JESC 2017: Guida al voto online per lo Junior Eurovision Song Contest 2017

jesc3204324-620x330

L’EBU-UER  ha rivelato ulteriori dettagli sul nuovo voto online che deciderà la metà dei risultati (il 50% del voto finale sarà determinato dalle votazioni che arriveranno tramite il portale ufficiale dello Junior Eurovision) della quindicesima edizione dello Junior Eurovision Song Contest 2017 che si terrà per la prima volta in Georgia, presso l’Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) di Tbilisi in Georgia il prossimo 26 novembre 2017. L’altro 50% rimane in mano alle giurie, come accaduto fino ad oggi.

Questo sistema permetterà ai fan di votare per il proprio paese, mentre le persone in tutto il mondo potranno votare per la prima volta in un evento dell’Eurovision Song Contest.

Il pubblico potrà esprimere le sue preferenze, indicando un minimo di tre Paesi (tutti diversi tra loro). Di fatto, il voto online sostituisce il tradizionale televoto del pubblico a cui siamo abituati con l’Eurovision Song Contest e varrà il 50% del risultato finale (l’altro 50% rimane in mano alle giurie, come accaduto fino ad oggi).

Un’altra importante novità che riguarda le votazioni online, è la possibilità per l’Italia e gli italiani di votare per il brano/artista del proprio Paese. Questo naturalmente vale anche per gli altri Paesi in gara.

-

Per la prima volta, il pubblico potrà esprimere chi sarà il vincitore dello Junior Eurovision Song Contest 2017 votando online. Come funziona? Scopriamolo!

Il nuovo metodo di voto avrà due diversi round. Ecco come sarà: Non importa da dove sei – puoi votare a partire da venerdì 24 novembre fino a domenica 26 novembre via junioreurovision.tv, dove troverai un’anteprima di tutte le 16 esibizioni dei partecipanti in gara.

  • Prima fase: il pubblico avrà la possibilità di esprimere il proprio voto online. In particolare, ci sarà una prima fase di votazione da venerdì 24 novembre fino a domenica 26 novembre, in cui gli spettatori potranno votare la propria canzone preferita (3, 4 o 5 punti per i 3 paesi favoriti), dietro visione obbligatoria del recap di tutte le canzoni in gara, prima di poter entrare nella piattaforma di voto sul sito ufficiale dello JESC. Dopo di ciò, ci sarà la possibilità di guardare clip di un minuto delle prove tecniche di ciascun partecipante. Questo primo turno di voto si chiuderà domenica 26 novembre alle 15:59 CET. 
  • Seconda fase: Il voto  online sarà riaperto durante lo spettacolo dal vivo, che andrà in onda dalle ore 16:00 CET alle ore 18:00 CET, per 15 minuti dopo l’esibizione dell’ultimo partecipante in gara. Una combinazione di entrambi i turni di votazione (combinazione di voto online pre-show e voto online post show live) deciderà il 50% del risultato finale, mentre l’altra metà sarà decisa da un panel di giuria professionale in ciascun paese composto da adulti e bambini.

Sedici paesi parteciperanno in questa 15ª edizione dello Junior Eurovision Song Contest con il ritiro dalla competizione della Bulgaria ed Israele: la prima è nel pieno di un cambio dirigenziale che sta coinvolgendo l’emittente pubblica BNT, l’altra sta ricostruendo le sue strutture televisive dopo che l’IBA è stata chiusa e la sua ultima trasmissione è stata proprio l’Eurovision Song Contest 2017, mentre ritornano nella competizione il Portogallo, dopo 9 anni d’assenza (mancava dal 2007) che, il prossimo anno, ospiterà anche l’edizione dei più grandi a Lisbona.

La sede del concorso è stata cambiata: non sarà più lo Tbilisi Sports Palace (თბილისის სპორტის სასახლე), ma l’Olympic Palace (ოლიმპიური სასახლე) da 4.000 posti, scelto in ragione di migliori disponibilità a livello logistico. La città è  sempre la stessa, Tbilisi. 

