Sanremo 2023: Al Bano, Massimo Ranieri e Gianni Morandi super ospiti della seconda serata

Al Bano, Massimo Ranieri e Gianni Morandi saranno i tre super ospiti della seconda serata del Festival di Sanremo 2023.

Amadeus durante il Tg1 delle 13:30 ha annunciato i nomi dei super ospiti che saliranno sul palco dell’Ariston mercoledì 8 febbraio in occasione della seconda serata di Sanremo 2023: “Ho detto che al Festival ci sarebbero stati dei grandi cantanti italiani. Voi adesso vedrete di chi si tratta…Credo di aver combinato un guaio! È la prima volta, non è mai successo prima! Ognuno porterà all’Ariston i grandi successi della carriera. A Sanremo 2023 realizzeremo qualcosa di mai visto prima! Ci vedremo presto, manca meno di un mese!”.

Albano e Massimo Ranieri si aggiungono al cast di Sanremo con Morandi già presente nella veste di coconduttore. I tre artisti si esibiranno insieme all’Ariston, per la prima volta nella storia del Festival, mercoledì 8 febbraio.

Nella storia della musica italiana si tratta di un trio inedito, e Amadeus è orgoglioso del fatto che i tre grandi artisti abbiano scelto proprio il palcoscenico dell’Ariston per raccontare i loro grandi successi.

“Buona domenica a tutti i telespettatori del Tg1. Durante il mese di gennaio ci vedremo spesso! Ci saranno notizie visto che manca davvero poco al Festival di Sanremo 2023!”, queste le parole con cui Amadeus saluta i telespettatori della rete ammiraglia Rai.

• Il cantautore, personaggio televisivo e attore italiano Al Bano, pseudonimo di Albano Antonio Carrisi, ha partecipato al Festival di Sanremo ben 15 volte, vincendolo nel 1984 con l brano Ci sarà, eseguito in coppia con l’allora moglie Romina Power.

Partecipazioni al Festival di Sanremo: 

  • 1968: La siepe (9º posto)
  • 1971: 13, storia d’oggi (8º posto)
  • 1974: In controluce (13º posto)
  • 1982: Felicità, con Romina Power (2º posto)
  • 1984: Ci sarà, con Romina Power (1º posto)
  • 1987: Nostalgia canaglia, con Romina Power (3º posto)
  • 1989: Cara terra mia, con Romina Power (3º posto)
  • 1991: Oggi sposi, con Romina Power (8º posto)
  • 1996: È la mia vita (7º posto)
  • 1997: Verso il sole (14º posto)
  • 1999: Ancora in volo (6º posto)
  • 2007: Nel perdono (2º posto)
  • 2009: L’amore è sempre amore (9º posto)
  • 2011: Amanda è libera (3º posto)
  • 2017: Di rose e di spine (Non finalista)

Inoltre, nel 1976 insieme a Romina Power ha partecipato all’Eurovision Song Contest con il brano “We’ll Live It All Again” (7º posto) e nel 1985 insieme a Romina Power con il brano “Magic, Oh Magic” (7º). Ritorna in gara nel 2000, questa volta nel ruolo di corista per Jane Bogaert, che rappresentò la Svizzera con il brano “La vita cos’è?“.

• Il cantante, attore, conduttore televisivo, showman e regista teatrale italiano Massimo Ranieri, pseudonimo di Giovanni Calone, ha partecipato al Festival di Sanremo  7 volte, vincendola nel 1988 con la celebre “Perdere l’Amore”.

Partecipazioni al Festival di Sanremo: 

  • 1968: Da Bambino (7º posto)
  • 1969: Quando l’amore diventa poesia, con Orietta Berti (10º posto)
  • 1988: Perdere l’amore (1º posto)
  • 1992: Ti penso (5º posto)
  • 1995: La vestaglia (15º posto)
  • 1997: Ti parlerò d’amore (9º posto)
  • 2022: Lettera di là dal mare (8º posto)

Inoltre, nel 1971 ha partecipato all’Eurovision Song Contest con il brano “L’amore è un attimo” (5º posto) nel 1973 con il brano “Chi sarà con te” (13º). 

• Il cantante, musicista, attore e conduttore televisivo italiano Gianni Morandi, all’anagrafe Gian Luigi Morandi, ha condotto il Festival di Sanremo per due edizioni, 2011 con Belén Rodríguez, Elisabetta Canalis e il duo comico Luca e Paolo e 2012 con Rocco Papaleo e la modella Ivana Mrázová, mentre ha partecipato al Festival di Sanremo 7 volte, vincendola nel 1987 con il brano “Si può dare di più“, eseguito insieme a Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri.

