ESC 2020 – Bulgaria: VICTORIA per la Bulgaria a Rotterdam


victoria-eurovision-2020-bulgaria-1-414818-810x0.jpg

L’emittente pubblica bulgara BNT (БНТ) ha annunciato qualche minuto fa nel corso di una conferenza stampa nella capitale Sofia che VICTORIA (Victoria Georgievarappresenterà la Bulgaria alla 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest che si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, per la quinta volta dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980), in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente tenutasi a Tel Aviv con il brano “Arcade”, il 12, 14 e 16 maggio prossimi.

Proprio stamattina, durante una conferenza stampa organizzata e trasmessa dall’emittente pubblica bulgara BNT, è stato annunciato che a calcare il palco dell’Ahoy Arena di Rotterdam il prossimo maggio sarà VICTORIA (Victoria Georgieva /  Виктория Георгиева).

VICTORIA è il 13° partecipante bulgaro alla manifestazione e il terzo concorrente in gara all’edizione 2020 dell’Eurovision Song Contest, dopo gli Hooverphonic per il Belgio e Blas Cantó per la Spagna.

La rappresentate bulgara ci viene presentata con un video di tre minuti simile ad un trailer, nel quale la giovanissima Victoria (ha infatti solo 22 anni) parla dell’importanza della musica nella sua vita.

VICTORIA è una delle nuove promesse musicali della Bulgaria. Il brano sarà selezionato internamente e sarà presentato all’inizio di marzo.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Victoria Georgieva (Виктория Георгиева) nata a Varna/Варна, 21 settembre 1997) è diventata popolare dopo aver partecipato alla quarta stagione di X Factor Bulgaria (Екс Фактор България).

Victoria ha iniziato a cantare all’età di 11 anni; nella sua infanzia ha seguito lezioni di canto. È salita alla ribalta nel 2015, quando ha partecipato alla quarta edizione di The X Factor Bulgaria/X Фактор България dopo essersi presentata, senza successo, alle audizioni delle tre edizioni precedenti.  Dopo aver firmato un contratto con la Monte Records/Монте Мюзик, ha pubblicato il suo singolo di debutto nel 2016 intitolato “Nishto Sluchayno” (Нищо случайно) (ft. Niki Bakalov and VenZy/Ники Бакалов, VenZy и Виктория Георгиева). Il suo ultimo singolo, “I Wanna Know”, ha guadagnato centinaia di migliaia di visualizzazioni e streaming su YouTube e Spotify durante l’estate. Il suo album di debutto dovrebbe essere pubblicato nel 2020.

Rispetto all’Eurovision Song Contest, VICTORIA ha dichiarato: “All’inizio del 2019, non riuscivo proprio a immaginare quante opportunità si aprissero per me. Sono orgogliosa di essere l’artista bulgara a Rotterdam. Non esiste onore maggiore per un artista! Ho il privilegio di poter fare musica in cui credo e di avere la libertà di essere ciò che sono. Essere l’ambasciatrice bulgara su un palcoscenico così vasto è una grande responsabilità. Non vedo l’ora di condividere tutti i miei nuovi progetti. Grazie a BNT/БНТ per aver creduto in me!”

Il direttore generale di BNT/БНТ, Emil Koshlukov/Емил Кошлуков, ha affermato che il ritorno del Paese al concorso è una risposta alle richieste del pubblico locale giovane e lungimirante che si identifica con i valori che l’Eurovision Song Contest rappresenta. Ha aggiunto: “Vorrei esprimere la mia gratitudine ai nostri partner di Ligna Group, poiché l’Eurovision Song Contest offre nuove opportunità per la comunità creativa bulgara. Per noi, in qualità di emittente pubblica, questo progetto è anche un’opportunità inestimabile per estendere la nostra partnership con un’organizzazione così importante come l’EBU-UER. Sono anche felice che questa collaborazione avvenga in occasione delle celebrazioni per il 60° anniversario di BNT/БНТ. Ciò corrisponde alla nostra visione per il futuro della radiodiffusione pubblica in Bulgaria come uno dei principali motori di un cambiamento positivo nella società.”

L’amministratore delegato del gruppo Ligna e il fondatore dell’hub creativo MISSIA23 Genoveva Hristova/Геновева Христова ha anche dichiarato di essere orgogliosa della rinnovata partecipazione del nostro paese all’Eurovision Song Contest: “Questa è una grande opportunità, grazie a BNT per la tua fiducia! Sono sicura che abbiamo tutti i presupposti necessari per rappresentare la Bulgaria con dignità e alto livello. Credo che questa competizione dovrebbe essere sfruttata al massimo nello sviluppo della nostra industria musicale. Il nostro sforzo è di unire le persone creative in Bulgaria e cercare la realizzazione congiunta del mercato internazionale per i progetti bulgari”.

