Sanremo 2020: Sono state ufficializzate tutte le conduttrici del Festival di Sanremo 2020


Mara Venier condurrà la finale di Sanremo 2020 insieme ad Amadeus. La conduttrice di Domenica In sarà la prima donna a scendere la scalinata del palco del Teatro Ariston nella serata di sabato 8 febbraio 2020. 

Le indiscrezioni delle scorse ore hanno trovato conferma nelle parole di Amadeus, conduttore e direttore artistico della settantesima edizione del Festival della Canzone Italiana, che è intervenuto nella prima puntata di Chiamate Mara 3131, il primo programma radiofonico di Mara Venier, presentato insieme a Stefano Magnanensi, in onda da oggi sulle frequenze di Rai Radio 2.

Ecco le parole con cui Amadeus ha rivelato pubblicamente il desiderio di avere Mara Venier come spalla alla conduzione della finale di Sanremo 2020: “Voglio che sabato sera, nella finale, tu sia la prima donna a scendere la scala. Ti voglio vicino a me quella sera, sei la donna che amano tutti, non ti voglio solo seduta in prima fila. Scenderai le scale come nessun’altra mannequin al mondo!”.

La conduttrice, che il giorno dopo la finale presenterà il consueto appuntamento speciale di Domenica In, in diretta dal palco dell’Ariston, con tutti gli ospiti della gara di nuovo sotto i riflettori, ha accettato l’invito, ad una condizione: “Senza tacchi, ma ci sarò. Sono onorata!”

Sono state ufficializzate, intanto, le 10 donne affiancheranno il presentatore e direttore artistico Amadeus sul palco del Teatro Ariston del Festival di Sanremo 2020. A renderla nota è stato il settimanale Tv Sorrisi e Canzoni. Con Amadeus, infatti, si alterneranno sul palco del teatro Ariston la conduttrice (già presente in una delle edizioni di Carlo Conti e volto di Dazn) Diletta Leotta, Antonella Clerici (che presentò con Paolo Bonolis il Festival del 2005 e condusse quello del 2010), le giornaliste del Tg1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti, Georgina Rodrìguez (fidanzata di Cristiano Ronaldo), l’influencer Francesca Sofia Novello (fidanzata  del campione di motociclismo Valentino Rossi), Mara Venier, la giornalista italo-israeliana Rula Jebreal (la cui presenza a Sanremo è stata motivo di accese discussioni politiche), forse Gessica Notaro, showgirl sfregiata con l’acido dall’ex fidanzato nel 2017 e la cantante Sabrina Salerno, che torna sul palco del Teatro Ariston dopo la partecipazione in gara con Jo Squillo nel 1991 con il brano “Siamo Donne”. Non è comunque da escludere che alcune di queste abbiano un ruolo diverso da quello di co-conduttrice del Festival. Domani, nel corso della conferenza stampa che si terrà a Sanremo, arriveranno comunicazioni ufficiali e dettagli.

In via del tutto eccezionale, il red carpet sarà trasmesso su Rai1 nella serata inaugurale del Festival che inizierà con la gara il 4 febbraio ma sarà anticipato dall’inaugurazione attesa per la serata del 3.

Inoltre, lunedì 27 gennaio subito dopo il Tg1 delle ore 20 parte Prima Festival, l’appuntamento che anticipa le serate dell’edizione numero 70 del Festival di Sanremo. 

Anche quest’anno dunque ci sarà questo programma che farà da apri pista al piatto forte che sarà evidentemente la serata vera e propria dal teatro Ariston del Festival condotto e diretto da Amadeus.

Secondo le indiscrezioni alla guida di questi appuntamenti che andranno in onda subito dopo l’edizione di prima serata del Tg1 ci sarà un trio, la conduttrice Ema Stokholma – nata in Francia, a Marsiglia, Ema ha già bazzicato nel Festival, avendo condotto per Rai Radio 2 le serate dei Festival 2018 e 2019, inoltre ha commentato per l’Italia l’Eurovision song contest, e la coppia di comici Gigi e Ross, che recentemente abbiamo visti nello show di Adriano Celentano su Canale 5.

