle ore 18.00 del 17 Ottobre 2022.”

Rai1 e il direttore artistico del Festival di Sanremo, Amadeus, hanno deciso di prorogare di 3 giorni, dalle ore 18:00 del 14 ottobre 2022  alle ore 18:00 del 17 ottobre 2022, i termini di presentazione di brani e documentazione per partecipare alle selezioni di Sanremo Giovani, il contest di Rai1 che vedrà protagonisti 12 artisti, nella finale del 16 dicembre 2022.

La decisione è stata presa per valorizzare ulteriormente le giovani promesse della musica italiana ed incentivarne la partecipazione alla manifestazione canora.

Da ricordare che la manifestazione Sanremo Giovani edizione 2022 tiene come finalità l’individuazione di tre Artisti che parteciperanno di diritto nella categoria unica del 73° Festival di Sanremo 2023 (Festival della Canzone Italiana).

I 12 finalisti di Sanremo Giovani che conquisteranno il palco del Teatro del Casinò di Sanremo dovranno superare una serie di passaggi e di “esami” prima di approdare, venerdì 16 dicembre 2022, alla serata finale in diretta su Rai1, dal Teatro del Casinò di Sanremo.

In una prima fase il Direttore Artistico e la Commissione Musicale da lui presieduta saranno impegnati nell’ascolto di tutti i brani presentati, in regola con i requisiti di partecipazione (tra questi quello di appartenere alla fascia di età 16-29 anni) e nella scelta dei 30 artisti che si esibiranno nelle audizioni finali dal vivo nella Sala A di via Asiago a Roma.

In questa fase saranno selezionati 8 dei 12 finalisti di Sanremo Giovani. Gli altri quattro artisti che andranno a comporre il parterre della finalissima di dicembre saranno selezionati, sempre dalla Commissione musicale, tra i vincitori e finalisti del contestArea Sanremo’ edizione 2022.

I 3 vincitori, che entreranno nella kermesse di febbraio 2023, dovranno proporre un brano nuovo rispetto a quello con cui si sono esibiti durante Sanremo Giovani.

Le Case discografiche dovranno inviare all’Organizzazione del Festival – a partire dalle ore 18.00 di lunedì 17 ottobre 2022 le domande di partecipazione dei propri Artisti con le relative canzoni “nuove” attraverso il sito www.sanremo.rai.it 

L’accesso alla sessione di upload delle domande sarà consentito sino alle ore 18.00 del 17 ottobre 2022.

Da giovedì 29 settembre, sono aperte le iscrizioni ad AREA SANREMO edizione 2022, il  concorso organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, che anche quest’anno permette a 4 artisti emergenti di accedere direttamente alla serata finale di Sanremo Giovani su Rai1 a dicembre, che a sua volta selezionerà tre artisti per gareggiare tra i Big a Sanremo 2023.

Il concorso si rivolge ai giovani artisti di età compresa tra i 16 anni compiuti e i 30 non ancora compiuti al 1° gennaio 2023. Per iscriversi è necessario candidarsi in una categoria tra “singolo”, “duo” o “gruppo” e presentare 2 brani inediti, uno destinato alle audizioni e l’altro per l’eventuale partecipazione al Festival di Sanremo 2023. Le canzoni dovranno essere in lingua italiana e della durata di 3 minuti e 30 secondi. Inoltre, è necessario scaricare il bando ufficiale dal sito www.area-sanremo.it, compilare la domanda di iscrizione online e inviare il materiale richiesto entro e non oltre le ore 00.00 del 30 ottobre. L’iscrizione è gratuita. 

Le canzoni saranno selezionate dalla Commissione di Valutazione nominata da Amadeus in qualità di Direttore Artistico. I finalisti del concorso, proclamati dalla stessa Commissione di Valutazione insieme ad Amadeus, avranno la possibilità di sostenere un’audizione davanti alla Commissione Musicale RAI, che decreterà i 4 artisti vincitori di Area Sanremo che parteciperanno alla serata finale di Sanremo Giovani.

Calendario Audizioni. Le Audizioni della nuova edizione di Area Sanremo 2022 si svolgeranno presso la struttura del Palafiori di Corso Garibaldi a Sanremo.