Partecipazioni al Festival di Sanremo: 

  • 1972 – Vado a lavorare (4º posto)
  • 1980 – Mariù (4º posto)
  • 1983 – La mia nemica amatissima (8º posto)
  • 1987 – Si può dare di più, con Umberto Tozzi e Enrico Ruggeri (1º posto)
  • 1995 – In amore con Barbara Cola (2º posto)
  • 2000 – Innamorato (3º posto)
  • 2022 – Apri tutte le porte (3º posto)

Inoltre, nel 1970 ha partecipato all’Eurovision Song Contest con il brano “Occhi di ragazza” (8º posto).

Il settantatreesimo Festival di Sanremo si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo dal 7 all’11 febbraio 2023 con la conduzione, per il quarto anno consecutivo, di Amadeus, il quale sarà anche il direttore artistico; nel corso delle serate sarà affiancato da Gianni Morandi e da varie co-conduttrici, tra cui Chiara Ferragni nella prima e quinta serata e Francesca Fagnani nella seconda serata.

Similmente a quanto già accaduto durante l’edizione precedente, vi parteciperanno 28 artisti con altrettanti brani tutti in gara in un’unica sezione: 22 partecipanti saranno artisti di chiara fama, mentre gli altri erano i primi sei classificati di Sanremo Giovani 2022. Questi ultimi presenteranno un brano inedito diverso da quello con il quale hanno vinto la suddetta competizione. 

Come avviene per regolamento dal 2015, il vincitore del Festival rappresenterà, salvo rinuncia, l’Italia alla 67ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2023 che si svolgerà il 9, l’11 e il 13 maggio 2023 presso la Liverpool Arena di Liverpool, nel Regno Unito, dopo che l’Ucraina, vincitrice dell’edizione precedente in seguito alla vittoria della Kalush Orchestra con “Stefania”, è stata dichiarata non in grado di ospitare il concorso a causa dell’invasione russa del territorio ucraino.

I primi 22 partecipanti al Festival sono stati annunciati il 4 dicembre 2022 durante l’edizione diurna del TG1, mentre i titoli dei relativi brani sono stati rivelati il successivo 16 dicembre durante la finale di Sanremo Giovani 2022, manifestazione che ha selezionato anche gli ultimi sei artisti che si sono guadagnati il diritto di partecipare al Festival.

Come per l’edizione 2022 del Festival di Sanremo, l’unica categoria in gara al Festival si chiama “Artisti”: i Giovani si sono sfidati nella Finale di Sanremo Giovani e 6 di loro hanno ottenuto un posto in gara tra i Big.

Ecco di seguito l’elenco ufficiale e completo dei 28 cantanti in gara (22 cantanti scelti e 6 vincitori di Sanremo Giovani) con 28 canzoni inedite: 

  • Giorgia – “Parole dette male” (F. Roccati, A. Bianco, M. Dagani ‘Big Fish’ e M. M. G. Fracchiolla)
  • Articolo 31 – “Un bel viaggio” (D. Silvestri, W. Perrini, V. Perrini, A. Colangelo, F. Abbate, A. Aleotti, L. Aleotti ‘Grido’)
  • Elodie – “Due” (F. Abbate, J. Ettorre, F. Catitti e Elodie)
  • Colapesce Dimartino – “Splash” (Colapesce e DiMartino)
  • Ariete – “Mare di guai” (A. Del Giaccio ‘Ariete’, E. D’Erme ‘Calcuta’, D. Faini ‘Dardust’, V. Centrella)
  • Modà – “Lasciami” (F. Silvestre, E. Palmosi)
  • Mara Sattei – “Duemilaminuti” (D. David)
  • Leo Gassmann – “Terzo cuore” (R. Zanotti, G. Pesenti, M. Paganelli)
  • I Cugini di Campagna – “Lettera 22” (V. Lucchesi, D. Mangiaracina, F. Gargiulo)
  • Mr. Rain – “Supereroi” (M. Balardi ‘Mr. Rain’, F. Abbate, L. Vizzini Bisaccia)
  • Marco Mengoni – “Due vite” (D. Petrella, M. Mengoni, D. Simonetta)
  • Anna Oxa – “Sali (Canto dell’anima)” (G. Rinaldi ‘Kaballà’, A. Hoxha, F. Bianconi, F. Zanotti)
  • Lazza – “Cenere” (D. Petrella, J. Lazzarini ‘Lazza’, D. Faini ‘Dardust’)
  • Tananai – “Tango” (P. Antonacci, D. Simonetta, A. Cotta Ramusino ‘Tananai’, A. Raina)
  • Paola & Chiara – “Furore” (Paola & Chiara, Merk & Kremont, L. Grillotti, E. Maimone, J. Ettorre, A. La Cava)
  • LDA – “Se poi domani” (L. D’Alessio ‘LDA’, A. Caiazza)
  • Madame – “Il bene nel male” (N. Biasin, F. Calearo ‘Madame’, I. Sinigaglia)
  • Gianluca Grignani – “Quando ti manca il fiato” (E. Melozzi, G. Grignani)
  • Rosa Chemical – “Made in Italy” (M. F. Rocati ‘R.Chemical’, P. Antonacci, D. Simonetta, O. Inglese)
  • Coma_Cose – “L’addio” (F. Zanardelli, F. Mesiano, C. Frigerio, F. Dalè)
  • Levante – “Vivo” (C. Lagona ‘Levante’)
  • Ultimo – “Alba” (N. Moriconi ‘Ultimo’)
  • Shari – “Egoista” (L. Fenudi, S. Noioso, M. Pisciottu ‘Salmo’, R. Puddu)
  • gIANMARIA – “Mostro” (G. Manilardi, A. Filippelli, V. Centrella, V. Petrozzino, G. Volpato ‘gIANMARIA’)
  • Colla Zio – “Non mi va” (T. Manzoni, A. Malatesta, F. U. Lamperti, T. Bernasconi, A. Arminio, G. Pesenti)
  • Sethu – “Cause perse” (Sethu)
  • Will – “Stupido” (S. Cremonini, A. Pugliese, W. Busetti ‘Will’)
  • Olly – “Polvere” (F. Olivieri, E. Lovito, J. Boverod)

