ESC 2014: Ecco i vincitori dell’European Border Breakers Awards 2015

EBBA Awards

The Common Linnets sono stati preimiati nientemeno che dall’Unione Europea.

The Common Linnets, secondi classificati nell’edizione 2014, che sono fra i 10 vincitori dell’EBBA Awards, un riconoscimento istituito dalla Commissione Europea per la cultura, l’educazione, il multilinguismo e la gioventù appunto dell’UE in collaborazione con Eurosonic Norderslaag, l’associazione che sovrintende all’organizzazione dell’Eurosonic, il più grande swowcase festival per artisti e band emergenti d’Europa, che si svolge ogni anno a Groningen, in Olanda.

The-Common-Linnets-Finale-Eurovision-2014

Il premio vuole mettere in evidenza i nuovi artisti pop, rock e dance che nel corso dell’anno (dal 1° agosto 2013 al 31 Luglio 2014)  hanno avuto un successo trasversale a livello di classifica e che appunto hanno saputo andare al di là delle barriere nazionali e linguistiche, non solo con la loro musica ma anche con la presenza live. I numeri, del resto sono dalla loro parte: oltre 500mila copie vendute nel mondo e il vertice o i primi posti in classifica in 15 Paesi, compresi quelli non in gara come Turchia e Australia e soprattutto, una top 10 nel Regno Unito, cosa rarissima per una produzione eurovisiva non britannica che non ha vinto la rassegna, oltre al nono posto nella chart europea.

La formazione che ruota attorno ad Ilse De Lange, ormai ufficialmente un trio dopo l’uscita di Waylon e il completo inserimento dei due musicisti, che si alternano in voce con lei, è decisamente in buona compagnia. Hanno infatti vinto il premio anche altri artisti capaci quest’anno di raccogliere imponenti successi discografici come la francese Indila, la cui “Dernière danse” ha fatto il giro d’Europa, al pari di “Stolen dance” dei tedeschi Milky Chance. O come John Newman, il nome nuovo della musica britannica. Fino a produzioni più dance come quella degli austriaci Klangkarussel o del norvegeseTodd Terje, sino ad artisti più raffinati come la belga Melanie De Blasio,  l’irlandese Hozier (“Take me to the church” è un altro buon successo internazionale), ad artisti elettropop come la danese MØe la svedese Tove Lo.

I dieci premiati sono stati scelti sulla base delle vendite (attraverso la società di rilevazione Nielsen), sulla base della frequenza dell’airplay e sui voti raccolti nelle stazioni radiofoniche aderenti all’EBU e attraverso i festival che promuovono nuovi talenti. Ritroveremo The Common Linnets insieme agli altri premiati sul palco dell’Eurosonic il 14 gennaio 2015 nella cerimonia di premiazione. Uno dei dieci vincitori riceverà il “Public choice awards” sulla basedi una votazione on line che scatterà il 21 ottobre e si concluderà i 19 dicembre sul sito degli EBBA Awards. E fra l’altro, 15 votanti scelti a caso fra varie nazioni saranno invitati all’evento di Groningen.

Non si ferma la scia di successi per The Common Linnets. Dopo avervi riferito del premio come migliori esordienti della UE, hanno appena vinto il disco d’oro in Germania anche per l’album omonimo, che ha superato le 150mila copie e per il singolo (oltre 200mila). Complessivamente, per l’album sono 3 dischi di platino e due d’oro e tre dischi d’oro per il singolo. Il progetto olandese può dunque definirsi a suo modo vincitore dell’Eurovision

Stavolta tocca agli European Border Breakers Awards 2015, i premi assegnati sulla base delle vendite, della frequenza di trasmissione dei brani sui media così come i voti delle radio appartenenti all’Unione Europea di radiodiffusione e ai festival che sostengono lo European Talent Exchange Programme (i dati sono raccolti da Nielsen Sound Scan).

