Sanremo 2020: Rai Pubblicità presenta l’offerta e i listini per il 70° Festival di Sanremo 2020


copertina-sanremo-590x360.jpg

Il Festival di Sanremo, in occasione della sua 70a edizione che si svolgerà dal 4 all’8 febbraio 2020, esce dall’Ariston per coinvolgere come mai prima d’ora la città di Sanremo, portando i suoi protagonisti tra la gente in strada, nelle piazze, nei palazzi storici della città, con attività sul territorio che si trasformeranno in occasioni media e daranno visibilità ai brand che aderiranno al progetto.

Rai Pubblicità ha presentato l’offerta commerciale e pubblicato i listini per l’edizione 2020 del Festival di Sanremo.

Un’edizione, in programma dal 4 all’8 febbraio, che più di ogni altra uscirà dal Teatro Ariston per coinvolgere la città di Sanremo.

Amadeus sarà conduttore e direttore artistico della kermesse che vedrà 20 big in gara e molti ospiti speciali, tra cui Fiorello e Jovanotti che hanno già annunciato ufficialmente la loro presenza.

Si chiama “Tra palco e città” il progetto rivoluzionario, ambizioso ed inclusivo per Sanremo 2020, presentato nei giorni scorsi agli investitori da Rai Pubblicità ed Amadeus, conduttore e direttore artistico del Festival, in occasione di un incontro a Milano.

Tv, radio e digital inizieranno a parlare di Sanremo già con due mesi di anticipo con un crescendo di appuntamenti e un palinsesto dedicato che racconterà tutte le attività legate al Festival, sia dentro che fuori dall’Ariston, portando inevitabilmente un aumento delle occasioni di visibilità per i brand che vorranno essere presenti sul territorio.

I collegamenti in diretta con tutti i programmi Rai Tv, radio e digital che seguono l’evento valorizzeranno il territorio con i touch point social presenti, e completeranno la tradizionale offerta crossmediale di Rai Pubblicità che unisce Rai1, Radio2, RaiPlay, Rai Premium e Rai@Youtube.

Sul territorio, in particolare, verrà allestito un red carpet di 300 m, una walk of fame che collegherà il Teatro Ariston al Palafiori, passando per Piazza Colombo che sarà la sede degli intrattenimenti di Rai 1 e Radio 2, e diventerà main stage degli eventi collaterali con concerti ed esibizioni dalla mattina fino a notte fonda. Il Palafiori ospiterà nei suoi spazi i collegamenti con le trasmissioni in diretta del daytime e accenderà le notti sanremesi con showcase e party animati dai concerti e dj set di Radio2.

Parte fondamentale della strategia comunicativa di Sanremo è il digital. Sulla scia del grande successo dello show di Fiorello Viva RaiPlay, anche Sanremo godrà di contenuti originali che amplificheranno e completeranno il progetto crossmediale, con il linguaggio e lo stile proprio di internet. Sanremo è infatti l’evento italiano più social, con RaiPlay e il canale Rai@Youtube che sono stati i più visti e cliccati nelle scorse edizioni durante la settimana sanremese e nel post Festival.

L’offerta pubblicitaria messa a punto dalla concessionaria fa leva sui risultati dello scorso anno: 35,2 milioni di individui raggiunti dalla pubblicità in tv, con un’audience media dei break di 8,51 milioni.

Rai Pubblicità ha realizzato per il Festival di Sanremo 2020 offerte su misura studiate sulle diverse esigenze ed obiettivi di comunicazione e di investimento. E intanto, visto il successo della passata edizione, la concessionaria ha deliberato un aumento delle tariffe dei listini del 5%, in linea con la variazione di periodo.

Per la tv la vendita prevede tabellare e iniziative speciali su Rai 1 e Rai Premium. Durante il Festival sono previsti 9 break e una telepromozione, con billboard in apertura e chiusura.

Il Festival di Sanremo 2020 è ricco di novità. Tra le varie quella che riguarda il Dopo Festival, appuntamento fisso che si svolge al termine delle serate della kermesse canora italiana.

Per il 2020 cambierà anche il nome, infatti diventerà Altro Festival. Non sarà trasmesso in tv, così come sempre accaduto, ma sulla piattaforma Raiplay.

Un nuovo modo per valorizzare in questo modo la diffusione di contenuti sul web e tramite app dopo il successo che sta riscuotendo Fiorello con Viva Raiplay.

L’edizione 2020 si preannuncia così ricca di novità, con Amadeus che vuole dare un tocco “internazionale” al Festival della canzone italiana coinvolgendo anche ospiti stranieri.

In un crescendo di appuntamenti dedicati, torna il Festival di Sanremo, diretto e condotto da Amadeus.

Saranno tanti gli ospiti di spicco – hanno già confermato Jovanotti e Fiorello – e tante le novità, dentro e fuori l’Ariston.

Dal 4 febbraio su: Rai 1, Rai Radio 2, RaiPlay, RaiPlay Radio, Rai Italia, Rai Premium e i social.

La politica commerciale per per il digital prevede 3 pacchetti: pacchetto RaiPlay, pacchetto YouTube e pacchetto l’altro festival.

Per saperne di più… Sanremo 2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...