Dopo l’anticipazione di sabato con i primi tre nomi degli ospiti che saliranno sul palco di piazza Colombo, in occasione del Festival di Sanremo (Zucchero, Ultimo e Mika) si completa la ‘cinquina’ che si esibirà nel corso della settimana.

Sono Salmo e Coez, due rapper sulla scena discografica da circa 10 anni e che confermano la scelta di voler puntare sui giovani, come più volte indicato dall’Assessore al Turismo Alessandro Sindoni. Anche per loro sarà il conduttore in persona, Amadeus, a ‘prenderli’ dal palco di piazza Colombo e portarli sul palco dell’Ariston, dove si esibiranno per chiudere la sua performance iniziata in piazza.

Una vera ‘unione’, quindi, tra la piazza ed il Festival come voluto e confermato più volte dall’Amministrazione comunale. Mentre cresce l’attesa per la giornata di domani, quando verranno svelati gli ultimi segreti sul Festival di Sanremo 2020 nel corso della conferenza stampa di presentazione al Casinò, l’edizione numero 70 diventa sempre più mastodontica.

Intanto ci sarà anche Christian De Sica alla serata finale del Festival di Sanremo, sabato 8 febbraio. La conferma è stata data dallo stesso attore, durante trasmissione ‘Viva Sanremo‘ di Radio2 condotta da Pino Strabioli. De Sica sarà sul palco dell’Ariston con Diego Abatantuono, Donatella Finocchiaro, Paolo Rossi e Massimo Ghini per cantare la canzone incisa per il film ‘La mia banda suona il pop’.

La scelta del palco di piazza Colombo, che ha suscitato qualche polemica da parte dei commercianti per la rimozione dei dehors per ragioni di sicurezza, potrebbe rivelarsi vincente. Se negli anni scorsi la presenza di turisti in città per ‘vivere’ l’atmosfera del Festival da vicino è stata massiccia, quest’anno si prevede una vera e propria ‘onda d’urto’ con i concerti in piazza ed il ‘super red carpet’ allungato.

Sarà sicuramente una grande festa e le prime avvisaglie si iniziano a vedere in questi giorni. All’Ariston si sta lavorando alacremente per la creazione del palco,vero fulcro della manifestazione, mentre in via Roma sono già arrivati i classici camion della Rai. Tra poco scatteranno i lavori per il palco di piazza Colombo ed a fine mese scatteranno le prove in teatro.

A tre settimane (22 giorni prima) dall’inizio del festival di Sanremo 2020 ecco chi vincerà secondo le scommesse online, i pronostici e i bookmaker: La Snai pone quale principale favorito, con una quota di 5 (puntando un euro se ne vincono cinque), il 22enne rapper campano Anastasio, vincitore della dodicesima edizione del talent televisivo X Factor. Appena sotto, a 6, si trovano Achille Lauro, Alberto Urso e Francesco Gabbani. A 7 si trova Giordana Angi, a 8 Enrico Nigiotti e Marco Masini. Scendendo fino a 10 ecco Elodie. Meno accreditati, a 12, Diodato e Irene Grandi. A 15 si trovano Raphael Gualazzi, i Pinguini Tattici Nucleari e Levante. A 20, appaiati, Michele Zarrillo, Tosca e Piero Pelù, poi, a 25, Le Vibrazioni e Riki. In fondo alla fila riscuotono poca fiducia – per ora – Elettra Lamborghini, Rita Pavone, Paolo Jannacci, Junior Cally, Rancore e la coppia formata da Morgan e Bugo che hanno una quota di 33.