• FASE ELIMINATORIA:

  • – Sabato 5 Novembre 2022 (dalle ore 14,30 alle ore 24.00 salvo variazioni). Elenco convocati audizioni Sabato 5 Novembre 2022
  • – Domenica 6 Novembre 2022 (dalle ore 9,30 alle ore 19.30 salvo variazioni)
  • – Sabato 12  Novembre 2022 (dalle ore 14,30 alle ore 24.00 salvo variazioni)
  • – Domenica 13 Novembre 2022 (dalle ore 9,30 alle ore 19.30 salvo variazioni)
  • – Sabato 19  Novembre 2022 (dalle ore 14,30 alle ore 24.00 salvo variazioni)
  • – Domenica 20 Novembre 2022 (dalle ore 9,30 alle ore 19.30 salvo variazioni)

• FASE FINALE:

– Sabato 26  e Domenica 27 Novembre 2022 (dalle ore 9,30 alle ore 19,30 salvo variazioni)

REGOLAMENTO FESTIVAL DI SANREMO 2023

REGOLAMENTO SANREMO GIOVANI 2022

Il Festival di Sanremo 2023 potrebbe essere l’ultima edizione targata Rai. Da qualche settimana “Striscia la notizia” ha però intrapreso una battaglia su questo tema nella rubrica “Rai Scoglio 24” curata dall’inviato Pinuccio. Secondo na recente sentenza del Tar ha stabilito che il marchio del festival della canzone italiana è di proprietà del Comune di Sanremo che lo cede poi ogni anno in gestione direttamente alla Rai per un importo all’incirca di 5 milioni di euro, anche se per l’ultima edizione il budget si è ridotto di 200 mila euro. La questione può essere rilevante soprattutto considerando che essendo il Comune di Sanremo un ente pubblico, questi dovrebbe indire ogni anno un bando pubblico per decidere a chi assegnarlo. 

“Da parte nostra in questi anni non c’è stata la volontà o l’esigenza di andare a bando, anche perché si tratta di una convenzione che ormai è frutto di un lavoro lunghissimo. Che io sappia a oggi non c’è un obbligo di questo passaggio. Se cambierà qualcosa è ovvio che il comune di Sanremo rispetterà le regole. Quello che ci dà la Rai si aggira intorno ai 5 milioni di euro. A fronte della richiesta di un’altra emittente che ci propone un numero maggiore di risorse sicuramente si faranno delle valutazioni.”, ha affermato il sindaco di Sanremo Alberto Bianchieri che considera evidentemente il legame con Rai solido e prioritario.

Sul tema del bando pubblico, però, va sottolineato che lo scorso giugno un provvedimento dell’Agcom ha stilato una lista di eventi di interesse sociale odi grande interesse pubblico, tra cui rientra appunto il Festival di Sanremo, per i quali “deve essere garantita ai cittadini la qualità della trasmissione sui palinsesti dei media audiovisivi, sia in diretta o in differita sia in chiaro o a pagamento, con adeguati standard di regolarità, continuità del servizio e la migliore visualizzazione delle immagini”.

Il sodalizio tra la Rai e Sanremo dura da oltre settant’anni, in corso accordi che saranno rispettati. Negli ultimi anni la kermesse ha ritrovato una forza ancora maggiore con numeri auditel non affatto scontati sulle tv commerciali e sulle reti di nicchia. È opportuno ricordare che qualora il Festival finisse su una rete differente si concluderebbe anche il legame con l’Eurovision Song Contest, collaborazione possibile solo per le emittenti statali. All’iniziativa del tg satirico “Un bando per il Festival di Saremo” hanno espresso sostegno AudioCoop (Associazione di Coordinamento degli Editori e Produttori Discografici Indipendenti), Afi (l’Associazione Fonografici italiani) e Siedas (Società Italiana Esperti di Diritto delle Arti e dello Spettacolo). Il Festival di Sanremo 2023 andrà in onda su Rai1 da martedì 7 febbraio 2023 a sabato 11 febbraio 2023 con la conduzione di Amadeus, Gianni Morandi e Chiara Ferragni, giunta in Riviera nei giorni scorsi postando una foto di rito sui social.