Italia: ‘Buon compleanno Mimì 2014’ il 20 settembre a Milano

Mia Martini

Dopo il grande successo dell’edizione 2013, svoltasi al Teatro Nuovo in Piazza San Babila a Milano con grandi artisti uniti per festeggiare Mia Martini, il prossimo 20 Settembre alle ore 20.45 si terrà presso il Teatro Dal Verme di Milano alle ore 21:00 “Buon compleanno Mimì”, serata benefica in memoria di Mia Martini, organizzato dall’Associazione Culturale Minuetto-Onlus con la direzione artistica di Vincenzo Adriani e Giancarlo Del Duca. L’evento, che si terrà proprio nel giorno di nascita della cantautrice, giunge alla sua seconda edizione.

Durante la serata, presentata da Luisa Corna, saliranno sul palco Alex Britti, Anna Tatangelo, Annalisa Scarrone, Marco Carta, Renzo Rubino, Michele Bravi,Loredana Errore, Laura Bono e Manuel Foresta, oltre che ai BOX15 (Riccardo Diaferia, Alessio Gnuva, Riccardo Ierardi, Andrea Chiari), giovane rock-band formatosi presso il centro “Mimì sarà”, le cui attività sono finanziate dalla stessa associazione intitolata alla grande interprete scomparsa, debutteranno ufficialmente. Oltre a Sabrina Carnevale, Giancarlo Del Duca, Red Nose, Lorenzo Nilo Moglioni, Giovanni Strambelli, Carola Campagna e Marco Legnani e gli emergenti Manuel Moscati, Luna Racini e Tania De Felice. L’esibizione verrà inoltre arricchita dai racconti di Leda Bertè, sorella dell’artista. 

Intanto l’Associazione Mimì Sarà sta portando avanti un progetto per dare una casa a tutti i giovani artisti con talento e valori, mettendo a disposizione uno spazio per confrontarsi con professionisti della musica. L’obiettivo dell’ente è quello di promuovere la conoscenza, la pratica e la diffusione delle attività musicali ed artistiche in generale (da Gennaio 2015 partiranno i primi corsi di musica, canto ed ogni forma d’arte). Una struttura senza finalità di lucro che aiuta gli allievi a esprimere la passione per la musica attraverso la loro unicità, proprio come faceva Mia Martini con la sua originale personalità e la sua anima profonda. Finalmente un’area, in una grande città, a disposizione di tutti coloro che vorranno, in qualche modo, far conoscere le proprie doti artistiche.

Buon compleanno Mimì

L’Evento sarà trasmesso in diretta streaming su www.affaritaliani.it

Venerdì 12 Settembre alle ore 21 in Piazza Cavour a Rignano Flaminio, in provincia di Roma, ci sarà, inoltre, una serata speciale dedicata a Mia Martini. Sarà presente Leda Martini che discuterà il libro “Il caso Mia Martini” di Marcello M. Giordano. L’evento si svolge all’interno della manifestazione “Janus Liber”, alla sua seconda edizione.

Mia Martini, una delle cantanti più carismatiche e passionali del panorama della musica leggera italiana, quest’anno avrebbe compiuto 67 anni e, anche se non c’è più, Mia continua ad esistere nei nostri cuori e la sua musica non cessa mai di suonare.

Morì a soli quarantasette anni in circostanze mai del tutto chiarite. Fu trovata priva di vita nella sua abitazione dopo almeno due giorni dal decesso. Nel corso della sua carriera, durata ben trentadue anni, ha interpretato brani in italiano, napoletano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, tedesco e greco.

Partecipazione all’Eurovision Song Contest: nel 1977 a Londra con il brano “Libera” – 13º posto e nel 1992 a Malmö con il brano “Rapsodia” – 4º posto.

Partecipazione al Festival di Sanremo: nel 1982 con il brano “E non finisce mica il cielo” – Finalista, Premio della Critica; nel 1989 con il brano “Almeno tu nell’universo” – 9º posto, Premio della Critica; nel 1990 con il brano “La nevicata del ’56” – Finalista, Premio della Critica; nel 1992 con il brano “Gli uomini non cambiano” – 2º posto; nel 1993 con il brano “Stiamo come stiamo” (con Loredana Bertè) – 14º posto; nel 1972, la RCA la propose al Festival di Sanremo, con il brano “Credo”, ma viene scartata dalla selezione; nel 1973, la Ricordi la propose al Festival di Sanremo, con il brano “Vado via”, ma rifiutò il brano e venne presentato da Drupi; nel 1976, la Ricordi la propose al Festival di Sanremo col brano “L’amore è il mio orizzonte”, poi ugualmente pubblicato; nel 1981, la DDD la propose al Festival di Sanremo, col brano “E ancora canto”, poi inserito nell’album ‘Mimì’; nel 1985, la DDD la propose al Festival di Sanremo con il brano “Spaccami il cuore”, che però venne scartato; e nel 1994, la Polygram la obbligò a presentarsi al Festival di Sanremo con il brano “E la vita racconta”, ma questa volta fu la cantante a facilitare l’esclusione inviando un nastro smagnetizzato, dal momento che il brano non la convinceva del tutto.