Sanremo 2019: è online il regolamento di SANREMO GIOVANI

37927954_1827732393972046_7689293071153889280_n.png

A molto più di qualche mese dall’avvio della 69ª edizione del Festival della Canzone Italiana, più comunemente Festival di Sanremo 2019, il regolamento di Sanremo Giovani, edizione 2018 è già ufficiale. Infatti, è stato pubblicato il regolamento per la partecipazione a ‘Sanremo Giovani’ (edizione 2018), l’appuntamento canoro che quest’anno – su Rai1 dal 17 al 21 dicembre – vedrà 24 artisti “under 36” sfidarsi per conquistare la vittoria e aggiudicarsi i due posti per partecipare al Festival di Sanremo 2019.

Dopo che Claudio Baglioni, direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo 2019, ha ufficializzato i grandi cambiamenti del Festival di Sanremo 2019 che vedrà un unico girone di cantanti in gara con i Big affiancati da due Nuove proposte scelte durante Sanremo Giovani in onda a dicembre su Rai 1 con 4 pre serali e due prime serate, sul sito ufficiale della Rai è stato reso pubblico il regolamento per i giovani e ha confermato che la kermesse sarà divisa in due parti. Prima una parte dedicata ai giovani in scena a dicembre e poi quello classico a febbraio. Per quanto riguarda Sanremo Giovani la kermesse dovrebbe andare in scena dal 17 al 21 dicembre 2018. I due vincitori del Festival Sanremo Giovani, saliranno poi sul palco dell’Ariston con la stessa possibilità di vincere come tutti gli altri Big in gara.

Il regolamento di Sanremo Giovani, il concorso attraverso il quale fino alla scorsa edizione venivano scelti i cantanti in gara per la categoria “Nuove Proposte” e che invece, per l’edizione 2019, rappresenterà di fatto un Festival per gli emergenti: i due vincitori, come noto, accederanno direttamente al Festival di Sanremo vero e proprio, in gara tra i Campioni (Big), è da oggi online e consultabile sul sito www.sanremo.rai.it. Potete consultare il regolamento di Sanremo Giovani, per intero, anche qui http://bit.ly/SanremoGiovaniRegolamento

sanremo-2019-1.jpg

Secondo quanto riporta il regolamento ufficiale della Rai, la competizione tra Artisti con relative canzoni inedite o “nuove” ai sensi del presente Regolamento, sarà articolata in due serate trasmesse in diretta da Rai Uno nel mese di Dicembre 2018 (il 20 e 21 più 4 puntate antecedenti trasmesse in diretta o in differita sempre su Rai Uno).

Al termine della competizione verranno proclamati “Vincitori” di SANREMO GIOVANI due Artisti, i quali parteciperanno di diritto in gara al 69° Festival della Canzone Italiana.

Anche quest’anno il Direttore Artistico, Claudio Baglioni, si avvarrà della collaborazione di una Commissione Musicale – formata da esperti del mondo della musica, cultura e comunicazione multimediale – per la scelta.

Le canzoni che arriveranno in prima serata verranno votate dalla suddetta Commissione Musicale, da una Giuria Televisiva (formata anch’essa da esperti del mondo della musica, cultura e comunicazione multimediale) e dal pubblico attraverso il Televoto.

Le selezioni che porteranno alla scelta delle 24 canzoni in gara avverranno così:

– una fase di ascolto e valutazione da parte della Commissione Musicale (formata da esperti del mondo della musica, cultura e comunicazione multimediale) di tutte le canzoni “nuove” di Artisti (singoli o gruppi) fatte pervenire secondo i criteri più avanti elencati. Al termine, verranno scelte le canzoni/Artisti che parteciperanno all’audizione dal vivo;

– un’audizione dal vivo, all’esito della quale la Commissione Musicale sceglierà le canzoni/Artisti che parteciperanno alla selezione finale SANREMO GIOVANI; 

Insieme a queste canzoni/Artisti, parteciperanno a SANREMO GIOVANI anche le canzoni/Artisti, individuate dalla medesima Commissione Musicale tra quelle vincitrici del concorso Area Sanremo edizione 2018, in numero percentuale legato alla vigente Convenzione e agli accordi in vigore tra Rai e Comune di Sanremo e all’esito di una separata audizione dal vivo.

