ESC 2015: Pubblicato il regolamento con poche modifiche

Logo-ESC-2015

L’EBU/EUROVISION ha pubblicato oggi il regolamento per l’imminente edizione dell’Eurovision Song Contest 2015. 

Nessun cambiamento rispetto al regolamento dello scorso anno, se non per quanto riguarda la responsabilità dell’emittenti pubbliche partecipanti sulle giurie nazionali.

Il regolamento a tal riguardo, infatti, afferma: “Ogni emittente pubblica partecipante provvederà affinché la sua Giuria Nazionale sia completamente indipendente e voti in totale imparzialità. Dovrà cooperare con l’EBU/EUROVISION e con i responsabili del controllo in relazione a tutte le questioni riguardanti il voto delle Giuria Nazionale (la società Dígame partner per il voto del concorso e la PwC, che sta curando la procedura di voto).” 

Lo scorso anno gli organizzatori hanno introdotto alcuni importanti cambiamenti per aumentare la trasparenza del voto della giuria, che costituisce il 50% del risultato di ciascun paese partecipante, a causa dei brogli elettorali e le accuse di voto di scambio riportate dalla stampa e dei media europei nell’edizione 2013. 

Ricordiamo che secondo le regole introdotte lo scorso anno, i nomi di tutti i componenti della giuria saranno resi noti prima della gara. Inoltre, l’EBU/EUROVISION pubblicherà la classifica presentata da ciascun membro della giuria individuale per tutti gli spettacoli subito dopo la finale e, quindi, i risultati parziali delle votazioni della giuria e il televoto per ogni paese. Per aumentare la varietà, potranno sedere in giuria solo professionisti dell’industria musicale (radio DJ, cantante, compositore, paroliere e produttore discografico) che non vi siano già stati durante una delle precedenti due edizioni del concorso. 

Regolamento-201538

Scarica il regolamento (PDF) 

L’Eurovision Song Contest 2015 si terrà il 19, 21, 23 Maggio presso la Wiener Stadhalle a Vienna, in Austria.