ESC 2019 – Estonia: Victor Crone con „Storm“ per la Estonia a Tel Aviv

wsi-imageoptim-Victor-Crone-540x355.jpg

Sarà Victor Crone con “Storm” a rappresentare l’Estonia alla 64ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà per la terza volta in assoluto in Israele (dopo l’Eurovision Song Contest 1979 e l’Eurovision Song Contest 1999), presso l’EXPO Tel Aviv (International Convention Center) il 14, 16 e 18 maggio prossimo, grazie alla vittoria di Netta Barzilai con la canzone “TOY”.

Victor Crone canterà “Storm” (Torm) scritta dallo stesso cantante e da Stig Rästa (Eurovision 2015), Vallo Kikas ja Fred Krieger. Victor è svedese ed ha partecipato al Melodifestivalen nel 2015 con ”Det rår vi inte för” in coppia con Behrang Miri, fermandosi nell’Andra Chansen. Per la terza volta nella storia del concorso, il paese ha scelto di farsi rappresentare da un artista svedese: è già accaduto nel 2002 con Anna Sahlene e nel 2006 con Sandra Oxenryd.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Victor Crone con “Storm” (Torm) diventa così un’altro concorrente in gara all’edizione 2019 dell’Eurovision Song Contest, dopo Srbuk (Սրբուկ) per l’Armenia, Tamta (თამთა, Τάμτα) per il Cipro con “Replay”, Jonida Maliqi con la canzone “Ktheju tokës” (Return to the land, Ritorno alla Terra), Eliot Vassamillet con “Wake Up” per il Belgio, Miki con “La venda” per la Spagna, Serhat per il San Marino, Duncan Laurence per i Paesi Bassi, Tamara Todevska (Тамара Тодевска) con “Proud” per l’ERI di Macedonia, Bilal Hassani con “Roi” per la Francia, Michela Pace per Malta, Lake Malawi con “Friend of a friend” per la Repubblica Ceca, PÆNDA con „Limits”, Darude feat. Sebastian Rejman per la Finlandia, Sergey Lazarev (Сергей Лазарев) per la Russia, Michael Rice con “Bigger than us” per il Regno Unito, Kate Miller-Heidke con “Zero gravity” per l’Australia, i D-Moll con “Heaven” per il Montenegro, Mahmood con „Soldi” per l’Italia, קובי מרימי – Kobi Marimi per l’Israele, Katerine Duska per la Grecia e Tulia per la Polonia.

L’Eesti Laul 2019 è stato costituito da 3 spettacoli televisivi: 2 Semifinali e 1 Finalissima. Le Semifinali si sono svolte il 31 gennaio e il 2 febbraio presso l’Università di Tartu Sports Hall (Tartu Ülikooli Spordihoone) di Tartu condotte da Kristel Aaslaid e Martin Veisman, mentre la Finale che si è svolta stasera 16 febbraio presso il Saku Suurhall / Saku Suurhallis (sede dell’edizione 2002 dell’Eurovision Song Contest) a Tallinn è stata condotta da Piret Krumm ja Karl-Erik Taukar / Ott Sepp e Meelis Kubo.

Un totale di 24 canzoni si sono sfidati nella selezione nazionale (12 brani in ogni Semifinale). Il top 6 di ogni Semifinale scelto tra combinazione di voto tra una giuria di esperti composta da Toomas Olljum, Maiken, Tanel Padar, Sven Lõhmus, Berk Vaher, Kristjan Hirmo, Margus Kamlat, Jüri Pootsmann ja Luisa Rõivas (50%) e il televoto del pubblico (50%) si è qualificato per il gran Finale, dove un totale di 12 brani si sono dati battaglia nel gran finale ed una giuria di esperti internazionali composta da Stig Karlsen (Norvegia), AFSHeen (USA), Guna Zučika (Lettonia), 4. Ben Camp (USA), 5. Cyrus Saidi (USA), Lörinc Bubno (Ungheria) ja Josh Cumbee (USA) e il televoto hanno scelto i 3 superfinalisti. Il vincitore dell’Eesti Laul 2019 è stato deciso solamente dal televoto del pubblico da casa.

