Sanremo 2019: Claudio Bisio, Virginia Raffaele o Vanessa Incontrada verso Sanremo 2019?

sanremo-2019

Indiscrezioni in rete sui possibili conduttori del sessantanovesimo Festival della Canzone Italiana si svolge al Teatro Ariston di Sanremo da martedì 5 a sabato 9 febbraio 2019 ed è condotto per la seconda volta da Claudio Baglioni, che ne è anche il direttore artistico. Le cinque serate sono trasmesse da Rai 1 (in alta definizione su Rai HD) e da Rai Radio 1 e Rai Radio 2. Al Festival di Sanremo 2019 partecipano 24 cantanti senza distinzione tra Big e Nuove Proposte. Di questi, due cantanti sono i vincitori di Sanremo Giovani 2018.

Mentre si stanno scaldando i motori per la serata di Sanremo Giovani in programma il prossimo mese di Dicembre, esattamente il 20 ed il 21 in prime time su Rai1 con Pippo Baudo e Fabio Rovazzi, il concorso che  proclamerà i due esordienti che parteciperanno al Festival di Sanremo 2019 ed i cui finalisti sono stati annunciati nella mattinata di oggi, 27 novembre in anteprima su Radio2 Social Club, parallelamente il team del direttore artistico di Sanremo 2019 sta lavorando al Festival di Febbraio.

In particolare si parla in queste ultime ore di chi prenderà il posto di conduttori sul palco del teatro Ariston il prossimo mese di Febbraio al fianco di Claudio Baglioni. Ieri è uscito sul sito web tvzoom il nome dell’attore comico Claudio Bisio e Vanessa Incontrada come candidati più accreditati ad affiancare Baglioni nel Festival della canzone italiana 2019, ma per ora è solo un’indiscrezione.

TVzoom comunica che Claudio Bisio potrebbe essere il volto del prossimo Festival di Sanremo e condurre la kermesse canora affiancato da una figura femminile. La suddetta potrebbe essere scelta tra Vanessa Incontrada e Virginia Raffaele ma ancora nessuno dettaglio è emerso dalla fonte ufficiale. Claudio Baglioni, direttore artistico della kermesse canora, potrebbe apparire sul palco sporadicamente, affianco i due conduttori ufficiali.

C’è anche un’altra ipotesi, quella dell’attrice comica Virginia Raffaele, che è stata fra le candidate più gettonate negli ultimi mesi su più organi di informazione. Virginia, che ha già partecipato come ospite in precedenti edizioni del Festival di Sanremo, stavolta avrà il ruolo ufficiale di conduttrice, cosa questa che ci auguriamo non le precluda la possibilità di esprimere il suo talento di grande imitatrice che ha incantato il pubblico del teatro Ariston e quello davanti ai teleschermi di Rai1 nelle sue precedenti partecipazioni alla manifestazione televisiva più importante e vista d’Italia. Fra gli ospiti delle serate festivalivere non si esclude la presenza di Checco Zalone.

La conferma ufficiale arriverà nei prossimi giorni. Intanto, è già noto il programma della kermesse canora, serata per serata, pubblicato sul sito del Festival negli scorsi giorni. Oggi, invece, sono stati resi noti i nomi dei 24 giovani scelti tra tutti coloro che hanno superato i primi passaggi delle selezioni (i 69 selezionati su 574 iscritti a Sanremo Giovani e i 25 vincitori di Area Sanremo TIM 2018) per contendersi due posti per il Festival di Sanremo 2019 e gareggiare con i big scelti nell’unica categoria prevista dal regolamento del prossimo Festival di Sanremo.

Dobbiamo ricordare che si terranno i prossimi 20 e il 21 dicembre, in diretta su Rai1 dal Teatro del Casinò di Sanremo, le due serate evento per mezzo delle quali verranno scelti i nomi dei due concorrenti di Sanremo Giovani uno per sera che avranno accesso nell’unica categoria prevista dal regolamento alla gara di febbraio, con la possibilità quindi di giocarsi fino in fondo anche la vittoria del Festival di Sanremo 2019. I due speciali saranno preceduti da quatto pomeridiani condotti da Luca Barbarossa dal 17 al 20 dicembre per far conoscere e apprezzare al grande pubblico i finalisti. I nomi degli artisti e i titoli delle canzoni presentate dagli stessi per contendersi l’accesso al palco del Teatro Ariston per l’edizione 2019 del Festival di Sanremo sono stati resi noti oggi dagli organizzatori della manifestazione subito dopo l’anticipazione fornita dal direttore artistico del concorso canoro Claudio Baglioni nella mattinata di oggi, martedì 27 novembre.

Ecco, di seguito, i nomi dei 24 interpreti e i titoli dei brani finalisti che parteciperanno a Sanremo Giovani 2018, il 20 e 21 dicembre in diretta su Rai 1 dal Teatro del Casinò di Sanremo, e che verranno giudicati dalla Commissione musicale, dalla giuria televisiva e anche da voi tramite il televoto. Sei di loro provengono da Area Sanremo,  il concorso organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo:

  • Federica Abbate – “Finalmente”
  • Andrea Biagioni – “Alba piena”
  • Cannella – “Nei miei ricordi”
  • Laura Ciriaco – “L’inizio”
  • Diego Conti – “3 Gradi”
  • Cordio – “La nostra vita”
  • Deschema – “Cristallo”                                              
  • Einar – “Centomila volte”                                
  • Fedrix & Flaw – “L’impresa”                                            
  • Fosco17 – “Dicembre”
  • La Rua – “Alla mia età si vola”                             
  • La Zero – “Nina è brava”                                       
  • Le Ore – “La mia felpa è come me”
  • Mahmood – “Gioventù bruciata”                           
  • Marte Marasco – “Nella mia testa”                                   
  • Mescalina- “Chiamami amore adesso”
  • Francesca Miola – “Amarsi non serve”         
  • Giulia Mutti – “Almeno tre”
  • Nyvinne – “Io ti penso”
  • Ros – “Incendio”
  • Roberto Saita – “Niwrad”
  • Sisma – “Slow motion”
  • Symo – “Paura di amare”
  • Wepro – “Stop/Replay”

“L’augurio per questi 24 giovani è che possano vivere quello che ho vissuto io tanti anni fa: stesse emozioni ma, soprattutto, stessi risultati. Quando feci il mio primo provino, il Direttore Artistico della casa discografica, scrisse di suo pugno sul foglio che riportava l’esito di quel provino: ‘Tanto questo non combinerà mai niente’. Visto come sono andate le cose a me, direi che l’augurio migliore che posso fare ai 24 concorrenti – ma anche a tutti gli altri giovani che non sono stati scelti – è che scrivano di loro oggi ciò che scrissero di me allora: le ‘ultime parole famose’. Non tutti i Direttori Artistici ci prendono. E anche quelli che ci prendono, non ci prendono sempre. Quindi spero che i 24 facciano davvero un bel percorso, ma che anche gli altri – che non parteciperanno a questo Sanremo – abbiano presto l’occasione di dimostrare ciò che valgano e possano ottenere il successo che meritano”, ha dichiarato il direttore artistico Claudio Baglioni

La città più rappresentata dai finalisti di Sanremo Giovani 2018 è Milano, con quattro candidati, seguita da Roma, con tre: due concorrenti – Einar e Roberto Saita – provengono dall’estero, rispettivamente da Santiago de Cuba e Zurigo, in Svizzera.