Di seguito i principali criteri di ammissione a Sanremo 2019. Per partecipare alle Selezioni di ANREMO GIOVANI 2019 gli Artisti dovranno essere presentati e iscritti da una Casa discografica e possedere i seguenti requisiti:

–  con riferimento alla data del 31 Gennaio 2019, aver compiuto i 16 anni e non aver compiuto i 36 anni di età;
–  non aver mai preso parte a precedenti edizioni del Festival della Canzone Italiana nella categoria Campioni o equivalenti;
– non essere iscritti alla manifestazione Area Sanremo, edizione 2018
– essere già presente nel mercato della musica con l’avvenuta commercializzazione di almeno due brani singoli (diversi dal brano “nuovo” da presentare alle Selezioni  per Sanremo Giovani) alla data dell’invio online della domanda di partecipazione, in regola con il bollino SIAE (se su CD o altro supporto fisico) o certificazione di iscrizione a siti abilitati alla commercializzazione (se su digital 3 stores) o all’offerta in streaming a pagamento, anche se registrati dall’Artista con diversa Casa discografica e/o con diversa formazione. 

L’eventuale commercializzazione di un brano su digital stores o su siti di streaming a pagamento può essere comprovata con la stampata della relativa pagina internet unitamente all’ indicazione scritta del link della suddetta pagina, oppure, in mancanza, con qualsiasi altra documentazione da cui si evinca in maniera immediata, diretta e incontrovertibile la predetta commercializzazione.

I brani possono essere stati commercializzati sia attraverso Casa discografica sia direttamente dall’Artista. In caso di gruppo, il suddetto requisito si intende necessario per almeno un componente del gruppo stesso, anche se riferito a brani commercializzati con diversa formazione o come Artista singolo; il suddetto requisito si intende inoltre soddisfatto anche se i due brani sono stati commercializzati ognuno da componenti diversi (come Artisti singoli o con diversa formazione).

Le Case discografiche dovranno inviare all’Organizzazione del Festival – a partire da martedì 4 settembre 2018 e tassativamente entro e non oltrele 18.00 venerdì 5 ottobre 2018 – le domande di partecipazione dei propri Artisti con le relative canzoni “nuove” attraverso il sito www.sanremo.rai.it. Per essere abilitate all’invio di domande di partecipazione, le Case discografiche dovranno preventivamente registrarsi al suddetto sito, seguendo le istruzioni in esso contenute.

Sarà necessario l’upload di:

– una scheda con i dati dell’Artista e della canzone “nuova” presentata, compilata in tutte le sue parti;
– il video della canzone presentata;
– l’audio della canzone presentata;
– il testo della canzone presentata;
– una breve presentazione dell’Artista e del progetto Artistico;
– la fotocopia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante
della Casa discografica;

Le specifiche tecniche saranno contenute nell’apposito allegato che l’Organizzazione del Festival metterà per tempo a disposizione sul sito.

Le canzoni devono essere in lingua italiana. Ammessi testi che contengono parole e/o locuzioni e/o brevi frasi in lingua dialettale e/o straniera e/o di neo-idiomi o locuzioni verbali non aventi alcun significato letterale/linguistico, purché tali da non snaturare il complessivo carattere italiano del testo (secondo le valutazioni artistiche/editoriali del Direttore Artistico).

Ai sensi del regolamento è considerata nuova la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate), non sia 10 già stata fruita da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata in tutto o in parte dal vivo ovvero in versione registrata alla presenza di pubblico presente o lontano.)

L’ampiezza cerca di considerare tutte le opzioni. Giusto per ricollegarci al caso Meta/Moro della scorsa edizione, non è nuova una canzone che nell’insieme, o nella parte musicale o o nel testo letterario della canzone: abbia generato introiti derivanti da eventuale sfruttamento, diffusione e distribuzione totale o parziale di natura commerciale, riscontrabili e verificabili presso gli enti preposti alla riscossione di diritti d’autore e/o editoriali, fatti salvi eventuali introiti derivanti dalla mera stampa per finalità interne al di fuori di ogni fattispecie di distribuzione; abbia già avuto un impiego totale o parziale in una qualsiasi attività o iniziativa, direttamente o indirettamente, commerciale anche senza generazione di introiti. 

Le canzoni pervenute con le domande di partecipazione verranno ascoltate e valutate dalla Commissione Musicale. Dalla fase di ascolto verranno escluse le domande degli Artisti che:

– risultino aver presentato, con una o più Case discografiche, più di una canzone nuova
– risultino aver presentato una canzone nuova già presentata da un altro Artista.