Anelia Kasabova/Анелия Касабова, CEO del gruppo Ligna e co-fondatrice di MISSIA23 ha osservato che questa partnership è di importanza strategica: „La partecipazione all’Eurovision Song Contest si colloca in un contesto sociale ed economico molto più ampio ed è un modo ideale per costruire un’immagine internazionale positiva della Bulgaria, come marchio di qualità e riconoscibile. Ne trarranno vantaggio tutti gli affari bulgari”.

Inoltre, durante l’evento BNT ha presentato anche la società di produzione britannica (Ostereo) dietro la partecipazione della Bulgaria a Rotterdam 2020 e la società di produzione musicale partner del Regno Unito, Ligna Group.

Il progetto è realizzato come un partenariato pubblico-privato tra BNT/БНТ e il gruppo Ligna. La società è il creatore del centro creativo MISSIA23, che mira a riunire professionisti, aziende e progetti provenienti da diversi settori dell’industria creativa – design, fotografia, cinematografia, registrazione del suono e altro ancora. I grandi obiettivi in ​​vista della partnership tra la televisione nazionale bulgara (Българската националната телевизия) e la compagnia, guidata da Genoveva Hristova e Anelia Kasabova/Геновева Христова и Анелия Касабова, sono costruire un’immagine positiva della Bulgaria, posizionare il nostro paese sul grande palcoscenico europeo e offrire opportunità di espressione internazionale di professionisti dell’industria musicale bulgara.

La Bulgaria ritorna in concorso dopo l’assenza dello scorso anno per problemi finanziari, dovuti ai grossi debiti contratti dall’emittente pubblica BNT. Nonostante questi debiti persistano, il ritorno della Bulgaria all’Eurovision Song Contest è dovuto principalmente ad un’importante sponsor, che ha deciso di supportare interamente la prossima avventura eurovisiva bulgara nei Paesi Bassi e pagherà la quota di partecipazione all’Eurovision Song Contest, i costi relativi alla scelta dell’artista e il brano, la sua produzione, il videoclip, la promozione, lo staging e persino il viaggio dell’intera delegazione della BNT. Tali costi ammonterebbero a una somma compresa tra i 400.000 e 500.000 lev (204.000-255.000 euro).

Puoi trovare maggiori informazioni sulla partecipazione della Bulgaria per il 2020 tramite le piattaforme di social media di Eurovision Bulgaria – Facebook, TwitterInstagram e YouTubeнационална телевизия. БНТLigna Group#TeamBulgaria

L’ultima partecipazione della Bulgaria è stata nell’edizione 2018 tenutasi a Lisbona dal gruppo bulgaro-americano EQUINOX con il suo brano “Bones”, scelti entrambi internamente, scritto da Borislav Milanov con Trey Campbell, Joacim Persson e Dag Lundberg, pubblicato il 12 marzo 2018 su etichetta discografica Symphonix Music. Kostov diventa così il primo artista nato negli anni 2000 a partecipare all’Eurovision Song Contest, dove si classifica al secondo posto, miglior risultato nella storia della Bulgaria all’Eurovision Song Contest. Il gruppo si è esibito nella prima semifinale della manifestazione, competendo con altri 18 artisti per uno dei dieci posti nella finale del 12 maggio, ottenendo la qualificazione alla finale, classificandosi settimi con 177 punti. Durante la serata finale, tenutasi il 12 maggio 2018, gli Equinox si sono classificati al quattordicesimo posto con 166 punti.

La Bulgaria ha debuttato all’Eurovision Song Contest 2005 (12 partecipazioni, 4 Finali) con la canzone “Lorraine”, interpretata dal gruppo jazz dei Kaffe (Каффе). Essendo la prima partecipazione, la Bulgaria dovette partecipare alla Semifinale, non riuscendo però ad entrare in finale.

Nell’2006 la Bulgaria si è ripresentata alla Semifinale con Mariana Popova (Мариана Попова) e la sua canzone “Let Me Cry”, non raccogliendo però grandi risultati.

Nel 2007 la canzone “Water” (Voda, Вода) ha raggiunto il 5º posto, miglior risultato finora, nonché unica finale conquistata.

Nel 2014 dopo aver inizialmente confermato la propria partecipazione, ha deciso di ritirarsi a causa dei problemi finanziari ed alla mancanza di sponsor e nel 2015 nonostante un’iniziale conferma e la concessione di una ulteriore proroga del termine di iscrizione ufficiale, la BNT ha annunciato che non avrebbe partecipato a questa edizione sempre per motivi economici.

Ha raggiunto quattro volte la finale: nel 2007 con la canzone “Water ” (Voda, Вода) ha raggiunto il 5º posto, e nel 2016 arrivando 4º con “Love is a Crime” / “If Love Was A Crime” di Poli Genova (già in gara nel 2011, e presentatrice dello JESC 2015) e nel 2017 raggiungendo il 2º posto con la canzone “Beautiful Mess” di Kristian Kostov (primo cantante nato negli anni 2000 a partecipare all’evento) e nel 2018 con il gruppo bulgaro-americano Equinox raggiungendo il 14º posto con la canzone “Bones”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...