ESC 2018 – Grecia: ERT inizia i preparativi per l’ESC 2018 con una finale nazionale

ert

Quest’anno l’emittente pubblica greca ERT (EPT) organizzerà una selezione nazionale, Ellenikos telikos 2018 (ελληνικού τελικού 2018), dove verrà selezionato il brano/artista che rappresenterà la Grecia alla 63ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la prima volta in assoluto in Portogallo, presso la MEO Arena della città di Lisbona l’8, il 10 e il 12 maggio del prossimo anno, grazie alla vittoria di Salvador Sobral con “Amar pelos dois” (Loving for both of us).

I preparativi sono in pieno svolgimento ad Atene e tutti lavorano per cercare il candidato greco ideale per Lisbona in maggio.

ERT (EPT) ha contattato le Case Discografiche greche e li ha invitati a presentare dei brani/artisti per partecipare a una selezione nazionale.

Le 8 principali etichette discografiche in Grecia hanno già ricevuto una lettera di invito per presentare le loro candidature per la rappresentanza della Grecia all’Eurovision Song Contest 2018. Il termine per presentare le proposte alla ERT è fino alla fine di ottobre.

In seguito, ERT valuterà tutte le proposte pervenute da una giuria di esperti istituito dalla ERT a tal fine, a seconda del numero e della qualità delle iscrizioni presentate.

La Grecia è stata rappresentata nella scorsa edizione tenutasi a Kyiv da Demy (Dimitra Papadea, Δήμητρα Παπαδέα) e il suo brano “This Is Love” / “Όσο Ζω” (Oso Zo (As Long As I Live)) (scelti internamente, la canzone è stata scelta dal pubblico greco e da una giuria internazionale il 6 marzo 2017 tra tre possibili proposte eseguite dall’artista selezionata). Demy si esibisce nella prima semifinale e riesce a qualificarsi all’ultimo atto classificandosi decima con 115 punti. Nella serata finale, conquista 77 punti, che le valgono il 19º posto.

La Grecia ha partecipato per la prima volta nel 1974 (38 partecipazioni, 37 finali). Negli ultimi anni ha collezionato due terzi posti (2001 e 2004) e un primo posto, nel 2005 con “My Number One” di Helena Paparizou (Έλενα Παπαρίζου). L’edizione del 2006 che si è svolta ad Atene è stata presentata dal cantante Sakis Rouvas (Σάκης Ρουβάς), che 5 anni dopo ha difeso il paese ellenico a Mosca chiudendo settimo ed è stata rappresentata dalla cantante greco-cipriota Anna Vissi (Άννα Βίσση), che ha difeso il paese ellenico arrivando in nona posizione nella serata finale. Sono 6 le edizioni a cui non ha partecipato: 1975, 1982, 1984, 1986, 1999 e 2000. 

Dall’introduzione delle Semi-finali nel 2004, la Grecia insieme alla Romania e Russia, sempre è arrivata alla Finale e dal 2004 al 2011 si è sempre classificata fra i primi 10 in classifica, così come nel 2013, eccepto nel 2012, nel 2014 e nel 2015. Nel 2016, per la prima volta nella sua storia, non si qualifica alla finale. Grecia non hai mai finito l’ultima.

Essendo, oltre a Cipro, l’unico paese di lingua greca, in quasi tutte le edizioni la Grecia ha assegnato i 12 punti alla rappresentanza cipriota, che per altro ha quasi sempre fatto lo stesso nei confronti del paese ellenico, il quale ha spesso nominato cantanti ciprioti in propria rappresentanza, come Eleutheria Eleutheriou, Sarbel e la già citata Anna Vissi.