In tali casi verrà considerata valida solo la domanda di partecipazione della canzone nuova e/o dell’Artista pervenuta per prima in ordine di tempo.

Resta ovviamente ferma la possibilità per una stessa Casa discografica di presentare più di un Artista, ciascuno con una diversa canzone nuova.

Nella selezione, la Commissione Musicale terrà conto del brano e del progetto artistico nel suo complesso. La Commissione Musicale, a seguito dell’ascolto e della valutazione dei brani pervenuti e dei progetti Artistici, sceglierà – sulla base di insindacabili valutazioni Artistiche ed editoriali – 60 o più canzoni/Artisti che parteciperanno all’audizione dal vivo. 

Agli Artisti scelti per l’audizione (i 60 ammessi ai provini) sarà richiesto un secondo brano “nuovo”, che sarà anch’esso valutato dalla Commissione Musicale e che – in caso di partecipazione e di vittoria a SANREMO GIOVANI 2019 – sarà quello presentato in gara a Sanremo 2019, fermi restando eventuali interventi ritenuti opportuni dal Direttore Artistico al fine di assicurare un coerente livello editoriale e un’idonea qualità artistica richiesti per la partecipazione al Festival.

Però i concorrenti potranno proporre un’altra canzone nuova in sostituzione di quella inizialmente proposta per la gara ‘Big’: la decisione sul brano da portare in gara spetterà esclusivamente al Direttore Artistico, “secondo propri insindacabili criteri artistici ed editoriali”.

I suddetti Artisti, insieme alle rispettive Case Discografiche, dovranno far pervenire – entro 7 giorni dal ricevimento della comunicazione – al seguente indirizzo: RAI-Organizzazione del Festival di Sanremo – Via Monte Santo, 68 – 00195 Roma (dal lunedì al venerdì, orario 9.30 – 18.00), anche con consegna a mano, un plico contenente la seguente documentazione:

–  il modulo di iscrizione (“scaricabile” dal sito www.sanremo.rai.it) debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal legale rappresentante della Casa discografica e dall’Artista (da tutti i componenti, se si tratta di gruppo; nel caso di minorenni, anche dei genitori esercenti la responsabilità genitoriale ovvero del tutore);
– un CD ( o altri supporti fisici) contenente il secondo brano “nuovo”
– i CD (o altri supporti fisici) contenenti i brani pubblicati e in commercio (provvisti di bollino SIAE), ovvero certificazione dell’avvenuta commercializzazione su digital stores o su siti di streaming a pagamento.
– 3 fotografie dell’Artista;
– le dichiarazioni di ogni compositore e/o autore di entrambe le canzoni nuove, debitamente datate e sottoscritte nelle forme di legge, con autocertificazione – nel caso di minorenni, sottoscritte anche dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale ovvero dal tutore – che attestino: (i) la caratteristica di canzone nuova, secondo quanto richiesto dal presente

Agli Artisti scelti per la partecipazione all’audizione si aggiungerà di diritto – sulla base della vigente convenzione RAI – Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole – l’Artista vincitore del Festival Voci Nuove Volti Nuovi Castrocaro Terme e Terra del Sole (edizione 2018), sempre che sia in possesso di tutti i requisiti richiesti. L’Artista dovrà far pervenire, attraverso una Casa discografica, un plico con la domanda di partecipazione, corredata dal materiale richiesto più il video della canzone “nuova” proposta, il testo e una biografia all’Organizzazione del Festival, Via Monte Santo 68 – 00195 Roma entro le ore 18.00 di venerdì 12 ottobre 2018.

L’elenco delle canzoni/Artisti ammesse all’audizione sarà pubblicato sul sito www.sanremo.rai.it.

L’Organizzazione del Festival si riserva la possibilità di pubblicare nel sito www.sanremo.rai.it le tracce audio (o parte di esse) delle canzoni, eventualmente insieme ad una foto, degli Artisti partecipanti all’audizione.

L’audizione si terrà in luogo e date che verranno indicati. I partecipanti si esibiranno dal vivo su base. Sarà richiesta anche l’esecuzione del secondo brano “nuovo” presentato. 

La Commissione Musicale, a seguito dell’audizione dal vivo, sceglierà – sulla base di proprie insindacabili valutazioni Artistiche e editoriali – le canzoni/Artisti che parteciperanno a SANREMO GIOVANI.

