ESC 2015: Mélanie René per la Svizzera a Vienna

Mélanie René

Si è appena conclusa la selezione nazionale Svizzera, l’«ESC 2015 – Entscheidungsshow» per la 60ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2015 che si terrà presso la Wiener Stadhalle (Halle D) a Vienna, il 19, 21 e 23 Maggio prossimi.

Un totale di sei concorrenti si sono sfidati eseguendo le rispettive canzoni inedite – brano eurovisivo – più una cover di un altro brano a loro scelta, di modo che i telespettatori hanno poturo apprezzarela la qualità degli artisti.

Una volta che tutti i concorrenti hanno presentato la loro canzone si è aperto il turno di votazione. Alla fine, una combinazione di voto fra una Giuria di esperti (50%) e il televoto del pubblico (50%) hanno deciso il vincitore della serata e rappresentante della Svizzera a Vienna.

Mélanie René

A vincere Mélanie René con “Time to shine“, era una delle due rappresentanti selezionate dall’emittente pubblica svizzera di lingua francese RTS presenti nella finale di stasera. La Svizzera stavolta si affida ad una artista francofona, non accadeva dal 1996 con Kathy Leander, che la Svizzera romanda non superava le selezioni nazionali (nel 2008 Michael Von der Heide cantò però in francese, pur essendo di lingua tedesca).

 

Mélanie ha ventiquattro anni nata il 1 settembre 1990 a Ginevra ed è originaria delle Isole Mauritius. Tutti i suoi famigliari lavorano o hanno a che fare con il mondo della musica e anche lei, a soli sette anni, si esibiva già in piccoli saggi musicali davanti a un pubblico di curiosi spettatori. A nove anni Mélanie compone la sua prima canzone e qualche anno più tardi canta per uno show sulle frequenze TV della Romania, aggiudicandosi un premio per la sua esecuzione. Dopo aver rappresentato la Svizzera in numerosi festival internazionali (fra l’altro anche la partecipazione in quota Svizzera al Cerbul de Aur, il concorso internazionale che si tiene a Brasov in Romania), Mélanie si trasferisce nel Regno Unito nel Settembre 2010 per studiare musica presso l’Accademia di Musica Contemporanea di Guildford, dove ha completato la sua formazione musicale. In questo periodo crea anche una band (French Konnection, che in seguito divenne The Motherfunkers). 

Conchita-Wurst

A condurre lo spettacolo come sempre è stato Sven Epiney, anche portavoce svizzero per i voti, mentre il voice over per la RSI vedeva al microfono una coppia consolidata come Clarissa Tami e Paolo Meneguzzi, rappresentante eurovisivo svizzero nel 2008 e da tempo ormai anche voce della tv elvetica. Grande ospite della serata è stata la chiacchieratissima cantante vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014 Conchita Wurst che ha interpretato il brano «Rise Lika A Phoenix», con il quale si impose a Malmö il 10 maggio scorso.  

La giuria di esperti dell’«ESC 2015 – Entscheidungsshow» era composta da: SRF (Peter Ramon Baumann – ESC Fanclub svizzero, Lilly Behling – musico/editore DGST – Die grössten Schweizer Talente, Dano Tamasy – musico/editore Radio SRF 3 e Mark B. Lay – Vocal coach), RTR (Alice Bertogg – presentatrice RTR/cantnte), RTS (Grazia Covre – coreografa, Valerie Ogier – giornalista/rubricista e Nic Maeder – frontman della band Gotthard) e RSI (Sebastiano Paul-Lessi ‘SEBalter‘ – cantante e rappresentante svizzero all’ESC 2014 e Simone Tomassini – cantante, già a Sanremo 2004 e selezionatore dei brani ticinesi).

Finalisti

Ecco di seguito il risultato della puntata: 

  1. RSI: Deborah Bough – «One, two, three take me back to 23» – “Shake it off” (Taylor Swift)
  2. SRF: Timebelle – «Singing About Love»- “Rudeboy” (Rihanna)
  3. RTS: Licia Chery – «Fly» – “All About That Bass” (Meghan Trainor)
  4. SRF: Andy McSean – «Hey Now» – “Chasing Cars” (Snow Patrol)
  5. RTS: Mélanie René – «Time to Shine» – “Chandelier” (Sia)
  6. SRF: Tiziana – «Only Human» – “Power of Love” (Frankie Goes To Hollywood)

La Svizzera si esibirà nella Seconda Semi-finale dell’Eurovision Song Contest 2015, il 19 Maggio presso la Wiener Stadhalle (Halle D) a Vienna.