Nel corso della serata si sono esibiti come ospiti la soprano estone con origini russe Elina Nechayeva (Elina Netšajeva, Элина Нечаева), che ha rappresentato l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2018 con il brano “La forza” (Jõud), classificandosi ottava con 245 punti; la cantante estone Getter Jaani, che ha rappresentato l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2011 con il brano “Rockefeller Street”, arrivarando in finale finendo ventiquattresima, nonostante la canzone fosse una delle favorite alla vittoria; il cantante estone Jüri Pootsmann, che che ha rappresentato l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2016 con il brano “Play”, ma non si è qualificato per la finale; la cantante estone Elina Born, che ha rappresentato l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2015 in coppia con Stig Rästa e il brano “Goodbye to Yesterday”, si è classificata al settimo posto riportando l’Estonia in finale dopo 2 anni e riportandola in top 10 dopo 3 anni, ja Ivo Linna, che ha rappresentato l’Estonia all’Eurovision Song Contest 1996 in coppia con Maarja-Liis Ilus e il brano “Kaelakee hääl” (Voice of the necklace), si è classificato al quinto posto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco i 12 partecipanti che si sono contesi l’unico posto disponibile alla selezione nazionale dell’Estonia, Eesti Laul 2019, per rappresentare il paese a Tel Aviv (Risultato=Round 1 Giuria+Televoto, Round 2 Televoto):

Finale

  1. Sissi – “Strong“ (Tugev) (Karl-Ander Reismann, Sissi Nylia Benita, Rasmus Viberg – Sissi Nylia Benita), 14 punti (8 (3+10+8+6+6+10+3=46) + 6 (2,990) – 4º posto
  2. Lumevärv ft. Inga – “Milline päev” (What a Day) (Margus Piik, Kermo Hert – Jana Hallas), 12 punti (10 (4+12+0+8+10+4+8=46) + 2 (2,188) – 5º posto
  3. Victor Crone – “Storm” (Torm) (Stig Rästa, Vallo Kikas, Victor Crone – Stig Rästa, Victor Crone, Fred Krieger), 14 punti (2 (5+4+2+3+2+3+6=25) + 12 (15,513) – 3º posto
  4. Kerli Kivilaan – “Cold Love“ (Külm armastus) (Kerli Kivilaan, Egert Milder, Andres Kõpper – Kerli Kivilaan, Egert Milder, Andres Kõpper), 7 punti (7 (1+7+5+10+7+6+7=43) + 0 (1,481) – 9º posto
  5. Xtra basic & Emily J – “Hold Me Close“ (Hoia mind lähedal) (Andrei Zevakin, Igor Volhonski, Emily Jürgens – Andrei Zevakin, Igor Volhonski, Emily Jürgens), 0 punti (0 (0+6+4+4+4+1+2=21) + 0 (1,440) – 12º posto
  6. Kadiah – “Believe” (Usu mind) (Kadi Poll – Kadi Poll), 6 punti (3 (6+3+6+0+3+7+0=25) + 3 (2,287) – 10º posto
  7. Synne Valtri – “I’ll Do It My Way” (Mina teen seda omamoodi) (Sünne Valtri – Sünne Valtri), 4 punti (0 (2+0+0+0+0+2+0=4) + 4 (2,323) – 11º posto
  8. Stefan – “Without You” (Ilma sinuta)  (Stefan Airapetjan, Karl-Ander Reismann – Stefan Airapetjan), 19 punti (12 (7+8+7+12+12+12+12=70) + 7 (6,132) – 1º posto
  9. The Swingers, Tanja & Birgit – “High Heels In The Neighbourhood“ (Kõrged kontsad on kohal) (Tanja Mihhailova, Timo Vendt, Mihkel Mattisen – Tanja Mihhailova, Mihkel Mattisen), 9 punti (4 (10+0+1+1+8+5+1=26) + 5 (2,737) – 7º posto
  10. Uku Suviste – “Pretty Little Liar“ (Väike kaunis valelik) (Uku Suviste, Oliver Mazurtshak – Uku Suviste, Oliver Mazurtshak, Robert Stanley Montes, Ian Karell), 15 punti (5 (12+1+3+7+1+8+4=36) + 10 (8,987) – 2º posto
  11. Inger – “Coming Home“ (Koduteel) (Inger Fridolin, Karl-Ander Reismann – Inger Fridolin, Karl-Ander Reismann), 9 punti (1 (0+5+12+2+0+0+5=24) + 8 (6,904) – 6º posto
  12. Sandra Nurmsalu – “Soovide puu“ (Tree of Wishes) (Priit Pajusaar, Sandra Nurmsalu – Aapo Ilves), 7 punti (6 (8+2+10+5+5+0+10=40) + 1 (1,914) – 8º posto