L’Organizzazione del Festival si riserva la possibilità di pubblicare – su apposite aree del sito http://www.sanremo.rai.it e se non già fatto nella fase precedente – le tracce audio e/o video (o parte di esse) dei brani dei suddetti Artisti e le tracce audio e/o video (o parte di esse) dei brani gli Artisti scelti tra i vincitori del concorso Area Sanremo edizione 2018.

Dalle 60 canzoni/Artisti ammesse, si scenderà a 24 canzoni/Artisti – comprese quelle vincitrici provenienti da Area Sanremo edizione 2018 (i vincitori di ‘Area Sanremo ed. 2018’, quest’anno non andranno direttamente al Festival di Sanremo, ma si giocheranno l’accesso con gli altri esordienti, durante la settimana di dicembre. Saranno da 6 ad 8 i partecipanti di Area Sanremo ed avranno comunque un maggiore spazio televisivo in prima serata, nelle due puntate dedicate ai giovani, il 20 e 21 dicembre, ma rischieranno di non approdare al Festival) – che parteciperanno alle due serate Sanremo Giovani, in onda su Rai 1 in prima serata, a dicembre, in due  date da definire (le date verranno stabilite dalla Rai sulla base delle proprie esigenze di palinsesto). 

Gli Artisti si esibiranno live insieme ad un organico musicale messo a disposizione dalla RAI. 

A stabilire i due vincitori durante le serate televisive, il voto composto della Commissione Musicale, con peso percentuale del 40%, della Giuria Televisiva (formata da esperti del mondo della musica, cultura e comunicazione multimediale) con peso percentuale del 30%, e il pubblico attraverso il Televoto, con peso percentuale del 30%. Al termine della competizione, verranno proclamati Vincitori di SANREMO GIOVANI 2019 due Artisti con relativa canzone. Gli Artisti Vincitori parteciperanno di diritto in gara al 69° Festival della Canzone Italiana, con il secondo brano “nuovo” presentato in sede di iscrizione all’audizione.

Durante l’audizione dal vivo e la competizione di SANREMO GIOVANI 2019, le esecuzioni delle canzoni “nuove” dovranno avere ognuna una durata massima di quattro minuti. Sono ammesse eccedenze di alcuni secondi sulle durate indicate solo nel caso di incontrovertibili necessità Artistiche e/o di stesura del brano.

Sanremo 2019 è l’edizione numero sessantanove del Festival della canzone italiana che si tiene nella cittadina ligure dal 5 al 9 febbraio. 

Claudio Baglioni ha deciso di fare le cose in grande stile per la sua seconda volta consecutiva alla conduzione e alla direzione artistica del Festival, modificando in profondità il regolamento della manifestazione, raddoppiando lo spazio dedicato ai giovani ma prevedendo una sola grande categoria in gara. 

Un’intera settimana dedicata ai giovani. È questa la novità più grande voluta da Claudio Baglioni per Sanremo 2019, che scatta ufficialmente già il prossimo dicembre, dal 17 al 21, per un totale di sei serate: quattro di selezioni (da 45 minuti l’una), trasmesse in fascia preserale, e due finali in diretta in prima serata su Rai 1, che avranno come protagonisti ventiquattro cantanti under 36.

Nelle serate finali – il 20 e il 21 dicembre – saranno decretati i vincitori che si scontreranno insieme ai Campioni, come accaduto nel 1984 e nel 2004, e due cantanti accederanno direttamente alla 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana, in onda dal 5 al 9 febbraio 2019 (ma potrebbe slittare dal 12 al 16 febbraio, salto sovrapposizioni con la Champions League), per il quale è prevista un’unica categoria di gara. 

Sul palco dell’Ariston di Sanremo 2019 si esibiranno per cinque serate 24 cantanti, 22 Campioni (Big) e 2 giovani (Nuove Proposte, vincitori di Sanremo Giovani 2018), in un’unica categoria, non saranno separati e tutti gli interpreti concorreranno alla pari. 

Nel 2004, unico anno in cui la gara dei giovani non si è svolta dalla sua introduzione nel 1984, 7 artisti emergenti vennero inseriti nel cast a girone unico, insieme a 17 artisti di maggiore fama, ma quello condotto da Simona Ventura e diretto artisticamente da Tony Renis era un festival senza ‘major’ – tranne la Universal – che come già accaduto nel 1975,  boicottarono la manifestazione a causa di disaccordi con l’organizzatore.

Festival di SanremoRai1Radio2Rai4