ESC 2019: This is Tel Aviv calling …. Stasera 1ª Semi-Finale dell’ESC 2019

eurovision2019-logo

Al via questa sera la Prima Semi-Finale dell’Eurovision Song Contest 2019, la competizione canora più seguita d’Europa (e non solo) – è tra gli eventi non sportivi più seguiti al mondo – che quest’anno si terrà a Tel Aviv-Jaffa dopo la vittoria, lo scorso anno, di Israele con Netta e la sua “TOY”. Questo è la terza edizione dell’Eurovision che si svolge in Israele (dopo le edizioni del 1979 e del 1999).

Ogni anno, per una notte, il cuore di mezzo mondo batte al ritmo del pop. È arrivata l’ora del 64° Eurovision Song Contest, la più grande gara canora internazionale, vista da quasi 200 milioni di spettatori. Dopo le semifinali del 14 e 16 maggio, trasmesse da Rai 4, la finalissima andrà in onda in diretta sabato 18 in prima serata su Raiuno. 

Sono 41 i Paesi che si contendono il primo posto (e così la possibilità di ospitare la prossima edizione) ma in finale ne vedremo solo 26: ai 20 passati indenni dalle semifinali si uniranno i “Big five” (come da tradizione saltano le eliminatorie Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito) e il Paese ospitante, Israele.

Prima-Semifinale-Eurovision-2019

Stasera 14 Maggio si terrà in diretta alle ore 21:00 CEST (22:00 ora locale) la Prima Semi-Finale dell’Eurovision Song Contest 2019 nel corso della quale sono in gara 17 canzoni che si sfideranno per uno dei 10 posti disponibili per la Finale del 12 maggio in diretta su Rai 4 (canale 104 Sky/21 DTT, anche in HD e sul 521, sul canale 10 della piattaforma satellitare TivùSat oltre che in versione HD (High Definition) sul canale 104 del bouquet di Sky e sul canale 110 di TivùSat, oltre che su raiplay.it) con il commento fuori campo di Federico Russo ed Ema Stokholma, che a partire dalle 20:50 CEST, su RAI 4, ci accompagneranno nella serata di apertura dell’evento; su RSI LA2, col commento di Clarissa Tami; su San Marino Rtv  (anche canale 520 Sky) con il commento di Lia Fiorio e Gianluigi Restivo e in live streaming, senza commento e senza interruzioni pubblicitarie sul canale YouTube ufficiale e sul sito ufficiale www.eurovision.tv. Oltre all’opzione doppio audio, i telespettatori potranno scegliere se ascoltare il commento in italiano o lo show in lingua originale. Lo slogan scelto per questa edizione è “Dare to Dream”.

Il conto alla rovescia è finalmente terminato. La serata va in onda questa sera in diretta dall’EXPO Tel Aviv, condotta da  Bar Refaeli, Erez Tal, Assi Azar e Lucy Ayoub.

8daeb8dc-64f4-4942-bb7a-1b654dae8911.jpg

L’Eurovision Song Contest è una gara canora  tra paesi europei non necessariamente appartenenti alla UE come Israele e Azerbagian.  Dal 2015 partecipa alla gara anche l’Australia.

Quest’anno partecipano alla manifestazione 41 paesi: rispetto allo scorso anno non partecipa Bulgaria e si è ritirata Ucraina ( in seguito al rifiuto di Maruv di rappresentare il proprio Paese all’evento, a causa di alcune controversie riguardanti il contratto con l’UA:PBC, e dopo che anche gli altri finalisti del Vidbir 2019 si sono rifiutati di sostituirla, il Paese ha deciso di ritirarsi dalla manifestazione il 27 febbraio 2019).

Nel corso della Prima Semi-Finale, i telespettatori dei 17 Paesi in gara questa sera più il pubblico di Israele, Francia e Spagna potranno esprimere le loro preferenze attraverso il televoto che si concentra dopo tutte le esibizioni per un periodo brevissimo di circa 15 minuti, durante i quali vengono raccolti i voti separati del pubblico attraverso il televoto ed una Giuria Nazionale (20 giurie, le 17 di questa Semifinale più due Big 5 ed Israele) composta da cinque esperti del settore musicale, compreso il Presidente, che hanno già votato ieri sera durante la seconda prova generale,  la Jury Rehearsal, al termine di uno show a circuito chiuso, identico alla diretta (pubblico compreso) trasmesso ad uso esclusivo delle giurie (ma che avendo anche il pubblico, viene registrato, fatto scorrere in contemporanea e poi usato come switch in caso di problemi col segnale in diretta).

Da tre anni i sei Paesi direttamente finalisti, avranno comunque la possibilità, ciascuno nella Semi-Finale dove saranno chiamati a votare, di far sentire la propria canzone: ciò avverrà attraverso la proposizione di una clip dell’esibizione che faranno durante la Jury Semifinal cioè della prova di Semi-Finale in cui votano le giurie.

Per ogni Paese partecipante alla manifestazione, il risultato delle Semifinali e della Finale è determinato per il 50% dal Televoto e per il 50% dal voto della Giuria Nazionai di ciascun Paese (formata da 5 membri). Dalle classifiche, separate tra giurie e televoto e poi riunite insieme, ogni Paese, che non potrà votare per se stesso, assegnerà 12 punti (i famosi douze points) alla canzone più votata, 10 alla seconda, 8 alla terza e da 7 a 1 per le altre sette in classifica. I dieci brani più votati accederanno alla finale. Dei 18 Paesi in gara, 10 conquisteranno la Finale di sabato 18 Maggio.