Super Finale

  1. Victor Crone – “Storm” (Torm) (Stig Rästa, Vallo Kikas, Victor Crone – Stig Rästa, Victor Crone, Fred Krieger), 1º posto (23,270 voti)
  2. Stefan – “Without You” (Ilma sinuta)  (Stefan Airapetjan, Karl-Ander Reismann – Stefan Airapetjan), 3º posto (12,380 voti)
  3. Uku Suviste – “Pretty Little Liar“(Väike kaunis valelik) (Uku Suviste, Oliver Mazurtshak – Uku Suviste, Oliver Mazurtshak, Robert Stanley Montes, Ian Karell), 2º posto (15,498 voti)

results final es.jpg

]

Per maggiori informazioni sul sito ufficiale eestilaul.err.ee e su Facebook www.facebook.com/EestiLaul

Nel 2018 Elina Netšajeva (Elina Nechayeva) ha rappresentato l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2018 con il brano lirico interamente in italiano “La forza” (Jõud), classificandosi ottava con 245 punti. Elina ha partecipato a Eesti Laul 2018, il programma estone per la ricerca per il rappresentante nazionale all’Eurovision Song Contest, cantando “La forza”. Nella serata finale del 3 marzo 2018 è risultata la più votata dal pubblico, vincendo il programma e garantendosi la possibilità di rappresentare l’Estonia all’Eurovision Song Contest 2018. L’artista si è esibita nella Prima Semi-Finale della manifestazione, ottenendo la qualificazione alla Finale, classificandosi quinta con 201 punti. Durante la serata finale, tenutasi il 12 maggio 2018, Elina si è classificata all’ottavo posto con 245 punti.

L’Estonia ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1994 con Silvi Vrait e il suo brano “Nagu Merelaine” (Like a seawave). In un totale di ventitre partecipazioni (14 finali) ha vinto la manifestazione una volta nel 2001 con Tanel Padar, Dave Benton & 2XL e il suo brano “Everybody”.

Nel 1993 l’Estonia, assieme ad altre sei nazioni che desideravano partecipare all’ESC per la prima volta, dovette partecipare ad una semifinale che si svolse a Lubiana: si classificò solo al 5° posto e non poté partecipare all’Eurovision Song Contest 1993. Sul sito ufficiale dell’Eurovision questa partecipazione non viene calcolata. Solo 1 la edizione a cui non ha partecipato (relegata) nel 1995.

Con l’introduzione delle Semifinali, ha raggiunto la finale nel 2009, 2011, 2012, 2013, 2015 e 2018, che l’ha visto entrare nella top ten 3 volte: nel 2009 con Urban Symphony e la canzone “Rändajad” (Nomads, Travellers) posizionandosi al 6° posto, con Ott Lepland e il brano “Kuula” (Listen) posizionandosi ancora una volta al 6° posto e con Elina Born & Stig Rästa e il brano “Goodbye to Yesterday” posizionandosi al 7° posto nel 2015.

www.eurovisioon.ee