Sanremo 2019: Enrico Nigiotti vince il Premio Lunezia – Aggiornamento

1549206819703_Lunezia-ART

Enrico Nigiotti vince il Premio Lunezia per il Miglior Testo con “Nonno Hollywood”.

Arriva così il primo riconoscimento a una manciata di ore dall’inizio del Festival di Sanremo 2019 al quale parteciperà per la prima volta in carriera nella categoria Campioni che quest’anno sarà l’unica in competizione.

Già dichiarate le motivazioni del riconoscimento, nelle quali si legge: “Nonno Hollywood è un racconto originale, descrittivo e suggestivo, sicuramente efficace anche nel risultato musical-letterario”. Le scelte compiute sono state annunciate da Stefano De Martino, Dario Salvatori e Loredana D’Anghera. Le serate conclusive del Premio Lunezia si terranno tra luglio e agosto ad Aulla e La Spezia.

Inizia così l’avventura sanremese di Enrico Nigiotti, che viene da un anno particolarmente fortunato nel quale ha avuto anche il piacere di aprire i concerti di Laura Pausini al Circo Massimo di Roma oltre a quello al Modigliani Forum di Livorno nel corso del tour indoor.

Il mese di settembre è stato quello di Cenerentola, nel quale è contenuto anche il duetto con Gianna Nannini in Complici, mentre a dicembre è stata resa nota la sua partecipazione alla seconda edizione di Sanremo condotta da Claudio Baglioni. Il disco sarà anche rilasciato in versione espansa con il titolo ‘Cenerentola e altre storie’, nel quale è compreso anche un brano dedicato alla poetessa Alda Merini.

La data di uscita della sua nuova prova di studio è prevista per il 15 febbraio ma non si tratterà di un album completamente nuovo, bensì di un repack del suo ultimo lavoro – Cenerentola – che ha rilasciato nel mese di settembre a un anno dalla sua partecipazione a X Factor nella squadra di Mara Maionchi.

Nigiotti, noto per le sue partecipazioni ai talent, sia Amici di Maria De Filippi sia X Factor, è tornato alla ribalta per la sua ultima impresa nella squadra di Mara Maionchi con la quale ha conquistato la finale con L’amore è. Anche questo brano fa parte di Cenerentola.

Com’era prevedibile, il disco conterrà il brano in gara a Sanremo 2019 ma anche un inedito che l’artista ha voluto dedicare alla poetessa Alda Merini e che prenderà il titolo di La ragazza che raccoglieva il vento. Cenerentola e altre storie conterrà l’intera tracklist della versione madre, quindi anche il singolo che l’artista ha portato in radio con Gianna Nannini, Complici.

Già presentato nella dimensione live con tre anteprime, Cenerentola sarà ancora in tour con Enrico Nigiotti nelle settimane che seguiranno la finale del Festival di Sanremo, con un tour nei teatri per il quale sono già in prevendita i biglietti su TicketOne e in tutte le piattaforme abilitate.

Enrico Nigiotti è stato sul palco del Festival di Sanremo anche nel 2018, quando nella serata dei duetti ha supportato il brano dei The Kolors – Frida (Mai, mai, mai) – che si è classificata al nono posto nella classifica generale che ha visto trionfare Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro.

Per supportare “Nonno Hollywood” nella serata dei duetti ci sarà invece Paolo Jannacci, pronto a salire sul palco l’8 febbraio, quando si assisterà a una nuova resa dei brani in gara alla prossima edizione della kermesse.

AggiornamentoCome da tradizione, a pochi giorni dall’inizio del Festival di Sanremo, gli organizzatori del Premio Lunezia hanno espresso le loro preferenze sui testi degli artisti in gara al 69° Festival della Canzone Italiana e sui brani dei 24 giovani che si sono sfidati a dicembre nelle due prime serate di “Sanremo Giovani”.

