ESC 2015: Liechtenstein non debutterà all’ESC 2015

Liechtenstein

L’emittente pubblica del Liechtenstein, 1 FL TV, ha confermato oggi che non debutterà alla 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà in Austria, il 19, 21 e 23 Maggio, anche se mostra interesse ad aderire alla competizione già da cinque anni. 

1 FL TV Das Liechtensteiner Fernsehen

Il Liechtenstein non ha mai partecipato all’ESC, ma il Paese ha cercato di partecipare alla manifestazione due volte: all’Eurovision Song Contest 1969 e all’Eurovision Song Contest 1976 malgrado non sia membro dell’EBU-UER, requisito fondamentale per partecipare.

Nel 1969 si pensa doveva essere rappresentato dalla canzone “Un beau matin” cantata da Vetty, anche se non ci sono dei riscontri ufficiali. Certo è invece che nel 1976, Biggi Bachmann doveva cantare “My Little Cowboy” rappresentando il principato all’Aja, tuttavia il non appartenere all’EBU-UER non permise al Liechtenstein di partecipare. Bachmann ha poi partecipato alla Selezione Svizzera per l’Eurovision Song Contest 1979 senza però vincere.

In seguito alla creazione della prima emittente nazionale, 1 FL TV Das Liechtensteiner Fernsehen, abilitata dal governo il 15 Agosto 2008, è stato ufficialmente confermato l’interesse del paese nel prendere parte alla competizione canora. Infatti, già a partire dall’edizione del 2010 l’emittente, nell’eventualità di una partecipazione del Paese all’Eurovision Song Contest nella manifestazione, aveva l’intenzione di organizzare una preselezione simile a quella tedesca (Deutschland sucht den Superstar), ma le pratiche per la iscrizione all’EBU-UER dell’emittene nazionale, non erano andate a buon fine. 

Il Direttore dei Programmi della 1 FL TV, Peter Kölbe ha rivelato al sito ESCToday che al momento l’emittente nazionale non è intenzionata ad essere un membro attivo dell’EBU-UER a causa della mancanza di fondi per iscriversi, ma non esclude l’intenzione di aderire all’ente radiotelevisivo europeo nei prossimi anni e dunque debuttare nel concorso: “Siamo interessati a partecipare all’Eurovision Song Contest, ma al momento dobbiamo valutare i costi della membership dell’UER-EBU, visto i tagli di bilancio. Ed è molto improbabile che non parteciperemo in Austria il prossimo anno”. 

L’emittente Liechtensteinese non è ancora un membro attivo dell’EBU-UER, quindi non ha i requisiti per partecipare al concorso. 

L’EBU-UER ha infatti comunicato che, per la prima volta, nel regolamento dell’Eurovision Song Contest 2015, non ci saranno penali nel caso in cui un Paese decida di ritirarsi dopo essersi iscritto al concorso.

Ad oggi, sono già 24  i Paesi che hanno confermato la loro presenza all’‎Eurovision Song Contest 2015, oltre al paese ospitante, l’Austria, la Finlandia, l’Irlanda, la Svezia, l’Armenia, la Svizzera, la Danimarca, l’Ungheria, il Regno Unito, l’Islanda, la Norvegia, i Paesi Bassi, la Germania, il Cipro, l’Estonia, il Belgio, la Lituania, la Russia, la Bielorussia, l’isola di Malta, l’ERI di Macedonia,  il Montenegro, la Grecia e il Portogallo.

Inoltre hanno dimostrato interesse e voglia di partecipare alla prossima edizione senza nessuna conferma o smentita: la Spagna, l’Italia, la Lettonia, il San Marino e la Polonia.

Invece non ci sarà il debutto del Liechtenstein a causa della mancanza di fondi per iscriversi come membro attivo dell’EBU-UER, requisito fondamentale per partecipare al concorso.

Il Liechtenstein si unisce all’Andorra, alla Repubblica Ceca, alla Slovacchia e al Monaco che hanno invece annunciato che non parteciperanno a quest’edizione per motivi finanziari, mentre restiamo ancora in attesa di conoscere le decisioni che prenderanno la Bosnia ed Erzegovina, la Serbia, la Croazia, la Slovacchia, il Marocco, il Lussemburgo, la Bulgaria e la Turchia in merito alla loro partecipazione all’ESC il prossimo anno. 

Nonostante l’EBU-UER abbia comunicato che, per la prima volta, nel regolamento dell’Eurovision Song Contest 2015, non ci saranno penali nel caso in cui un Paese decida di ritirarsi dopo essersi iscritto previamente al concorso. 

L’elenco ufficiale dei paesi partecipanti all’edizione 2015 dell’ESC verrà rilasciato dall’EBU-UER nel mese di Gennaio, mentre il termine per i paesi partecipanti per presentare la loro richiesta di partecipazione è fissato al 15 Settembre 2014.  

Il format non è ancora stato annunciato ufficialmente. Nel 2011 venne annunciata l’intenzione dell’EBU-UER di creare un archivio con tutte le edizioni dal 1956 ai nostri giorni, e che verrà aperto in occasione del 60° anniversario, il Diamond Jubilee (Giubileo di diamante), dell’Eurovision Song Contest, nel 2015

La 60ª edizione dell’ESC si terrà il 19, 21 e 23 Maggio 2015 precedentemente, erano state stabilite come date provvisorie il 12, 14 e 16 Maggio dello stesso anno, in una delle seguenti città: Vienna, Innsbruck o Graz (città e sede ancora da confermare).