I vincitori degli European Border Breakers Awards 2015 (EBBA), annunciati oggi 14 Ottobre 2014, hanno visto trionfare alcuni nomi noti degli artisti emergenti pop, rock e dance europei che hanno scalato le classifiche. Questa la lista dei vincitori:

  • Klangkarussell (Austria)
  • Melanie De Biasio (Belgio)
  • MØ (Danimarca)
  • Indila (Francia)
  • Milky Chance (Germania)
  • Hozier (Irlanda)
  • The Common Linnets (Paesi Bassi)
  • Todd Terje (Norvegia)
  • Tove Lo (Svezia)
  • John Newman (Regno Unito)

Il pubblico potrà esprimere la propria preferenza sul sito web degli European Border Breakers Awards 2015 e votare il proprio candidato del cuore dal 21 ottobre al 19 dicembre 2014; al vincitore più votato verrà assegnato il Public Choice Award.

Colpisce la mancanza dell’Italia in questa dodicesima edizione e la spiegazione potrebbe risiedere nella diversità linguistica e nella frammentazione culturale dell’Europa del Sud, come hanno spiegato gli organizzatori. Negli anni passati gli artisti italiani che hanno ricevuto questo premio sono stati Giusy Ferreri (2010), Vittorio Grigolo (2007), Benny Benassi (2005) e Tiziano Ferro (2004).

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 14 Gennaio 2015 durante l’Eurosonic Noorderslag Festival di Groningen nei Paesi Bassi, e sarà trasmessa in live streaming su YouTube e sui canali TV e radio di tutta Europa.

Ogni anno i premi europei Border Breakers (European Border Breakers Awards – EBBA) vengono assegnati a dieci artisti o gruppi emergenti che nel corso dell’anno precedente hanno riscosso successo al di fuori del proprio paese con il loro primo album distribuito a livello internazionale. Tra i vincitori del premio figurano artisti di calibro, tra cui: Adele,Tokio Hotel, The Baseballs, ZAZ, Lykke Li, Miike Snow, Milow, Katie Melua, Damien Rice, Caro Emerald, Stromae e Mumford & Sons.

Il premio EBBA è stato istituito dalla Commissione europea ed è un premio dell’Unione europea. La selezione e la cerimonia di premiazione sono organizzate dalla Noorderslag Foundation, incaricata di promuovere la diffusione della musica pop europea.

  • Unione europea di radiodiffusione (UER)
  • Il programma europeo di scambio di talenti (ETEP), che crea una rete tra i festival di musica pop in Europa, facilita la prenotazione di gruppi europei dall’estero e fornisce informazioni ai media sugli artisti emergenti.

La selezione degli artisti e dei gruppi nominati al premio Border Breakers avviene sulla base dei seguenti criteri:

  • Il successo della prima distribuzione internazionale nei paesi europei diversi dal paese di appartenenza dell’artista nel corso dell’anno precedente
  • La classifica dei passaggi in radio ottenuti dall’artista sulle emittenti radiofoniche dell’Unione europea di radiodiffusione (UER)
  • Il successo riscosso dall’artista all’estero in occasione dei festival europei (ETEP)
Dal 2010 si può votare anche online per decidere quale vincitore del premio EBBA riceverà anche il Premio del pubblico. Il primo vincitore è stato il cantautore belga Milow.[8] Nel 2011 ha vinto la band tedesca The Baseballs

Dal 2009 la cerimonia di premiazione avviene ogni anno a gennaio in occasione del Eurosonic Noorderslag festival a Groningen (Paesi Bassi). Conduce lo show il presentatore e musicista della BBC Jools Holland. I vincitori del premio EBBA si esibiscono sia durante lo spettacolo che nel corso del festival. I vincitori delle edizioni precedenti vengono invitati a esibirsi come ospiti speciali. La cerimonia è registrata dall’emittente pubblica olandese NOS/NTR e trasmessa su Ned 3. Lo spettacolo viene trasmesso ogni anno da diversi canali televisivi europei.

Il premio EBBA è stato istituito dalla Commissione europea nel 2004[2] con l’obiettivo di promuovere la circolazione transfrontaliera di repertori della musica pop e di porre in risalto la grande diversità musicale dell’Europa. Il premio europeo Border Breakers è sostenuto dal programma Cultura dell’UE, finalizzato a promuovere la mobilità transfrontaliera degli artisti e dei professionisti della cultura, stimolare la circolazione transnazionale delle produzioni culturali e artistiche e incoraggiare il dialogo interculturale.