Da due anni è stata introdotta una novità: televoto e giuria avranno sempre lo stesso peso, ma non sarà più effettuata la media ponderata delle due classifiche. Giurie e televoto assegneranno, per ciascun paese, ognuna un set diverso di punti. Nel dettaglio, succederà questo: le giurie di professionisti e il televoto di ciascun paese assegneranno un separato set di punti alle migliori dieci canzoni, dall’1 all’8, quindi 10 e 12.

Questo significa che i 10 paesi meglio piazzati al televoto in ogni paese guadagneranno punti, e così i 10 paesi più votati da ogni giuria. Come sempre i cinque giurati di ciascun paese, stileranno ciascuno una classifica per poi unire i voti e formare il voto complessivo della giuria nazionale. Questo nuovo sistema di calcolo rende di fatto obbligatoria per ciascun paese la presenza di un set di punteggio derivante dai televoti. Nei paesi dove ciò non fosse possibile per guasti tecnici o altro (a San Marino per esempio, dove sin qui si era votato solo con la giuria perché i prefissi telefonici sono italiani e quindi i voti indistinguibili dagli italiani e i pochi prefissi della compagnia nazionale non bastano a fare campione statistico), il televoto viene simulato sommando i televoti di un gruppo di paesi preselezionati dall’EBU-UER prima del concorso.

Lo stesso avverrebbe con le giurie se – caso più raro – dovesse essere squalificato il gruppo di giurati di qualche paese. La regola fondamentale è una: ciascun paese non può votare per il proprio rappresentante, né col televoto, né tramite la Giuria Nazionale. Pertanto dall’Italia non è possibile votare per Mahmood in alcun modo.

Dal 2014, per rendere ancora più trasparente il voting, i nomi dei giurati sono resi noti qualche giorno prima della rassegna e come sempre sono poi annunciati durante la diretta della Finale.

Dei 41 paesi in concorso all’Eurovision Song Contest 2018, solo 26 raggiungeranno la finale di Sabato 18 Maggio. I Big Five (Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito) e l’ospite Israele sono ammessi in Finale di diritto: gli altri 20 dovranno qualificarsi attraverso una delle due Semi-finali, la prima delle quali è in programma martedì 14 Maggio alle 21:00 (diretta su Rai4, telecronaca di Federico Russo ed Ema Stokholma).

Nel corso della serata si esibiranno e avranno diritto a votare i seguenti artisti – con le rispettive canzoni – per i rispettivi paesi:

  1. Tamta, “Replay” (Cipro)
  2. D mol, “Heaven” (Montenegro)
  3. Darude feat. Sebastian Rejman, “Look Away” (Finlandia)
  4. Tulia, “Fire of Love (Pali się)” (Polonia)
  5. Zala Kralj & Gašper Šantl, “Sebi” (Slovenia)
  6. Lake Malawi, “Friend of a Friend” (Rep. Ceca)
  7. Joci Pápai, “Az én apám” (Ungheria)
  8. Zena, “Like It” (Bielorussia)
  9. Nevena Božović, “Kruna” (Serbia)
  10. Eliot, “Wake Up” (Belgio)
  11. Oto Nemsadze, “Keep on Going” (Georgia)
  12. Kate Miller-Heidke, “Zero Gravity” (Australia)
  13. Hatari, “Hatrið mun sigra” (Islanda)
  14. Victor Crone, “Storm” (Estonia)
  15. Conan Osíris, “Telemóveis” (Portogallo)
  16. Katerine Duska, “Better Love” (Grecia)
  17. Serhat, “Say Na Na Na” (San Marino)

Oltre a questi 19 paesi, avranno diritto di voto anche i seguenti paesi: Israele, Francia e Spagna, che hanno già avuto accesso diretto alla finale di Sabato 18 Maggio perchè facenti parte dei cosiddetti “Big 5″, i cinque paesi leader dell’EBU-UER, l’ente organizzatore che accedeno di diritto alla Finale assieme  a Israele, paese ospitante e vincitore dell’edizione precedente tenutasi a Lisbona il 8, 10, 12 maggio 2018. Come già noto, quest’anno, a rappresentare l’Italia ci sarà, il già vincitore della scorsa edizione del Festival di Sanremo Mahmood – in gara con “Soldi” – salirà sul palco solo in occasione della serata finale di sabato. Mahmood non ci sarà presente in questa fase delle semifinali, poiché già di diritto inseriti nella grande serata finale del 18 maggio.

Come è noto, l’Italia – oltre che nella Finale del 18 Maggio – potrà votare solamente nella Seconda Semi-Finale, quella in onda appunto giovedì sera.

L’ospite più attesa La pop star Madonna parteciperà alla finale dell’Eurovision Song Contest dove interpreterà due canzoni. Una dovrebbe essere tratta dall’album “Madame X” in uscita a giugno, l’altra “Like A Prayer”. Non è escluso che nella sua permanenza in Israele, Madonna possa incontrare il premier Benyamin Netanyahu e sua moglie Sarah.

Secondo la classifica stilata dall’OGAE, l’organizzazione internazionale che consiste in un network di oltre 40 fan club del Contest di vari Paesi europei e non, il favorito alla vittoria è proprio il rappresentante italiano. I bookmaker smorzano l’entusiasmo e danno la vittoria dell’Italia a 15 volte la scommessa (stessa quota anche per la maltese Michela e l’australiana Kate Miller-Heidke). L’Olanda, con il cantautore Duncan Laurence, è favorita a 3,25, poi seguono lo svedese John Lundvik a 5,00 e lo youtuber francese Bilal Hassani a 7,00.  

Live from Expo Tel Aviv during the first Semi-Final, Eager fans arriving for the first Semi-Final of Eurovision 2019, First Semi-Final: The jury has spoken, Organizers meet the press to talk Eurovision and Junior Eurovision 2019, Here they are! 41 delegations strike a pose, Eurovision 2019 stars walk down the Orange Carpet