L’altra piattaforma online di scommese che abbiamo consultato, Eurobet, si allinea a Snai per quanto riguarda il nome del vincitore, Anastasio, e la quota, 5. A una quota di 6 ci sono Achille Lauro e Alberto Urso. Scendendo a 7 ecco Irene Grandi. A 9 Giordana Angi e i Pinguini Tattici Nucleari. A 11, solitario, Francesco Gabbani. E ancora più giù, a 15, Elodie e Levante. A 17 Enrico Nigiotti e Riki, seguiti a 21 da Raphael Gualazzi e Marco Masini. A 26 Diodato, Le Vibrazioni e Michele Zarrillo. Ancora più sotto Elettra Lamborghini e Piero Pelù a 31. La coppia Morgan/Bugo è a 41 con Rancore. Junior Cally a 51 e, ultimo, il meno accreditato per la vittoria finale Paolo Jannacci a 67. Eurobet, a oggi, non ha ancora ‘quotato’ i due ultimi concorrenti al festival, Tosca e Rita Pavone, annunciati la scorsa settimana.

Breve storia del Festival di Sanremo

  • 1951 Il festival va in onda per la prima volta – Vince Nilla Pizzi
  • 1955 Il festival va in onda per la prima volta in tv – Vince Claudio Villa con Tullio Pane
  • 1958 Il festival va in onda per la prima volta in Eurovisione
  • 1961 Il vincitore si decide tramite concorso Enalotto
  • 1664-65 I cantanti internazionali cantano in italiano
  • 1972 Ogni cantante porta una sola canzone
  • 1973 Il festival viene ripreso a colori
  • 1974 Si creano due categorie: BIG e Giovani, con i primi già promossi alla finale e i secondi che lottano per arrivarci.
  • 1976 I cantanti si esibiscono con la base musicale
  • 1977 Viene trasmesso il Festival a colori. Il Festival si trasferisce al Teatro Ariston.
  • 1982 Viene istituito il premio della critica
  • 1984 Big e Nuove proposte gareggiano in due categorie separate. I cantanti cantano in playback
  • 1986 I cantanti tornano a cantare accompagnati dalla base
  • 1990 I cantanti cantano dal vivo accompagnati dall’orchestra. Il Festival va in onda eccezionalmente dal Palafiori.
  • 1992 Torna l’eliminazione tra i big.
  • 1996 Le nuove proposte hanno una propria finale.
  • 1997 Viene introdotta la giuria di qualità.
  • 1998 Le migliori tre nuove proposte possono giocarsi la vittoria con i Campioni.
  • 2002 Torna l’eliminazione tra le nuove proposte.
  • 2004 Viene introdotto il voto telefonico
  • 2005 Vengono create più categorie. Il vincitore di ogni categoria può puntare a vincere il Festival.
  • 2007 Si torna alle categorie Campioni e Giovani. I giovani si sfidano ad eliminazione.
  • 2009 Il Festival viene trasmesso in 16:9 sul Digitale Terrestre e in alta definizione in alcune zone.
  • 2010 Il vincitore del talent show X Factor si aggiudica un posto al Festival.
  • 2011 Uno dei cantanti del Festival partecipa all’Eurovision Song Contest.
  • 2012 Il Festival diventa social con Facebook, Twitter e il sito Eurovision.tv
  • 2013 Ogni cantante porta in gara due canzoni. Uno dei due brani viene eliminato, l’altro può concorrere alla vittoria finale del Festival.
  • 2018 Dopo la polemica sul presunto plagio del brano Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro, cambia il regolamento e la definizione di inedito: per essere tale il brano non deve essere edito per più del 33% della durata.
  • 2019 Il direttore artistico Claudio Baglioni abolisce la categoria Nuove Proposte: i due cantanti usciti da Sanremo Giovani partecipano direttamente tra i Big. Uno di loro, Mahmood, vincerà il Festival (con tanto di polemiche da parte di Ultimo che, dominatore al televoto, si è sentito penalizzato dalla stampa e dalla giuria di qualità).
  • 2020 Il direttore artistico Amadeus reintroduce la categoria Nuove Proposte. Inoltre: la serata speciale, dedicata alle canzoni che hanno fatto grande il Festival di Sanremo, incide sulla classifica finale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...