La giuria composta dal Patron Stefano De Martino e da Dario Salvatori e Loredana D’Anghera ha assegnato il riconoscimento a Enrico Nigiotti per il testo Nonno Hollywood: «una stesura e un contenuto di indubbia potenzialità per l’arte-canzone» ha detto De Martino motivando la scelta fatta. «Nigiotti approda al Festival di Sanremo con un curriculum autoriale di grande prestigio – ha aggiunto Dario Salvatori, membro della Commissione Lunezia -. ‘Nonno Hollywood’ è un racconto originale, descrittivo e suggestivo, sicuramente efficace anche nel risultato ‘musical-letterario’».

Quanto ai 24 giovani che si sono confrontati a dicembre, Loredana D’Anghera (Dir. Artistico Lunezia Nuove Proposte) ha scelto il brano Niwrad di Saita. «Il suo sound musical-letterario – ha spiegato D’Anghera – è un piacevole salto nel passato, la voce, la melodia e alcuni frammenti musicali, così come i suoni utilizzati nell’arrangiamento, sono un mix equilibrato di stili e momenti deja-vu (in questo caso decisamente apprezzabili). Un’alchimia testo e musica interessante e credibile, che ha motivato la scelta del Premio Lunezia».

Secondo quanto confermato dal Patron Stefano De Martino, la XXIV edizione del Premio Lunezia (Festival della Luna), si svolgerà su più date a luglio (Aulla) e a fine agosto (La Spezia). E proprio il prossimo 11 febbraio si riapriranno le iscrizioni alla Sezione Nuove Proposte del Premio.  

Nelle recenti edizioni il Premio Lunezia è stato sostenuto da Mibac, Regione Toscana, Regione Liguria e Siae.

Eros Ramazzotti tra gli ospiti del Festival – A Sanremo ci sarà anche Eros Ramazzotti. Artista italiano, stella di prima grandezza nel suo Paese e nel mondo, Ramazzotti si aggiunge alla pattuglia degli ospiti già annunciati per la 69ª edizione del Festival (5-9 febbraio): Andrea Bocelli e suo figlio Matteo, Luciano Ligabue, Pierfrancesco Favino, Fiorella Mannoia, Antonello Venditti, Elisa, Giorgia, Alessandra Amoroso, Marco Mengoni, Michelle Hunziker. 

Rai Radio tuttaitaliana – Il Festival a 360 gradi: Una settimana “Tutta Italiana” da non perdere, alla radio, in diretta Facebook e su RaiPlayRadio.it: con Radio Tutta Italiana il festival di musica italiana più conosciuto nel mondo, Sanremo, sarà declinato in tutti i modi. Con “Il mio Festival” alle 09:30 – 13:30 e 19:30 i Big della canzone e i personaggi più amati racconteranno il loro personale rapporto con il festival, interverranno: Fiorello, Ermal Meta, Gianni Morandi, Eros Ramazzotti, Marco Masini, Michele Zarrillo, Paola Turci, Peppino Di Capri e Mario Biondi. Profili, alle 8:30 -12:30 – 18:30 e 22:00, per tutta la settimana sarà dedicato al festival, quindi la storia e le canzoni più amate dei partecipanti ed ospiti del festival. “Profili speciale Sanremo” proporrà 30 minuti con i successi di: Arisa, Daniele Silvestri, Francesco Renga, Loredana Bertè, Nek, Paola Turci, Patty Pravo, Ermal Meta, Ligabue, Fiorella Mannoia, Giorgia, Brunori Sas, Fabrizio Moro e naturalmente Claudio Baglioni. Anche “Cantare è d’Amore” l’appuntamento quotidiano con le canzoni d’amore più belle di sempre sarà  dedicato al festival dei fiori alle 10, alle 16 e alle 23.

Per chi vorrà vedere, oltre che ascoltare, Radio Tutta Italiana sarà in diretta facebook da Casa Siae, nella centralissima Piazza Colombo di Sanremo, una serie di eventi musicali e incontri a partire da martedì 5 febbraio 2019.

Il Festival di Sanremo si potrà seguire su Web, sulla app di RaiPlayradio; su Dab+ , in TV sul digitale terrestre e la piattaforma SKy, ed in Fm dopo le 21 sulle frequenze nazionali di Rai Gr Parlamento.