Come anticipato precedentemente, a valutare le canzoni saranno le giurie dislocate in ogni nazione in gara, composte per metà da bambini e per metà da addetti ai lavori e, novità di questa edizione, anche il pubblico da casa, che potrà votare le proprie canzoni preferite (un minimo di tre canzoni, tutte diverse tra loro, compresa quella della propria nazione) sul portale della manifestazione. Un sistema di voto online, permetterà al pubblico di far nuovamente valere la propria voce, dopo la scorsa edizione, in cui il vincitore è stato deciso unicamente da giurie. Ora il peso dei giurati varrà al 50%, insieme all’altra metà che arriva direttamente dal voto online del pubblico europeo.

Ecco di seguito i Paesi (e le rispettive emittenti pubbliche) che parteciperanno allo Junior Eurovision Song Contest 2017 di Georgia (disponibili su Spotify tutti i brani):

  • Albania (RTSH), Ana Kodra – “Don’t Touch My Tree” (Mos Ma Prekni Pemën) (Jorgo Papingji – Kristi Popa)
  • Armenia (AMPTV), Misha (Michael Grigoryan, Միշան «Արցախի ձայներ») – “Boomerang” (Բումերանգ) (Avet Barseghyan, David Tserunyan, Artur Aghek – Vahram Petrosyan)
  • Australia (ABC), Isabella Clarke – “Speak Up!” (Toby Chew Lee, Cameron Hollywood Nacson, Chloe Papandrea, Jess Porfiri – Toby Chew Lee, Cameron Hollywood Nacson, Chloe Papandrea, Jess Porfiri)
  • Bielorussia (BTRC), Helena Meraai (Хелена Мерааи) – “I Am the One” (Я самая, Ya samaya) (Rita Dakota, Helena Meraai – Rita Dakota, Helena Meraai)
  • Cipro (CyBC), Nicole Nicolaou (Νικόλ Νικολάου) – “I Wanna Be a Star” (Θέλει να γίνει αστέρι) (Constantinos Christoforou – Constantinos Christoforou)
  • Georgia (GPB), Grigol Kipshidze (გრიგოლ ყიფშიძე) – “Voice of the Heart” (გულის ხმა, Gulis khma) (Temo Sajaia – Giga Kukhianidze)
  • Irlanda (TG4), Muireann McDonnell – “Súile Glasa” (Green Eyes) ( – )
  • Italia (RAI), Maria Iside Fiore – “Scelgo (My Choice)” (Stefano Rigamonti, Fabrizio Palaferri, Maria Iside Fiore – Stefano Rigamonti, Marco lardella)
  • ERI di Macedonia (MKRTV), Mina Blažev (Мина Блажев) – “Dancing Through Life” (Танцување низ животот) (Aleksandar Masevski – Aleksandar Masevski)
  • Malta (PBS), Gianluca Cilia – “Dawra Tond” (Maltese for round in a circle) (Emil Calleja Bayliss – Dominic Cini)
  • Paesi Bassi (AVROTROS), FOURCE (Max Mies, Jannes Heuvelmans, Niels Schlimback ed Ian Kuyper) – “Love Me” (Joost Griffioen – Joost Griffioen, Stas Swaczyna)
  • Polonia (TVP), Alicja Rega – “”Mój Dom” (My Home) (Marek Kościkiewicz – Marek Kościkiewicz)
  • Portogallo (RTP), Mariana Venâncio – “Youtuber” (João Cabrita, Mariana Andrade – João Cabrita, Mariana Andrade)
  • Russia (RTR), Polina Bogusevich (Полина Богусевич) – “Wings” (Крылья, Krylya) (Taras Demchuk – Taras Demchuk)
  • Serbia (RTS), Irina Brodić & Jana Paunović (Ирина Бродић и Јана Пауновић) – “Ceo svet je naš” (Цео свет је наш, The whole world is ours) (Lejla Hot, Ognjen Cvekić, Jana Paunović – Ognjen Cvekić, Lejla Hot, Irina Brodić)
  • Ucraina (UA:PBC), Anastasiya Baginska  (Анастасія Багінська) – “Don’t Stop” (Ne zupyniay, Не зупиняй) (Kateryna Komar, Anastasiya Baginska – Kateryna Komar)