ESC 2020: Invitati tutti gli partecipanti olandesi alla Finale dell’Eurovision Song Contest 2020

x31b8e068-9fe6-467c-a3e8-4a6d56199170-800x421.jpeg.pagespeed.ic.-y5Zc2SUr6

L’emittente pubblica olandese NPO ha annunciato che tutti i rappresentanti olandesi all’Eurovision Song Contest saranno invitati a prendere parte 65ª edizione dell’Eurovision Song Contest 2020, nella serata del gran Final di sabato 16 maggio 2020.

In un discorso Shula Rijxman, presidente del Consiglio di Amministrazione dell’emittente pubblica, ha dichiarato: “la 65esima edizione dell’Eurovision Song Contest di Rotterdam quest’anno è un punto culminante assoluto per l’emittente pubblica. Per questa speciale edizione abbiamo deciso di invitare ad essere presente tutti gli ex partecipanti olandesi che sono ancora tra noi, da Lenny Kuhr a Toppers, da Anouk a Teach-In. La nostra storia musicale nazionale sotto lo stesso tetto nel gran finale del nostro Festival delle canzoni”. 

Sietse Bakker, produttore esecutivo di questa edizione 2020, ha poi aggiunto: “Con questa edizione dell’Eurovision Song Contest celebriamo, oltre a tutto ciò che i Paesi Bassi hanno da offrire nel 2020, anche i 65 anni di eredità del Festival della canzone. È quindi logico per noi onorare tutti gli ex partecipanti olandesi invitandoli a celebrare tutto questo con noi”.

I Paesi Bassi hanno partecipato a quasi tutte le edizioni dell’Eurovision Song Contest vincendo cinque volte (nel 1957 con Corry Brokken – “Net als toen” (Just like then), nel 1959 con Teddy Scholten – ‘n Beetje” / “Een Beetje” (A little bit), nel 1969 con Lenny Kuhr – “De troubadour” (The troubadour), è stata una delle quattro canzoni vincitrici del Festival insieme alla Francia, rappresentata da Frida Boccara, al Regno Unito stesso e l’ospitante Spagna, rappresentata da Salomé, nel 1975 con Teach-In – “Ding-a-dong” (Ding dinge dong), nel 2019 con Duncan Laurence – “Arcade”). Con l’introduzione delle Semifinali, ha raggiunto la Finale solamente 7 volte. Ecco di seguito tutti i partecipanti dei Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest: Jetty Paerl † (1956), Corry Brokken † (1956, 1957, 1958), Teddy Scholten † (1959), Rudi Carrell † (1960), Greetje Kauffeld (1961), De Spelbrekers † (1962), Annie Palmen † (1963), Anneke Grönloh † (1964), Conny Vandenbos † (1965), Milly Scott (1966), Thérèse Steinmetz (1967), Ronnie Tober (1968), Lenny Kuhr (1969), Hearts Of Soul (1970), Saskia en Serge (1971), Sandra (†) en Andres (1972), Ben Cramer (1973), Mouth (†) and MacNeal (1974), Teach-In (1975), Sandra/Xandra Reemer † (1976, 1979), Heddy Lester (1977), Harmony (1978), Maggie MacNeal (1980), Linda Williams (1981), Bill van Dijk (1982), Bernadette (1983), Maribelle (1984), Frizzle Sizzle (1986), Marcha (1987), Gerard Joling (1988), Justine Pelmelay (1989), Maywood (1990), Humphrey Campbell (1992), Ruth Jacott (1993), Willeke Alberti (1994), Maxine & Franklin Brown (1996), Mrs. Einstein (1997), Edsilia Rombley (1998, 2007), Marlayne (1999), Linda Wagenmakers (2000), Michelle (2001), Esther Hart (2003), Re-union (2004), Glennis Grace (2005), Treble (2006), Hind (2008), de Toppers (2009), Sieneke (2010), 3JS (2011), Joan Franka (2012), Anouk (2013), The Common Linnets (2014), Trijntje Oosterhuis (2015), Douwe Bob (2016), O’G3NE (2017), Waylon (2018) en Duncan Laurence (2019).

Non è ancora noto però se gli artisti saranno invitati solo ad assistere allo spettacolo del Grand Final oppure se avranno un ruolo attivo nella serata.

La sessantacinquesima edizione dell’Eurovision Song Contest si terrà presso l’Ahoy Rotterdam di Rotterdam, nei Paesi Bassi, in seguito alla vittoria di Duncan Laurence nell’edizione precedente. Sarà la quinta edizione dell’Eurovision che si svolgerà nei Paesi Bassi (dopo le edizioni del 1958, 1970, 1976 e 1980).

Come avviene dal 2008, il concorso sarà articolato in due semifinali e una finale. Le due Semifinali si terranno martedì 12 e giovedì 14 maggio 2020, mentre la finale si terrà sabato 16 maggio 2020.

L’organizzazione e la produzione spetteranno alle tre emittenti televisive olandesi: AVROTROS, NPO e NOS. 

I tre presentatori dell’evento: Chantal Janzen, Edsilia Rombley e Jan Smit.

Lo slogan ufficiale dell’evento: Open Up (Apritevi), mentre il 28 novembre è stato presentato il logo dell’evento, un disco che rappresenta, in ordine di debutto, i paesi partecipanti in chiave astratta, disegnato dall’agenzia CLEVER°FRANKE. La forma del logo è stata ispirata da quelli disegnati per le edizioni del 1970, del 1976 e del 1980 da Frans Schupp.