Il primo ospite di Sanremo 2023 ufficializzato da Amadeus è Salmo. Si esibirà nelle serate di martedì e sabato su una nave ormeggiata davanti a Sanremo. Mahmood e Blanco apriranno il Festival la prima sera cantando “Brividi”, la canzone con la quale hanno vinto l’edizione del 2022, mentre Al Bano, Massimo Ranieri e Gianni Morandi si esibiranno nella seconda serata.

Per quanto riguarda il “PrimaFestival” Amadeus ha annunciato che alla conduzione ci sarà Andrea Delogu e come inviati Gli Autogol e Jody Cecchetto.

Giurie e votazioni. Nella prima serata si esibiranno 14 dei 28 artisti in gara, ciascuno con il proprio brano, votati dalle tre componenti della Giuria della sala stampa, ovvero giuria della carta stampata e TV (un terzo), giuria del web (un terzo) e giuria delle radio (un terzo). Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria. Nella seconda serata si esibiranno i restanti 14 dei 28 artisti in gara, ciascuno con il proprio brano, votati dalle tre componenti della Giuria della sala stampa, ovvero giuria della carta stampata e TV (un terzo), giuria del web (un terzo) e giuria delle radio (un terzo). Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria dei 14 artisti in gara, che sarà sommata alla classifica provvisoria dei 14 della prima serata, decretando così la classifica completa delle prime due serate. Nella terza serata si esibiranno i 28 artisti con il proprio brano in gara, votati dalla giuria demoscopica (50%), e dal pubblico a casa tramite televoto (50%). Al termine delle votazioni verrà stilata una classifica provvisoria dei 28 artisti in gara, che andrà poi a sommarsi a quella provvisoria delle prime due serate. Durante la quarta serata, dedicata alle cover, i 28 artisti si esibiranno con un pezzo da loro scelto, sia italiano che internazionale, pubblicato tra gli anni sessanta, settanta, ottanta, novanta e duemila. Le esibizioni saranno votate dalla Giuria demoscopica (33%), dalla Giuria della sala stampa (33%) e dal pubblico a casa tramite televoto (34%). A differenza degli anni scorsi, in queste esibizioni gli artisti dovranno necessariamente farsi accompagnare da ospiti italiani o stranieri. Al termine delle votazioni sarà stilata una classifica provvisoria dei 28 artisti in gara che andrà a sommarsi a quella delle serate precedenti. Nel corso della serata finale si esibiranno nuovamente i 28 artisti, ciascuno con il rispettivo brano in gara, votati dalla Giuria demoscopica (33%), dalla Giuria della sala stampa (33%) e dal pubblico a casa tramite televoto (34%). Al termine delle votazioni sarà stilata la classifica finale, determinata dalla media tra le percentuali della serata finale e quelle delle serate precedenti, che stabilirà la classifica definitiva dalla ventottesima alla quarta posizione. Seguirà una nuova votazione con azzeramento di quelle precedenti per i primi tre classificati, votati dalla demoscopica (33%), dalla sala stampa (33%) e dal pubblico tramite televoto (34%), che decreterà infine la canzone vincitrice del Festival.